Messaggi settimanali
MESSAGGIO SETTIMANALE RICEVUTO, NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, TRASMESSO DA SAN GIUSEPPE ALLA VEGGENTE SORELLA LUCÍA DE JESÚS

Metti il tuo cuore, figlio, nel Cuore Crocifisso di Cristo, lì dove comprenderai l'essenza del vuoto, della resa, del distacco, dell'umiltà, il vero significato di non avere o non voler nulla per te stesso, il vero significato di donare la vita per gli altri.

Metti il tuo cuore nel Cuore Crocifisso di Cristo e comprenderai il significato della pienezza, una pienezza che non viene da questo mondo e non si riempie di nulla che gli appartiene, la pienezza dell'essere in Dio al di là di ogni circostanza.

È giunta l'ora ed il tempo perché il tuo essere impari ad essere in Dio e a vivere l'essenza del Suo Progetto d'Amore, perché tutto ti è già stato dato per questo: tutte le istruzioni ti sono state date, tutte le Grazie sono state date a te, tutti i doni ti sono stati dati affinché ora, figlio, tu sappia spogliare il tuo cuore da te stesso, dal mondo e dalle sue promesse, ed entrare nell'essenza del Proposito della vita.

Non passate per il mondo senza compiere la vostra missione primaria, che è quella di colmare il vostro cuore, il vostro spirito e la vostra coscienza nell'imitazione di Cristo, nel suo cammino cristico. E questo significa vivere come Cristo nella Sua dedizione, nel Suo amore, nella Sua resa e nel suo vuoto.

Non cercare nient'altro per te stesso se non il Proposito del tuo Signore e abbraccia tutto ciò che ti porta al compimento di quel Proposito.

Ama questo ciclo del pianeta con tutto il cuore, perché è per questo che sei venuto al mondo. Non avere paura di testimoniare un cuore vuoto, non avere paura di testimoniare un Amore perfetto. E, per raggiungere quel vuoto e quell'Amore, devi prima sperimentare lo spogliamento, la purificazione e l'abbandono assoluto di tutto ciò che hai ancora tra le mani.

Cammina dunque soltanto con fede, ed in questo cammino, dove solo il silenzio del Creatore ti accompagnerà, siano silenziosi i tuoi passi, ma pieni della certezza del trionfo di Cristo attraverso il tuo cuore.

Il mondo agonizza, figlio, e la sua sofferenza non ha limiti. L'angoscia delle anime non ha senso né spiegazione, non ha misura. E, per riparare ed equilibrare questo, il Creatore chiama i Suoi compagni a vivere le Sue Parole e la Sua Legge, a vivere il Suo Proposito ed il Suo Amore.

Tu, dirai sì?

Hai la Mia benedizione per questo. 

Tuo padre ed amico, 

San Giuseppe Castissimo

Messaggi quotidiani
TRENTANOVESIMO IMPULSO CRISTICO PER LA QUARESIMA, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

40 giorni con Gesù attraverso il cammino quaresimale

"La Mia ora sta terminando con voi e dovrete ricordare tutte le cose meravigliose che Io vi ho insegnato negli ultimi tempi.

Non potete dimenticare la prima lezione:

Che vi amiate gli uni gli altri, proprio come Io amo voi; che possiate servirMi nel mondo attraverso i vostri fratelli più piccoli ed umili, perché in verità vi dico che, se servite i più piccoli dei Miei, sarà Me che servirete.

Ricordate ciò che vi ho detto una volta:

Quando avevo fame Mi hanno alimentato.

Quando avevo sete, hanno saziato la Mia sete.

Quando avevo freddo, Mi hanno ospitato.

Quando ero imprigionato o malato, Mi hanno visitato.

Qualunque cosa tu faccia o ovunque servi, ricorda che sarà Me che servirai.

"Vengo a testimoniare che nell'Amore tutto è possibile e le anime possono essere liberate."

Cristo Gesù

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Miei amati figli,

Oggi, custodisco sotto il Mio Manto le cause più urgenti del pianeta, che hanno ferito gravemente il Cuore di Dio in questo 2023; in un momento in cui l'umanità è confusa e persa, in cui l'intolleranza e la violenza prevalgono più dell'amore, della verità e della giustizia.

Ecco qui, sotto il Mio Manto, ognuna delle situazioni a cui si dedica, ma che anche preoccupa, la Gerarchia.

Ecco qui il grido di tutti i popoli e di tutte le nazioni, delle famiglie di coloro che chiedono aiuto.

Ecco qui, figli, la grande necessità dell'umanità e di tutto il pianeta.

Oggi, vengo qui per mostrarvi tutto ciò affinché lo contempliate con Me in preghiera e, ancora di più, nella supplica, perché il mondo ha bisogno di una soluzione immediata. Sappiate che non solo il Mio Cuore, ma anche il cuore di tutte le Gerarchie, si dedicano in ogni momento e in ogni situazione.

Vengo a custodire ognuna delle cause urgenti sotto il Mio Manto, perché il mondo e l'umanità non trovano l'uscita e non riescono più a vedere la via della pace e della concordia.

Per questo, figli, tutti coloro che hanno pregato quest'anno che volge al termine hanno sostenuto insieme alla Madre di Dio, nonostante la gravità delle situazioni, ognuna di queste situazioni, ognuna di queste cause delle anime che gridano e chiedono aiuto.

Per questo, Dio Padre, ancora una volta, manda i Suoi santi angeli sulla Terra; affinché, mediante le Sue legioni e tutti i Suoi comandi, aiutino l'umanità che sta perdendo i valori della lealtà, dell'unità e dell'intesa, che sono basi importantissime della fraternità umana e del bene comune.

Io voglio che sappiate, figli Miei, che i veri oranti dedicati, nella vita quotidiana ed attraverso i tempi, hanno aiutato molto la Madre di Dio in tutto quanto è oggetto di attenzione in questo momento cruciale dell'umanità.

Figli Miei, Io sono qui alle porte dell'ultimo giorno dell'anno 2023, affinché inizi un nuovo anno di amore più grande, di più grande giustizia e di speranza; le anime, i popoli e le nazioni non possono più continuare a non rispettare la Legge e, in tal modo, allontanarsi dalla Verità e dalla Saggezza che Dio può dare loro.

Per ciò, questo è il tempo e questa è l'ora di sostenere il ponte che si sta rompendo affinché, in ogni momento e per ogni necessità, venga ristabilita quest'unione fra Cielo e Terra.

Non lasciate che l'amore muoia in voi e nei vostri fratelli.

Nuovamente vi dico nel nome di Mio Figlio Gesù, il Re dell'Universo, di amarvi gli uni con gli altri come Lui vi ha amato e vi ama. Non c'è altra uscita, figli Miei, perché molti, molti figli Miei nel mondo hanno perso l'essenza dell'Amore.

E questa essenza dell'Amore, che è l'essenza della vita e di tutta la creazione, ha bisogno di risorgere nei cuori che si sono allontanati da Dio, nei cuori che si sono ormai chiusi, e che non si aprono per ascoltare la Buona Novella del Ritorno di Cristo, perché hanno perduto la fede, perché hanno perduto l'amore, perché hanno perduto la speranza.

Domani 31 dicembre, ultimo giorno del 2023, chiedo alle anime, nei mondi interni, di non dimenticarsi degli Universi Superiori che ascolteranno, ancora una volta, la voce delle suppliche.

C'è bisogno di molta Misericordia. Le anime hanno bisogno della Grazia e hanno bisogno di recuperare l'amore per poter rinascere in Cristo, che sta ormai arrivando.

Figli, domani starò con voi ancora una volta come l'Aurora che annuncia ciò che è nuovo, come l'alba che porta la vita ed il rinnovamento, come il Soffio dello Spirito di Dio che annuncia l'Avvento di Cristo.

 Nel giorno della Madre della Divina Concezione della Trinità, gli Altari di Dio saranno aperti, perché gli angeli apriranno le loro porte per accogliere le offerte dei cuori e, soprattutto, del Sacramento dell'Eucarestia che sarà offerto per un fine più grande, per un proposito più grande.

Che il 2024, anno che preannuncia il Ritorno di Cristo, sia un anno di maggiore misericordia e pace, di maggiore fraternità e giustizia nel mondo, soprattutto per i più innocenti e per le famiglie.

Ecco qui la Madre e Signora delle cause impossibili, Avvocata vostra, Mediatrice fra le anime e Dio, Consolatrice degli afflitti, Speranza dei poveri, Rifugio delle famiglie, Specchio della Giustizia di Dio.

Auguro a tutti il bene. Io sono qui e Sono la vostra Madre, la Madre che non si ferma e non riposa, la Regina della Pace.

Ringrazio tutti coloro che rispondono all'appello di Dio in questi tempi critici.

La Mia benedizione giunga ai giusti e agli ingiusti.  La Mia benedizione giunga ai servitori, ma anche ai peccatori. Mio Figlio vuole la salvezza del mondo intero.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Sorella Lucía de Jesús

Nei deserti più aridi o negli abissi più profondi, l'Amore di Dio ti incontrerà sempre, figlio. Quando potrai andare oltre l'aridità interiore, la sofferenza e le angosce, i dubbi e le afflizioni, e pregherai tuo Padre che sta nei Cieli, Egli ti ascolterà sempre.

E come un cielo stellato nel deserto o come una luce potente nell'abisso, il Suo Amore si rivelerà al tuo cuore e ti farà sentire che né deserti né abissi limitano la Presenza di Dio nella vita delle Sue Creature, perché l'unione con il Creatore si fa da dentro a fuori, è qualcosa che vivi nel tuo interiore.

E non importano le circostanze della vita, dove e come stai. Se il tuo cuore è disposto ad andare oltre, lì ci sarà il Creatore, guidando i tuoi passi e sostenendo il tuo spirito.

Per questo, non temere e non soffrire per i tempi del caos e dei conflitti sul pianeta e nelle creature. Concentra la tua coscienza sulla potenza della Luce e, davanti alle grida dell'ingannatore, che il tuo silenzio apra le porte ad una realtà superiore.

In molti modi il nemico griderà e cercherà di confondere le coscienze; la sua espressione è l'apparenza, ed il suo inganno giace nella superficialità.

Per questo, la battaglia che devi combattere è in silenzio, collocando il tuo cuore costantemente in Dio e non lasciando che il focus dei tuoi occhi sia sulle apparenze, ma che il focus del tuo cuore sia sulla Verità, e che le grida del nemico risuonino senza forza per le tue orecchie, perché non incontreranno spazio nel tuo cuore.

Che la tua meta sia l'Amore, per quanto nel mondo vedi solo rancore, guerre e caos.

Che la tua meta sia la Luce, per quanto nel mondo vedi confusione ed oscurità.

Che il tuo cuore rimanga nella certezza che lo rafforza, che è il Proposito Divino, che è oltre tutto ciò che è confuso ed apparente. È in questo modo, figlio, che, nonostante tutto ciò che accade sul pianeta, incontrerai la pace e trasmetterai pace al mondo.

Hai la Mia benedizione per questo.

Tuo padre ed amico,

San Giuseppe Castissimo

 

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

La famiglia unita è il dono più prezioso di Dio. La famiglia è il tesoro originale del Progetto Padre Eterno.

Nel corso dei tempi e nelle diverse umanità, l'archetipo spirituale della famiglia è stato presente affinché, nell'unione tra i suoi membri, fosse rappresentata la virtù autentica e spontanea che ciascuna famiglia possiede.

Ogni famiglia, per Dio, ha uno scopo nella vita. Ogni famiglia ha un obiettivo da raggiungere e concretizzare; Ma questa realizzazione del fine spirituale della famiglia non avviene separatamente, bensì la famiglia, nel perseverante esercizio di comprensione, tolleranza e amore, permetterà, al di là di ogni cosa, l'espressione di quel dono spirituale che ciascun membro della famiglia possiede. esprimere.

In altri tempi, come è stato nella Sacra Famiglia di Nazaret, quel Dono di Dio, riflesso attraverso la famiglia attraverso la carità, il servizio e l'aiuto ai bisognosi, ha aperto le porte interne alla formazione di nuove famiglie, cellula del Progetto di Dio, espandendosi, e le anime che formavano i gruppi familiari potevano raggiungere le stesse virtù che un tempo raggiunse la Sacra Famiglia di Nazaret.

Oggi, i Sacri Cuori di Gesù, Maria e San Giuseppe, ancora una volta, emanano interiormente e spiritualmente lo stesso impulso che fu concepito nella Sacra Nascita di Gesù, affinché le famiglie siano sotto la protezione e la protezione del loro scopo spirituale, affinché le famiglie del mondo, martirizzate e perseguitate da tutte le minacce di questi tempi, possono portare avanti l'espressione di quell'archetipo familiare, che è autentico e originale in ogni famiglia che si è formata.

Per questo la novena per le famiglie di tutto il mondo, in questo mese di dicembre, ci ricorda che la famiglia è il centro dell'Umanità Nuova e del possibile compimento della Volontà del Padre attraverso le famiglie.

Prego ogni giorno per le famiglie.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messagio settimanale recevuto, nelil viaggio da Belo Horizonte a Brasilia, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

Oggi, vostra Madre Celeste è già pellegrina, nei Piani Celesti, verso Brasilia, per accompagnare il Sacro Compito che il Casto Cuore di San Giuseppe svolgerà e anche per poter essere molto unita a Suo Figlio per l'importantissimo aiuto interno che Lui offrirà, attraverso le anime di Brasilia, a tutto il Brasile.

Cari figli, allo stesso modo la vostra Madre Celeste vi chiama affinché, da dove siete e attraverso la Preghiera per la Pace in Brasile, facciate un pellegrinaggio anche interiormente, accompagnando tutte le Divinità in questa prossima tappa del pellegrinaggio.

Cari figli, vi invito anche a diffondere la Nostra chiamata amorosa in tutti i luoghi possibili; affinché più anime, bisognose di luce, amore e soprattutto speranza, possano venire, avvicinandosi ai calorosi e devoti Incontri di Preghiera che saranno offerti a Brasilia.

D'ora in poi, la vostra Beata Madre vi accompagna e, da ora, vi ringrazia per tutto ciò che sarà costruito.

Vi benedice, 

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nella Casa Santa Isabel, Luanda, Angola, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

Con gioia ed esultanza arrivo ancora una volta dal Cielo. Questa volta per questo tanto atteso incontro tra il Mio Cuore e i vostri cuori.

La vostra Mamma Celeste è già qui, con tutta l'Angola e con tutta l'Africa.

Oggi vengo come Madre dell'Africa. Vengo da un continente stigmatizzato nel corso dei secoli. Vengo da una razza discriminata e sfruttata.

Sono qui e sono vostra Madre. Venite tra le Mie Braccia affinché, ancora una volta, possa consolarvi e accogliervi tra le Mie Braccia Materne.

Oggi vengo piena di Grazia, Amore e Misericordia.

Quelle Grazie, promesse ai Miei figli della Casa di Santa Elisabetta e all'Africa tutt'oggi le riverso nei vostri cuori, affinché le pesanti catene dell'indifferenza, dell'impunità e dei maltrattamenti possano essere spezzate dal colpo efficace della potente spada di San Michele Arcangelo.

Figli miei, abbiate fede e credete. La fine di questa prigionia è vicina perché Mio Figlio ritornerà, ed Egli, nella Sua Gloria, ritornerà prima per voi, per tutta la Mia cara ed amata Africa.

In questi prossimi giorni continuerò a venire, come una volta venni a Kibeho, per dire al mondo che l'Africa è nel mio Cuore Materno.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice e vi ama,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace e Madre di tutta l'Africa

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Fatima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

In questo giorno speciale, in cui si commemora il ciclo dei 100 Incontri di Preghiera di Misericordia, desidero che ciascuno dei Miei figli metta il suo sguardo nel Sacro Cuore di Gesù; e così, vedano come, in questo giorno della vittoria della Divina Misericordia, i Suoi Raggi di Amore, di Cura e di Luce toccano e benedicono tutte le anime, specialmente alle più bisognose di Misericordia.

Come soldati oranti di Cristo, elevate i vostri stendardi e camminate come un grande esercito di Luce verso il centro dell'Altare del Signore affinché, una volta in più, l'offerta di ogni cuore sia depositata ai Piedi del Redentore; affinché i voti interni siano rinnovati e, come negli ultimi 100 Incontri di Misericordia, voi contempliate la discesa della Misericordia di Dio.

Anche oggi, vi invito a ricordare il momento in cui ogni figlio Mio, per la prima volta, prese contatto con la Misericordia e quella Misericordia fece della vostra vita una testimonianza di conversione.

Ricordate tutti i bei momenti di lode e le preghiere sostenute in questi ultimi anni.

Vedete, figli Miei, per un momento, compiersi dentro di voi la Volontà di Dio.

Che oggi, lo Spirito Sacro del rinnovamento e dell'insondabile Misericordia di Mio Figlio continui curando la Terra ferita affinché trionfi il Bene e la Pace.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Oggi, col Mio viso nel suolo, imploro insieme a tutta la coscienza sacerdotale per questo sofferente e agonizzante pianeta.

Imploro, insieme ai Miei figli prediletti, perché le vostre anime possano continuare essendo ponti di Luce, d'Amore e di insondabile Misericordia, per i quali le anime più bisognose possano arrivare al Cuore di Mio Figlio.

Imploro Dio, con il viso nel suolo, per questa situazione planetaria, affinché le nazioni non siano più prigioni da cui le anime e le persone non possano più uscire e perdano la loro libertà.

Chiedo al Padre cosicché i Miei figli del mondo si proteggano ogni giorno di più, e adempiano e collaborino con l'attuale situazione planetaria. Così, il Mio nemico smetterà di usare l'incertezza e lo scoraggiamento delle persone per essere in grado di governare.

Vi chiedo, più che mai, che non dimentichiate di pregare fedelmente il Santo Rosario ogni giorno; perché, in questo modo, Io vi aiuterò e verrò con l'anfora d'acqua fresca affinché abbiate più forza interiore per continuare ad attraversare questo sconosciuto deserto planetario.

Implorate, tutti i giorni, per fede. Siate un esempio e una testimonianza per Mio Figlio.

Questo è il tempo in cui i soldati di Cristo siano pronti per compiti spirituali sconosciuti, perché il bisogno è così grande che molti, ma molti cuori che non sono preparati hanno bisogno di aiuto.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

 

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto nel centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Eías del Sagrado Corazón de jesús

Cari Figli:

Questo è il tempo degli apostoli di Mio Figlio, è il tempo della loro maturità, è il tempo della loro azione per il compimento della Volontà di Cristo.

Gli apostoli di Mio Figlio sono quelli che prepareranno il Suo arrivo nel momento più culminante dell'umanità.

Siate apostoli determinati, aperti ad affrontare le sfide di questi tempi.

Io, come Madre degli Apostoli, vi invito a salire un ulteriore gradino su questa scala che vi porterà ad assumere le responsabilità che Mio Figlio si aspetta che ciascuno di voi possa  assumere.

Figli, non parlo di una responsabilità materiale, ma di un impegno spirituale con Mio Figlio per aiutarlo a portare la pesante croce di questo tempo, perché il peso della croce è maggiore di chi, di cuore, è disponibile a portarla insieme a Cristo, vostro Maestro e Signore.

Possano gli apostoli di Mio Figlio essere confermati in questo momento ma anche definiti.

Ci sono molti bisogni, ma uno di questi, il più importante, è il bisogno delle anime di ricevere amore e perdono.

Possano gli apostoli degli ultimi tempi aprirsi per assumere ciò che non corrisponde a loro. Possano farlo come atto di Amore e di Misericordia, affinché ogni apostolo di Cristo scopra dentro di sé l'universo dell'Amore di Dio, affinché il mistero dell'abbandono assoluto di Mio Figlio possa essere rivelato al mondo intero.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevutonel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasil, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elias del Sagrado Corazón de Jesus

Cari figli,

Rimanete saldi in Mio Figlio. Lui aspetta, da ognuno dei vostri cuori, la risposta necessaria per la realizzazione del Suo Piano.

Adesso, in questa pausa che il mondo vive per la pandemia, Io vi invito, figli Miei, ad approfittare del tempo e riqualificarvi. Così, avrete lo slancio per seguire avanti nella consacrazione delle vostre vite al Sacro Cuore di Gesù.

Cari figli, assumete la vostra parte e fatela bene, esprimete Amore e Misericordia in ogni momento.

Date l'opportunità alle vostre anime di prendere l'impegno spirituale, con il Padre Celeste, che siete venuti a mantenere.

Non confondetevi, figli Miei, possa la fiamma della fede guidarvi lungo i sentieri incerti che l'umanità sta attraversando oggi.

Riconoscete la Grazia che avete ricevuto ed apprezzate il significato di cosa rappresenta servire Mio Figlio in questo momento.

Amati figli, non c'è tempo per buttare via la propria vita in esperienze banali e comuni.

Aumentate la consapevolezza, attraverso la comprensione e il cuore aperto, sulla ragione principale per rispondere alla Chiamata di Dio.

Desidero ardentemente che non perdiate la Grazia di riconoscere l'unica Verità, la Verità che è Mio Figlio e che vi riunisce in questo tempo per preparare il Suo Ritorno nei cuori sofferenti e schiavi.

Vi ringrazio per avere risposto alla Mia Chiamata! 

Vi benedico,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

L’amore affronta un’ardua battaglia contro l’indifferenza. Mentre solo alcuni cuori diventano sensibili, la maggioranza diventa indifferente e l’ignoranza li abbraccia.

L’amore tenta di riscattare la coscienza di coloro che omettono la verità, per condurli così al risveglio della coscienza. D’altro lato, l’indifferenza è come un veleno impercettibile che permea la mente umana e la allontana dalla realtà.

È una lotta senza fine, ma tutto dipenderà dallo stato di coscienza in cui l’essere umano deciderà rimanere.

In questa battaglia sottile tutto è permesso, e ancor più i cuori dovranno fare uno sforzo interiore per sensibilizzarsi e non rimanere intrappolati dall’indifferenza che acceca la coscienza umana.

Questa lotta definirà il prossimo ciclo, se l’umanità evolverà o si fermerà. Tutti gli strumenti e gli avvertimenti sono stati già dati.

Molti penseranno che la Grazia Divina avrebbe continuato a nutrire le persone senza che loro facessero il minimo sforzo. Ma il tempo e la risposta è adesso. Così si compirà  di nuovo quello che una volta disse Mio Figlio: “mediante i vostri frutti vi conosceranno”.

Permettete che l’arroganza, la superbia e la mancanza di umiltà svaniscano nelle vostre coscienze affinché, quando verrà il grande giorno, nulla vi sorprenda.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della pace.

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasil, trasmesso da Maria Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Vengo a chiedervi, cari figli, che in questo momento siate in pace e continuiate a pregare ogni giorno il Santo Rosario per la fine della pandemia nel mondo, per la anime più colpite da questa situazione e affinchè le anime che vivono nella emarginazione e nella povertà ricevano l'aiuto della Divina Provvidenza, così come la necessaria salvezza in questo tempo finale.

Vengo a chiedervi, ora più che mai, di non perdere la fiducia e confidare, perché l'Onnipotente e le Sue schiere di Luce stanno intervenendo in questa situazione.

Questo è il ciclo di solidarietà e fratellanza tra gli esseri dell'umanità. È il momento di praticare l'uguaglianza delle condizioni e condividere tutto ciò che ognuno ha, senza riservare nulla, perché alla fine di questi tempi, la solidarietà e la fratellanza tra le anime consentiranno all'intera razza umana di passare attraverso la purificazione di questi tempi. Altrimenti, un giorno a chi si riserva tutto per sé le mancherà.

Per questo, Io vi chiamo ad avere consapevolezza e amore con tutto questo.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice.

 

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nella cittá di Montreal, Quebec, Canadá, trasmesso da Cristo Gesú Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

La vita cristica di ogni essere è immortale e segue sempre evolvendosi secondo le sue esigenze di apprendimento e di maturità. L'accompagna l'anima, che è quella che impara di più da tutta la vita interiore ed essenziale, perché spetta all'anima fare la sintesi di tutta la sua esperienza vissuta qui, sulla Terra.

L'anima ha la missione di portare tutto l'apprendimento acquisito in quella scuola ai suoi nuclei superiori e da lì effettuare una valutazione dei successi e degli errori commessi affinché, nella fase successiva del suo apprendimento, possa assumere determinati principi che prima non viveva né applicava come primordiali.

La scuola della vita cristica si fonda sull'amore assoluto che una coscienza può sviluppare ampiamente durante la sua incarnazione.

Nella maggior parte dei casi, le anime non sono cosi sveglie alla vita dello spirito, conservano solo l'esperienza di un amore molto personale, e quando arriva il momento di partire per nuove scuole, l'amore di coloro che le circondano le spinge a farlo incoraggiate a trovare l'ascensione e, così, ad unirsi definitivamente all'Amore Più Grande che le ha create.

Vi ringrazio per conservare le Mie Parole nel cuore!

Vi benedice,

Vostro Maestro e Signore, Cristo Gesù

Messaggio per la 74a Maratona della Divina Misericordia ricevuto nella città di La Cumbre, Cordoba, Argentina, trasmesso da Cristo Gesù glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Essere nel Mio Cuore significa vivere grandi responsabilità, affrontare grandi prove e attraversare grandi sfide.

Vivere nel Mio Cuore rappresenta un impegno eterno e non passeggero, un compromesso responsabile e maturo che Vi porterà a vivere il Mio Piano e la vostra  manifestazione sulla superficie della Terra.

Essere nel Mio Cuore rappresenta più di un sentimento, qualcosa che vi può commuovere o emozionare.

Essere nel Mio Cuore significa vivere una responsabilità spirituale, ma anche materiale. È portar avanti un proposito, una meta, una missione che il Padre vi presenta, di tempo in tempo.

Pertanto, vivere nel Mio Cuore significa molte cose. Qualcosa che dovete scoprire, giorno per giorno, perché essere nel Mio Cuore è stare davanti a Dio. È ascoltarlo, è sapergli rispondere,  è sapere procedere secondo la Sua Volontà  presente..

Essere nel Mio Cuore è un momento di costante definizione. È apprendere a superare i propri abissi. È imparare a dissolvere le barriere della coscienza e della mente. È imparare ad amare di più ogni giorno.

Pertanto, vi do il Mio Cuore come testimonianza che è possibile vivere Dio e soddisfare i Suoi ardenti desideri di vedere i Suoi figli nel Suo Scopo infinito, perché vivere nel Mio Cuore è anche assumere un impegno con Me in questa Opera di redenzione e pace, in questo momento in cui tutto è in gioco e precipitano le cose, le situazioni umane, il processo delle nazioni e l'esperienza di grandi conflitti che sono precipitati e che l'umanità deve apprendere a guarire con se stessa, attraverso la professione della sua fede e della sua fiducia nel Padre.

Vivere nel Mio Cuore è vivere un sacrificio e poi vivere sacrifici maggiori che vi porteranno a sperimentare grandi rinunce, momenti di fronte alla trascendenza di ogni essere per ricevere dal Cielo i grandi tesori, i doni dell'Universo, la Saggezza e la Conoscenza di Dio.

Vivere nel Mio Cuore è morire per se stessi, è mettere l'altro al primo posto in modo che gli altri siano al primo posto e cosi vivere la fraternità, una base fondamentale della fratellanza, cooperazione e solidarietà tra le anime.

Vivere nel Mio Cuore significa che in questo momento dovrà essere compiuto qualcosa di più grande e che va oltre i limiti della vostra coscienza, percezione, interpretazione o opinione.

Vivere nel mio cuore è arrendersi al vuoto e al nulla. È stare con fiducia nell'ignoto, di ciò che è immateriale, di ciò che impalpabile, di ciò che nessuno può controllare.

Vivere nel Mio Cuore è arrendersi al Potere di Dio per dissolvere il potere umano che è piccolo e fragile.

Vivere nel Mio Cuore è apprendere in nuove scuole e in nuove accademie. È forgiare e risvegliare in ogni essere la sua vera missione, il suo proposito e la ragione dell’essere qui, in questo momento.

Vivere nel Mio Cuore è anche rinnovarsi, è gioire, è trovare, giorno per giorno, il significato e la ragione per servire Dio. È sapere che, al di là di tutto o in qualsiasi circostanza o difficoltà, l'amore deve stare prima in modo da poter agire e lavorare nei cuori, in modo da poter guarire le profonde ferite della coscienza e della personalità, in modo che il l'ego di ogni essere umano impari a superarsi, impari ad arrendersi in modo che possa essere trasformato, in modo che possa essere sublimato, in modo che si dissolva nella Luce di Dio, che è la Luce dell'Amore e della Coscienza Divina.

Vivere nel Mio Cuore è assumere la fine dei tempi, è sapere dove essere e cosa fare, è contribuire, collaborare, è servire, è donarsi. È abbracciare con fervore e devozione la chiamata e, in profonda riverenza, è soddisfarla affinché ancora più la Luce di Dio possa entrare nel mondo e nella coscienza dell'umanità.

Vivere nel Mio Cuore è smettere di essere ciò che si è, ciò in cui si crede o ciò che si pensa.

Vivere nel Mio Cuore è attraversare la soglia del vuoto, è perdere i sensi della proprietà e del controllo umano, è arrendersi, è umiliarsi, è consegnarsi per l'esistenza e l'esperienza di un Amore Maggiore che muove l'intero Universo e tutto ciò che è stato creato.

Vivere nel Mio Cuore è incoraggiarsi a imitarmi, a rappresentarmi, ad essere Mio apostolo, a non vacillare di fronte alle difficoltà, ad assumere ogni prova con coraggio e audacia
Vivere nel Mio Cuore è imparare a superare le prove. è fidarsi ciecamente che nessuno perderà il cammino, perché a chiunque sia nel Mio Cuore non gli mancherà la luce, non gli mancherà la pace o il discernimento.

Vivere nel Mio Cuore è imparare a perdonare se stessi e perdonare gli altri, è sapere che in questo momento la cura spirituale e fisica è fondamentale nell'umanità.

Vivere nel Mio Cuore è chiudere le porte al male, alle avversità, all’oscurità' e alle tenebre, è assumere vivere un cambiamento; è sforzarsi ogni giorno per raggiungere il più grande stato e grado d'amore per quelli che non amano, per quelli che soffrono, e per quelli che sono persi.

Vivere nel Mio Cuore è assumere insieme a Me il pianeta e la sua umanità. è fare qualcosa per le nazioni del mondo, per i popoli, per le culture e per le religioni.

Vivere nel Mio cuore, è cercare l'essenza dell’ Amore Cristico in una forma instancabile, senza fermarsi, senza smettere di camminare o remare in quella barca che vi porta al porto del Mio Cuore.

Vivere nel Mio Cuore è diventare solidali, è andare oltre la comprensione della mente e della coscienza, è abbracciare l'universo cosi come l'universo vi abbraccia.  È partecipare veramente ad una comunione interna con lo Spirito di Dio per potere portare la pace e la redenzione al mondo.

Vivere nel Mio Cuore è incoraggiarsi  a morire per Me in qualsiasi circostanza, sia spirituale che mentale o fisica.

Vivere nel Mio Cuore è testimoniare per Me. Vale a dire che sto già tornando e che in questo momento sono annunciato al mondo attraverso la Parola di Dio per ognuno dei vostri cuori e delle vostre vite, in modo che siate pronti, disponibili e attenti a quel grande evento del Ritorno di Cristo.

Vivere nel Mio Cuore, compagni, è sradicare l'indifferenza, l'omissione e la mancanza di fratellanza.

Vivere nel Mio Cuore è dissolvere il cuore spezzato, la mancanza di speranza e il disturbo umano.

 

Vivere nel Mio Cuore è poter raggiungere, la Luce e consegnare quella Luce ai vostri fratelli attraverso l'esempio, la conversione e la redenzione delle vostre vite; attraverso il cammino del servizio, della cura e della santità.

Vivere nel Mio Cuore è sollevare le vostre coscienze, è poter abbracciare la croce che Io vi do a ciascuno e non avere paura di portarla nonostante ciò che accade o ciò che costi.

Vivere nel Mio Cuore è essere guidato dal Mio Amore per  superare i limiti della coscienza, a vivere come l'intero Universo e le sue Gerarchie.

Vivere nel Mio Cuore, non è abbassare le braccia, vale a dire "sì" ed è provare ogni giorno finché poterlo vivere ed essere in grado di rappresentarmi.

È semplice vivere nel Mio Cuore. Per questo, ancora molti non lo sono, perché sono nei propri cuori e fintanto che sono nei loro cuori, in se stessi, non potrò essere in loro

Quello che Io vi chiedo è che vi arrendiate, è che vi fidiate e vi consegnate. Perché vivere nel Mio Cuore non vi farà soffrire, ma vi farà espandere la vostra coscienza, il vostro servizio e, soprattutto, l'espressione del vostro amore per il pianeta e per l'umanità.

Che in questa Maratona della Divina Misericordia tutti possano tornare al Mio Cuore, e quelli che sono già nel Mio Cuore possano aiutare ad entrare in quelli che non lo sono ancora, a causa di circostanze o paure diverse.

Che nel Mio Cuore possiate sentire l'Amore di Dio, possiate sentirvi accolti dal Suo Tempio e dalla Sua Saggezza. Perché è in questo Amore del Mio Cuore che potrete vivere nell'amore dei fratelli, nell'amore delle anime che servono Dio, nell'amore che rafforza, che dissipa l'oscurità, che trasmuta l'ignoranza, l'indifferenza, il male umano .

Che vivere nel Mio Cuore possa essere un trionfo per ognuno di voi, così che questo trionfo sia in ciascuna delle vostre nazioni che rappresentate in questo momento.

Che vivere nel Mio Cuore per ognuno di voi possa essere  la possibilità della cura e della redenzione dell'umanità e dei Regni della Natura.

Il Mio Cuore è ancora aperto, in Misericordia e Pietà. Prima che arrivi il tempo della Divina Giustizia, chiamate il mondo intero a vivere nel Mio Cuore perché il Mio Cuore soffre per coloro che non sono ancora in Lui.

Il Mio Cuore è un portale per il Cosmo e la Coscienza Divina.

Il Mio Cuore è la soglia che Vi condurrà alla pace e all'esperienza dell'apostolato di questi tempi, l'apostolato dei tempi finali.

Vivete nel Mio Cuore in modo che il mondo possa essere riconciliato e l'umanità possa riflettere.

Possano le vostre preghiere costruire il ponte, in questi giorni, in modo che entrate nel Mio Cuore e nel Mio Sacro Cuore conosciate e sappiate la realtà, tutto ciò che il Vostro Maestro e Signore sente, tutto ciò che vive e sperimenta da ciò che vede e osserva del mondo.

E una volta che entrate nel Mio Cuore siate parte del fuoco del Mio Amore, in modo che Io possa illuminare il mondo e tutte le coscienze che ne hanno bisogno perché, compagni, se non c'è amore in questo momento, nulla sarà possibile.

L'Amore che viene dal Padre, dal Figlio e dallo Spirito Santo vi salverà, vi redimerà e vi riconcilierà con l'Alto, con l'Universo. E troverete la Verità, troverete l'uscita e alzerete le vostre teste per contemplare all'orizzonte il Mio Ritorno.

Possano i vostri cuori unirsi al Mio Cuore e che le vostre preghiere tocchino il Cuore del Padre in modo che permetta a voi di entrare nel Mio Cuore.

Che cosi possiamo stare nella fraternità e nella fratellanza, per sempre.

 

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nella città de La Cumbre, Córdoba, Argentina, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Del Libro Spirituale dei Secreti di Dio - Parte I

E fu a quel tempo, in cui il vostro Maestro e Signore, dopo aver camminato insieme ai dodici, chiamò tre dei Suoi apostoli a salire sul monte Tabor e, questo una congiuntura divina, solare e cosmica, fece loro conoscere il vero Volto del Figlio di Dio.

Oggi Io vi racconto che non solo i tre apostoli sapevano chi ero Io veramente, ma anche che molte più coscienze parteciparono a quell'evento in cui, attraverso un incrocio ed una perfetta unione tra Cielo e Terra, si aprì il grande portale e Mosè ed Elia, nei loro aspetti trasfigurati si mostrarono ai tre apostoli.

In quel momento una forma di alchimia spirituale ed una fusione di Leggi immateriali si sono stabilite per sostenere quell'importante manifestazione.

Fu sulla cima del Monte Tabor e, per l'unica volta, che i Miei videro il loro Signore nell'aspetto glorificato e cosmico, aspetto che il loro Signore concepì prima di incarnarsi in questo mondo come Messia.

In quell'evento risplendevano tutti gli atomi e le cellule del Maestro e, attraverso il Suo Corpo eterico, Egli mostrò il Suo aspetto trasfigurato sotto forma di visione per gli apostoli e per tutti i presenti.

Per un momento, l'Universo spirituale concesse la rivelazione di quel segreto che fino a quel momento nessuno conosceva, perché lo scopo di quella rivelazione era che coloro che erano più vicini al Redentore venissero rafforzati affinché, quando le prove più complesse si sarebbero presentate nella vita di ciascuno, proprio quando ognuno di voi raggiungerà, imparerete ad approfondire l'amore.

Vi ringrazio per conservare le Mie Parole nel cuore!

vi benedice,

Vostro Maestro e Signore, Cristo Gesù

Messaggi speciali
Messaggio per l'Apparizione annuale, trasmessa da Maria, Madre della Divina Concezione della Trinità e Madre dell'Umanità, nella città di Buenos Aires, Argentina, a Madre Maria Shimani de Montserrat, in occasione del 12º anniversario delle Apparizioni della Madre Divina

Amati figli:

Nei momenti di definizione, Io sono con voi.

Nei momenti di dolore, Io sono con voi.

Nei momenti in cui siete incoraggiati a fare passi verso Mio Figlio, Io sono con voi.

Nei momenti in cui siete confusi, Io sono con voi.

Nei momenti di grandi decisioni, Io sono con voi.

Nei momenti di grande o piccola felicità, Io sono con voi.

Io sono sempre con voi, figli miei, al vostro fianco, abbracciando le vostre anime, silenziosa, vicino, molto vicino, eccomi qui.

Argentina del Mio Cuore,

Il Mio Cuore di Madre e la Mia Coscienza Siderale si sono riempiti di giubilo nel poter contemplare la fiducia e l'amore che avete consegnato a Mio Figlio, il Redentore.

Nessuno di voi immagina cosa ha significato per il Padre Eterno l'apertura che hanno avuto le coscienze di questa Nazione e come questa apertura potrebbe invertire il vostro destino per sempre.

In questi ultimi giorni, in cui vi siete riuniti qui e anche in diversi luoghi di questa nazione per pregare e supplicare per la famiglia argentina, avete aperto un cammino diretto verso il Cuore di Dio.

Mio Figlio vi ha detto in questi giorni che tutti gli argentini avrebbero l’opportunità spirituale di stare davanti a Dio per esprimere il loro sentire e le loro intenzioni, per essere ascoltati dal Creatore e riconciliarsi con Lui.

Vorrei dirvi che per il coraggio e l’umiltà di coloro che si sono prostrati in ginocchio davanti a Dio per supplicare per i valori fondamentali della famiglia umana, il Padre Eterno verserà la Sua Misericordia e la Sua Grazia attraverso il Suo Figlio, Cristo Gesù, e nuove opportunità di pace, comprensione e amore si stabiliranno nel nucleo delle coscienze delle famiglie di questa nazione, Attributi che discenderanno direttamente dal Cuore di Dio.

Amati Figli, difendete con la preghiera l’integrità delle vostre famiglie, in silenzio e in pace; così potrete disattivare i piani del Mio avversario che pretende, attraverso l’inganno e la confusione di sentimenti e idee, di distruggere nella coscienza dell’umanità questo spazio sicuro, scuola dell’amore e del perdono, che rappresenta la famiglia.

Non alzate le vostre voci e la vostra indignazione, solo pregate in pace con Me e tutto si dissolverà nei piani spirituali, dove il caos e il male organizzano i loro piani sinistri contro l’umanità.

Pregate con Me, qui in Argentina e in tutto il pianeta, oggi, in questo giorno e tutti i giorni che verranno, per l’amore, la protezione, la pace e la comprensione in tutte le famiglie dell’umanità.

Una volta alla settimana vi aspetto a tutti nella Preghiera per la Pace nelle Nazioni per pregare per le famiglie di tutte le società,, di tutte i popoli, di tutti i credi e di tutte le religioni.

 

Insieme metteremo la famiglia universale nel Cuore di Dio, lì dove nessuno potrà distruggerla.

Oggi vi benedico, vi riempio con il Mio Amore e con la Mia Pace.

Grazie Argentina per aver risposto alla chiamata dei Messaggeri Divini!

Vi amo,

Vostra Madre Maria, Madre della Divina Concezione della Trinità e Madre dell’Umanità.

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso da Maria, Rosa della Pace al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli: 

Il tempo della purificazione di ogni anima, di ogni coscienza, si riferisce al momento della liberazione cosciente da molte esperienze spirituali passate, quelle che hanno compromesso il cammino e l'evoluzione nei gradi dell'amore.

Per questo motivo, sbarazzarsi delle storie precedenti significa aprirsi senza paura e lasciarsi alle spalle qualsiasi resistenza che possa interferire.

Questo è il momento di fare una sintesi della vita per chiudere molte porte interiori che vi conducono solo a stati coscienti di sofferenza e dolore.

Il tempo della purificazione serve per potersi muovere verso una nuova fase, che metterà ogni coscienza in un altro gradino di risveglio e di redenzione.

Solo che al momento di conoscere la realtà,  per ognuno è come affrontare qualcosa che sembrerebbe non avere soluzione. Ma attraverso la Grazia e la Misericordia, le coscienze possono guarire il passato, incoraggiandole a fare più passi nell'amore e nella compassione.

Seguendo i passi della Gerarchia, le anime raggiungeranno la pace sapendo di essere già in un'altra scuola. 

Vi ringrazio per aver risposto alla mia chiamata!

 

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Una serata di gala speciale

Cari e dolci cantori del Mio Cuore:

Oggi è una serata di gala speciale, perché l'Onnipotente e tutti i suoi angeli saranno attenti alle offerte che verranno fatte durante l'incontro musicale.

Per questo motivo, figli miei, oggi vengo ad incoraggiarvi a continuare a cantare e a comporre per la guarigione e l'elevazione dell'intero genere umano, ma non solo, ma anche, in questa speciale serata di gala, vi invito affinché, attraverso i vostri cuori e con la vostra più sincera devozione si risvegli e scaturisca in tutti voi la scintilla della Luce Cristica; un'energia di Amore Superiore che ha urgente bisogno di irradiarsi nel mondo e, di conseguenza, in tutta l'umanità.

Possano, attraverso la vostra sacra offerta per l'incontro di oggi, le vostre anime essere accese attraverso il canto e l'elevazione, in modo che tutti i Cristi interiori del pianeta possano regnare e favorire un processo di cambiamento e trasformazione in tutta la coscienza umana.

Amati figli, sappiate che questo gala di oggi raggiungerà anche lo spirito e la coscienza delle famiglie, che in questi tempi hanno bisogno di immenso aiuto spirituale, poiché sono al centro di divisioni e guerre tra nazioni e popoli.

Affinché, prima dell'avvento della Rinascita di Cristo, figli miei, tutte le famiglie, al di là della loro condizione, della loro cultura, del loro popolo o della loro religione, oggi possano ricevere aiuto dalle sfere celesti attraverso l'incontro della musica, coloro che discendono a concepire la pace e l'unità interiore, tanto desiderate da chi soffre di più.

Oggi spero, cari figli, che i vostri cuori e le vostre voci possano fiorire e manifestare l'essenza di Cristo Amore, quell'Amore che è capace di dare tutto per amore, indipendentemente dalle conseguenze e dai risultati.

Possa rinascere in questa notte di gala l'Amore di Dio, Amore che sarà il preambolo del prossimo ritorno di Cristo all'umanità.

Ringrazio tutti i coristi, strumentisti e collaboratori che quest'anno hanno reso possibile il risveglio della guarigione e l'elevazione spirituale dell'umanità.

Uniti al Padre Celeste, fraternità in Cristo Amore, desideriamo che nel prossimo anno si compia il Piano di Dio sull'umanità.

Vi benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Bambini:

Concretizzare l'Opera di Dio non è la parte difficile, la cosa più difficile è tenere tutti uniti nello stesso scopo poiché l'Opera si sviluppa e si espande secondo la Volontà Divina.

Ma, quando nel cammino verso tale scopo si sperimentano prove e sfide, le creature hanno il dovere di superarle con amore e non con indifferenza.

Per questo motivo, ogni prova che arriva è un'opportunità di liberazione e trascendenza, per superare la dualità che esiste all'interno di ogni essere.

Ogni tappa è un'opportunità di maturità e di crescita, poiché in ogni cosa c'è un perché e una ragione definita da Dio come Volontà per ciascuna delle anime di questo amato pianeta.

In questo senso, l'Opera di Dio si basa sull'amore e sull'esperienza di ogni essere, e ogni storia di vita è messa in relazione con Dio attraverso le diverse manifestazioni della Volontà Divina.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

 

Pagine

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto