Messaggio straordinario ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, minas Gerais, Brasile, trasmesso da Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús, per la 86ª Maratona della Divina Misericordia

Nel nome del Padre del Figlio dello Spirito Santo. Amen.

Torno in un mondo in cui si vivono ancora violenza, schiavitù e annientamento.

Oggi trasmetto questo messaggio da un luogo dove il pensiero può essere elevato attraverso la devozione, la preghiera più profonda e più vera.

Oggi trasmetto questo messaggio dai Pirenei francesi, dove il vostro Signore sta ora cercando di aiutare la Francia nel suo processo di purificazione e caos.

Quindi anche, internamente, aiuto le altre nazioni europee che, proprio in questi tempi, stanno vivendo e soffrendo quello che hanno fatto una volta in altri tempi. Questa non è una punizione. La violenza, la schiavitù e l'annientamento sono un atto dell'essere umano stesso.

Dio pensò ad opere molto buone per l'uomo sulla superficie della Terra, solo che pochi riuscirono a seguirle e ad adempierle.

L'aspirazione dei Cieli è che viviate in pace, che praticate il bene, diffondiate la Misericordia e fratellanza.

Siamo in un'epoca in cui accadono cose inimmaginabili nel mondo e, con l'avanzare della pandemia, l'umanità si trova, giorno dopo giorno, davanti al portale di una definizione, non solo di una definizione interiore, ma anche di una definizione esterna, di essere o non aderire al Piano di Dio e, soprattutto, al momento del Ritorno del vostro Maestro e Signore, perché quel momento si avvicina.

Mentre la fine del tempo si svolge, si avvicina anche la Coscienza del Vostro Maestro e Signore, la Sua Coscienza Solare.

Molti apriranno gli occhi quando tutto sarà finito. Molti realizzeranno l'essenza di questo messaggio e degli altri messaggi quando tutto sarà finito. E dall'oggi al domani vedranno il Figlio di Dio venire con il Suo vero volto, con il Suo volto Glorificato, Divino e Cosmico.

Per questo, tutto ciò che vivete in questi tempi non è solo una definizione, ma anche un rafforzamento della vostra fede e della vostra fiducia nell'Eterno Padre.