Messaggi settimanali
Messaggo settimanale, ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Sorella Lucía de Jesús

Affinché l'umanità non dimentichi l'importanza dei Regni della Natura, deve essere costantemente ricordata la loro esistenza, non solo perché sappia contemplare un paesaggio, perché si prenda cura adeguatamente di un animale, perché coltivi piante o perché sappia rispettare i Regni della Natura, ma soprattutto i bambini, perché comprendano il senso dell'evoluzione della vita sulla Terra.

L'ascesa della vita cammina nell'unità. Non c'è evoluzione umana se non cammina in comunione con i Regni della Natura.

Ogni passo compiuto verso lo Scopo dell'esistenza dell'umanità simboleggia anche un passo dei Regni della Natura.

Ogni energia capitale superata e trascesa nella coscienza umana simboleggia anche la possibilità che i Regni trascendano le loro energie più dense.

Ogni volta che una coscienza vuole essere più vicina a Dio, prende la vita planetaria e, al suo interno, i Regni della Natura.

Tuttavia, figli, la coscienza umana in questo momento è immersa in una grande dispersione mentale, emotiva ed interiore, che le impedisce di mantenere l'attenzione sulla sua evoluzione se non le viene costantemente ricordata l'essenza della sua vita, il suo proposito, la sua meta.

Vi dico tutto questo per chiedervi di continuare con gli studi "Per Amore dei Regni"; che non manchiate di ricordare a voi stessi e all'umanità l'importanza della natura e che continuiate ad approfondire il senso spirituale del contatto con i Regni.

In un momento in cui la natura sta morendo, in cui i Regni manifestano il loro squilibrio attraverso il clima, la sofferenza, i disastri naturali, è molto importante, e direi primordiale, che gli esseri imparino ad essere in comunione con la natura, imparino a generare equilibrio nella vita, nel suolo, nelle acque, dentro gli animali, imparino a collaborare con l'equilibrio delle specie, imparino a ripristinare la vita negli oceani e, soprattutto, imparino che i loro passi interiori si riflettono in tutta la vita planetaria.

Possiate, nella comunione e nello studio, stimolare gli uni negli altri l'amore dei Regni, il rispetto, il servizio, la pace e la vita fraterna.

Questa è la Volontà di Dio più Grande per questo tempo, perché non ci sarà nuova vita, nuova Terra o nuovo uomo se non ci sarà amore per i Regni della Natura.

Avete la Mia benedizione per questo.

Vostro padre e amico,

San Giuseppe Castissimo