Apparizioni straordinarie
APPARIZIONE STRAORDINARIA DELLA VERGINE MARIA A LAKE SHASTINA, MONTE SHASTA, CALIFORNIA, STATI UNITI, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER L'INCONTRO DI PREGHIERA DEL GIORNO 8

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Quando Io vivevo in Terra Santa, Mio Figlio Mi aveva raccomandato di occuparMi specialmente delle anime sofferenti, e molti già conoscono il silenzio di Maria; quel silenzio che portava, attraverso l'esempio, la Presenza di Dio, la cura ai cuori, il sollievo dalla sofferenza di tutti quelli che agonizzavano nel dolore.

Perché oggi vi dico questo, Miei figli? Perché Mi rallegra di venire in questa casa, in una casa tra tante case nel mondo, in cui la famiglia è contemplata da Dio come il Suo Progetto Primordiale.

Tutte le famiglie che sono già formate nel mondo, come vi ho già detto, figli Miei, vengono attaccate e assediate.

Per questo, dovremo anche continuare a pregare per l'unità nelle famiglie e specialmente l'unità in tutta la famiglia umana; affinché lo spirito della solidarietà, della cooperazione e della fraternità siano presenti in questi tempi così critici e difficili per le anime che in diversi luoghi del mondo affrontano ed attraversano prove inattese.

Però Io, come una Madre Benevola e Misericordiosa, colloco nel Mio Cuore e tra le Mie Braccia tutti quelli che necessitano della Mia Pace in questi tempi; perché so che, attraverso questi tempi definitivi e soprattutto in questo tempo di purificazione, i cuori necessitano imperiosamente di incontrare la pace in un momento di caos sconosciuto a molti.

Però Io, come una Madre Paziente ed Amorevole, vengo ad innalzare nuovamente nei Miei figli ciò che Dio gli consegnò all'origine; perché molte delle situazioni che oggi vivono il mondo e le nazioni, situazioni che cambiano gli avvenimenti dalla notte alla mattina, succedono perché questa famiglia umana della superficie della Terra non solo ha rifiutato la Legge, pur non conoscendola profondamente, ma attraverso i suoi modi ed abitudini di vita, separati dal vero Amore di Dio, è stata portata a continuare ad allontanarsi dai suoi valori e dai suoi principi come civiltà e Progetto di Dio.

Non posso smettere di dirvi, Miei cari figli, che, come una Madre ricettiva ed aperta ai cuori, non smetto di sentire il dolore del Miei figli per tutto ciò che vivono in questi tempi e molto di ciò che vivono è sconosciuto alla maggioranza. Sento nel Mio Cuore il dolore di quelli che patiscono e soffrono, sento l'agonia ed il grido degli animali che muoiono uccisi in un modo indescrivibile.

Chi si farà carico di questo debito spirituale dell'umanità?

Mio Figlio non tornerà per essere nuovamente inchiodato sulla Croce. Voglio che lo sappiate, figli Miei, il proprio Dio Vivo, Onnipotente ed Eterno, consegnò la Sua Vita e il Suo proprio Essere per le creature di questo mondo; affinché, voi e tutti i vostri fratelli apprendeste sulla scuola dell'Amore e del Perdono, però dove è rimasto tutto ciò che Mio Figlio vi insegnò tanto tempo fa?

In questa realtà planetaria, e soprattutto attraverso questi ultimi avvenimenti, sono poche le anime nel mondo, e questo è il Mio dispiacere, che non solo riescono a comprendere cosa significa la consacrazione, ma anche ciò che significa preservare in sé stesse i Valori ed i Principi di Dio nel Suo Progetto.    

Però mentre l'uso delle armi e le esperienze in laboratori saranno al primo posto, non solo con gli animali, ma gravemente con gli umani, come credete che il pianeta smetterà di muoversi?

Ora, voglio che comprendiate, figli Miei, perché so che molti lo pensano in questo tempo e molti altri lo penseranno nei prossimi tempi:

Dove è Dio?

Voi l'avete visto dentro xx voi stessi?

Voi avete percepito Dio nella Creazione e nella natura?

La Sua propria Manifestazione ed il Suo Potere nel più semplice ed umile, rivelano la Sua Bellezza, però anche la Sua Umiltà.

Com'è che possiate pensare che Dio non sia con quelli che soffrono e patiscono?

Per caso, Io non Sono qui e Sono la vostra Madre Mediatrice ed Intercessore?

Nemmeno tutte le schiere angeliche, con le quali lavoro giorno per giorno, nemmeno tutte le correnti o poteri dell'universo che abitano al di sopra del cosmo riescono ad occuparsi di questa situazione interna dell'umanità.

Comprendete quello che Io vi sto dicendo per Amore?

Mio Figlio vi ha già preparati. Mio Figlio vi ha già annunciati.

Ora, Miei cari figli, voi che dite di essere i compagni e gli apostoli di Cristo, dovrete attraversare, come Cristo, gli abissi della Terra e soprattutto i vostri propri abissi con i vostri piedi.

La Luce vi è già stata insegnata ed indicata. Molti conoscono già la loro propria stella d'origine. Di cos'altro necessitate, Miei figli della Terra? Quanti altri segnali sono necessari per poter cambiare?

Vi chiedo di non incolpare gli elementi della natura. La risposta di ognuno di loro è l'agonia che vivono. Mentre continuerete ad uccidere gli animali, mentre il sangue umano ed innocente continuerà a scorrere, pochi saranno quelli che riusciranno a stare in pace.

Per questo, in questo tempo deve crescere la forza ed il potere della Rete Supplicante. Non aspettatevi che il cambiamento avvenga nella maggioranza; perché se così fosse stato all'epoca di Cristo, questa umanità vivrebbe già nella sesta dimensione. La trasformazione dovrà rimanere profonda, cosciente e vera.

Chiedete a voi stessi, secondo il cerchio in cui vi incontrate in quest'Opera o al di fuori di essa:

Cosa sto facendo della mia vita?

Cosa ho fatto con i tesori che ho ricevuto senza meritarli?

Le Parole di Dio e di Mio Figlio, finalmente, Si sono fatte carne della vostra carne?

Non perdere tempo nelle illusioni del mondo, perché il mondo è già troppo illuso.

Non chiudete con le vostre proprie mani la porta della Grazia. Aprite la porta della Grazia a quelli che non la meritano; però quella porta si aprirà se le vostre vite saranno conseguenti con i Principi del Padre; perché tutto, assolutamente tutto, sarà contato nel giorno del Giudizio Finale.

Figli, devo parlarvi chiaro perché non c'è più tempo. Collocate i vostri piedi sulla realtà e non allontanatevi più dalle vostre vite.

La coppa continua a svasare Chi raccoglierà i codici del Sangue di Cristo che si stanno perdendo in molte anime consacrate? Prego davanti a Dio in ginocchio, perché la vita sacerdotale è in gioco.

Chi deciderà, una volta per tutte, di essere vittima di Cristo; non una vittima umana, ma una vittima del Suo Amore, una vittima della rassegnazione del Signore?

Figli amati, crescete, crescete e maturate presto. Non voglio vedere di nuovo la stessa cosa che è successa in Ruanda, dove la maggioranza non ha ascoltato la Madre di Dio.

È tempo che facciate qualcosa per voi e, soprattutto, per l'umanità. Se oggi avete la Grazia, davanti a tanti milioni di anime, di poterMi ascoltare, sarà che le Mie Parole nelle vostre vite sono già passate ad un secondo piano?

Non abituatevi alla Gerarchia Spirituale. Ci sono anime che darebbero la loro evoluzione per ascoltare la Madre Divina e molti altri darebbero qualsiasi cosa per stare davanti a Me, come Portatrice della Pace e Messaggera del Cielo.

Che si rafforzi in questo mondo la rete di servizio e di carità e, soprattutto, la formazione e la conoscenza per i tempi di emergenza.

Tutto, assolutamente tutto, vi è stato affidato.

Oggi, porto questo Messaggio a quelli che si sono incoraggiati a crescere interiormente e ad uscire dall'apprendimento dell'inerzia e dell'inattività, perché questi tempi erano già scritti e non tutti dovranno vivere tutto. Ognuno sarà dove è già previsto e questo non significa indifferenza, ma significa l'apprendimento che dovrà vivere ed assumere.

Alle porte del giorno 8 maggio, i semi, gli ultimi e preziosi semi della Luce del Mio Amatissimo e Venerabile Figlio, sono già stati consegnati.

Ricordate ciò che Egli vi ha chiesto: "Dove questi semi saranno seminati?". I vostri tesori sono inspiegabili, però sono incommensurabili.

È tempo di percepire la realtà. Questo è il Messaggio di tutte le Gerarchie, è tempo di ascoltare, è tempo di rimediare agli errori commessi, incluso dentro quest'Opera, perché come vi ho detto fino a poco tempo fa, chi sarà responsabile di tutto ciò che è successo?

L'impunità di questo mondo supera le dimensioni. La Misericordia sarà sempre infinita, però la Misericordia non sarà mai irresponsabile; per questo, c'è la santa e saggia Giustizia che vi colloca sul cammino della Legge, qualcosa che molti ancora non hanno compreso.

L'Amore sarà sempre più grande; però i vostri passi di trasformazione, se fossero onesti, potrebbero essere più grandi.

Mio Figlio vi insegnò questo ad ogni passo con la Sua Croce, fino all'ultimo momento della Sua espirazione, perché quando Egli non aveva più nulla da guadagnare né da perdere si consegnò ancora di più per voi e per il mondo; quando non aveva più una goccia di sangue nel Suo Corpo, Egli consegnò il Suo Spirito come giustificazione ed atto di riparazione per gli errori commessi da Adamo ed Eva fino alla fine dei tempi. Mio Figlio spera nei Suoi apostoli maturi.

La Mia benedizione per tutti, in questo giorno, affinché il Santo Spirito guidi le coscienze sul cammino del discernimento e della sapienza nel tempo della riparazione, specialmente per quelli che soffrono.

La Mia Anima è con il Brasile come non è mai stata prima.

Vi ringrazio per essere con Me e per aver risposto alla Mia chiamata.

Ricordate, è l'ora di crescere interiormente, tutto vi è già stato insegnato.

Siate meritevoli del Legato della Gerarchia e della fondazione di quest'Opera. Siate custodi dei principi della vita gruppale ed evolutiva; però, soprattutto, a causa dell'assenza di innocenza e di purezza in questo mondo ed essendo cosciente di tutto, molto più che altre anime, siate custodi della verità e della trasparenza.

Ricordate ciò che il Mio amato Figlio vi ha detto una volta: "La verità vi renderà liberi".

 

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Preghiamo tutti insieme ora per gli attributi della Madre Universale affinché le anime possano riceverli nella loro essenza in questo giorno 8 maggio.

Preghiamo la preghiera "Madre Universale", una volta in spagnolo, in portoghese ed in inglese; affinché, uniti alla Regina della Pace, la nostra onesta e sincera preghiera del cuore raggiunga il pianeta.

 

Preghiera: Madre Universale.

 

Ti ringraziamo, Signore, per quanto ci dai.

Grazie, Madre Divina, per quanto ci dai.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

Rimaniamo raccolti nel Cuore di Maria, ascoltando le Sue Parole. 

APPARIZIONE DELLA VERGINE MARIA NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, DURANTE LA VEGLIA DI PREGHIERA DELLA NOTTE DI NATALE

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Il Mio silenzio deve essere ascoltato perché è il silenzio di Mio Figlio, il silenzio di Dio, perché questi sono i nostri ultimi Messaggi, sono i nostri ultimi impulsi all'umanità.

Per questo, sono i momenti più importanti, nei quali il silenzio interiore deve prevalere oltre la parola; perché la Sacra Parola ha già creato l'universo, ha già manifestato la vita e tutta l'esistenza.

Ora, figli Miei, dovete dare spazio al silenzio per apprendere ad ascoltare; perché così, aiuterete che, in questo momento dell'umanità, questa razza di superficie non si giustifichi più, ma che apprenda ad aprire le orecchie interne per apprendere ad ascoltare tutto ciò che Dio le ha detto attraverso questi ultimi tempi, attraverso il Cuore Immacolato della vostra Madre Celeste, attraverso il Cuore di Mio Amatissimo Figlio Gesù ed attraverso il Casto Cuore di San Giuseppe.

Questo è il tempo di apprendere ad ascoltare la Parola di Dio. È il tempo di apprendere ad assumere quella Parola come parte di voi stessi; affinché così, a poco a poco, la Volontà di Dio si possa manifestare in questo ciclo di grandi definizioni per tutti.

Però non perdete di vista quello che vi sto dicendo in questo momento. Che i vostri cuori e i vostri mondi interni custodiscano con molto zelo queste Sacre Parole della Madre di Dio, affinché apprendiate a prendere le decisioni corrette, affinché apprendiate che, in questa vita materiale, il dialogo è la base di ogni intesa.   

Per questo, vi chiedo, ancora una volta, di aprire i vostri cuori, di permettere ai vostri mondi interni di ricevere questo impulso dalla Madre di Dio. Perché sarà in questo modo, figli Miei, che l'essenza cristica si avvicinerà a voi affinché apprendiate a vivere, così come visse Gesù; affinché apprendiate a sentire, così come sentì Gesù; affinché apprendiate a donarvi, così come Cristo si è dato per voi.

In questa notte, non voglio dilungarMi troppo, perché lo sguardo della Madre Celeste è su questioni urgenti dell'umanità. Abbiamo molte guerre che stanno accadendo nel mondo, il sangue innocente continua ancora ad essere versato e non si prende coscienza di questo, figli Miei.

Per questo, l'unica cosa che Io vi chiedo è di fare silenzio e di ascoltare le nostre ultime Parole per quelli che non ascoltano la Parola di Dio, per i Miei figli che per differenti ragioni, chiudono il loro cuore e non trovano senso nella vita che Dio donò loro.

Per finire, vengo a ringraziare i cuori coraggiosi e oranti che, durante questi ultimi nove giorni, con molta fede e convinzione, si sono riuniti attraverso la "Preghiera per la Pace nelle Nazioni", per compiere e rispondere alla Mia richiesta speciale per le famiglie.

Sappiate e crediate assolutamente che, tutti quelli che durante i nove giorni collocarono le loro intenzioni, le loro preghiere e soprattutto i loro cuori ai Nostri Piedi, riceveranno la Grazia che tanto hanno chiesto.

Che in questo tempo possa prevalere la pace, l'intesa e l'ascolto affinché non sia troppo tardi, ma affinché più cuori e più anime ricevano la Grazia del Ritorno di Cristo, Nostro Signore.

Attraverso gli angeli, che in questo momento Mi accompagnano e che sono testimoni della rinascita di Cristo in ogni cuore, Io vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata e vi benedico nel nome della Pace Universale.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Che, alla vigilia del Natale del Signore, nascano nei cuori e anche nelle famiglie i valori della fraternità e dell'amore, della solidarietà e della comprensione, affinché si possa realizzare la pace nel mondo.

Perciò, con lo sguardo fisso sul Santo Presepe, riconsacrate la vostra vita di famiglia alla Sacra Famiglia di Nazaret, affinché tutti i valori che oggi si stanno dissolvendo nel mondo riemergano attraverso la coscienza dei miei figli.

Attraverso la contemplazione del Sacro Presepe riceverete oggi la stessa cosa che la Sacra Famiglia ha ricevuto come ispirazione da Dio, perché abbiamo avuto la Grazia di essere parte del grande evento che ha semplicemente cambiato la storia dell'umanità.

Figli miei, vorrei che in questi ultimi giorni della novena per la riconsacrazione delle famiglie collocaste nelle vostre preghiere e nell'essenza del Santo Presepe coloro che nell'umanità di oggi non potranno vivere la Natività del Signore, a causa delle loro situazioni di vita e delle loro condizioni.

Vorrei che la Luce, discesa nell'umile grotta di Betlemme, scendesse sulle famiglie che più ne hanno bisogno in questo momento.

Come sempre, sarò unita a ciascuno dei Miei figli, a tutti coloro che in questo prossimo Natale del Signore celebreranno solennemente la nascita di Gesù, affinché Cristo rinasca nei cuori di tutti i Miei figli, affinché ci possa essere un'umanità più giusta, fraterna e disponibile.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

Possiate, in questo mese della Natività del Signore, voi, come i pastori di Betlemme, accogliere con gioia l'annuncio dell'arrivo e della nascita del Cristo Interno.

Questo evento, che si ripete anno dopo anno, deve essere considerato dalle anime speciale ed unico; perché anche alle famiglie è data la possibilità interiore e spirituale di rinnovare i voti come famiglia; e anche ogni membro della famiglia, indipendentemente dall'età, sa che spiritualmente potrà stare davanti al proprio Cristo Interno e, attraverso Lui, più vicino allo Scopo spirituale della sua vita.

Per questo, nel mese di dicembre, il Natale del Signore concede anche l'amnistia per gli errori commessi e concede a sua volta alle anime la Grazia di poter ridimensionare le proprie prospettive interiori, affinché ogni aspirazione sia sotto la protezione di Dio e della La sua volontà.

La nascita di Cristo è più di un semplice evento storico, che viene ricordato da tutti, è un momento in cui il Sacro Spirito di Amore e di Pace di Dio può portare sollievo, accettazione, chiarezza e comprensione in tutte le situazioni della vita.

Questo è il principale motivo spirituale per cui le famiglie del mondo sono chiamate a pregare ai piedi del Santo Presepe, affinché i membri di ciascuna famiglia siano sotto la stessa tutela e protezione di cui fu la Sacra Famiglia di Nazareth.

Rappresenta e significa la possibilità di ricevere le stesse Grazie santificanti che ha ricevuto la Sacra Famiglia; vale a dire: la Grazia della fedeltà al Piano di Dio, la Grazia dell'unità, la Grazia del servizio disinteressato, la Grazia della compassione e la Grazia dell'amore per gli altri.

Queste Grazie hanno operato nei Cuori di Gesù, di Maria e di San Giuseppe, affinché il nostro popolo potesse essere l'esempio della Presenza Divina sulla Terra.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesú

Cari figli:

Ancora una volta invito tutti voi a prepararvi nelle vostre case all'arrivo di Cristo nel cuore di ogni uomo in questo prossimo Natale.

Vi invito, in modo speciale, a preparare i vostri presepi affinché, come la Sacra Famiglia di Nazaret, attendiate l'arrivo di Cristo Bambino.

Questo gesto d'amore dei Miei figli, dedicando uno spazio per preparare la mangiatoia, permetterà alle porte celesti del pianeta di aprirsi internamente affinché tutta l'umanità possa essere aiutata.

Pertanto, nel nome del Natale del Signore e per amore verso tutte le famiglie, auguro che nella preparazione del presepe di ogni casa possa cominciare a risplendere la Luce della Sacra Stella di Betlemme.

Questa unione con il simbolo spirituale del Santo Presepe aiuterà milioni di famiglie nel mondo; famiglie che, come cellule del Progetto di Dio, stanno attraversando innumerevoli situazioni dolorose e apprendimenti in questi tempi che hanno bisogno del balsamo della pace e del sollievo di Dio.

Nella preparazione dei diversi presepi, nelle case del mondo, ai membri di ogni famiglia sarà concesso, per un momento, di avere la Grazia spirituale di trovarsi davanti ad uno degli atti di Amore e di Misericordia più importanti della storia dell’umanità.

Vorrei, come Madre, che questo prossimo Natale del Signore fosse celebrato nella riconciliazione e nel perdono da tutte le famiglie che attraversano l'orrore della guerra nelle loro città e nazioni, così come da coloro che attraversano la guerra nei loro paesi, nelle proprie famiglie, affinché lo Spirito Santo della Pace, di quella Pace che riempì la Grotta di Betlemme, sia presente in questi tempi in tutte le famiglie.

Ricordate, figli miei, che le famiglie sono il futuro della Nuova Umanità. Dobbiamo quindi pregare per le famiglie affinché ciascuna famiglia raggiunga l'espressione dell'ardente desiderio di Dio.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

APPARIZIONE STRAORDINARIA DELLA VERGINE MARIA NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, DURANTE LA VEGLIA DI PREGHIERA

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Con la tenerezza di una Madre, che regna nei Cieli, vengo al vostro incontro affinché sappiate e ricordiate che la Luce Infinita di Cristo trionferà sempre in voi quando vi fidate di Lei, al di là degli errori, al di là delle prove, al di là di ogni incertezza.

La Luce di Cristo è inestinguibile ed eterna, ed è questa Luce che voi dovete cercare incessantemente in questi tempi in cui l'umanità, immersa nell'oscurità, dimentica che nella sua essenza profonda ed eterna c'è Dio.

Come una tenera Madre, che viene ad accendere la Luce interna di tutti i Suoi figli affinché l'Amore di Cristo trionfi nelle creature, così Io vengo ad accendere, in differenti regioni del pianeta, la Luce di Cristo, specialmente nelle anime che hanno vissuto la tragedia della guerra e della persecuzione.

I Nostri Sacri e Benedetti Cuori, che sono nel Cielo e che sono presenti sulla Terra attraverso la vita di tutti gli esseri di buona volontà, non Si stancheranno di ripetervi, figli Miei, che le Nostre Coscienze Divine vengono a compiere il Sacro Piano di Riscatto, colui che fu visto da Giovanni, l'apostolo, nei suoi ultimi giorni, nelle rivelazioni dell'Apocalisse e dell'Armageddon.

Però oggi, vorrei, figli Miei, che dopo tutto ciò che avete appreso e ascoltato da Me, dopo aver convertito le vostre vite in una benedizione, se così credete, vorrei che metteste il vostro sguardo interiore nei Cieli per tutti quelli che sono persi nelle tenebre, che non sanno cos'è il vero Amore, l'Amore di una Madre che li ama profondamente e li consola.

Questo è il Messaggio che oggi voglio lasciare qui, in Figueira, per tutti. Perché non so in questo momento, figli Miei, quando potrò ritornare qui, alla Mia sacra e benedetta Figueira, Albero Sacro dei frutti della redenzione; perché ci aspettano, figli Miei, ai Nostri Sacri Cuori e anche alle vostre vite, tempi molto decisivi e definitivi, in cui tutto ciò che avete appreso attraverso questi ultimi sedici anni dovrete mettere finalmente in pratica; poiché le Nostre Parole, i Nostri Messaggi, le Nostre Grazie e benedizioni, la Nostra pioggia d'Amore, dovranno fiorire in voi come virtù e doni, come gesti ogni volta più ampi di carità e di amore, di accettazione senza condizioni dell'errore del simile o anche dei problemi che credete che lui abbia.

Oggi, il Mio Immacolato Cuore vi lascia qui la porta aperta verso la cristificazione. Non temete qualcosa che non vi farà male, non temete qualcosa che vi farà bene allo spirito, all'anima e all'essenza. Attraversate la porta verso lo sconosciuto e (non???) vi conoscerete.

E anche se in questi tempi scoprite in voi stessi molte più miserie, non vi spaventate più, perché il mondo è già molto spaventato e punito dalle guerre. Collocate le vostre miserie lontano dalle vostre vite, consegnatele a Mio Figlio, che tanto spera per trasformarle in Misericordia.

E quando pensate che la vostra purificazione è maggiore o anche insopportabile, ricordate xx quelli che soffrono veramente nel mondo, dalla fame e dalle guerre e dalle infermità, ricordate quanti figli Miei sono molto perduti nel mondo, però ricordate anche quante Grazie avete ricevuto, anche se la maggioranza non ne fosse meritevole.

Vi porto la prova del Nostro incommensurabile Amore, di un Amore che non condiziona né punisce; di un Amore che accetta, che capisce e che rinnova, di un Amore che è capace di dare un'opportunità a chi non la merita, perché tutti, figli Miei, sono ancora nel tempo della redenzione.

Aprite i vostri cuori alle famiglie, che sono la cellula principale di questo amato Progetto di Dio sulla Terra. Non mettetele in dubbio, ma accettatelo, perché è l'amore e la vicinanza che trasforma tutto. La condanna ed il giudizio delle famiglie è un atto insensato di perdizione e di disamore.

Mutate la frequenza delle vostre coscienze, contemplate le famiglie e la realtà planetaria, così come Noi le contempliamo. Imitate il Nostro Sguardo di Amore e di vicinanza verso le famiglie e verso tutti quelli che soffrono; perché in verità vi dico, figli Miei, che nessuno di voi sa chi è nella sua essenza profonda e nel suo spirito.

Però fin dai primi passi della Croce, dalle prime Stazioni della Via Sacra, in quanto Mio Figlio caricava la Croce di tutto questo mondo, Dio Mi diede la Grazia di poter conoscere in profondità la stessa cosa che Egli vedeva in ognuno dei Suoi Figli, anche se molti in quel tempo fossero già ribelli e ripudiavano Mio proprio Figlio, che donò la vita per voi e la darà sempre.   

Questa è l'essenza di chi vuole essere un apostolo, vivere questi principi e questi codici così semplici, perché in verità questo è ciò di cui il mondo necessita.

Basta già con le guerre e con i giudizi, basta con le divisioni e con le separazioni; che le vostre vite siano parte della Fonte dell'Amore di Cristo, che ogni fratello e sorella che si avvicina a voi senta l'Amore di Mio figlio, perché, se così fosse, si compirà.

Io vi porto per l'ultima volta queste basi spirituali perché, nei tempi che verranno, non le potete dimenticare.

Mio Figlio verrà nel mondo affinché rendiate conto di tutto ciò che vi consegnò. Però non vi dimenticate che Egli verrà come un Essere di Misericordia e non come un giudice, Egli verrà a cercare i talenti che vi concesse. E vivere i Suoi talenti è collocarli in pratica giorno dopo giorno, in una vita profonda di preghiera e di supplica, in una vita di eterno ed instancabile servizio come di momenti di adorazione.

Come una tenera Madre, vengo ad insegnarvi sul bene, perché il bene è ciò che voglio per voi e per i vostri fratelli. Se le anime fossero immerse nell'essenza del bene, la vita delle persone sarebbe già un'altra. Per questo, su questa superficie e in questa scuola, dovrete apprendere ad amare ogni giorno, una ed un'altra volta, perché il Padre Eterno è così perfetto e benevolo che non vi permetterà mai di saltare le regole dell'evoluzione. Perché i Nostri propri Sacri Cuori attraversarono anche quelle regole e le vissero, anche se, nel maggiore silenzio e anonimato, le Nostre Coscienze erano già Divine.

Il Nostro Spirito e la Nostra Coscienza, lo Spirito e la Coscienza di ogni Sacro Cuore, di Cristo, di Maria e di San Giuseppe, riflettevano nella vita materiale la semplicità dello spirito e la fiducia piena nel Progetto di Dio, nonostante l'apparente fallimento che molti credevano che Mio figlio stesse vivendo sul Calvario.

Per questo, il Suo trionfo si diede attraverso il silenzio, il Suo trionfo si diede attraverso l'accettazione di tutto ciò che visse. Anche se il Suo Sacro Cuore non lo meritasse, il Dio Vivo, attraverso il Suo Figlio Incarnato, accettò ed assunse tutti gli errori e peccati del mondo; così come Noi, i Messaggeri Divini, continuiamo a farlo.

Perché vi confesso, figli Miei, che non c'è un'altra uscita; prima o poi le vostre vite dovranno arrendersi al Creatore, al di là delle esperienze, delle andate e ritorni. Per questo, non tardate perché non c'è più tempo; accettate, attraverso la vita più semplice e profonda, di vivere il voto onesto della consacrazione, affinché il mondo sia anche consacrato.

E, ancora una volta, vi porto il Regno della Pace, affinché la Pace non si stabilisca solo in voi, nelle vostre famiglie e nazioni, ma affinché aspiriate ardentemente a questa Pace, attraverso la Luce Cristica che oggi vi benedice e aggrega.  

Io non vi condannerò mai. La Mia Mano si avvicinerà sempre a voi, così come il Mio Cuore Immacolato si avvicina a voi, trasformando la vita spirituale di ogni essere in una carezza di Dio.

Se non potete inginocchiarvi, mentre sono presente, non preoccupatevi; perché è l'anima che deve essere prostrata davanti a Dio, così come la Sua Serva e Schiava è prostrata in questo momento davanti al Trono.

Miei amati, sarà che un giorno, potrete vedere le vostre anime prostrate insieme a Me davanti al Trono di Dio, così come tutti i cori del Cielo si prostrarono davanti al Padre?, per cantare perpetuamente i Suoi Nomi Sacri e Benedetti, per sentire nel più profondo la felicità di appartenere al Suo Regno Celeste, Regno Infinito ed Universale al quale tutte le anime dovrebbero anelare e cercare incessantemente.  

In questo ultimo giorno, di questa prima parte del pellegrinaggio, in Brasile, vengo a salutare i Miei figli di Figueira.

Per questo, torno a dirvi, figli Miei, non temete lo sconosciuto, volate in alto come gli uccelli, raggiungete la Fonte ardente di Dio, che emana impulsi costanti di Luce e di Misericordia. Non vi sentite più legati a questo mondo, credete nel Potere Liberatore di Cristo, Mio Amato Figlio.

Oggi, vengo a darvi, a tutti voi ed a quelli che ascoltano in questo momento, un passo in più nella fiducia della consacrazione.

Abbiate fede, Mio Figlio compirà la Sua promessa. La Sua ora si avvicina già. Il tempo della riunione, di avere il Maestro davanti a voi, si avvicina; dovete essere pronti per questo, perché sarà nell'ora in cui meno penserete.

È il tempo della Sua riapparizione, tempo che si compie attraverso i Libri dei Maestri dell'Oriente, così come è stato annunciato a molti strumenti di Dio, che sarebbe arrivato il tempo della riapparizione di Cristo.

Oggi, voglio che possiate sentirMi come la Madre tenera della Pace, che affidiate le vostre anime al Mio Cuore, che affidiate le vostre vite alle Mie Braccia, che vi sentiate sicuri ad ogni camminare, ed ad ogni passo, che possiate staccarvi dal passato, perché il passato è passato, figli, che possiate camminare fiduciosi nell'eterno presente e che possiate guardare al futuro con speranza rinnovatrice nel compimento del tempo di cura e di redenzione, dell'Avvento di Cristo, Mio Figlio.

Attraverso il Mio Cuore, che lascerò ancora aperto per un momento al Trono di Dio, la Sua Coscienza Cosmica ed Infinita, Immateriale ed Eterna, vi contempla e contempla l'universo.

Quanti, in questo momento, se ne vedono beneficiati di questo?

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:

Cantiamo la canzone che ha chiesto la nostra Madre per salutarLa, in amore, gratitudine e riverenza. Ella ascolterà attentamente questa canzone come un'offerta dei Suoi cari figli: "Guardarte a Te".

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:

Cantate, dice la nostra Madre, dal profondo dell'anima e del cuore, come se cantassimo a Maria per la prima volta e avessimo la Grazia di esprimerLe tutto ciò che sentiamo per Lei, cosí come Lei nel Suo incommensurabile Amore esprime tutto ciò che sente per i Suoi figli.

Quelli che vogliono consacrarsi come Figli di Maria possono venire. Anche se non hanno ancora il Manto di Maria, possono venire, perché Lei collocherà il Suo Manto Spirituale per consacrarli come Suoi figli.

Cantiamo.

Cantiamo per Maria davvero, consegnando la nostra vita a Lei.

Avvicinatevi tutti al palco.

Ci consacriamo ai piedi del Suo Altare.

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:

Per finire, preghiamo, davanti alla nostra Madre Divina, l'"Ave Maria", in portoghese, in spagnolo ed in inglese, affinché offriamo questo momento per la consacrazione del mondo all'Immacolato Cuore di Maria.

Preghiamo.

E ringraziamo, tutti insieme e come una sola voce, alla nostra Madre:

Grazie, Madre Divina, per quanto ci dai!

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

APPARIZIONE DELLA VERGINE MARIA, NEL NUCLEO-LUZ SACRO CIELO, BELO HORIZONTE, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER L'INCONTRO DI PREGHIERA DEL GIORNO 13.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Grazie, figli Miei, per aver risposto ancora una volta alla Mia chiamata.

Io Sono la vostra Madre, la Madre del Sacro Cielo di Dio, e oggi vi porto le Cupole Celesti, i differenti Cieli di Dio, affinché le anime possano unirsi al Padre attraverso la sacra presenza degli angeli e dei santi.  

Oggi, un raggio dal Cielo tocca la Terra ferita affinché i versanti del male si dissolvano, affinché i cuori possano rinascere nella speranza e nell'amore che hanno perso, affinché quelli che sono senza protezione possano essere sotto il Mio Manto.

Oggi, cari figli, vengo non solo per voi, ma anche per tutta l'umanità. Vengo, come la Perpetua Madre della preghiera che grida per i Suoi figli giorno e notte davanti a Dio, principalmente per quelli che si perdono in questi tempi.

Con la Luce dei Cieli di Dio, come la Madre del Sacro Cielo del Padre, vengo a riversare la Luce delle Mie Grazie, la Luce delle Mie Beatitudini, la Luce del Mio Eterno ed Immacolato Amore, affinché i cuori sentano il sollievo del Cielo, affinché le anime che gridano ascoltino la risposta di Dio nel loro interiore.

Figli Miei, che, in questo tempo finale, ognuno di voi, come anima buona di Dio, possa seguire unita a Me in preghiera perpetua; così come molti di voi, in questo luogo benedetto dal Sacro Cielo del Padre, dedicano il loro quotidiano all'adorazione del Corpo Eucaristico di Mio Figlio affinché l'equilibrio nell'umanità possa essere mantenuto, affinché l'asse della Terra si mantenga nella sua armonia e nella sua pace, nonostante le atrocità di questi tempi.

Cari figli, Io vi invito ad elevarvi in spirito ai Sacri Cieli di Dio; perché ricordate che qui, nel Regno dei Cieli, che oggi porto ad ognuno di voi, esiste una dimora che vi attende, dove custodirete eternamente la vostra esperienza sulla Terra, principalmente le esperienze di amore, carità e misericordia.

Per questo, continuate ad operare nel nome di Mio figlio. Continuate ad essere pacificatori sulla Terra, affinché la pace che regna nell'universo discenda sul pianeta e specialmente nei luoghi dove si vivono la guerra ed il conflitto; perché mentre le nazioni ed i popoli sono in conflitto, le porte del male rimarranno aperte e tutto succederà.

Per questo, con un materno e speciale affetto, ringrazio i cuori coraggiosi che sono decisi e disciplinati nella vita interiore, nella vita dello spirito, attraverso il Santissimo Sacramento dell'Altare che sempre vi rinnoverà e vi pacificherà, che sempre vi collocherà nel luogo e sul cammino corretto.

Quanto desidera il Mio Cuore che molte più anime incontrino quel cammino sicuro in questi tempi!

Quanto soffre il Mio Cuore nel vedere le anime perdute e distratte!

Fino a quando l'umanità sopporterà questa condizione inferiore?

Dio creò ognuno di voi affinché foste felici e, attraverso il Mio Amatissimo Figlio, aveste vita in abbondanza. Per questo, Sono decisa, in ogni momento e in ogni nuovo passo; ed instancabile vado dietro ad ognuno dei Miei figli, anche se molti sentono, in questo tempo, che nulla accade e che non c'è una soluzione.   

L'Eterna Madre silenziosa ed orante veglia, attraverso i Suoi Occhi d'Amore, su ognuno dei Figli di Dio, specialmente su quelli che si sono condannati al fuoco dell'inferno, pur essendo in vita su questa superficie. Perché in essenza, figli Miei, tutti sono Figli di Dio, tutti vengono qui per redimersi e per riconciliarsi con i livelli superiori.

Dio vi Ha dato questa scuola affinché possiate apprendere e crescere interiormente; ed Io, come buona Madre, che vi ama e che vi guida, vi offro il Mio Cuore affinché possiate avere un luogo dove sentirvi rifugiati e protetti dalle tribolazioni di questi tempi.

Però vi offro anche la Mia Mano servizievole affinché la prendiate forte e possiate seguire i passi che Io vi indico spiritualmente, perché il Mio desidero, ardente, cari figli, è che il mondo smetta di vivere la sofferenza e viva la pace.

Però è necessario, figli Miei, che anche in questi tempi critici abbiate molto presenti le vostre scelte e decisioni, perché la pace vibra in tutto l'universo ed in tutta la Creazione e può essere presente nel cuore di ogni Mio figlio.

Per questo, comprendete che è importante una decisione corretta?

Così, non vi mancherà mai la pace se non trascurate la vita interiore, la vita dello spirito. Perché per quanto viviate il caos di questi tempi come umanità e come pianeta, sentirete la fortezza dello Spirito Santo, il fuoco inestinguibile dell'Amore di Mio Figlio che, come una sacra torcia di Luce, illuminerà i tempi di oscurità e di tribolazione; affinché, attraverso le vostre anime come buoni strumenti di Dio, altre anime rincontrino il cammino verso la Casa del Padre. Perché voi sapete, figli Miei, che giorno dopo giorno molte anime perdono il cammino verso la Casa di Dio.    

Qui, Io non vengo a parlarvi di qualcosa di religioso, vengo a parlarvi di qualcosa di profondamente spirituale ed interno. Il mondo e l'umanità necessitano di riconoscere che sono qui per un Proposito Maggiore e per una causa infinita che molti tuttora non conoscono.

Nonostante questo tempo di dolore e di angoscia nel mondo, Io vengo ad aprirvi ancora una volta la porta del Mio Cuore Immacolato affinché sentiate la presenza del Mio Amore Consolatore, però vengo anche ad aprirvi la porta della coscienza e del discernimento, perché l'umanità non può più continuare a precipitarsi.

Per questo, figli Miei, prima proteggetevi da voi stessi per poi dopo proteggervi dal mondo. Unite le vostre famiglie attraverso la preghiera, perché lo necessiteranno in questo tempo finale, Nel Regno dei Cieli c'è tutto quello di cui voi necessitate, anche in questo ciclo di intensa purificazione.

Io vi insegno a non perdere la fiducia in Dio.

Io vi invito a confidare nell'Amore di Mio Figlio, il Cristo.

Io vi chiamo a consegnare le vostre miserie al Mio Cuore Immacolato.

Perché tutto, figli Miei, ha una soluzione per Dio; anche negli apprendimenti dolorosi, tutto ha una causa spirituale ed un perché. Per questo, non mettete in dubbio le vostre prove, le vostre purificazioni né i vostri deserti.

Animatevi apertamente ad attraversare questi tempi di tribolazione con coraggio; perché vi assicuro, figli Miei, che le vostre proprie esperienze di vita vi aiuteranno non solo a rafforzarvi, a comprendere la vita dello spirito, ma anche ad aiutare i vostri esseri cari e simili, perché la porta della redenzione è aperta a tutti.

Il Padre Celeste, dopo molti anni, molti sforzi, molte consegne vere ed incondizionate, Ha riversato qui la Sua Grazia, una Fonte di riscatto e di riparazione per le anime assetate, depositando qui spiritualmente uno dei Suoi Sacri Cieli affinché le anime rincontrino il cammino verso il Padre, il senso della vita e la ragione di vivere in questi tempi, perché nulla è una casualità, figli Miei, tutto ha una ragione spirituale, e Io Sono qui affinché lo sappiate.

Per comprendere la magnitudine di questa Grazia, che uno dei Sacri Cieli di Dio tocchi con la Sua Luce silenziosa ed impercettibile questo Nucleo-Luce, questo punto di Luce, e tutta questa città e questo paese, vengo a chiedervi di costruire qui la Fonte di Cristo, il Supremo Curatore, affinché le anime possano lavarsi, purificarsi e bere dalla Fonte delle Grazie del Cuore di Cristo.

Questa piccola Fonte sarà una sorgente di benedizione per le anime, come anche al momento dei Sacramenti.

Mio Figlio depositerà, attraverso la Sua Fonte, la benedizione e la Grazia di cui le anime necessitano.

L'anno prossimo, Mio Figlio verrà qui a benedire questa Fonte. Avrete un anno per la sua manifestazione.

Perché come voi sapete, Miei cari figli, la sete delle anime è molto grande, però più grande è la sete che Mio Figlio sente per le anime quando non riescono a percepire che il Suo Cuore è pieno di Misericordia e di Amore per esse, che il Suo Cuore straborda di tante Grazie per non poterLe depositare nei cuori assetati.

Per questo, vengo a chiedervi questa semplice ed umile Fonte di Cristo, il Supremo Curatore, affinché le anime incontrino le Leggi di Cura di cui tanto necessitano.

Confidate, confidate assolutamente nell'Amore Maggiore che benedirà sempre ognuno in ogni nuovo passo, in ogni nuova sfida, in ogni nuova esperienza di vita.

Questa Sacra Fonte di Cristo, che per Amore oggi vi chiedo, sarà dedicata specialmente ai non nati; affinché la Fonte delle Grazie di Cristo, il Supremo Curatore, corregga gli errori dell'aborto e dell'interruzione della vita dei più piccoli ed innocenti, perché qualcuno, figli Miei, nei Cieli, deve assumere quelle anime in pena.

Come un gesto di rinnovamento e di Amore Materno, tornerò a consacrare nuovi Figli di Maria.

Potete avvicinarvi.

Oggi, voi sarete i fiori che offrirò a Dio, le vostre anime ai Piedi dell'Altissimo; così differenti tra loro, però unite nello stesso amore e sotto la stessa causa spirituale, l'Amore instancabile della vostra Madre Celeste.

Possono venire qui Cristiano e Riad di Siria.

Vediate, in bambini così piccoli, la fortezza di grandi spiriti che incrociarono ed attraversarono le soglie della guerra per incontrare qui, in Brasile, uno spazio ed un luogo di amore e di speranza.

Per questo, benedico questo momento, consacro questi Miei figli più piccoli e tutti voi che siete qui presenti, davanti a Me, per fare un voto eterno di unione con Me, di essere figli di preghiera e di Misericordia, anime che si apriranno a servire Dio, per un solo fine, quello di alleviare la sofferenza del mondo e delle anime che chiedono aiuto in tutto questo pianeta.

Il vostro compito spirituale sarà di pregare per quelli che soffrono e per quelli che sono abbandonati.

Figli amati, sotto l'autorità che Mio Figlio Mi Ha concesso come Schiava e Serva del Signore, come Madre degli angeli e Madre di tutte le anime della Terra; per i meriti raggiunti durante la Dolorosa Passione di Gesù e le Sette Agonie della Madre Celeste; per tutte le Grazie che il Padre Mi Ha concesso e che oggi deposito su tutti i Miei figli, quelli che si consacrano e quelli che sono qui, Io vi benedico e vi consacro come Miei figli, Figli di Maria, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Figli, vi ringrazio ancora una volta per la vostra risposta.

Andate avanti, affermati nella fede, fiduciosi nella speranza, sostenuti dal Mio Amore.

Vi ringrazio.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:

Cantiamo tutti insieme "Terra di Maria" per celebrare questo momento di consacrazione.

Grazie, Madre Divina, per quanto ci dai!

In questo incontro, Ti onoriamo, Signore!

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, al Sacro Cielo Nucleo-Luce, Belo Horizonte, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Mentre il mondo si fa male, scenda il Sacro Cielo di Dio, affinché gli angeli trasformino l'odio e la vendetta in pace e amore.

Mentre le guerre attaccano i più innocenti e indifesi, possa il Sacro Cielo di Dio scendere, affinché le famiglie proteggano le loro case e i bambini abbiano un futuro felice.

Mentre l'aborto interrompe la catena spirituale della vita e dell'armonia nel mondo, scenda il Sacro Cielo di Dio, affinché la cellula familiare sia protetta e separata dalle invenzioni del male.

Mentre i rifugiati e gli esuli cercano disperatamente un futuro di speranza e giustizia, possa il Sacro Cielo di Dio scendere ora, affinché coloro che sono più bisognosi ricevano ciò di cui hanno tanto bisogno e siano liberi dalle temibili reti del traffico di esseri umani.

Mentre la divisione delle famiglie pone ciascun membro in contrasto con il proprio fratello o sorella, scenda il Santo Cielo di Dio, affinché le porte incerte siano chiuse.

Mentre le ideologie sono la tendenza che confonde e divide i cuori dei Miei figli, possa il Sacro Cielo di Dio scendere, affinché lo Spirito Santo dia comprensione e saggezza a tutti coloro che ne hanno bisogno.

Possa il Mio Sacro Cielo di Dio scendere affinché coloro che soffrono possano essere sollevati e raggiungere la Misericordia di Dio.

Invocate il Sacro Cielo di Dio affinché possa essere raggiunta la pace.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, durante il viaggio da Montevideo, Uruguay, a San Paolo, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

In questo giorno, cari figli, vengo come Madre Vigile e Custode dei Sacramenti, nel nome di Mio Figlio, per ringraziare i sacerdoti dell'Ordine fondato da Cristo per i sacri uffici resi nei Nuclei-Luce, nei gruppi dei Red-Luz e delle loro famiglie.

Abbiamo potuto assistere, dai piani interiori, ai frutti che sono stati portati a tutti dalla Terra Santa.

Mio Figlio ha potuto raggiungere l'essenza di molte anime, attraverso i Sacramenti, ed ora è il momento più speciale, in cui Cristo lavorerà e cercherà di avere un posto nel cuore dei suoi compagni.

La Scienza dei Sacramenti è fonte inesauribile di Grazie e anche di miracoli.

L'anima che, ad esempio, viene unta, anche senza vivere la Via di Cristo, è considerata un'anima redimibile, e il merito e la Grazia che riceve è concessa dall'ufficio del sacerdote.

Per questo il Mio avversario cerca di minare la vocazione dei sacerdoti; perché sa che ogni volta che un sacerdote officia, con tutto il cuore e con tutta la vita, uno qualsiasi dei Sacri Sacramenti, lui perde dai suoi artigli l’anima che fu sacramentata, perché quest’anima passerà ad essere contemplata come un degno figlio o come una degna figloa di Dio.

Per questo i fedeli e i devoti del Cuore Sacro e Insondabile di Gesù devono pregare quotidianamente per i figli prediletti di Cristo, i sacerdoti, perché siano sempre puri strumenti di donazione e di servizio per i più bisognosi di spirito.

Mio Figlio, oggi, attraverso il Mio Cuore Materno ed Immacolato, benedice voi e specialmente i sacerdoti dell'Ordine e del mondo per essere stati mediatori di tutte le Grazie dei Sacri Cuori.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace e Custode dei Santi Sacramenti

Apparizioni straordinarie
APPARIZIONE STRAORDINARIA DELLA VERGINE MARIA, NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER IL MOTIVO DEL COMPLEANNO DELLA MADRE MARÍA SCHIMANI DE MONTSERRAT

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

La famiglia è un bene prezioso per Dio, è un tesoro inconfutabile ed inestinguibile che fa parte del Suo Progetto creativo fin dall'inizio.

Dopo che Mio Figlio è disceso dal Cielo e si è incarnato in questo mondo, ha chiamato gli apostoli a seguirlo ed imitarlo, a seguire i Suoi passi di Volontà e di Amore. Questa richiesta era impregnata della Volontà Superiore di Dio.

Ma, sia per i Suoi apostoli che per i Suoi seguaci, lasciare la famiglia per vivere il Piano è stato qualcosa di molto doloroso. La chiave che vi ha dato Mio Figlio è stata la piena fiducia nel Suo Cuore e nella Sua Presenza. Ciò che poteva lasciare in eredità ai Suoi compagni era che, attraverso la fiducia di ciascuno dei Suoi in Lui, si stabilisse una comunione ed un'unità perpetua tra gli apostoli e le famiglie che avrebbero lasciato.

Oggi vengo con questo Messaggio molto particolare e allo stesso tempo profondo, perché la vostra Madre Celeste ha portato una famiglia che era qui incarnata sulla Terra e che oggi non lo è; che è presente sui piani interni, accompagnando silenziosamente l'espressione e l'emanazione dei Centri di Luce.

Queste anime che oggi ho al Mio fianco sono i genitori di Madre Maria Shimani; e, attraverso queste presenze che oggi Mi accompagnano qui, in modo speciale, vengo a testimoniare come Schiava del Signore che ogni vero sforzo della vita in questa materia, soprattutto lo sforzo di dare la vita per Dio e per il Suo Piano, ha un merito speciale per l'Eterno Padre che Egli concede a tutti i seguaci di Cristo che gli donano il bene più grande e migliore della vita: le loro famiglie.

Per questo motivo, vengo qui a testimoniare, nel nome di Mio Figlio, che quando l'anima serve veramente Cristo e lascia la sua famiglia per servire un Piano Maggiore e sconosciuto, quell'anima e le anime che compongono la sua famiglia non saranno mai impotenti nonostante la distanza o anche nonostante la separazione spirituale; perché Mio Figlio sa cosa significa per un'anima incarnata lasciare la sua famiglia per rispondere ad una chiamata che non sa nemmeno se funzionerà.

Ma è questo dono della fiducia in Cristo che incoraggia le anime che servono Dio a percorrere i cammini con coraggio le vie della trasformazione, perché tutto ciò porterà poi frutti di conversione e di redenzione, in cui è contemplata la famiglia.

È così che tutte le anime che lasciano le loro famiglie, nel nome di Mio Figlio, aprono la porta alla conversione dei loro cari, anche se in questa vita non vogliono sentire la chiamata; perché la vera chiamata inizia, figli Miei, nel vostro mondo interiore. È lì dove Mio Figlio semina i Suoi doni, è lì dove Mio Figlio deposita i Suoi tesori, per i quali dobbiamo pregare instancabilmente; perché ogni essere su questo pianeta ha il suo tempo per ascoltare la chiamata e svegliarsi, anche se ha negato Dio per tutta la vita.

Per questo oggi vi porto come testimonianza i genitori della Madre, come esempio di conversione e anche come esempio di risveglio spirituale dopo questa vita; perché sapete, amati figli, che la vita non finisce qui e che dall'altra parte c'è la vera vita spirituale, nella quale tutti un giorno si ritroveranno, non solo come una famiglia che si è incarnata su questo pianeta per conoscere l'amore e il perdono , ma anche come famiglia che può evolvere spiritualmente ed incontrare i beati e i santi nella Chiesa Celeste.

Questo deve essere la finalità della dedizione di ognuno di voi, non solo la vostra trasformazione e conversione, ma anche che ogni passo che fate sul cammino spirituale giovi enormemente ai vostri cari, anche a coloro che hanno la porta chiusa alla Misericordia.

Un sincero e vero atto di dedizione per Mio Figlio apre le porte all'opportunità per tutta la famiglia.

Come Madre di tutte le famiglie del mondo, vengo a ringraziare le anime che hanno perseverato nella preghiera per le famiglie del mondo intero.

Vengo a rinnovare questa preghiera che offrite settimanalmente e a dire a tutti i Miei figli, bambini, giovani, adulti e anziani, che dovrebbero tenere molto presente quella preghiera; perché sapete, Miei amati figli, che la famiglia che è il principale Progetto di Dio per questo pianeta è molto attaccata, divisa e separata da ciò che è vero ed essenziale.

Perché, se non lo sapeste, Miei amati figli, ogni famiglia deve esprimere su questa Terra un Attributo di Dio; un'esperienza che viene boicottata dal Mio nemico, a causa della mancanza di preghiera nelle famiglie e per non saper comprendere a fondo il motivo per cui sono riunite e unite in questa incarnazione.

Cosi Io vi invito pertanto a rinnovare questa preghiera per le famiglie attraverso l'archetipo e il principio della Sacra Famiglia di Nazareth; affinché le famiglie si consacrino alla Sacra Famiglia di Nazareth e, in questi tempi di tribolazione e persecuzione attraverso la modernità, le anime non perdano di vista il loro Proposito interiore, perché ogni anima nella famiglia ha un Proposito per Dio.

Oggi, prendo questo tempo per darvi questo Messaggio; perché i Miei Occhi piangono, notte e giorno, vedendo le famiglie così separate e divise per aver perso la loro sacra comunione con Dio.

Per questo l'Eterno Padre ha pensato tutto dalla sua origine, da prima della comparsa delle prime famiglie su questo pianeta, attraverso Adamo ed Eva. Il Padre ha pensato che la via per rinnovare il Suo Progetto fosse attraverso le famiglie che sono incoraggiate a vivere l'esperienza della propria consacrazione attraverso le Isole della Salvezza.

Per questo vengo ad amplificare il Messaggio che Mio Figlio vi ha consegnato in questi ultimi tempi e in questa ultima Maratona, perché per accogliere le famiglie dovete avere una mente molto aperta e, soprattutto, il vostro cuore. Le famiglie non cambieranno dall'oggi al domani, è il vostro amore che farà cambiare atteggiamento alle famiglie.

Il Progetto Sacro della famiglia d'Israele ha bisogno di essere rinnovato e la vostra Beata Madre è responsabile, davanti al Creatore, del compimento di questo Progetto. Quando una famiglia non è sostenuta all'interno di un'isola di Salvezza, ciò ha una ripercussione di cui non è a conoscenza.

Io vi invito a mettere al primo posto il dialogo, a comprendere il linguaggio di ogni famiglia, a sostenere i passi e le decisioni; ma senza amore, questo non è possibile.

Così, spiritualmente, le diverse famiglie che troveranno il loro posto nelle Isole della Salvezza e che devono avere il loro posto nelle Isole della Salvezza per esprimere il loro progetto familiare d'amore, aiuteranno altre famiglie nel mondo, perché molte famiglie si stanno perdendo velocemente.

Quante famiglie si sono perse mentre Io sono qui a parlare con voi?

Le influenze di questi tempi lasciano le famiglie in un vicolo cieco, ipnotizzate e disturbate dalle cose del mondo; e così, si allontanano dall'amore e dalla verità, dal vero Proposito di ogni famiglia su questo pianeta

Pertanto, Mio Figlio ritornerà. Verrà a cercare le famiglie del mondo affinché il popolo sacro di Israele possa rinnovarsi e, finalmente, possa vivere nella Terra Promessa, in quello spazio che Mio Figlio vi Ha promesso a tutti fin dall'inizio.

Ogni giorno che passa, in questo tempo della fine, la vostra Opera e soprattutto i vostri cuori troveranno sul vostro cammino la chiamata e la richiesta di aiuto di tante famiglie, famiglie numerose e famiglie separate, madri sole o madri sposate.

Tutte le famiglie della Terra gridano aiuto, e i Sacri Cuori, conoscendo l'importanza del Progetto principale di Dio, che è la famiglia, intercederanno sempre e interverranno affinché la maggior parte delle famiglie del mondo, che si stanno modificando geneticamente, svegliatevi al tempo, rivolgiatevi a Dio. Chiedete con il cuore, nella preghiera interiore, affinché riceviate l'aiuto e la Grazia di cui hanno bisogno, affinché le porte che il Mio nemico apre agli incerti siano chiuse e le famiglie possano essere protette, sotto la protezione della Sacra Famiglia di Nazareth.

Per questo vi invito a guardare più a fondo ciò che accade intorno a voi, specialmente nelle famiglie che vi sono vicine o nelle famiglie che vi chiamano chiedendo aiuto. Andate, come è sempre stato Mio Figlio Gesù, incontro alle famiglie, senza concetti, senza idee proprie, senza pregiudizi, senza nulla che possa condizionare il dolore e la sofferenza delle famiglie.

Ciò che il Mio Cuore soffre di più è la modificazione genetica che le famiglie vivono oggi e i modi più orribili con cui creano l'essere umano. Questo va contro la Legge della Vita, la Legge dell'Amore e l'archetipo sacro della famiglia.

Comprendete ora la necessità di prestare attenzione alla Preghiera per le Famiglie?

In un mondo con più di otto miliardi di persone, non può essere che solo quaranta persone preghino per le famiglie.

Sarà che capite quello che Io vi sto dicendo per amore?

Cosa sta succedendo, figli Miei? Ve lo siete chiesto?

Mi prendo questo tempo perché Me lo ha chiesto Mio Figlio, perché Me lo ha permesso.

I nostri Cuori rivelano le cose più profonde ai cuori che sono veramente aperti. Non dovrete più giustificarvi!

Oggi, le preghiere che porto nel Mio Cuore aiuteranno tante famiglie in Africa e in Asia, colpite da conflitti nelle nazioni e nei popoli, dall'impunità che costringe le famiglie in un luogo senza via d'uscita.

Desidero che nella Preghiera per le famiglie includiate per Me un'intenzione speciale, di pregare per le famiglie immigrate, dimenticate nelle strade di questo mondo, non ascoltate a causa dell'indifferenza, della mancanza di fraternità e dell'amore; anche per le famiglie che muoiono negli oceani del mondo.

Vorrei chiedere all'umanità:

Vi siete mai chiesti cosa prova la Madre di Dio, la Madre dell'umanità, quando le famiglie scompaiono nei mari del mondo, quando i bambini non vengono aiutati nel loro naufragio?

Come può il mondo dormire con la sua coscienza tranquilla, quando i corpi galleggiano negli oceani?

Cosa sta succedendo all'umanità di oggi, capace di abortire e violare la Legge della Vita, senza alcun sentimento?

Ora capite perché il mondo è così com'è?

Le Mie Parole non potrebbero descrivere tutto ciò che accade veramente in questo mondo. Per questo Mio Figlio vi ha chiamato ad una definizione immediata. Il tempo è adesso, non ce ne saranno altri.

Vi ringrazio per essere stati aperti ad ascoltare la verità e per aver effettivamente fatto qualcosa per cambiare questa situazione. Questo inizierà in voi stessi e non negli altri, osservando ogni giorno ciò che dovete migliorare.

In questo luogo o in qualsiasi altro luogo di quest'Opera, concepita dai Nostri Sacri Cuori, non ci può più essere spazio da reclamare. Se lo fate, non state capendo la Misericordia. Il primo sforzo è Nostro, perché poi lo sforzo sia vissuto in tutto il mondo.

Non dimenticate di continuare a pregare per i non nati. Ho bisogno che diventiate responsabili per quelle anime, per il perdono dei peccatori, per coloro che promuovono questo oltraggio al Cuore di Dio.

Affinché questa chiamata risuoni nel più profondo della coscienza, nei quattro punti di questo mondo, vengo a chiedervi un canto per meditare ascoltando quella melodia e per rivivere questo Messaggio tante volte quanto è necessario, più volte, migliore sarà la vostra risposta.

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:

Ascolteremo, alla presenza della Vergine Maria: "Incontro con Maria nel cuore"

Vi benedico e vi incoraggio ad andare avanti per Cristo, rinnovando ogni passo della vostra vita, nella gratitudine e nell'amore.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Canzone: "Incontro con Maria nel cuore".

APPARIZIONE DELLA VERGINE MARIA A FÁTIMA, PORTOGALLO, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER MOTIVO DEL 9º. INCONTRO ANNUALE DEI FIGLI DI MARIA

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Attraverso questo incontro di oggi, avete rimosso molte spine dal Mio Cuore Immacolato. Questo Cuore non sanguina più dal dolore o dalla sofferenza per i Suoi figli, anche se il mondo sta nell'oscurità.  

Oggi, questo Cuore Immacolato della Santissima Madre di Dio si illumina e si riaccende attraverso le preghiere dei Suoi figli, di tutti i Figli di Maria.

Però questo avvenimento che oggi succede al Mio Cuore, misteriosamente non è solo per questo momento che, in onestà, avete vissuto con Me e attraverso di Me con Dio, ma anche per tutti i momenti che avete condiviso con Me, nella preghiera del cuore, che hanno preparato questo avvenimento nel più intimo e profondo del Mio Cuore Materno. 

So che non comprenderete cosa questo significa. Perciò, oggi vengo ad esporre il Mio Cuore Illuminato, come una dimostrazione per Dio della risposta delle Sue Creature in questo mondo, di quelli che promuovono la pace e il bene nell'umanità, e che si uniscono a tutti i fratelli di questo pianeta, al di là della religione o delle credenze.

Perché il centro e l'energia che unisce tutta l'umanità è l'Amore di Dio, è qualcosa che il mondo sta perdendo ed è un vostro compromesso poterlo recuperare ogni giorno; prima attraverso i vostri atti sinceri di amore con quelli che avete accanto o anche dentro le vostre famiglie, perché voi sapete in quale situazione si incontra la famiglia dell'umanità, sottomessa dalle ideologie, ipnotizzata dalle tecnologie e messa alla prova in ogni momento della vita.

Per questo, dovete cercare per mezzo della preghiera sincera ed onesta, ogni giorno, xxxx finché non ritornerà il Mio Amato Figlio, che le vostre famiglie siano quella cellula spirituale di cui Dio necessita per questo tempo finale.

Proteggete da voi stessi i valori della famiglia di questa umanità, valori che in questi tempi vengono sradicati ed estirpati da una supposta libertà che viene da molte persone di questo mondo, ingannate dal Mio nemico, deviate dal loro cammino spirituale e dal loro Proposito. 

Queste sono le spine che avete rimosso dal Mio Cuore Materno, attraverso la preghiera di tutti i Figli di Maria. Così, Io posso contare su di voi in ogni compito e richiesta che il Padre Mi fa per proteggere il Suo Progetto dell'umanità.  

E anche se tutto in questo mondo cammina precipitosamente, solo vi chiedo di fermarvi e pensare. In questo tempo non decidete impulsivamente, non permettete che la vostra mente vi inganni e vi confonda. Prima di tutto, entrate nel sacro universo della preghiera, come fate in questo momento e avete fatto in altri momenti; perché così, non solo le vostre coscienze saranno unite all'Alto, alla Fonte che ancora oggi molti non cercano, ma sarete anche protetti e tutelati dalla sacra energia spirituale della preghiera.    

Oggi, vorrei ringraziare l'Ordine Grazia Misericordia, tutti i collaboratori dei Centri Mariani che fanno lo sforzo sincero ed onesto di perseguire i valori della spiritualità divina sulla superficie di questa umanità, attraverso la vita occulta dei Centri Mariani, sacri epicentri di Luce della Gerarchia Spirituale, che riflettono doni, attributi e Grazie in quelli che li cercano. 

I pilastri di questi Centri Mariani sono i Miei figli. Un Centro di Grazia e di Misericordia non può sostenersi da sé stesso, senza la presenza costante di tutti i Figli di Maria.

Per questo, voglio dirvi maternalmente che ho avuto la fortuna, in questi ultimi anni, non solo di vedere concretizzarsi i Centri Mariani come Isole di Salvezza, ma anche di poter contemplare, con amore e allegria, ogni momento di liturgia condivisa nei Centri Mariani, ogni offerta che è stata fatta da ciascuno di voi, al di là delle vostre purificazioni o dei vostri deserti. 

Anche se non sembra, tutti i Centri Mariani e Santuari del mondo sono stati aperti da Me stessa, affinché le anime potessero bere dalla Fonte della Cura e della Riconciliazione.

Per questo, chiedo ai coraggiosi guerrieri e custodi dei Centri Mariani di non abbassare mai le braccia. Ogni giorno che passa sarà più necessario ed urgente, per le anime, la vita occulta dei Centri Mariani.

Dovete permettere che la Fonte spirituale, che è aperta in ogni Centro Mariano, non si chiuda mai; perché, a poco a poco, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, voi stessi avete visto la gravità della sete delle anime che sono lontane da Dio e che sono in conflitto con l'Amore Maggiore. Per questo, la vostra accoglienza, ricevimento, attenzione e, soprattutto, affetto verso i pellegrini è qualcosa che non si può comprendere in questo tempo.

Per questo, vi chiedo ora, di essere attenti ai segni che Io invierò attraverso i cuori pellegrini, perché anche loro sono Miei figli, sono Figli di Dio che meritano la stessa redenzione che voi state ricevendo, che necessitano di essere davanti alla Fonte della Grazia, così come voi lo siete stati molte volte.

Guardate cosa fanno le modernità con i Miei figli. Sarà che voi riuscirete ad essere più uniti a Me, nonostante tutto, così come la Gerarchia è unita e concentrata in Dio, davanti agli inferni più difficili di questo mondo?

Non dovete perdere le opportunità, Miei figli, perché il Mio tempo con voi sta finendo e la Mia Parola non è invano, perché Io vengo come la Grande Messaggera di Dio, come il Grande Specchio dell'Amore del Padre, che viene ad includere e accogliere tutte le creature, al di là dei loro debiti spirituali, perché è l'Amore e la Grazia che rendono possibile l'impossibile, che trasfigurano l'oscurità in luce, che redimono la perdizione in libertà.   

Oggi, Mi voglio raccogliere da qui con questo sentimento vissuto e condiviso con tutti i Figli di Maria e, specialmente, con i custodi e i guardiani dei Centri Mariani, perché in questo momento ho la fortuna di contemplare nuovamente ciò che ogni Centro Mariano ha potuto esprimere fino al presente.

Io, più che necessitare delle vostre mani e delle vostre braccia per servire i Centri Mariani, necessito del vostro cuore, di un cuore amorevole e pacifico che un giorno, soltanto con la presenza dei Miei figli guardiani dei Centri Mariani, possano sacramentare e benedire gli spazi, così come la vostra Madre Celeste sacramenta e benedice ogni incontro.

Per comprendere in profondità il Mio Messaggio d'Amore, tornerò a consacrare, in questo giorno speciale, nuovi Figli di Maria, che invito ad avvicinarsi a questo Altare per ricevere la Mia benedizione.

E mentre la melodia dei Figli di Maria comincia a risuonare, la vostra Madre Celeste si prepara affinché, attraverso questa semplice però profonda consacrazione, Io possa tornar a benedire tutti i Miei Figli già consacrati.

Vi invito a collocare le vostre mani in segno di ricezione, affinché riceviate dal Mio Cuore i fiori di Luce del Cielo che custodiscono gli attributi più belli della Creazione.

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:
Potete avvicinarvi.
Oggi, voglio benedire questi figli Miei, che vengono per vivere la loro consacrazione in questa data speciale per il Mio Cuore Immacolato; nella quale, ogni giorno 13 marzo di ogni anno, Io posso presentare davanti a Dio le offerte, meriti, preghiere e suppliche di tutti i Figli di Maria.

Oggi, riunisco qui, attraverso questa consacrazione, differenti nazioni d'Europa chiamate a vivere il tempo della redenzione per mezzo dei cuori che pregano.

Io vi consacro e vi benedico, consegnandovi la Mia benedizione e un bacio d'amore.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:
Cantiamo tutti l'Inno della Consacrazione. Ci collochiamo in piedi.
Canzone: Inno dei Figli di Maria.
Andiamo a finire questo incontro con la Madre di Dio, incontro con quell'Amore di Madre che non si stanca, che sempre si dona e che non dimostra l'immensità del Suo Amore instancabile, e che pazientemente ci rinnova tutti in qualcosa che è così semplice: il Suo Amore, profondo, maturo e materno.

¡Grazie, Madre Divina, per quanto ci dai!

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Cirque de Gavarnie, Alti Pirinei, Francia, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei amati figli:

Mentre in Ucraina restano aperte le piaghe più dolorose dal terrore della distruzione e della guerra; Vi ringrazio per essere qui oggi, con Me, nella semplicità e nell'amore, affinché la vostra Madre Addolorata di Lourdes interceda per le famiglie, le case e le città distrutte dell'Ucraina, affinché coloro che hanno perso conoscenza possano riconsiderare e fermare le loro armi.

Cari figli, sono qui per dirvi che, ancora una volta, l'Addolorata Madre di Lourdes si unirà a tutti i suoi figli in una speciale preghiera domani, domenica 27 novembre, giorno sacro delle 1000 Ave Maria.

In questa occasione vi chiedo di pregare Dio perché è in gioco l'innocenza dei bambini in guerra, e i traumi generati dalle armi da guerra stanno affievolendo, l'amore e l'unità delle famiglie che vivono nella guerra in Ucraina così come in altre guerre.

Il Mio Cuore verrà, il prossimo 13 dicembre, a chiedere al mondo, e soprattutto all'Europa, la riconsacrazione al Cuore Immacolato di Maria affinché non si compia il Terzo Segreto di Fatima.

Cari figli, le vostre preghiere nelle prossime 1000 Ave Maria alleggeriscono il pianto dei bambini in guerra, il pianto che la vostra Mamma Celeste sente ogni giorno.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice e vi convoco,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

 

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Lisbona, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

Nonostante i conflitti e le guerre nel mondo, che dividono e turbano le famiglie, Oggi il Mio Centro di Luce di Medjugorje è acceso per trasmettere internamente il Mio Messaggio di Pace.

Sono la Regina della Pace e voglio tutti i miei figli nel Regno di Dio, affinché il mondo non continui più a perdere l'innocenza e la luce che, un tempo, Dio mise in ogni cuore umano.

Per questo, oggi, Medjugorje si illumina di luce e di speranza, perché voglio fermare il caos e la vendetta che tanti cuori sperimentano in questi tempi, dimenticando che sono tutti fratelli dello stesso Padre.

Perciò, ancora una volta, mi manda come Suo Messaggero di Pace per dire al mondo che se la guerra non verrà fermata, si scatenerà qualcosa di peggio.

Per evitare che altro sangue innocente venga sparso nel mondo, in questo momento conto sulle ferventi preghiere di tutti i Miei figli. Ciò impedisce all'ira dell'Angelo di Dio di cadere sul mondo e all'umanità di perdere il suo status redimibile.

Pertanto, questo è il grande momento per tutti, in cui, nonostante le prove o le difficoltà, i Miei figli devono aggrapparsi al Mio Manto e prendere la Mia Mano, affinché Io, come Madre di tutti, possa aiutarli a continuare a guidare e condurli verso il Mio Figlio amato.

Possano oggi, da Medjugorje, sentire nei cuori la pace che porta loro la speranza e la fede, di cui tutti hanno bisogno in questo momento.

Ricordatevi che sono qui e sono vostra Madre.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

 

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Monserrat, provincia di Barcellona, ​​Spagna, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Preghiera contro l'impunità mondiale

Signore,
mai più la mia voce
si alzi contro mio fratello. 

Signore, 
che mai più nazione
si opponga contro nazione.

Signore,
che le armi non siano più alzate
e che nessun'altra coscienza perda la vita.

O Signore Celeste!
abbi pietà delle nostre ingiustizie ed errori.

O Signore della Misericordia!
fai scendere la Tua Luce
su questa temuta oscurità.

Signore,
che non siano generati più conflitti.

Signore,
che le famiglie più vulnerabili
non siano più spostate.

Signore,
che le bombe non esplodano più.

Signore,
che nessun altro sia capace
di uccidere il suo simile

O Signore della Vita!
rendici degni del Tuo Regno.

O Signore della Pace!
che il Tuo Sacro Universo Celeste
diventi vivo e presente in questo mondo.

Signore,
che le lacrime e il sangue 
degli innocenti non scorrano più.

Signore,
che l'odio, la vendetta e l'impunità
non esistano più.

Signore,
curaci dall'indifferenza.

Signore,
guariscici dall'omissione e dal pregiudizio.

Signore,
curaci da ogni malvagità.

Possano i nostri cuori essere puri.

Possano le nostre opere essere caritatevoli e buone.

Che la Tua Presenza, dentro di noi,
chiuda le porte al male.

Signore,
rendici partecipi del Ritorno di Tuo Figlio
che, con speranza e fede, lo aspettiamo.

Che, per tutti i meriti redentori del Tuo Amatissimo Figlio
e per la preghiera perpetua del Cuore Immacolato di Maria,
vediamo sorgere un'umanità di pace,
rispetto, tolleranza e fratellanza.

Amen. 

Vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, La Vergine Maria, Rosa della Pace

APPARIZIONE DELLA VERGINE MARIA, A NAZARÉ, PORTOGALLO, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

Figlio Mio e figlia Mia, le Mie care anime della Terra:

La Madre di Dio si avvicina a voi per consolarvi e per fortificarvi affinché, in questo tempo, gli apostoli di Cristo, che si stanno purificando e trasformando, continuino ad avere l'impeto di dire sì a Mio Figlio Gesù, il Cristo.

In questo giorno, sono sugli oceani di questo amato e agonizzante pianeta, per dire all'umanità:

Basta! Non danneggiate più la natura.

Basta! Non strumentalizzate più gli esseri umani come se fossero armi nelle mani di coloro che fanno le guerre. 

Basta! Non promuovete più l'aborto e la perdita di centinaia di piccole e innocenti vite.

Basta! Non scartate più i vostri fratelli dell'umanità.

Basta! Non deforestate più, non inquinate più la Terra, non intossicate più i vostri propri alimenti.

Basta! Non dividete più le famiglie, non dissolvete più l'amore dai vostri cuori, non praticate più il male.

Basta! Non gratificate più i vostri gusti, non trafficate più gli esseri umani, non vendete più gli animali, non li sacrificate più.

Basta! Non generate più caos, non siate più indifferenti, non vi allontanate più dall'Amore di Dio.

Vi dico basta!, affinché possiate ascoltarMi, perché ci sono ancora cuori molto chiusi, però ci sono anche cuori danneggiati.

Figli, prego per il pianeta e prego per voi; sembra che non sia più sufficiente parlare, però come una buona Madre non Mi stancherò, e con tutti i Miei angeli lavorerò per chiudere le porte al male.

Miei amati, vedo, in questo momento, le difficili prove che il mondo affronta e specialmente alcuni popoli dell'Africa e del Medio Oriente, che sono stigmatizzati dai loro stessi fratelli dell'umanità; qualcosa che non permette loro di andare avanti e di ricostruire le loro vite. Però vedo anche la violenza e l'aggressione che oggi si vive in tutta la società, attitudini che fecero perdere i valori non solo della fede, ma anche del rispetto mutuo.

Ogni giorno, chiedo agli angeli del Signore di riempire con la loro Luce gli spazi più oscuri di questo mondo, affinché le anime dispongano di un aiuto interiore per poter rifare le loro vite interne ed esterne.

In questo tempo, la famiglia è il fuoco della divisione e dell'odio, perché sciogliendosi l'amore in molte famiglie, il Mio avversario le manipola e le ferisce di pari passo.

Perciò, Miei amati, dobbiamo unirci ogni giorno di più alla preghiera del cuore e pregare per coloro che non hanno la Grazia di percepire la realtà, per aver venduto le loro anime all'inferno.

Prego anche per tutto questo. Però prego anche perché l'umanità non continui a condannare se stessa fino al punto che la violenza e la morte sembrino normali.

Attraverso tutti i Miei Specchi, ogni giorno nel Cielo e sulla Terra, trasmuto i grandi impatti contrari alla Legge, quelli che abbracciano improvvisamente centinaia di anime nel mondo, non lasciandole scappare al terrore spirituale e alla persecuzione mentale.

Però uniti a Me, figli amati, vinceremo questa battaglia spirituale e fisica; non con armi, non con aggressioni, non con reclami neanche con conflitti né alzando la voce. Risolveremo questa situazione planetaria con neutralità, pacificazione, amore e fede. Questo, prima o poi, disattiverà i grandi trucchi del Mio nemico, perché egli non avrà né spazio né luogo per seminare la divisione.

Figli, siate ottimisti, non siate pessimisti, attirate nei vostri cuori l'Amore di Dio, perché il Suo Regno si avvicina affinché le coscienze siano liberate dall'oppressione e dalla prigione spirituale. 

Non perdete la fede, non mescolatevi con le critiche, con i commenti, con l'usura inutile del verbo. Siate intelligenti e promuovete la cultura dell'inclusione e non la cultura dello scarto.

È molto necessario che, in questo momento, vi riconoscete come fratelli, che non chiudete più i vostri cuori per niente, e che, nonostante tutto, confidate nell'Amore di Mio Figlio, perché il Suo Amore sempre vi libererà.

Se l'umanità intera pone l'attenzione su tutto ciò che vi dico, non sarà più necessario sentire il peso della croce; però, soprattutto, non sentire più il peso degli assedi.

Aggrappatevi al Mio Mantello, avvicinatevi a Me, perché il Mio Cuore Immacolato vi proteggerà.

Abbandonatevi nel Signore, perché in Lui sta l'uscita, il superamento di qualsiasi situazione e la risposta davanti a qualsiasi prova.

Figli, torno a benedirvi, torno ad affidarvi il Mio Amore di Madre.

Io sono qui, non dimenticatevi di Me.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace.

Veglie di Preghiera
APPARIZIONE RISERVATA DELLA VERGINE MARIA NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Arrivo in un mondo nel caos e nella sofferenza, un mondo impegnato con le forze del male, sommerso nella disperazione, senza trovare il cammino d'uscita.

Arrivo in un mondo nella disperazione, con mancanza di fede e di forza.

Contemplo i Miei figli in sofferenza e in un dolore profondo. Porto dal Cielo tutto ciò di cui necessitano per poter raggiungere la redenzione e vivere in Pace.

Per questo, dovete arrendervi al Piano di Dio, mettervi ai Suoi Piedi per vivere un giorno nella Sua Terra Promessa, per vivere nel Nuovo Mondo, la Nuova Umanità.

Sono in preghiera per tutte le situazioni che affrontate e vivete, per la malattia mondiale che attraversate, effetto di una grande disarmonia con l'universo e la Legge, generato dalla vita illusoria e dall'indifferenza.

Dovete imparare ad uscire dalla sofferenza. Dovete imparare a trovare il cammino verso la Luce. Dovete ritornare al Cuore del Padre Eterno che è la stessa Fonte di tutta la vita, della rigenerazione e della cura.

Ma dovete arrendervi e dovete anche offrirvi per ciò che Dio vuole realizzare in ciascuna delle vostre vite, per ciò che Dio vuole costruire in ciascuno dei vostri cuori.

Lui spera pazientemente che un giorno gli diciate Sì e che attraversiate il portale verso il Suo Regno affinché conosciate e sappiate della realtà che non avete mai visto e che non avete mai conosciuto.

Questo è il tempo più difficile di tutti, di tutti i tempi che sono passati già per questo pianeta e per questa umanità. Ma questo tempo è così perché l'umanità lo genera.

Le profezie si compiono perché l'umanità le attrae, le concreta per mezzo delle sue azioni, per mezzo dei suoi pensieri e sentimenti.

Le profezie potrebbero non realizzarsi né concretizzarsi, ma esse sono lì non come un castigo, ma come un avvertimento, come un'opportunità di correggere in tempo i cammini confusi dei Miei figli, di tutti gli esseri della Terra.

La profezia non tiene religione, essa è parte del Sacro Verbo, della Divina Parola, dell'istruzione spirituale, del Messaggio dei Cieli. Perciò, dovete sapere che la profezia potrebbe non compiersi se le vostre attitudini e azioni fossero altre.

Se steste in sintonia e in unione con l'universo, trascendereste le vostre condizioni materiali e umane, sareste condotti verso la Verità e potreste comprendere molto più di quello che sapete o di quello che credete di comprendere in questo tempo.

Se ognuno dei Miei figli, sulla superfice del pianeta, facesse lo stesso, non sarebbero necessarie le profezie.

Ma le profezie sono annunci che non solo mettono in guardia l'umanità, ma la chiamano anche ad essere più attenta e vigilante per non perdere il cammino e l'opportunità universale che le viene data.

L'umanità ha attraversato un anno di grandi difficoltà, incognite e problemi, e continua a viverlo ancora con totale inconsapevolezza.

Ma i vostri mondi interni possono essere in un'altra sintonia e allo stesso tempo in un'altra dimensione, possono essere uniti alla realtà e alla Verità Suprema, e così avranno strumenti interni per attraversare questi tempi difficili.

L'umanità si è disconnessa dalla Fonte. Per questo vive la sofferenza, per questo vive l'avversità.

Sono tempi in cui questa connessione divina e vera, per mezzo della preghiera, è fondamentale.

Non potete chiudere la Fonte che vi dà l'Acqua di Vita per togliervi la sete in questo grande deserto planetario. Dovete arrendervi ancora di più, dovete disporvi affinché questa Fonte penetri nel più profondo della coscienza e la rinnovi.

Ma so che anche nello spirituale, i Miei figli in generale, sono confusi, sono disorientati, sono ritirati dal Cammino che a loro offre Mio Figlio, il Cristo, per la loro redenzione.

I segni che dà la Gerarchia sono visibili, inalterabili e inconfondibili.

Quello che oggi un essere umano può offrire sulla superficie della Terra è la sua propria condizione, la sua propria situazione interna, la sua purificazione.

Perciò, dovete tenere conto che non tutto è della Luce. La Luce è una Fonte diretta, penetra nel più profondo dell'essere e lo porta al cambiamento, mai alla comodità o allo statico, mai all'inerte nemmeno a ciò che è indifferente.

La Luce Divina, che è unica, può guarirvi in tutti i sensi e in tutti i piani.

È a quella Fonte Divina che l'umanità dovrà arrendersi in questo tempo perché, altrimenti, non arriverà la cura.

L'umanità deve rimediare ai suoi errori, deve ricostruire ciò che ha distrutto con le sue azioni, non solo nella propria umanità, ma anche nei Regni della Natura, in tutta la Creazione.

Prego tutto il tempo affinché possiate raggiungerlo, figli Miei, perché so che potete farlo. E questa è la cosa più forte per la Gerarchia perché potete farlo, e ci sono molti figli Miei che non lo fanno, che non lo determinano, che non fanno l'ultimo grande passo.

Mio Figlio spera che quella costruzione interna sia stabilita nella maggioranza degli esseri umani non importa la religione, ma che sia una vera costruzione interna che li porti a riflettere nelle loro vite la Fonte Suprema.

Così, Mio figlio avrà i suoi pilastri sulla superficie della Terra per poter portare avanti la Sua grande operazione, al fine di scaricare il pianeta e l'umanità dalle sue condizioni avverse e retrograde, al fine di stabilire il Regno di Dio in un Progetto Universale molto complesso e ostentato.

Ma ricordate che voi siete parte di un universo, di una vita universale, che non si vede con gli occhi fisici, ma che si sente con l'anima, con il cuore, che può vibrare nel mondo interiore di ogni essere.

Da quella vita universale è sempre venuto l'aiuto per tutte le razze che passarono attraverso questo pianeta, come per altre umanità in questo universo.

Quelle correnti dell'universo che possono aiutare l'umanità, e che vengono sempre in aiuto di tutta la vita, sono correnti immutabili. È in esse, figli Miei, che dovete porre la vostra aspirazione affinché le vostre coscienze siano ogni volta più elevate, affinché impariate a non essere sottomessi dal caos e dall'oscurità, perché facciano trionfare il Piano di Cristo attraverso le vostre vite, la vostra redenzione.

Mentre l'universo spirituale si mobilita, collabora e aiuta in situazioni sconosciute dall'umanità, con il proposito di alleviare il mondo e la coscienza terrestre, con il proposito che si aprano le porte verso il cosmo in modo che molti altri possano svegliarsi e vedere da realtà, tale quale la conoscevate in altri tempi, con il proposito che i veli della coscienza siano rimossi affinché voi possiate ricordare e, così, sapere che siete qui per una Volontà Maggiore.

In questo giorno, in cui si ricorda e si prepara la Nascita di Cristo, che le famiglie del mondo siano il centro della preghiera, affinché la cellula del Progetto di Dio, la cellula più importante, sia protetta e curata dal caos del mondo.

Oggi le famiglie del mondo vivono le loro grandi dispersioni, esili e crisi di tutte le forme. Quindi, se il mio avversario le distrugge, il Progetto di Dio nella famiglia scomparirà.

Ma io sono qui e sono vostra Madre, la Madre delle famiglie, la Madre dell'umanità, la Governante delle essenze del mondo.

Figli, fate la vostra parte e l'aiuto arriverà. Non sarà necessario attraversare più la sofferenza, ma trovare la calma di esseri entrati in comunione con la Pace.

Preghiamo perché l'aiuto angelico soccorra, in questo momento, il mondo e porti l'umanità alla cura e alla pace affinché Cristo, in quest'anno, possa nascere nei cuori umili e semplici, in quelli che confidano nel Suo Ritorno.

Gerarchia Divina di angeli e arcangeli
Ti apriamo la porta, che entri la Luce.
In nome dell’umanità, invochiamo ora
Il Tuo intervento cósmico.
Amen
(si ripete tre volte)

Che i nodi della coscienza siano sciolti.

Che le catene vengano rimosse dai piedi dei camminatori.

Che i pellegrini si convertano in colombe di luce per raggiungere la Fonte e fondersi in essa al fine di concretizzare il Piano.

Che così sia.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi speciali
Messaggio per l'Apparizione annuale, trasmessa da Maria, Madre della Divina Concezione della Trinità e Madre dell'Umanità, nella città di Buenos Aires, Argentina, a Madre Maria Shimani de Montserrat, in occasione del 12º anniversario delle Apparizioni della Madre Divina

Amati figli:

Nei momenti di definizione, Io sono con voi.

Nei momenti di dolore, Io sono con voi.

Nei momenti in cui siete incoraggiati a fare passi verso Mio Figlio, Io sono con voi.

Nei momenti in cui siete confusi, Io sono con voi.

Nei momenti di grandi decisioni, Io sono con voi.

Nei momenti di grande o piccola felicità, Io sono con voi.

Io sono sempre con voi, figli miei, al vostro fianco, abbracciando le vostre anime, silenziosa, vicino, molto vicino, eccomi qui.

Argentina del Mio Cuore,

Il Mio Cuore di Madre e la Mia Coscienza Siderale si sono riempiti di giubilo nel poter contemplare la fiducia e l'amore che avete consegnato a Mio Figlio, il Redentore.

Nessuno di voi immagina cosa ha significato per il Padre Eterno l'apertura che hanno avuto le coscienze di questa Nazione e come questa apertura potrebbe invertire il vostro destino per sempre.

In questi ultimi giorni, in cui vi siete riuniti qui e anche in diversi luoghi di questa nazione per pregare e supplicare per la famiglia argentina, avete aperto un cammino diretto verso il Cuore di Dio.

Mio Figlio vi ha detto in questi giorni che tutti gli argentini avrebbero l’opportunità spirituale di stare davanti a Dio per esprimere il loro sentire e le loro intenzioni, per essere ascoltati dal Creatore e riconciliarsi con Lui.

Vorrei dirvi che per il coraggio e l’umiltà di coloro che si sono prostrati in ginocchio davanti a Dio per supplicare per i valori fondamentali della famiglia umana, il Padre Eterno verserà la Sua Misericordia e la Sua Grazia attraverso il Suo Figlio, Cristo Gesù, e nuove opportunità di pace, comprensione e amore si stabiliranno nel nucleo delle coscienze delle famiglie di questa nazione, Attributi che discenderanno direttamente dal Cuore di Dio.

Amati Figli, difendete con la preghiera l’integrità delle vostre famiglie, in silenzio e in pace; così potrete disattivare i piani del Mio avversario che pretende, attraverso l’inganno e la confusione di sentimenti e idee, di distruggere nella coscienza dell’umanità questo spazio sicuro, scuola dell’amore e del perdono, che rappresenta la famiglia.

Non alzate le vostre voci e la vostra indignazione, solo pregate in pace con Me e tutto si dissolverà nei piani spirituali, dove il caos e il male organizzano i loro piani sinistri contro l’umanità.

Pregate con Me, qui in Argentina e in tutto il pianeta, oggi, in questo giorno e tutti i giorni che verranno, per l’amore, la protezione, la pace e la comprensione in tutte le famiglie dell’umanità.

Una volta alla settimana vi aspetto a tutti nella Preghiera per la Pace nelle Nazioni per pregare per le famiglie di tutte le società,, di tutte i popoli, di tutti i credi e di tutte le religioni.

 

Insieme metteremo la famiglia universale nel Cuore di Dio, lì dove nessuno potrà distruggerla.

Oggi vi benedico, vi riempio con il Mio Amore e con la Mia Pace.

Grazie Argentina per aver risposto alla chiamata dei Messaggeri Divini!

Vi amo,

Vostra Madre Maria, Madre della Divina Concezione della Trinità e Madre dell’Umanità.

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Una serata di gala speciale

Cari e dolci cantori del Mio Cuore:

Oggi è una serata di gala speciale, perché l'Onnipotente e tutti i suoi angeli saranno attenti alle offerte che verranno fatte durante l'incontro musicale.

Per questo motivo, figli miei, oggi vengo ad incoraggiarvi a continuare a cantare e a comporre per la guarigione e l'elevazione dell'intero genere umano, ma non solo, ma anche, in questa speciale serata di gala, vi invito affinché, attraverso i vostri cuori e con la vostra più sincera devozione si risvegli e scaturisca in tutti voi la scintilla della Luce Cristica; un'energia di Amore Superiore che ha urgente bisogno di irradiarsi nel mondo e, di conseguenza, in tutta l'umanità.

Possano, attraverso la vostra sacra offerta per l'incontro di oggi, le vostre anime essere accese attraverso il canto e l'elevazione, in modo che tutti i Cristi interiori del pianeta possano regnare e favorire un processo di cambiamento e trasformazione in tutta la coscienza umana.

Amati figli, sappiate che questo gala di oggi raggiungerà anche lo spirito e la coscienza delle famiglie, che in questi tempi hanno bisogno di immenso aiuto spirituale, poiché sono al centro di divisioni e guerre tra nazioni e popoli.

Affinché, prima dell'avvento della Rinascita di Cristo, figli miei, tutte le famiglie, al di là della loro condizione, della loro cultura, del loro popolo o della loro religione, oggi possano ricevere aiuto dalle sfere celesti attraverso l'incontro della musica, coloro che discendono a concepire la pace e l'unità interiore, tanto desiderate da chi soffre di più.

Oggi spero, cari figli, che i vostri cuori e le vostre voci possano fiorire e manifestare l'essenza di Cristo Amore, quell'Amore che è capace di dare tutto per amore, indipendentemente dalle conseguenze e dai risultati.

Possa rinascere in questa notte di gala l'Amore di Dio, Amore che sarà il preambolo del prossimo ritorno di Cristo all'umanità.

Ringrazio tutti i coristi, strumentisti e collaboratori che quest'anno hanno reso possibile il risveglio della guarigione e l'elevazione spirituale dell'umanità.

Uniti al Padre Celeste, fraternità in Cristo Amore, desideriamo che nel prossimo anno si compia il Piano di Dio sull'umanità.

Vi benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli,

Alla vigilia dell'inizio della potente novena del Mistero del Rosario per le famiglie del mondo*, vi chiedo, figli miei, di tenere presente che, in ogni nuova offerta del Mistero del Rosario che farete, Io, come Madre delle famiglie del mondo, sarò lì, accanto ad ogni cuore orante, che risponderà per amore e misericordia alla Mia chiamata.

Il significato interiore di questa prossima novena non sarà solo quello di collocare nel Cuore Misericordioso di Dio le famiglie divise e distratte del mondo intero, ma sarà anche quello di preparare gli oranti ed i devoti al giorno della sacra vigilia di Natale; momento in cui il Figlio Divino, dal piano spirituale, impartirà la sua benedizione sacerdotale su tutti, specialmente sulle famiglie del mondo intero, affinché gli Attributi di Dio, quelli che furono nella Sacra Famiglia di Nazaret, siano nuovamente presenti in le famiglie di oggi.

Per questo motivo, figli Miei, abbiate assoluta fiducia che le vostre preghiere allontaneranno le famiglie in pericolo da situazioni oscure e spiacevoli che incidono sull'andamento dei matrimoni, così come sulla stabilità emotiva e psicologica dei bambini.

La prossima novena cercherà di essere un balsamo di luce e di amore che si espanderà attraverso la parola orante, per l'intercessione del Cuore Castissimo di San Giuseppe e del Cuore Immacolato di Maria.

Attraverso questa novena d'amore del Rosario per le famiglie di tutto il mondo, scendano le grazie dell'unità familiare, della forza dei matrimoni e della pace su tutti i figli di ogni famiglia, affinché gli angeli custodi proteggano i passi di ogni membro della famiglia.

Per questa risposta che tutti gli oranti daranno alla Purissima Madre di Dio, vi ringrazio fin da ora per aver risposto alla Mia chiamata!

Ricordatevi, figli miei, di recitare una sola volta, dopo il Mistero del Santo Rosario, la preghiera alla Sacra Famiglia di Nazareth.

Vi benedice per questo sacro compito spirituale,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

*Esercizio spirituale da compiere davanti al presepe di Natale, per nove giorni, dal 16 al 24 dicembre 2018. Maggiori informazioni qui.

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nella città di Florianópolis, Santa Catarina, Brasile, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Usate gli impulsi spirituali e interiori che il Mio Amato Figlio lascerà per ciascuno di voi; e che questi stessi impulsi che saranno unici, vi aiutino in queste nuove date per il Natale ad esercitare e a manifestare profondi atti di riconciliazione, amore e perdono tra voi e i vostri fratelli.

Eseguendo consapevolmente queste azioni, creerete la condizione affinché le porte della Divina Misericordia si aprano anche per i vostri fratelli e per i vostri cari.

Quindi, tutto si realizzerà e non si sentirà quel vuoto interiore e quel senso di abbandono o dimenticanza che le persone vivono durante queste date, che definiscono nuovi stadi per tutti.

Possa lo spirito di riconciliazione, amore, perdono e fede risvegliarsi in questa Natività, in modo che le anime possano essere liberate da ogni sentimento di colpa e sofferenza.

Offrite le vostre preghiere a Dio in modo che lo spirito di unità e di amore possa essere ripreso nelle famiglie più dimenticate del mondo.

In modo semplice, vi porto la possibilità di approfondire gli atti di amore e di pace.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Pagine

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto