Sabato, 28 Settembre 2019

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto il 28 settembre 2019, durante il viaggio da Rio de Janeiro a Manaus, in Brasile, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Una Fraternità Celeste si stabilisce nelle vicinanze di Manaus, e il Suo Maestro e Signore raduna, da diversi luoghi sulla Terra, i grandi angeli e deva degli elementi, acqua, terra, fuoco e vento, così come gli antichi elementali dalle Americhe, dall'Europa, dall'Africa, dall'Asia, dall'Oceania, dall'Antartide e dall'Artico, affinché insieme alla Creazione e sotto la Legge dell'Amore alla vita, la grande foresta amazzonica sia ripristinata in tre fasi: spirituale, mentale e materiale.

Sarà attraverso la potente colonna della Divina e insondabile Misericordia che il Suo Redentore insieme a tutta la Fratellanza Celeste lavorerà per impedire, dai piani spirituali, i continui progetti di devastazione e anche gli ideali che, mentalmente, sono contro l'evoluzione dei Regni minori e degli esseri umani.

Per questo motivo sto già arrivando e, con i miei umili e poveri Piedi, toccherò il suolo sacro dell'Amazzonia. Verserò anche la Mia Grazia Solare a tutti i popoli nativi in modo che possano trovare sollievo e protezione Divina.

In unità e in amore, tutti i servi si riuniranno, da tutti i luoghi della Terra, per offrire le loro semplici ma amorevoli preghiere per il Sacro Eden di Dio.

Vi ringrazio per conservare le Mie aspirazioni nel cuore!

Vi benedice,

Vostro Maestro e Signore, Cristo Gesù 

Mercoledì, 25 Settembre 2019

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano del Bambino Re, Rio de Janeiro, Brasil, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

I veri problemi mentali dell'umanità non solo derivano da una situazione spirituale, dell'anima, piena di sentimento, intuitiva o fisica, ma riflettono anche una grande disarmonia nella vita incarnata e nella relazione ingiusta con i Regni della Natura.
Ma ci sono molti altri fattori, oltre a quelli nominati. Ogni coscienza porta una storia che è anche cosmica e sconosciuta, una storia non ancora rivelata alla maggior parte, una storia a cui è stato posto un velo in modo che l'anima che vive ancora la sua esperienza sulla Terra possa resistere alla sua trasformazione e redenzione.
Ma c'è un fattore principale nella malattia mentale, che è la mancanza di amore che la coscienza stessa potrebbe aver provato durante i suoi primi anni di vita o durante la sua gravidanza nel grembo materno.
La causa degli squilibri mentali, spiritualmente, ha origini e origini diverse. Ma ci sono conseguenze che la coscienza inizia a manifestare fino a quando non può percepire o meno la realtà che sta attraversando.
Mentre l'essere umano partecipa al massacro di animali, alla deforestazione, all'estrazione di minerali e petrolio, ci sarà un crescente squilibrio mentale come comune denominatore nell'umanità.
La sofferenza causata dalla razza stessa dovrà essere compensata ed equilibrata in qualche modo.
Gli squilibri mentali, nella maggior parte dei casi, aprono porte incerte che possono essere contenute con l'energia aggiuntiva dei farmaci e le conseguenze degli squilibri si verificano a causa della perdita di senso comune, visione e missione di scopo e , in particolare, per l'assenza di contatto con l'anima.
Questi sono i tempi in cui l'amore può sostenere ciò che la maggior parte dell'umanità disprezza e rifiuta.

Vi ringrazio per aver mantenuto le Mie Parole nel cuore!!
Vi benedice.
Vostro Maestro e Signore, Cristo Gesù

Martedì, 24 Settembre 2019

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nel centro Mariano del Bambino Re, Rio de Janeiro, Brasile, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Nell'ora della misericordia, il grande Universo del Mio Amore è esposto al mondo intero e le anime hanno l'opportunità di entrare in Lui per ricevere guarigione, perdono e redenzione.

Chiunque si unisca a quel potente mistero di Suo Signore alle tre del pomeriggio sarà in grado di partecipare ad una straordinaria grazia che agirà non solo in quel momento, ma anche per il resto della  vita, purché l'anima sia cosciente di cosa significhi e che, ogni giorno, si fermi o che  almeno  pensi, in qualsiasi circostanza, alla Fonte inesauribile  del Mio Amore.

È, in quel momento, quando il mondo intero dovrebbe prostrarsi a terra e chiedere la Mia Misericordia perché, così, non solo intercederò per ognuno, ma aiuterò anche nelle situazioni impossibili in modo che le soluzioni giungano alla vita delle persone che devono sforzarsi e pregare.

È l'unica vera via d'uscita e la giustificazione, davanti al Padre Eterno, per poter ricevere prima degli errori commessi, la Misericordia di cui lo spirito ha bisogno per entrare nel magnifico e insondabile Universo del Mio Amore.

La soluzione dipenderà, in questo tempo, da ognuno.

Vi ringrazio per aver mantenere le Mie Parole nel vostro cuore!

Vi Benedice.

Il Vostro Maestro e Signore, Gesù Cristo

 

Martedì, 3 Settembre 2019

Messaggi mensili
Messaggio per la 74a Maratona della Divina Misericordia ricevuto nella città di La Cumbre, Cordoba, Argentina, trasmesso da Cristo Gesù glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Essere nel Mio Cuore significa vivere grandi responsabilità, affrontare grandi prove e attraversare grandi sfide.

Vivere nel Mio Cuore rappresenta un impegno eterno e non passeggero, un compromesso responsabile e maturo che Vi porterà a vivere il Mio Piano e la vostra  manifestazione sulla superficie della Terra.

Essere nel Mio Cuore rappresenta più di un sentimento, qualcosa che vi può commuovere o emozionare.

Essere nel Mio Cuore significa vivere una responsabilità spirituale, ma anche materiale. È portar avanti un proposito, una meta, una missione che il Padre vi presenta, di tempo in tempo.

Pertanto, vivere nel Mio Cuore significa molte cose. Qualcosa che dovete scoprire, giorno per giorno, perché essere nel Mio Cuore è stare davanti a Dio. È ascoltarlo, è sapergli rispondere,  è sapere procedere secondo la Sua Volontà  presente..

Essere nel Mio Cuore è un momento di costante definizione. È apprendere a superare i propri abissi. È imparare a dissolvere le barriere della coscienza e della mente. È imparare ad amare di più ogni giorno.

Pertanto, vi do il Mio Cuore come testimonianza che è possibile vivere Dio e soddisfare i Suoi ardenti desideri di vedere i Suoi figli nel Suo Scopo infinito, perché vivere nel Mio Cuore è anche assumere un impegno con Me in questa Opera di redenzione e pace, in questo momento in cui tutto è in gioco e precipitano le cose, le situazioni umane, il processo delle nazioni e l'esperienza di grandi conflitti che sono precipitati e che l'umanità deve apprendere a guarire con se stessa, attraverso la professione della sua fede e della sua fiducia nel Padre.

Vivere nel Mio Cuore è vivere un sacrificio e poi vivere sacrifici maggiori che vi porteranno a sperimentare grandi rinunce, momenti di fronte alla trascendenza di ogni essere per ricevere dal Cielo i grandi tesori, i doni dell'Universo, la Saggezza e la Conoscenza di Dio.

Vivere nel Mio Cuore è morire per se stessi, è mettere l'altro al primo posto in modo che gli altri siano al primo posto e cosi vivere la fraternità, una base fondamentale della fratellanza, cooperazione e solidarietà tra le anime.

Vivere nel Mio Cuore significa che in questo momento dovrà essere compiuto qualcosa di più grande e che va oltre i limiti della vostra coscienza, percezione, interpretazione o opinione.

Vivere nel mio cuore è arrendersi al vuoto e al nulla. È stare con fiducia nell'ignoto, di ciò che è immateriale, di ciò che impalpabile, di ciò che nessuno può controllare.

Vivere nel Mio Cuore è arrendersi al Potere di Dio per dissolvere il potere umano che è piccolo e fragile.

Vivere nel Mio Cuore è apprendere in nuove scuole e in nuove accademie. È forgiare e risvegliare in ogni essere la sua vera missione, il suo proposito e la ragione dell’essere qui, in questo momento.

Vivere nel Mio Cuore è anche rinnovarsi, è gioire, è trovare, giorno per giorno, il significato e la ragione per servire Dio. È sapere che, al di là di tutto o in qualsiasi circostanza o difficoltà, l'amore deve stare prima in modo da poter agire e lavorare nei cuori, in modo da poter guarire le profonde ferite della coscienza e della personalità, in modo che il l'ego di ogni essere umano impari a superarsi, impari ad arrendersi in modo che possa essere trasformato, in modo che possa essere sublimato, in modo che si dissolva nella Luce di Dio, che è la Luce dell'Amore e della Coscienza Divina.

Vivere nel Mio Cuore è assumere la fine dei tempi, è sapere dove essere e cosa fare, è contribuire, collaborare, è servire, è donarsi. È abbracciare con fervore e devozione la chiamata e, in profonda riverenza, è soddisfarla affinché ancora più la Luce di Dio possa entrare nel mondo e nella coscienza dell'umanità.

Vivere nel Mio Cuore è smettere di essere ciò che si è, ciò in cui si crede o ciò che si pensa.

Vivere nel Mio Cuore è attraversare la soglia del vuoto, è perdere i sensi della proprietà e del controllo umano, è arrendersi, è umiliarsi, è consegnarsi per l'esistenza e l'esperienza di un Amore Maggiore che muove l'intero Universo e tutto ciò che è stato creato.

Vivere nel Mio Cuore è incoraggiarsi a imitarmi, a rappresentarmi, ad essere Mio apostolo, a non vacillare di fronte alle difficoltà, ad assumere ogni prova con coraggio e audacia
Vivere nel Mio Cuore è imparare a superare le prove. è fidarsi ciecamente che nessuno perderà il cammino, perché a chiunque sia nel Mio Cuore non gli mancherà la luce, non gli mancherà la pace o il discernimento.

Vivere nel Mio Cuore è imparare a perdonare se stessi e perdonare gli altri, è sapere che in questo momento la cura spirituale e fisica è fondamentale nell'umanità.

Vivere nel Mio Cuore è chiudere le porte al male, alle avversità, all’oscurità' e alle tenebre, è assumere vivere un cambiamento; è sforzarsi ogni giorno per raggiungere il più grande stato e grado d'amore per quelli che non amano, per quelli che soffrono, e per quelli che sono persi.

Vivere nel Mio Cuore è assumere insieme a Me il pianeta e la sua umanità. è fare qualcosa per le nazioni del mondo, per i popoli, per le culture e per le religioni.

Vivere nel Mio cuore, è cercare l'essenza dell’ Amore Cristico in una forma instancabile, senza fermarsi, senza smettere di camminare o remare in quella barca che vi porta al porto del Mio Cuore.

Vivere nel Mio Cuore è diventare solidali, è andare oltre la comprensione della mente e della coscienza, è abbracciare l'universo cosi come l'universo vi abbraccia.  È partecipare veramente ad una comunione interna con lo Spirito di Dio per potere portare la pace e la redenzione al mondo.

Vivere nel Mio Cuore è incoraggiarsi  a morire per Me in qualsiasi circostanza, sia spirituale che mentale o fisica.

Vivere nel Mio Cuore è testimoniare per Me. Vale a dire che sto già tornando e che in questo momento sono annunciato al mondo attraverso la Parola di Dio per ognuno dei vostri cuori e delle vostre vite, in modo che siate pronti, disponibili e attenti a quel grande evento del Ritorno di Cristo.

Vivere nel Mio Cuore, compagni, è sradicare l'indifferenza, l'omissione e la mancanza di fratellanza.

Vivere nel Mio Cuore è dissolvere il cuore spezzato, la mancanza di speranza e il disturbo umano.

 

Vivere nel Mio Cuore è poter raggiungere, la Luce e consegnare quella Luce ai vostri fratelli attraverso l'esempio, la conversione e la redenzione delle vostre vite; attraverso il cammino del servizio, della cura e della santità.

Vivere nel Mio Cuore è sollevare le vostre coscienze, è poter abbracciare la croce che Io vi do a ciascuno e non avere paura di portarla nonostante ciò che accade o ciò che costi.

Vivere nel Mio Cuore è essere guidato dal Mio Amore per  superare i limiti della coscienza, a vivere come l'intero Universo e le sue Gerarchie.

Vivere nel Mio Cuore, non è abbassare le braccia, vale a dire "sì" ed è provare ogni giorno finché poterlo vivere ed essere in grado di rappresentarmi.

È semplice vivere nel Mio Cuore. Per questo, ancora molti non lo sono, perché sono nei propri cuori e fintanto che sono nei loro cuori, in se stessi, non potrò essere in loro

Quello che Io vi chiedo è che vi arrendiate, è che vi fidiate e vi consegnate. Perché vivere nel Mio Cuore non vi farà soffrire, ma vi farà espandere la vostra coscienza, il vostro servizio e, soprattutto, l'espressione del vostro amore per il pianeta e per l'umanità.

Che in questa Maratona della Divina Misericordia tutti possano tornare al Mio Cuore, e quelli che sono già nel Mio Cuore possano aiutare ad entrare in quelli che non lo sono ancora, a causa di circostanze o paure diverse.

Che nel Mio Cuore possiate sentire l'Amore di Dio, possiate sentirvi accolti dal Suo Tempio e dalla Sua Saggezza. Perché è in questo Amore del Mio Cuore che potrete vivere nell'amore dei fratelli, nell'amore delle anime che servono Dio, nell'amore che rafforza, che dissipa l'oscurità, che trasmuta l'ignoranza, l'indifferenza, il male umano .

Che vivere nel Mio Cuore possa essere un trionfo per ognuno di voi, così che questo trionfo sia in ciascuna delle vostre nazioni che rappresentate in questo momento.

Che vivere nel Mio Cuore per ognuno di voi possa essere  la possibilità della cura e della redenzione dell'umanità e dei Regni della Natura.

Il Mio Cuore è ancora aperto, in Misericordia e Pietà. Prima che arrivi il tempo della Divina Giustizia, chiamate il mondo intero a vivere nel Mio Cuore perché il Mio Cuore soffre per coloro che non sono ancora in Lui.

Il Mio Cuore è un portale per il Cosmo e la Coscienza Divina.

Il Mio Cuore è la soglia che Vi condurrà alla pace e all'esperienza dell'apostolato di questi tempi, l'apostolato dei tempi finali.

Vivete nel Mio Cuore in modo che il mondo possa essere riconciliato e l'umanità possa riflettere.

Possano le vostre preghiere costruire il ponte, in questi giorni, in modo che entrate nel Mio Cuore e nel Mio Sacro Cuore conosciate e sappiate la realtà, tutto ciò che il Vostro Maestro e Signore sente, tutto ciò che vive e sperimenta da ciò che vede e osserva del mondo.

E una volta che entrate nel Mio Cuore siate parte del fuoco del Mio Amore, in modo che Io possa illuminare il mondo e tutte le coscienze che ne hanno bisogno perché, compagni, se non c'è amore in questo momento, nulla sarà possibile.

L'Amore che viene dal Padre, dal Figlio e dallo Spirito Santo vi salverà, vi redimerà e vi riconcilierà con l'Alto, con l'Universo. E troverete la Verità, troverete l'uscita e alzerete le vostre teste per contemplare all'orizzonte il Mio Ritorno.

Possano i vostri cuori unirsi al Mio Cuore e che le vostre preghiere tocchino il Cuore del Padre in modo che permetta a voi di entrare nel Mio Cuore.

Che cosi possiamo stare nella fraternità e nella fratellanza, per sempre.

 

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Domenica, 1 Settembre 2019

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano cicevuto nella città di La Cumbre, Córdoba , Argentina, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

La Mia abbondanza spirituale è condivisa e distribuita tra tutti coloro che sono veramente devoti al Mio Cuore Eucaristico.

Quindi, quell'abbondanza, che è illimitata e infinita, raggiunge le anime sotto forma di raggi di luce che portano con sé tutte le virtù e i doni di cui le coscienze hanno bisogno per compiere passi verso di Me.

L'abbondanza spirituale vi consentirà di accedere ai miei tesori più intimi custoditi nel tempio del cuore e conservati per ognuno dei Miei che si dispongono a penetrare oltre la mente ciò che la Fonte dei Miei Prodigi può fare per l'umanità.

Tutti sono posti nella linea della pazienza per ricevere nelle loro mani quella Fonte di abbondanza spirituale che viene al mondo per soddisfare il bisogno dei cuori.

Apritevi alla Sorgente della manifestazione e troverete tutte le risposte dopo che le vostre vite saranno completamente parte della Divinità del Padre, e nella Divinità del Padre avrete più tempo per riconsiderare e decidere da che parte stare quando tutto accade.

 

Vi ringrazio per conservare le Mie parole nel cuore!

 

Vi benedice,

 

Vostro Maestro e Signore, Cristo Gesù

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto