Messaggi quotidiani
Messaggio ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Che nel tempo dell'Armagedon, la vostra fortezza in Cristo sia indistruggibile.

Che nulla vi turbi.

Che la Sacra Chiamata della fede vi insegni a superare ogni momento e situazione.

Questo è il tempo della chiamata guerra spirituale di tutti contro tutti, ma attraverso la preghiera rimarrete liberi da quel movimento mondiale che cercherà di condurre le anime sulla via della perdizione.

Nel corso degli anni vi ho insegnato come aiutare gli altri, non solo attraverso il servizio, ma anche attraverso la forza e il potere della preghiera.

Ora più che mai, la preghiera sarà quella via che vi collegherà a Dio quando i nostri Sacri Cuori saranno ritirati pienamente.

Chi prega sarà al Mio fianco e Io lo accompagnerò nella sua transizione e purificazione, perché anche il trionfo del Mio Cuore avverrà nelle vostre vite.

Non smettete di cercare Mio Figlio nei Sacramenti come nella Sua Parola. Li ci sarà supporto per tutti voi, ci sarà la protezione di cui avrete bisogno nei momenti in cui tutto sarà scatenato.

Cari figli, siate sempre grati e imparerete in questa vita ad essere umili e l'umiltà vi condurrà alla pace.

Perseverate e continuate a camminare accanto a Mio Figlio, perché la Sua Luce Divina dissolverà sempre tutte le avversità e i cuori fiduciosi saranno guariti.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio giornaliero ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Sorella Lucía de Jesús

Benedetti coloro che, nonostante tutti i doni ricevuti, si lasciano plasmare e correggere dalle Mani di Dio.

Benedetti coloro che non cessano mai di essere apprendisti, coloro che non perdono mai l'opportunità di osservare, apprendere e crescere, diventando ogni giorno più rappresentativi del bene e della pace nel mondo.

Benedetti coloro che insegnano con l'esempio e che dalle loro bocche escono sagge parole che amano e correggono con amore ciò che sarebbe fuori dal cammino e dal Proposito di Dio.

Benedetti coloro che cercano l'umiltà, coloro che lavorano per far crescere gli altri, coloro che amano i passi fatti e le opportunità ricevute dai loro fratelli.

Benedetti coloro che osservano le mancanze degli altri con compassione e che non affermano e riaffermano l'errore del prossimo per giustificare i propri errori e sentirsi meglio degli altri.

Benedetti coloro che sanno silenziare per portare la pace, ma che non chiudono la loro bocca per condannare con il pensiero, ma che chiudono la bocca per aprire il cuore e, in pensiero, pregare e attrarre la Misericordia.

Benedetti coloro che sono trasparenti davanti a Dio e al prossimo, coloro che si liberano delle loro catene attraverso la confessione a Cristo, coloro che non temono di vedersi imperfetti, fragili e piccoli agli occhi del mondo.

Benedetti coloro che, nonostante tutto, credono e cercano il Regno di Dio nel proprio interiore, coloro che non negano la loro condizione umana, ma che la riconoscono come un passaggio verso qualcosa di maggiore.

Benedetti coloro che cercano il sacro nella vita sulla Terra, coloro che non si accontentano delle energie del mondo e che camminano solamente verso il Cuore di Dio.

Benedetti coloro che credono nelle sfere celesti, nella vita universale e superiore, coloro che sanno solo una piccola parte di una vita immensa e sconosciuta.

Benedetti coloro che si riconoscono sempre ignoranti, ma che non rimangono lì, coloro che si aprono perché, nella loro ignoranza, Dio effonda sapienza, e coloro che sono sempre disposti ad entrare nell'Infinito, per il semplice fatto di conoscersi come parte di esso.

Benedetti coloro che amano dal cuore, perché il proprio amore mostrerà loro il cammino.

Benedetti coloro che aspirano ad essere benedetti e che si sforzano per questo, avendo come unica aspirazione compiere la Volontà e il Piano di Dio. I vostri sforzi saranno ricompensati con la perfetta unione con il Creatore.

Avete la Mia benedizione per questo.

San Giuseppe Castissimo

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, in Brasile, trasmesso da María, Rosa de la Paz, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Possano le Parole di Mio Figlio raggiungere le profondità del tuo cuore.

Possano le sue azioni dolorose della Passione concederti la trasformazione necessaria.

Possa ogni agonia vissuta da Lui, spingerti a sopportare le prove di questi tempi.

Possa la solitudine vissuta da Lui prepararti ad attraversare il deserto in solitudine.

Possa il prezioso Sangue, versato da Lui, giustificare tutti gli errori che hai commesso.
 
Possa l'Acqua che scorreva dalla Sua parte, sulla Croce, portarti la certezza di poter adempiere al Piano di Dio.
 
Possa il silenzio e l'umiltà, espressi da Mio Figlio, aiutarti ad ascoltare e riconoscere le chiavi della redenzione della tua coscienza.
 
Possa il Corpo di Cristo flagellato guarire le ferite interne delle tue sofferenze, così che tu possa sempre essere rinnovato dalla Gloria e dalla Vittoria che Cristo continua a raggiungere, attraverso i secoli, nelle vite di coloro che si rendono al Signore.
 
Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!
 
Vi benedice,
 
Vostra Madre Maria, Rosa della Pace
Messaggi speciali
Messaggio per l'Apparizione annuale, trasmessa da Maria, Madre della Divina Concezione della Trinità e Madre dell'Umanità, nella città di Buenos Aires, Argentina, a Madre Maria Shimani de Montserrat, in occasione del 12º anniversario delle Apparizioni della Madre Divina

Amati figli:

Nei momenti di definizione, Io sono con voi.

Nei momenti di dolore, Io sono con voi.

Nei momenti in cui siete incoraggiati a fare passi verso Mio Figlio, Io sono con voi.

Nei momenti in cui siete confusi, Io sono con voi.

Nei momenti di grandi decisioni, Io sono con voi.

Nei momenti di grande o piccola felicità, Io sono con voi.

Io sono sempre con voi, figli miei, al vostro fianco, abbracciando le vostre anime, silenziosa, vicino, molto vicino, eccomi qui.

Argentina del Mio Cuore,

Il Mio Cuore di Madre e la Mia Coscienza Siderale si sono riempiti di giubilo nel poter contemplare la fiducia e l'amore che avete consegnato a Mio Figlio, il Redentore.

Nessuno di voi immagina cosa ha significato per il Padre Eterno l'apertura che hanno avuto le coscienze di questa Nazione e come questa apertura potrebbe invertire il vostro destino per sempre.

In questi ultimi giorni, in cui vi siete riuniti qui e anche in diversi luoghi di questa nazione per pregare e supplicare per la famiglia argentina, avete aperto un cammino diretto verso il Cuore di Dio.

Mio Figlio vi ha detto in questi giorni che tutti gli argentini avrebbero l’opportunità spirituale di stare davanti a Dio per esprimere il loro sentire e le loro intenzioni, per essere ascoltati dal Creatore e riconciliarsi con Lui.

Vorrei dirvi che per il coraggio e l’umiltà di coloro che si sono prostrati in ginocchio davanti a Dio per supplicare per i valori fondamentali della famiglia umana, il Padre Eterno verserà la Sua Misericordia e la Sua Grazia attraverso il Suo Figlio, Cristo Gesù, e nuove opportunità di pace, comprensione e amore si stabiliranno nel nucleo delle coscienze delle famiglie di questa nazione, Attributi che discenderanno direttamente dal Cuore di Dio.

Amati Figli, difendete con la preghiera l’integrità delle vostre famiglie, in silenzio e in pace; così potrete disattivare i piani del Mio avversario che pretende, attraverso l’inganno e la confusione di sentimenti e idee, di distruggere nella coscienza dell’umanità questo spazio sicuro, scuola dell’amore e del perdono, che rappresenta la famiglia.

Non alzate le vostre voci e la vostra indignazione, solo pregate in pace con Me e tutto si dissolverà nei piani spirituali, dove il caos e il male organizzano i loro piani sinistri contro l’umanità.

Pregate con Me, qui in Argentina e in tutto il pianeta, oggi, in questo giorno e tutti i giorni che verranno, per l’amore, la protezione, la pace e la comprensione in tutte le famiglie dell’umanità.

Una volta alla settimana vi aspetto a tutti nella Preghiera per la Pace nelle Nazioni per pregare per le famiglie di tutte le società,, di tutte i popoli, di tutti i credi e di tutte le religioni.

 

Insieme metteremo la famiglia universale nel Cuore di Dio, lì dove nessuno potrà distruggerla.

Oggi vi benedico, vi riempio con il Mio Amore e con la Mia Pace.

Grazie Argentina per aver risposto alla chiamata dei Messaggeri Divini!

Vi amo,

Vostra Madre Maria, Madre della Divina Concezione della Trinità e Madre dell’Umanità.

Messaggi mensili
Messaggio per l'Apparizione Straordinaria del giorno 8 luglio 2018, ricevuto nella città di Bad Vöslau, Austria, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, alla veggente Suor Lucía de Jesús

Che il Mio Cuore di Pace sia la guida che vi conduce a Cristo

Figli Miei,

Vengo in un tempo di caos, di ignoranza e di indifferenza verso Dio, verso il Suo Piano e la Sua Verità, per aprire gli occhi di una generazione che si sta perdendo nelle ferite e nelle memorie del passato.

Vengo per rivelarvi un Proposito Divino, che cancella per sempre dalle vostre coscienze gli ostacoli che vi separano da Dio.

E questo stesso Proposito non solo vi rivela  ciò che il Cuore del Padre vi offre ma soprattutto, figli, vi avvicina alla Verità del Cuore di Dio; quella Verità che è rimasta nascosta durante tutta l'evoluzione umana e che ora deve rivelarsi.

Vengo come la Madre del Mondo, come la vostra Madre Universale, affinché comprendiate che non solo l'eternità dopo questa vita è piena di misteri, ma la vita in sé custodisce segreti che non sono ancora stati rivelati, custodisce verità che stanno cominciando ad emergere in questo tempo, come un'ultima opportunità di risveglio per le anime.

Il Mio Cuore non vi offre altro che il risveglio per il cammino della preghiera, della dedizione, del servizio e del sacrificio.

Ma è questo stesso cammino che aprirà nelle vostre vite le porte al nuovo e porterà finalmente il significato che le vostre anime speravano di conoscere dell'esistenza della vita sulla Terra.

Potete già sentire e percepire la propria ignoranza, non solo circa l'Universo e la Creazione, ma anche circa voi stessi.

E ciò che vengo a fare in questi tempi, figli Miei, è aprire i vostri occhi mediante la potenza della preghiera affinché, trasformati sotto lo spirito dell'umiltà, possiate entrare nella verità che abita dentro di voi, un universo vasto e ampio come quello che vedete in una notte stellata nel cielo della Terra.

Come l'immensità del cielo, come l'infinità delle stelle, così è anche dentro ciascuno dei Miei figli, perché Colui che vi creò, a Sua immagine e somiglianza, è infinito e sconosciuto.

La somiglianza a Dio non si limita all'aspetto dell'uomo. La somiglianza a Dio si custodisce in un mistero profondo che abita nei vostri cuori e che custodisce in sé il vero motivo per cui Dio creò questa umanità.

Ogni essere di questa Terra, figli Miei, è un potenziale rinnovatore della Coscienza Divina.

Dalle vostre più profonde e sincere esperienze d'amore il Creatore desume il Proprio rinnovamento, la ricreazione della Sua Creazione Divina.

So che questo è un mistero quasi incomprensibile per le creature della Terra, ma è anche grande la cecità e l'ignoranza dell'umanità.

Per addentrarvi nei Misteri celesti, dovete avere un cuore umile e semplice, e  la vostra Madre Celeste vi concede questo cuore mediante la preghiera che vi trasforma dentro e fuori, che trasforma le vostre vite, e, di conseguenza, la vita sulla Terra.

Vengo come vostra Madre Divina per condurvi per mano ad un Proposito superiore.

Voglio, figli Miei, che in quest'ultimo tempo di risveglio non solo conosciate Cristo, ma siate in Cristo ciò che Dio ha pensato per le vostre vite e per questo mondo.

Siete ancora in tempo per trasformare questo pianeta in un pianeta sacro, per costruire e abitare le isole della salvezza, che serviranno come inizio del nuovo quando verrà il tempo.

Ma questo, figli amati, comincia nel piccolo e nel vero. Comincia con il Rosario nelle vostre mani e il Cuore in Dio; comincia con il servizio sincero e il vero interesse al fatto che anche i vostri fratelli ricevano il meglio; comincia ascoltando le Parole di Dio attraverso i Suoi Messaggeri e seguendo e vivendo quelle Parole, perché, quando meno ve lo aspettate, queste saranno vive e consolidate nel vostro mondo interiore.

Ed è lì che tutti gli occhi che vi guarderanno troveranno un esempio, e tutti i cuori che vi sentiranno sentiranno Dio, perché saranno chiamati Suoi strumenti, Suoi compagni.

Oggi vi rivelo un cammino e vi offro le Mie Mani, affinché Mi permettiate di condurvi al nuovo, all'eterno e insondabile Cuore di Cristo.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata e per aver seguito i Miei passi di Madre e Pellegrina.

Le anime che si risvegliano sono in giubilo, e il pianeta sente sollievo nel  cuore.

Tutto questo si fa attraverso lo sforzo di ciascuno dei Miei figli.

Io vi benedico,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NELLA CITTÀ DI LIMA, PERÙ, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Oggi saluto una terra e un popolo emarginati e sfruttati, ma profondamente benedetti da Dio e da tutto il suo Regno.

Oggi saluto i cuori semplici ma forti di anime che vogliono proteggere le loro radici e insegnamenti affinché servano come supporto spirituale per la Nuova Umanità.

Oggi saluto un popolo devoto, ma povero, caritatevole, ma respinto nel mondo a causa delle loro condizioni.

Oggi Me ne vado felice, perché i nuovi Soli si sono risvegliati alla sacra conoscenza della loro missione e preghiera.

Porto nel Mio Cuore la calda espressione dei Miei figli attraverso canzoni e preghiere; Questo Mi farà ritornare un giorno per dare continuità all'Opera d'Amore e Redenzione del Mio Amato Figlio.

Oggi saluto un popolo benedetto dalla Grazia e protetto dalla Misericordia di Dio.

Oggi dico addio alle essenze che si sono risvegliate e ai cuori che, in profonda umiltà, hanno risposto alla chiamata della Madre Celeste.

Benedico tutti voi e vi incoraggio all'apostolato della preghiera e alla via del servizio riparatore.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO PER LA STRAORDINARIA APPARIZIONE DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NELLA CITTÀ DI AVILA, CASTELA E LEÓN, ESPANHA, ALLA VEGGENTE SUOR LUCÍA DE JESÚS, PER MOTIVO DEL SUO COMPLEANNO

Lo Spirito di Dio parlerà attraverso gli uomini

Quando il cuore umano, figli Miei, comprenderà, per la conseguenza delle sue azioni, dove la sua arroganza e ignoranza lo conduce, lo Spirito di Dio parlerà attraverso gli uomini.

Quando le religioni comprenderanno che la cosa più importante è stabilire il Regno di Dio, che mantenere strutture e istituzioni, lo Spirito di Dio parlerà attraverso gli uomini.

Quando i governi comprenderanno che non c’è governo lontano da Colui che ha creato e conosce tutte le cose, lo Spirito di Dio verrà e parlerà attraverso gli uomini.

Quando i genitori insegneranno ai loro figli a vivere in comunione con i Regni della Natura, con l’Universo e con il prossimo, lo Spirito di Dio parlerà attraverso gli uomini.

L’umanità si stancherà di vivere le conseguenze dei suoi eccessivi errori, frutti di azioni che porta avanti senza Dio. In quel momento, figli Miei, i semplici guarderanno al Cielo e lo Spirito di Dio parlerà attraverso gli uomini.

Quando l’uomo non vorrà più ingrandire sé stesso, perchè comprenderà la sua piccolezza e miseria umana, cercherà nell’Alto la Parola di Vita, e sarà poi che lo Spirito di Dio verrà e parlerà attraverso gli uomini.

Quel momento verrà quando le conseguenze dell’ignoranza umana sarannno visibili a tutti gli occhi del mondo, e anche coloro che anelavano al potere, avranno paura di averlo nelle loro mani, perché conosceranno la loro fragilità e incapacità di atuare senza Dio.

Lo Spirito di Dio parlerà attraverso i semplici, che al principio saranno ascoltati da pochi, perché essi saranno tra i minori e, molte volte, parleranno nel silenzio delle sue azioni.

Lo Spirito di Dio parlerà ai sani di spirito, preparati da Lui per arrivare al mondo, dopo aver conosciuto l’Universo, la Creazione e il Piano Divino. Loro saranno consapevoli della miseria umana, ma anche della grandezza di Dio, che si nasconde nel loro potenziale interiore. Questo li renderà umili e forti in Cristo, per parlare senza paura all’umanità e per proclamare con il servizio e la fraternità, l’istituzione della nuova vita.

Quando i cuori non troveranno più consolazione e molti avranno perso la fede in Dio, per non trovare riferimenti negli uomini in cui l’hanno cercata, sarà nei più semplici e più nascosti che lo Spirito di Dio sorgerà, ritornerà e vivrà, come nei profeti e nei patriarchi di un tempo. E Lui parlerà, annuncerà e aprirà nuovamente i cuori di coloro che hanno perso la fede e la speranza. L’umanità rincontrerà il riferimento dell’amore nei puri e nei semplici, che brilleranno, non per sé stessi, ma per lo Spirito di Dio che sarà con loro.

Quando la fede sembrerà essere scomparsa dai templi e dalle chiese, e l'amore sarà scarso negli uomini che cercano di guidare gli altri per sé stessi, e non in Dio, sarà nei puri e semplici, figli, che lo Spirito di Dio parlerà, ispirerà e unirà le religioni e le culture che, da soli, non troveranno la forza di rimanere nel mondo. I loro esempi rinnoveranno la fede e la speranza nel ritorno di Mio Figlio. Essi parleranno del Cristo Vivo, e la loro parola sarà fuoco e non solo suono. Apriranno i cammini al Re Universale e saranno i primi a prostrarsi a terra, ancor prima che si aprano i Cieli per l’arrivo del Re.

I non credenti, che ancora negheranno il Ritorno di Cristo, li vedranno prostrarsi, senza che nulla accada, e li calunnieranno, li scherzeranno ed esalteranno sé stessi. Ma i puri non si solleveranno e, finché i Cieli non si apriranno, non alzeranno la testa. Essi saranno umiliati nel silenzio, affinché l’umanità comprenda che è nell’umiltà che, una volta in più, il cammino verso Cristo è preparato. Ed ecco, lo Spirito di Dio, in quell’ora, silenzierà attraverso gli uomini. Il Suo silenzio parlerà più forte e avrà più fuoco di ogni verbo pronunciato.

Quando coloro che parlavano con lo Spirito di Dio resteranno in silenzio, e prostrati aspetteranno con calma il ritorno del loro Re, quando apparirà che tutto è finito senza trionfo e senza speranza, quando gli uomini saranno davanti al vuoto e allo sconosciuto, allora, figli, tutto comincerà.

I segni sorgeranno e faranno tremare gli impuri e i bugiardi. In quell’ora, lo Spirito di Dio non parlerà più attraverso gli uomini, ma solo silenzierà e guarderà attraverso i loro occhi, in modo che loro sappiano riconoscere Colui che sarà Dio Stesso, splendente sul mondo.

Finché non arriverà quel momento, siate puri, semplici, e rafforzate la vostra fede in Dio, riconoscendo la vostra piccolezza e la grandezza Divina; perché lo Spirito di Dio verrà e cercherà i cuori umili, per annunciare al mondo ciò che pochissimi vogliono ascoltare.

Vi benedico oggi e sempre, e vi lascio la Grazia del Mio rinnovamento ed il principio della Mia umiltà, affinché possiate renderli fecondi nei vostri cuori e nelle vostre coscienze.

Vi ama,

Vostra Madre, Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL BUS AQUILA DI LUCE, DURANTE IL VIAGGIO DAL CENTRO MARIANO DI AURORA VERSO LA CITTÀ DI BUENOS AIRES, ARGENTINA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Senti fra le tue mani il caldo del Mio Immacolato Cuore, il quale trasmette ed irradia i Doni dello Spirito Santo.

Senti fra le tue mani il pulsare del Mio Cuore e contemplatelo in devozione.

Senti fra le tue mani la luce del Mio Immacolato Cuore, luce che si versa sul mondo per ogni anima della Terra.

Senti fra le tue mani il fuoco del Mio Cuore ed osserva quanto ancora brilla in offerta al Padre Celestiale per ogni uno dei Suoi figli.

Senti fra le tue mani l'amore del Mio Immacolato Cuore e versatelo con gratitudine sui tuoi fratelli del cammino.

Senti fra le tue mani l'umiltà del Mio Immacolato Cuore ed adora la povertà con la quale ha salvato il mondo durante l'incarnazione del Figlio di Dio.

Senti fra le tue mani il dolore del Mio Cuore, al quale per ogni parola di preghiera pronunciata, li viene ritirata una spina.

Senti fra le tue mani le rose del Mio Immacolato Cuore, che si aprono per emanare i sottili aromi della Creazione.

Senti fra le tue mani la purezza del Mio Immacolato Cuore, che si accende e riflette come uno specchio universale di redenzione.

Senti fra le tue mani la bontà del Mio Immacolato Cuore, bontà che intercede per te tutto il tempo affinché, finalmente, svegli.

Senti la gioia del Mio Immacolato Cuore, affinché ti apri e scopri che il Piano di Dio è perfetto.

Abbraccia sul tuo petto lo splendore dell'amore del Mio Immacolato Cuore, perché cosìti aiuterò a vincere le paure ed a manifestare l'apostolato dei nuovi Cristi.

Senti nella tua anima la Grazia del Mio Cuore, affinché trasformi e purifichi tutto il passato e così diventi un serafino negli altari del Creatore.

Porti la Mia luce al mondo ed uniti al Mio Cuore, che oggi sta fra le tue mani per offrirti la conversione.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

In maternità spirituale,

La vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DE FIGUEIRA, MG, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Io vi consegno la Mia Pace e vi do la Pace di Dio.

Il tempo della vostra resistenza finirà affinchè finalmente possa sorgere il vero essere e la vera coscienza. Seguite pregando di cuore, invocando al Padre Celestiale e chiedendo a Lui per la vostra resa; così, quando l’anima si umili e si riconosca come la più piccola fra tutte, potrete dare i passi.

Figli, Io vi do a conoscere l’essenza dell’umilità della Vostra Madre Celeste. Perciò, arrivò l’ora: imitate Mi! Come lo hanno fatto gli apostoli nel passato. Non cercate di forzare la vostra umilità, quindi lei non nasce della confontazione neanche della lotta costante. L’umilità spunta della stessa forma che un sorgente, il cui dà da bere a tutti un’acqua pura e fresca.

Cari bambini, che la diligenza e lo sforzo di cercare la santa umilità mai finissero; pregate di cuore e chiedete apertamente a Mio Figlio che vi trasfigure. Di questa maniera, se molte anime fossero umili, davanti al tempo critico che oggi viviate, molte di più saranno le possibilità di che la Misericordia Divina sia versata ampiamente su quelli che condannano vite intere e popoli interi.

Siate portatori e cercatori di quella umilità figli Miei; il vostro primo passo sarà riconoscersi come il minore fra tutti, ma anche come il più pronto e disponibile per servire, senza distinzioni ne riconoscimenti.

La scienza della Divina Umilità ha come fondamento la fede e la perseveranza nel momento di trascendere gli ostacoli, le cadute e anche le proprie delusioni dell’essere. L’umilità si gesta attraverso della verità, dello spogliamento dei propri principi e idee, quelle che alimenta il Mio avversario.

La scuola dell’umilitàè il primo camino per i nuovi apostoli di Mio Figlio ed è Gesucristo, colui che sempre vi ricorderà che la santa umilità ha come principio fondamentale l’autorinunzia, la dimenticanza delle preferenze e delle necessità.

Guardando i vosri cuori, la vostra Madre Celeste vi invita tutti a meditare in questo messaggio; sembra che l’umilità non fosse la scuola di tutti bensì l’apprendistato di alcuni pochi.

Veramente vi dico, Miei figli, che se non esistesse il lavoro permanente con la santa umilità il mondo, e principalmente l’umanità, non potrà ricuperare l’innocenza che ha perso.

Perciò figli, siate bravi e compiete con la parte che vi corrisponde. Il Progetto di Dio ha bisogno degli imperfetti affinchè pronto si convertano in essenza di umilità per il mondo. Così, Mio Amato Figlio troverà un posto dove poter riposare il Suo stanco e fatigato Cuore di tanto lavorare per questa umanità.

La chiave principale per vivere l’umilità è la pace, senza pace non si può essere umile. La Vostra Madre Celeste vi vuole vedere così ben allenati, affinchè quando arrive il grande momento di fronteggiare la redenzione del Mio avversario, nessuno dei Miei amati figli ritenga nel suo interiore niente che vi allontane di Dio, come è stato in questa umanità durante gli ultimi due mila anni.

Se esistessero cuori umili, la vostra umanità potrebbe tornarsi riscatabile ed un tempo maggiore di pace arriverà per tutti.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi vuole vedere umile e gioiosi,

La Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani

Figli cari:

Portate oggi il Mio Volto luminoso e miracoloso per le vostre vite. Rimanete sotto la Fonte del Mio Amore Materno in modo che il Verbo Divino diventi carne e vita in voi, così come diventò Vita in Cristo.

Per vivere di questa Fonte Originale di Purezza dovete, piccoli Miei, praticare fedelmente l'umiltà e la pace. Se non c'è pace allora non c'è neanche umiltà in tutti i cuori. Per questo vi invito ad esercitare il dono dell'umiltà per amore verso tutti gli altri figli Miei che offendono Dio con la loro arroganza e si dimenticano di Lui.

Dobbiamo esercitare l'umiltà per poter nuotare nel Mio oceano di Pace e così, il mondo potrà essere più a salvo, e più cuori potranno essere convertiti e redimiti. Per questo, cari figli Miei, ricordate l'umiltà di Nostro Signore Cristo, quando Egli si consegnò per amore nei vostri confronti ed in piena fiducia accettò di vivere il martirio della Passione per la liberazione del mondo.

Osservate, piccoli Miei, che il Salvatore dei cuori sta ritornando e toccherà inizialmente le porte dei cuori. Per questo atteso momento, dovrete essere preparati in preghiera ed in vigilia. Le ore dell'eterno sogno stanno già finendo; bisogna stare svegli per quello che arriverà dall'Alto.

Ma prima è tempo di esercitare con il cuore l'esercizio dell'umiltà. Sarete veramente umili quando accetterete di consegnarvi per amore agli altri, quando non avrete più paura di essere giudicati e quando riuscirete a vivere della Divina Fede del Signore, nonostante le indifferenze degli altri cuori che ancora non vivono Dio. Tutto quello che riuscirete a fare, sarà per amore e per la salvazione di un altro essere umano; è così che comincerete a percorrere il cammino dell'umiltà.

Si deve aspirare a non sapere chi si è, per aprirsi in donazione e consegna agli altri, senza voler niente per sé stessi. Attraverso questo cammino, vivrete poco a poco la scintilla della Volontà del Signore.

Portate oggi nei vostri cuori il Mio Amore Misericordioso e ricordate, piccoli Miei, che siamo già nel tempo dell'ultima preparazione. Per questo fine e per questa missione, Io compaio davanti a voi.

Mi aspetto, dai Cieli, di trovarvi in preghiera ogni giorno, prima dell'alba. Vigiliamo con amore e per amore a Cristo.

Che ogni figlio doni con coscienza quello che il Signore può ricevere come offerta dal cuore, donarsi veramente con sforzo e amore.

Preghiamo.

Nella Pace del Regno dei Cieli.

Maria, Madre della Divina Concezione della Trinità

 

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto