I Messaggi di Cristo Gesù

Ultimi messaggio di Cristo Gesù

Maratona della Divina Misericordia
MESSAGGIO STRAORDINARIO DI CRISTO GESÚ GLORIFICATO, TRASMESSO A FATIMA, PORTOGALLO, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER LA 102.ª MARATONA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Mentre le tenebre fanno soccombere il pianeta, oggi vengo come la Grande Coscienza Solare a dare vita e rinnovamento alle anime, a fermare gli inferni di questo mondo.

Oggi, vengo come la Grande Coscienza Solare affinché le anime tornino da Dio, affinché i cuori che non si sono pentiti si pentano.

Oggi, vengo come la Grande Coscienza Solare a guarire i cuori feriti, a proteggere gli esiliati e i rifugiati, a calmare il pianto degli innocenti, di tutti i bambini della guerra.

Io vengo come la Grande Coscienza Solare a svegliare i cuori addormentati, a portare saggezza alle menti chiuse, a nutrire gli spiriti con la Mia Luce Solare.

Oggi, vengo come la Grande Coscienza Solare a portare speranza a coloro che l'hanno persa, a consegnare il Mio Amore a coloro che non l'hanno, ad attribuire la Mia Misericordia a coloro che non la meritano. Perché Io sono la Grande Coscienza Solare che proviene dal cuore dell'universo e che, incrociando dimensioni e piani di coscienza, oggi arriva in Europa e nel mondo intero per dire a tutti: persistete! perché il trionfo del Mio Cuore è vicino, anche se in questo momento non sembra.

Per ciò, questo è il tempo degli apostoli, questo è il tempo di coloro che daranno la vita per Me, non solo dando testimonianza della Mia parola e della Mia Presenza, ma dando la vita per Me ovunque sia necessario, nel luogo e nel momento di cui Io ne ho bisogno, perché c'è molto da aiutare in questa umanità.

E mentre i conflitti e le guerre si scatenano, molti Angeli delle Nazioni non possono più fare nulla. E l'Angelo dell'Ira di Dio si vuole precipitare sul mondo con più di mille raggi, portando la forza degli elementi cosmici e solari per poter correggere il mondo. Tuttavia, le preghiere dei coerenti e dei giusti, il servizio degli abnegati e di coloro che non mettono limiti placano la furia di questo Angelo dell'Universo.

Ma questo Angelo non vuole castigare ma imporre una severa correzione, dato che il mondo non ha ascoltato il Messaggio né l'avviso dal Cielo e le anime continuano a vivere nello stesso modo, con le stesse modalità e abitudini, come se non importasse loro ciò che è spirituale e divino.

Per questa ragione, la Mia Madre Celestiale, come è stato in questi ultimi giorni, si pone fra l'Angelo e voi per potere intervenire. In questo modo si scatena un Giudizio Universale, la prima tappa di questo Giudizio che l'umanità ha già cominciato a vivere.

Ma fintanto che le armi e le idee di distruzione vanno avanti, chi potrà fermare questo Angelo dell'Ira di Dio? Perché il mondo, e soprattutto l'umanità, vive ormai al di fuori della Legge da più di duemila anni, e per molti Angeli Creatori, il prezzo del Mio Sangue sparso sembra che non lo giustifichi. 

Per questo, tramite gli angeli che oggi Mi accompagnano, ed in particolare l'Angelo del Portogallo, vengo ad implorare al mondo un cambiamento nella coscienza e soprattutto nell'atteggiamento, per chi non conosce le Leggi Superiori ed ancor meno le Leggi Divine.

Ho bisogno che questo Messaggio sia diffuso nel mondo e che possiate ascoltare molte volte ciò che oggi vi dico, perché il cielo e la terra passeranno ma le Mie Parole rimarranno nei cuori aperti e vicini per offrirsi di costruire il Ritorno di Cristo.

Con questi Angeli che oggi Mi accompagnano, insieme all'Angelo della Pace, imploriamo il Padre Celeste affinché siano contemplati i meriti della Misericordia di Cristo, per onorare la sofferenza che Io ho patito per voi sulla Croce.

Per placare il potere dell'Angelo dell'Ira di Dio, vi vengo oggi ad esporre il Mio Cuore di Spine, gravemente oltraggiato dalle guerre e dai conflitti nel mondo e, specialmente, dalle anime che generano le guerre e che si sono condannate al fuoco dell'Inferno, alleandosi con il Mio nemico.

Chi farà a stessa cosa che Io ho fatto per voi?

Chi darà la vita per gli amici come Io ho fatto per voi?

Chi sarà capace non solo di avere il cuore pronto per qualsiasi cosa o di dare qualcosa di più al Signore, ma anche di vivere qualcosa che non merita per amore, per la salvezza dell'umanità?

Ma una cosa vi dico veramente: non siate ingenui per non essere ignoranti. L'offerta che Io vi faccio si trova nel più piccolo e finanche nel più semplice, nei luoghi dove i vostri cuori si rifiutano di collaborare con Me, anche se non vi rendete conto che Mi state servendo tramite i vostri fratelli.

Unendo gli sforzi che sono necessari in questi tempi di tribolazione, la Mia Coscienza Solare potrà aiutare il mondo e l'umanità affinché la Legge della Divina Misericordia venga perpetuata e si realizzi nelle anime che più hanno bisogno di Luce.

Che questa Maratona della Divina Misericordia, che in questi giorni state pregando con Me in procinto della riapertura dei Centri Mariani, sia una Maratona di supplica, di orazione e di intervento insieme agli Angeli Custodi di ognuno di voi, affinché questa situazione nell'Europa dell'est non precipiti per un assurdo egoismo degli uomini, per un'impunità che non ha più posto in questi tempi e che dovrà essere sradicata per sempre dalla coscienza umana.

Perché quando Io tornerò nel mondo, in questo tempo vicino, potrete comprendere e vedere cos'è il vero Potere di Dio, che non si basa sull'imposizione e sull'autorità; il Potere di Dio che nel suo centro è nutrito dall'Amore Universale che, come una sublime sfera di coscienza, emana saggezza e discernimento in tutte le dimensioni e i piani.

Oggi, sono in un luogo diverso da quello in cui siete abituati a vedermi. Sono in un altro spazio della Comunidad Flor de Lys, che è il più importante per Me, perché rappresenta la casa della vita consacrata. Per ciò vi chiedo, in questa intima analogia, di pregare per tutti i missionari consacrati al Mio Piano di Redenzione, perché sia in Africa sia in Medio Oriente e in Europa, alcune anime di quest'opera, che Io ho formato e fondato con sforzo, si offriranno per dar la vita per Me, al di là di ciò che significa e rappresenta il servizio che Mi offriranno per alleviare e dar pace ai cuori afflitti. 

Da duemila anni, quando ero solo un bambino nelle braccia della Madre Celeste, quando sono stato portato in Egitto per essere protetto, non solo la Nostra Famiglia è stata la prima famiglia di rifugiati del mondo, ma anche il Mio Cuore, da quel momento fino ad ora, sente dolore per la sofferenza e il dolore dell'Africa, che è la prossima tappa, la prossima missione che, nonostante la distanza ed il momento, inviterò ognuno di voi a vivere affinché sia alleviato il debito spirituale dell'Africa e affinché nessun essere umano, in Africa e in nessun'altra parte del mondo, possa gettare una vita nell'immondizia, perché il genere umano è arrivato a demeritare la vita fino a questo punto, per la sua ignoranza ed anche per la sua cattiveria, perché non conosce l'essenza della vita.

Vorrei che teneste presente che la Mia aspirazione è che quando si apriranno le porte per le missioni in Africa vi siano mani, braccia, e gambe che si offrono per camminare in questo continente per salvare gli innocenti e i perduti, coloro che vengono scartati nelle discariche del mondo.

Se sapeste cosa sente il Padre quando una vita è scartata o abortita, vi assicuro che nessuno sarebbe capace di farlo, perché sfiderebbe la sua evoluzione e finanche il suo destino, sviando il suo obiettivo dalla Strada di Dio e assumendo un debito spirituale impagabile, che solo la Mia Divina ed Insondabile Misericordia può guarire.

Coscienti di ciò e inserendo questa situazione in questa Maratona della Divina Misericordia, vi invito ancora una volta ad abbandonare le vostre piccole miserie, a lasciarvi dietro le vostre resistenze ed incomprensioni e a dedicare la coscienza matura dove esiste davvero la sofferenza e il dolore nel mondo, affinché possiate crescere come apostoli coscienti e disponibili per servire dove e quando sarà necessario.

Io vi assicuro, come la Grande Coscienza Solare, che se più anime facessero attenzione a tutto ciò, non ci sarebbe ragione dell'esistenza di guerre, esili, fame, sofferenza follia e finanche avversità, perché tutti sarebbero stati più fraterni gli uni con gli altri e sarebbero sempre stati sempre spinti dall'Amore di Dio che durante i tempi ha bussato alla porta dei vostri cuori , ha fatto appello alle vostre anime innumerevoli volte per potervi svegliare alla Verità, una Verità che è stata sepolta nella coscienza del mondo.

Per questa ragione, solo con il Mio Ritorno molte situazioni saranno riparate ed esorcizzate, e un nuovo Governo Spirituale emergerà dal cuore di tutti coloro che hanno avuto fede in Me fino alla fine dei giorni, affinché apprendano a vivere in comunione con l'universo e con la Confraternita, senza necessità di continuare a perdere tempo ed opportunità di elevare la coscienza di tutto questo pianeta fino alla quarta dimensione.

Perché quando avrete la grazia di vedere nella quarta dimensione, non solo comprenderete la Passione di Cristo, ma comprenderete anche in che punto si trova ora l'umanità, un punto di inflessione che diventa irreversibile.

Per questo, non smettete di pregare, che le vostre labbra non si stanchino di pregare e di chiedere agli angeli del Cielo di intervenire sempre, perché non solo le anime dovranno essere protette dalla guerra, dall'impunità e dall'assedio ma anche gli innocenti e i piccoli dovranno essere protetti e riparati dall'essere scartati dai loro stessi genitori nelle discariche del mondo.

Se molte altre nazioni nel mondo si attaccano all'ideale della legge dell'aborto, come si giustificherà che non debbano avvenire altre guerre o che non debbano attivarsi le bombe nucleari?

Dopo il 1945, con il gravissimo debito spirituale degli Stati Uniti per la bomba atomica, l'umanità ha dimostrato all'universo che sa autodistruggersi e che ha imposto tramite sistemi corrotti la commercializzazione e la strumentalizzazione delle armi, per giustificare la presunta libertà dei popoli e delle nazioni.

Però, compagni, svegliatevi, siamo alla fine dei tempi. Dall'Orto del Getsemani, quando bevvi il calice per voi e per l'umanità, non mi aspettavo, ve lo confesso, che il mondo arrivasse a questo momento e che fosse capace di andare tanto lontano, più lontano di quanto fosse andato più di duemila anni fa, crocifiggendo il suo Messia, martirizzando lo stesso Dio, Colui che vi ha creato dall'origine.

Per questo, una volta di più, questo stesso Dio, che si è fatto carne e si è fatto uomo mediante Suo Figlio, dice nuovamente al Padre: "Perdonali, perché non sanno quello che fanno".

E' ora di stare nelle file dell'Armageddon, perché mentre passa il tempo, non solo il tempo finisce, ma gli avvenimenti precipitano e le persone non cambiano.

Che la Verità Suprema penetri tutti gli spazi e le coscienze, affinché il sacrificio del Figlio di Dio e tutto il Suo Sangue sparso sulla strada del Calvario fino alla Croce giustifichino  le atrocità di questi tempi, allevino il pianto dei bambini e, specialmente, dei non nati, affinché la Santissima Vergine Maria ristabilisca lo spirito dell'amore materno nelle coscienze che oggi non sanno più amare, perché la vita sia rispettata e amata, perché la vita degli innocenti non sia più scartata, perché la povertà in molti luoghi del mondo non sia più la causa di disperazione e di mancanza di pace. 

Che la vera giustizia, che proviene dalla Fonte Divina, renda equilibrata la bilancia della disuguaglianza. Perché il mio grande desiderio è quello di non ascoltare il pianto dei bambini, il pianto degli innocenti scartati nelle discariche del mondo.

Apprendete ad amare la vita e un giorno apprenderete ad apprezzarla. Finché la vita sarà utilizzata come giustificazione per generare morte o l'impunità, il mondo non raggiungerà la guarigione di tutte le sue malattie. Per questo, ringrazio tutti coloro che hanno avuto coscienza finora e, settimana dopo settimana, hanno pregato per i non nati. Lì si trova la risposta al perché il mondo sta come sta.

E, anche se il Mio Cuore e il Cuore di Mia Madre si lacerano dentro, come anche il Mio Cuore fu lacerato dall'alto della Croce, il Nostro Amore è incommensurabile ed incomprensibile, perché viene a dar vita a ciò che è morto in coloro che credono di essere vivi.

Preghiamo il Padre Celeste.

Che ognuno faccia la sua orazione al Padre, nel suo intimo, nel silenzio del cuore. Vi ascolto.

Che le vostre anime preghino il Padre Celeste affinché tutti gli errori ricevano l'espiazione di cui hanno bisogno.

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:
Ripetiamo la preghiera che ci ha insegnato Gesù:

Angelo dell'Ira di Dio,

calma il tuo cuore addolorato,  

ricevi il fuoco del nostro amore

e stabilisci la pace.

Amen.

Andate in pace, meditando sulle Mie parole e rendendo concrete le Mie aspirazioni.

Siate ben coscienti di ciò, perché non sia un Messaggio in più, ma la proiezione della prossima tappa che tutti sono chiamati a vivere.

Vi ringrazio per aver avuto la forza di ascoltarmi.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Leggi anche messaggi della Vergine Maria e di San Giuseppe


APPARIZIONE DELLA VERGINE MARIA, NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASIL, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Io vengo dal Cielo, a questo luogo, per riaprire le porte dei cuori, dei cuori feriti, abbandonati e dimenticati.

Per questa ragione, lo sono qui, in questa notte, su questo Centro Mariano e con ciascuno del Miei figli. Al di là delle distanze, Io sono qui con ciascuno di voi e ringrazio questo momento in  cui voi vi riunite con Me, unendo il Mio Cuore con i vostri cuori affinché le Grazie del Padre, le promesse del Figlio e gli impulsi dello Spirito Santo discendano sull'umanità, su questo pianeta.

Messaggio giornaliero ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucía de Jesús

Sempre quando chiederete la pace, Io sarò li. Il Mio Cuore è attento ad ogni supplica, ad ogni clamore, ad ogni cuore sincero che accende la luce della sua essenza, anche negli abissi più profondi della coscienza planetaria.

Quando pregate di cuore, le vostre voci sono come melodie che risuonano tra le dimensioni e che raggiungono gli altari celesti, commuovendo il Cuore di Dio, che risponde alla supplica dei Suoi figli con pietà, cura e Misericordia, con la Verità che vi risveglia dal sonno del mondo e vi fa ritornare al Suo Cuore.

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto