Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Fatima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Oggi, le Mie preghiere sono indirizzate a tutti coloro che continuano ad attraversare questa pandemia e, specialmente, a coloro che hanno perso la vita per essa, in un modo inaspettato per tutti.

Oggi, vi chiedo, più che mai, di unirvi in preghiera con Me, affinché la vostra Madre Celeste possa liberare dal piano terrestre coloro che sono rimasti imprigionati e non sono riusciti a continuare il loro cammino di ascensione.

Perciò, Miei amati, la preghiera del cuore, fatta con amore, è la grande chiave che apre tutte le porte e che concede non solo la pace, ma anche la liberazione delle anime dalla prigione spirituale.

Vorrei, in questo momento, che tutti i famigliari, che hanno perso un essere caro e amato, siano in pace e cerchino sollievo nel Mio Cuore di Madre, perché la Mia promessa è di intercedere per le anime che, traumaticamente, hanno sofferto questa pandemia. 

Vi chiedo di essere obbedienti e che tutti si curino affinché, poco a poco, questa situazione planetaria sia placata, e che non si permetta più che anime tanto preziose di questo mondo, siano rimosse dal loro cammino terrestre per conseguenze inaspettate e generate da questa pandemia.

Miei cari figli, che la fede non si indebolisca mai in voi. Che la fede e la fiducia nel Padre Celeste vi concedano la Grazia tanto necessaria della cura e della redenzione di questa umanità.

Ricordate che Io sono qui e sono la Vostra Madre, la Madre che vi ama eternamente. 

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto il, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Che, nella sacra solennità del mese del Sacro Cuore di Gesú, la vita di ogni figlio Mio diventi quell'aspettato tabernacolo, affinché il Sacratissimo Cuore di Cristo possa essere custodito come una divina reliquia spirituale, che pulsa dentro ogni cuore umano.

Quel tabenarcolo, che ognuno deve preparare affinché Cristo viva in ogni anima, deve essere costruito attraverso alcuni importanti ma semplici principi che faranno, di quel spazio interiore, un luogo prediletto per Mio Figlio.

Questi principi, che dovete praticare nella vita quotidiana, sono:

  1.  La preghiera del cuore, che è una preghiera matura di una coscienza che si impegna, ogni giorno, con l’espressione del divino verbo; di una coscienza che comprende, al di là di se stesso, l’emergenza di questi tempi che tutto sia riempito dentro e fuori dal sacro verbo della preghiera.

  2.  Una vita di inclusione fraterna e di servizio, della capacità di servire senza condizioni, dell’opportunità che può essere data a tutte le persone, al di là delle loro condizioni mentali o interne. È la capacità che ogni anima abbia il suo posto per potersi esprimere nella vita.

  3.  L'obbedienza, che è un attributo non molto vissuto dalla maggioranza, ma che vivere l’obbedienza fino al più piccolo significa preparsi, in modo distaccato ed austero, per un giorno obbedire ai Commandi Maggiori o persino guidare quei Commandi che noi chiamiamo di Eserciti della Luce.

In parole semplici, cari figli, rappresentano il vivere nella Legge della Gerarchia per imparare a vivere nella Volontà di Dio.

Con questi tre attributi o principi, applicati con impegno nella vita quotidiana, voi costruirete un tabernacolo sicuro affinché Mio Figlio depositi i Suoi più infiniti tesori spirituali, i tesori che ricostruiranno tutta l’umanità.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace.

 

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Con la Mia Stella dorata e confederata di Luce, irradio per il mondo e per l'umanità tutto l'aiuto di cui hanno bisogno e, in questo momento, chiedo agli angeli della trasmutazione e della guarigione di essere presenti per combattere contro tutto ciò che fa abbattere la vita dell'umanità.

Con la Mia Stella  confederata di Luce espello tutte le correnti opposte che si nutrono dell'incertezza e del caos che si verificano in questo momento sulla superficie della Terra.

Invoco e chiedo agli angeli guerrieri di dissolvere con le loro spade tutti i legami e le catene delle tenebre che portano molte anime all'inferno.

Imploro l'Eterno Padre cosicché gli eserciti angelici di adorazione e lode possano inviare la forza interiore e divina a tutti gli Angeli custodi che combattono instancabilmente per mantenere la protezione dei loro affidati.

Unisco la  Mia Stella confederata di Luce ai quattro punti cardinali della Terra, in modo che gli angeli del nord, del sud, dell'est e dell'ovest compaiano davanti alla Madre Celeste e liberino il pianeta dalle correnti del male che opprimono la vita di quelli che patiscono e soffrono la peste di questo tempo.

Con la Mia Stella confederata di Luce, attiro il dono della Saggezza di Dio verso i mondi interni in modo che, in questo momento, le anime vivano l'obbedienza e non la dimentichino, perché l'obbedienza le proteggerà da se stesse.

Sostenendo il Rosario fra le Mie mani, ringrazio tutti coloro che rispondono alla Mia Chiamata e alla preghiera del Santo Rosario, perché è la nostra arma principale di difesa.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Figlio e figlia Mia:

Non perdere mai un momento di preghiera quotidiana.

Difendi per te l'adempimento delle preghiere, perché il Padre, attraverso questo esercizio, riuscirà a trasformarti e quindi trasformerà il mondo.

Compi con obbedienza e soprattutto con amore, le tue liturgie quotidiane, e così sei protetto e Sostenuto dallo Espirito Santo, perché gli angeli ti accompagneranno e riverseranno su di te le sue Grazie affinché tu sia sempre benedetto.

Compromettiti con la  preghiera quotidiana. Ricorda che non lo fai solo per te stesso, ma anche per il pianeta.

La preghiera manterrà la tua coscienza elevata e libera dalle aspettative.

Nella semplicità del cuore, realizzerai e vivrai i disegni di Cristo.

Lascia che la preghiera sublimi il tuo essere e tutta la tua coscienza.

Apriti cosi che ogni giorno di più tu possa approfondire il mistero della preghiera.

Rendi la vita preghiera parte di te. L'intero Universo ne ha bisogno.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia Chiamata!

Vi Benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Regina dei profeti

A lungo dei tempi Mio Figlio Mi ha inviato al mondo per avvertirlo e correggerlo del pericolo imminente.

È stato così, che attraverso dei tempi e così come in questo stesso momento, che la Mia Coscienza Materna scelse da tutte le anime i nuovi profeti, essi che con determinazione annunceranno le parole ed il messaggio della Madre Celeste.

In tutti i tempi nei quali l'umanità è stata in un gravissimo pericolo, la Regina dei profeti ha svegliato le coscienze affinché esse diedero quel maggiore servizio, il quale proviene direttamente dallo Spirito Santo, Spirito Divino che promuove tutte le rivelazioni celestiali per questo Universo.

La Regina dei profeti è apparsa così, in diversi momenti della storia della umanità, per svegliare nelle coscienze semplici e disinteressate il lignaggio dei profeti, che significa un servizio di consegna alla reggenza delle Leggi superiori che conducono alla coscienza che è convocata per così detto fine.

La Regina dei profeti ha la missione di dimostrare, attraverso i profeti, che il Suo messaggio è universale, divino e senza tempo, che lo stesso può servire a tutte le anime per la loro istruzione, trasformazione e cambio.

Il messaggio della Regina dei profeti di tutti i tempi tenta sempre guidare, prevenire, correggere e tornare più cosciente alla intera umanità, a una nazione o a uno individuo.

I profeti hanno il compito di subordinarsi ai principi spirituali che non sono sotto il loro controllo né possono essere manipolati per nessuna coscienza. Il dono del profeta è basato nel suo spirito di umiltà, nel lavoro interno col distacco e, principalmente, in amare ogni giorno di più la missione che per una scelta della Regina dei profeti è venuto a compiere con questa umanità.

Per l’Universo Divino esistono profeti temporali e profeti senza tempo, questo viene condotto direttamente dalla Santa Volontà dell’Universo Spirituale attraverso dei Sette Doni dello Spirito Santo.

Il profeta temporale è svegliato per quella missione per la propria Divinità, cioè, per il Padre Eterno attraverso il Figlio Primogenito e della Madre di Dio, che sono quelli che hanno la massima autorità per brindare coscienza a un'anima su questo grande e disinteressato servizio.

Perciò il profeta temporale può servire di strumento durante un tempo affinché si compia un determinato proposito, una determinata fine spirituale che è guidata dalla Madre del Mondo. Quando questo proposito è attinto sulla superficie del pianeta, il profeta temporale o il messaggero della Gerarchia Celeste lascia di ricevere naturalmente le istruzioni o i messaggi del Cielo.

Il profeta senza tempo è quella coscienza che originariamente è venuta a compiere un proposito divino durante tutta la sua vita, è qualcosa che non può avere manipolazione né controllo umano, perché è il proprio Spirito della Coscienza Femmina che guida questo tipo di missione spirituale.

I profeti senza tempo non hanno marcato coscientemente il momento nel quale finirà il loro compito di servizio, solo il Padre Universale sa di quel momento, che sarà quando la Sua Volontà ne lo determini.

I profeti della Regina del Cielo non sorgono né si svegliano di forma personale né collettivamente per quella missione, perché è la propria necessità di assistenza che ha l'umanità ciò che porta alla Gerarchia Celestiale a scegliere e convocare a qualsiasi coscienza per detto fine.

La semente dell'umanità e dell'accettazione del Proposito sono le basi primordiale per lo sviluppo dei profeti, perché il loro compito in questo campo non è della loro proprietà, né benefica per se. Il lignaggio dei profeti è centrato nel compimiento della Divina Volontà, essa che se presenta in ogni nuova etapa.

La Regina dei profeti è la reggente di quelle coscienze; i Suoi impulsi fanno che i profeti di ogni tempo ricevano l'impulso di donarsi di forma altruista ogni giorno di più e di potere imparare la ubbidienza.

I profeti della Regina del Cielo hanno la missione più difficile fra tutti i lignaggi conosciuti, come quello dei governanti, dei celatori, dei guardiani e degli specchi, perché essi devono presentare al mondo la parola divina, cioè, che il messaggio che i profeti ricevono sempre mobiliterà e farà la reversione dello stato di tutte le situazioni.

Perciò l'istruzione ricevuta dai profeti nei diversi tempi ha portato alla coscienza dell'umanità a realizzare un cambio, a una modificazione della attitudine prima di che fosse troppo tardi.

Il messaggio che hanno ricevuto diversi profeti contattati dalla Madre Santissima nelle diverse epoche, sempre movimentò da quello spazio alla Chiesa e a tutte le coscienze che in molti casi durante apparizioni mariane considerarono falso il messaggio.

L'umanità non valora il messaggio che è inviato attraverso dei profeti, come neanche il dono del servizio fraterno che è stato sviluppato da altre sante coscienze.

La coscienza umana sempre ha avuto bisogno della intercessione divina e degli intermediari, come i profeti, per poter correggere la vita planetaria. Il messaggio che ricevono i profeti della Regina del Cielo porta a quelle coscienze a modificare il proprio punto, a trasformarsi, perché lo stesso messaggio divino che emana dalla Gerarchia Celestiale ha un voltaggio ed uno impulso di energia spirituale che disarma qualsiasi struttura, ne la modifica e ne la sublima quando la coscienza è in una sincera apertura.

I profeti della fine dei tempi hanno il compito di approssimare al mondo le potenti correnti che, per intercessione dei Messaggeri Divini, verranno a modificare l'attuale rumbo della coscienza dell'umanità.

Perciò nei profeti, come negli altri lignaggi, le coscienze più sveglie al servizio altruista per il Piano e per l'umanità saranno le recettori vivi di tutti gli impulsi spirituali che arriveranno al pianeta per trasformarlo.

La Madre e Regina dei profeti in questo tempo realizza la Sua opera di redenzione attraverso i differenti profeti nel mondo, che finalmente mostrano i frutti della trasformazione delle loro vite e dei loro cammini, come un servizio all’umanità, in un atto di assoluta rinuncia e adesione alle Leggi superiori che aiutano l'uomo di superficie.

La Regina dei profeti è la gestore spirituale della redenzione del mondo e Lei annuncia il Suo messaggio attraverso gli strumenti, per ricordare al mondo che la coscienza umana può e deve compiere con la Volontà Maggiore in questi tempi.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi benedice e vi ama,

La vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NELLA VILLA DE DORNES, FERREIRA DO ZÊZERE, SANTARÉM, PORTOGALLO, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

L'arte di imparare ad essere prudente

In questo tempo finale ed in questa vita la prudenza dovrà tornarsi un'arte permanente nella vita spirituale. Attuando con prudenza impedirete che si portino avanti molte situazioni generate dal Mio avversario, attraverso degli stimoli che ricevono le coscienze.

Essere prudente in questo tempo aiuterà a prevenire il destino degli eventi, affinché cosi siano evitate certe esperienze che hanno sorso della imprudenza.

La imprudenza è l'opposto alla precisione ed al ritmo; in questo tempo nel quale l'umanità si colloca in dimensioni parallele attraverso delle sue azioni, le imprudenze dei discepoli di Cristo non potranno essere di più passate per l'alto.

Le conseguenze della imprudenza portano alla instabilità emozionale e mentale della coscienza umana, perché è così che l'umanità affronta le situazioni impreviste senza preparazione per ne superarle.

Ad esempio le guerre come anche la fame che si vivono in alcuni nazioni in questo momento, non solo sono per la mancanza di prudenza, bensì anche per il risultato di una elezione che va al di là del piano materiale del pianeta.

La imprudenza genera nella coscienza differenti gradi di sfiducia e, inevitabilmente, fortifica la disubbidienza alla Legge della Gerarchia, ciò che genera un apprendistato che anche è imprevisto nel vostro destino evolutivo.

Figli, è molto importante che impariate in questo ciclo ad essere prudenti con certa coscienza, perché l'attitudine di prudenza vi porterà a stare sempre in pace.

La imprudenza ha svegliato nell'umanità il dominio nelle azioni della vita, come nel destino delle nazioni. La imprudenza potrà essere fatale, perché un'azione insignificante impregnata da un impulso personale o di gruppo, come succede in questi tempi, potrebbe cambiare il rombo del Progetto che il Padre ha pensato, si tratte di un gruppo di coscienze o del pianeta intero.

La umanità in questa era si basa non solo nella indifferenza, bensì anche nei complessi stati di imprudenza che portano allo sviluppo di eventi inusitati e che non sono necessari.

In questa ora così acuta e crociale dell'umanità e del pianeta gli atti coscienti di prudenza correggeranno gli eccessivi impulsi di concretare, spontaneamente, azioni personali, di gruppo ed eroiche.

Da adesso dovete attuare come lo fa la Gerarchia, misurando i piazzi degli eventi e delle decisioni con osservazione, neutralità e pazienza. La catena della imprudenza deve essere tagliata per gli atti prudenti dei veri esseri spirituali al servizio del Piano di Dio.

Mentre che ancora c'è tempo materiale approfittiate, figli Miei, per ricevere ed imparare sulla vera prudenza spirituale, basata sulla Legge della Ubbidienza e sulla Legge della Gerarchia. Affinché le vostre coscienze possano attingere quel proposito della prudenza spirituale, dovrete sforzarvi tutti i giorni per essere più attenti alle vostre proprie motivazioni, idee ed aspettative, perché il Piano della Gerarchia in questo tempo si tratta con precauzione e con molto discernimento.

Il compito che è sviluppato dalla Gerarchia Celestiale non può essere trattato di forma imprudente e superficiale; è in questo punto che le vostre coscienze e cuori devono collocare l'attenzione.

Neanche è molto raccomandabile, figli, che le vostre vite e coscienze in questo serio ciclo dell'umanità siano imprudenti, con manifestazioni impulsive e del ego.

Essere prudente col Piano previsto e con la Gerarchia determinerà, in questo tempo finale, il poter togliere delle vostre menti tutta idea personale, di gruppo, regionale e mondiale.

La imprudenza è la seconda malattia spirituale dell'umanità. Perciò, figli, è ora ed è momento di che possiate crescere, non soltanto per gli impulsi che porta la preghiera del cuore, bensì anche per una maggior attenzione che da adesso dovrete avere; questo vi libererà di essere debitori del Piano per gli atti di imprudenza o di negligenza.

È uno sforzo maggiore per tutta la Gerarchia Spirituale della Luce accompagnare la realtà di questo pianeta; in questo  momento Essa premedita prima di prendere delle decisioni. Cioè così, cari figli, perché siamo in tempi di battaglia e di profonde definizioni; perciò vi allerto con tutto l’Amore del Mio Cuore di Madre affinché ogni giorno stiate meno distratti, più silenziosi ed attenti agli eventi finali che si avvicinano.

Questa attitudine di un vero essere pensante e cosciente di tutto ciò che deve compiere davanti il Piano aiuterà anche a dissolvere l'ipnotismo globale della indifferenza umana, situazione che non permette alle anime percepire la sofferenza planetaria che esiste in ogni popolo, in ogni nazione. 

Chiedete con fede affinché tutti i giorni il Santo e Divino Spirito vi aiuti a costruire le basi di una vera e cosciente prudenza spirituale, così starete riformando la coscienza mentale del pianeta, che è abbastanza alterata e caricata.

Mi unisco a ogni cuore orante che si apra a crescere interiormente e senza distrazioni.

Vi ringrazio per essere prudenti ed attenti di cuore!

Vi aiuta straordinariamente,

La vostra Madre Maria, Rosa della Pace

 

Prudenza: Qualità o virtù che consiste in attuare con riflessione e discernimento per distinguere tra lo buono e lo cattivo, e così evitare pericoli e danni non necessari.

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto