Messaggio quotidiano, ricevuto durante il viaggio a Budapest, Ungheria, a Augusburgo, Germania, trasmesso da San Giuseppe alla Suor Lucía de Jesús

Con il poco che i cuori offrono a Dio, il Creatore ripara la Sua Creazione e riporta, sulla Sua via dell'amore, le anime che si sono perse.
L'unica cosa di cui il Padre Celeste ha bisogno, figli, è che voi approfondiate ogni giorno la vostra propria resa e santità. Non importa che non ci siano molti, che non siate in mezzo alle moltitudini che proclamano la pace. Ciò che importa è che nei vostri cuori il regno di Dio è stabilito e che in voi ci sia uno spazio unico, una dimora interiore per Lui. Possa Dio chiamarvi, Suoi figli,  Suoi compagni, Suoi strumenti.
Ogni giorno, cercate questa grazia di una resa vera e profonda, una consegna che gradualmente arriva negli spazi profondi della vostra coscienza, raggiungendo quello che voi chiamate subconscio. Ed è lì, nel vostro mondo interiore, nel subconscio più profondo, dove è custodita la storia dell'umanità, che la Luce di Dio inizia a funzionare con tutta la coscienza umana. In questo modo, figli, attraverso voi, il Padre può guarire ognuno dei Suoi figli in questo mondo e oltre.
Si tratta solo di abbracciare amorevolmente la via del servizio che Lui vi chiama a vivere; lasciate che i vostri nuclei più sconosciuti si arrendano a Dio e si trasformino. E così lasceranno che tutta la coscienza umana viva una trasformazione e ritorni sulla via del Pensiero e della Volontà Divina. Per questo, vi benedico e vi offro il Mio aiuto eterno.
Pregate con Me e Io vi aiuterò. Cercate la Mia presenza paterna e Io sarò con voi, perché per questo Dio Mi manda nel mondo, per aiutarvi, per essere un ponte per le vostre anime e le vostre coscienze, per aiutarvi a ritornare al vostro Cuore Celeste.
Vostro Padre e Amico,
San Giuseppe Castissimo