Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto a Fatima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Figlio Mio, anima Mia:

Quando devi fare un passo, nel cammino della tua purificazione, devi sapere che stai facendo un passo verso quanto di sconosciuto hai dentro di te. Però prima, per poter purificare ciò che è sconosciuto, devi deciderti e questa decisione nasce dal tuo interiore.

Devi sapere, figlio Mio, che questo è il tempo in cui avviene quella attesa purificazione. Cristo, essendo il Figlio di Dio, si purificò nel tempio per rispettare umilmente la Legge.

Cristo fu tentato nei 40 giorni nel deserto, nello stesso modo in cui lo sono oggi molti figli Miei, trovandosi nella permanente sfida di persistere fino alla fine.

Il tempo di purificazione deve essere vissuto in una costante rassegnazione di quello che uno crede di se stesso e anche di ciò che uno crede degli altri.  Senza un'atteggiamento di rassegnazione, davanti alla sconosciuta purificazione, non ci sarà umiltà sufficiente che aiuti a placare la superbia o l'arroganza rivestite da nobili persone.

Incoraggiati a vivere questo ciclo della purificazione in un costante esercizio di spogliazione interiore, di spogliazione di tutto quello che consideri buono o non buono. Così, aprirai la porta corretta affinché il Cielo ti aiuti ad attraversare questo deserto che, prima o poi, avrà la sua fine e, dopo averlo percorso, troverai un’oasi prediletta nel Cuore del Redentore.

Ricorda che prima devi accettare il momento, per poi attraversarlo.

Sii coerente alle Mie Parole e tutto andrà bene.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace.

Messaggi speciali
Messaggio straordinario ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, minas Gerais, Brasile, trasmesso da Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús, per la 86ª Maratona della Divina Misericordia

Nel nome del Padre del Figlio dello Spirito Santo. Amen.

Torno in un mondo in cui si vivono ancora violenza, schiavitù e annientamento.

Oggi trasmetto questo messaggio da un luogo dove il pensiero può essere elevato attraverso la devozione, la preghiera più profonda e più vera.

Oggi trasmetto questo messaggio dai Pirenei francesi, dove il vostro Signore sta ora cercando di aiutare la Francia nel suo processo di purificazione e caos.

Quindi anche, internamente, aiuto le altre nazioni europee che, proprio in questi tempi, stanno vivendo e soffrendo quello che hanno fatto una volta in altri tempi. Questa non è una punizione. La violenza, la schiavitù e l'annientamento sono un atto dell'essere umano stesso.

Dio pensò ad opere molto buone per l'uomo sulla superficie della Terra, solo che pochi riuscirono a seguirle e ad adempierle.

L'aspirazione dei Cieli è che viviate in pace, che praticate il bene, diffondiate la Misericordia e fratellanza.

Siamo in un'epoca in cui accadono cose inimmaginabili nel mondo e, con l'avanzare della pandemia, l'umanità si trova, giorno dopo giorno, davanti al portale di una definizione, non solo di una definizione interiore, ma anche di una definizione esterna, di essere o non aderire al Piano di Dio e, soprattutto, al momento del Ritorno del vostro Maestro e Signore, perché quel momento si avvicina.

Mentre la fine del tempo si svolge, si avvicina anche la Coscienza del Vostro Maestro e Signore, la Sua Coscienza Solare.

Molti apriranno gli occhi quando tutto sarà finito. Molti realizzeranno l'essenza di questo messaggio e degli altri messaggi quando tutto sarà finito. E dall'oggi al domani vedranno il Figlio di Dio venire con il Suo vero volto, con il Suo volto Glorificato, Divino e Cosmico.

Per questo, tutto ciò che vivete in questi tempi non è solo una definizione, ma anche un rafforzamento della vostra fede e della vostra fiducia nell'Eterno Padre.

Perché ora posso dirvi, compagni, che non c'è altro posto dove potete guardare. Potete solo guardare in alto a Dio e implorarlo. Imploratelo per questa umanità, supplicatelo per questo pianeta, imploratelo per coloro che si stanno perdendo, per coloro che non credono, per coloro che soffrono, per coloro che subiscono violenza, schiavitù e annientamento in tutto il mondo

Il mese scorso vi ho parlato dei rifugiati, è qualcosa che non potete dimenticare.

L'umanità deve essere consapevole che deve aiutarsi a vicenda, perché finché ciò non accade, non c'è movimento interiore da parte di ciascuno di voi per servire l'altro, il prossimo, molte situazioni non possono essere evitate, perché l'equilibrio dell'umanità è molto sbilanciato, Il vostro squilibrio è sempre maggiore, perché maggiori sono gli errori, i difetti e le omissioni, e minori sono le Grazie e le Misericordie che potete ricevere in questo momento.

Il Mio Cuore è il Portale per voi per raggiungere la Fonte di Dio.

La Francia deve rassegnarsi e chiedere perdono per tutto quello che ha fatto in altri tempi, così come le altre nazioni europee. Perché anche dopo 500 anni si continuano a vivere le stesse conseguenze, ma con altri volti, con altri movimenti che non sono giusti né evolutivi.

Affinché il sangue non scorra più per le città del mondo, devono essere redenti, devono cercare il vero pentimento per trovare la pace e il ristabilimento dell'equilibrio dell'umanità.

Ogni nazione nel mondo sa cosa deve migliorare e, ancora una volta, sono i popoli a pagare le conseguenze di chi decide il proprio futuro. Questo non è né governo spirituale né governo materiale. Non parliamo di giustizia né di Misericordia.

Ma voi, compagni, non potete entrare in quella dimensione di conflitto, rabbia o insoddisfazione. Perché il destino dell'umanità sta segnando molti altri eventi. L'umanità vuole forzare l'essere normale, vivere una vita comune senza responsabilità o impegni.

La spiritualità non sarà mai lontana dalla verità, perché la verità è spiritualità. E quando gli esseri umani capiscono che devono rivolgersi alla vita dello spirito, aiuteranno la loro vita superiore ed entreranno nel grande circuito della vita cosmica, dove le Leggi, gli Attributi e le correnti dell'universo aspettano di aiutarli.

Ma se quella rassegnazione del cuore e dell'anima non esiste, come potrà venire l'aiuto? Come smetteremo di spargere sangue, schiavizzare le persone, trafficare bambini, sperimentare l'ingiustizia sociale tra i popoli e tra le nazioni?

I Vostri cuori devono solo essere uniti al Mio, in questo momento, per sopravvivere. Non possono essere sconvolti, disturbati o disperati per ciò che accadrà. È ora, compagni, che le Mie Parole si facciano carne in voi e le potete vivere, perché è lì, è nella Mia Parola che troverete la forza per superare questi momenti critici.

Sebbene il paesaggio dell'umanità sia ostile, le porte di trasmutazione dell'universo sono aperte per aiutarvi.

Le anime temono in questo momento di viaggiare attraverso i loro deserti, vivendo il vuoto di sé stesse, e più temono di essere niente.

Ma quello che vi ho promesso, più di 2000 anni fa, è il Mio Amore, e per essere nel Mio Amore e vivere nel Mio Amore devi essere vuoto.

Dovete ottenere l'essere niente o volere nulla, perché sarà l'unico modo, compagni, attraverso il quale gli Arcangeli, nei momenti più grandi di tribolazione, vi riconosceranno come strumenti e non come vostra volontà.

E se siete strumenti vuoti, sarete depositari della Sorgente Suprema, e Io come vostro Comandante e Signore potrò usare la vostra coscienza, per portare sollievo al mondo, per diffondere la pace, anche se sono purificati e trasformati.

Non dovete temere di attraversare i deserti che vi offro, certi gruppi di anime sono destinati a vivere e a percorrere quel cammino per tutta l'umanità.

È l'unico modo, compagni, che trovo per giustificare gli errori e le omissioni che molti dei vostri colleghi Mi hanno fatto in questi mesi, voltando le spalle al Mio Piano senza neppure conoscerlo a fondo.

Sono il grande Intercessore tra le anime e Dio, ma sono anche ancora un essere in evoluzione e voi dovete superarmi, dovete rappresentarmi, dovete assolutamente essere una parte di Me, della Mia Coscienza Mistica.

Seguire i Miei Passi significa, in questi tempi, determinazione, disciplina, trasparenza, obbedienza e solidarietà. Sarà l'unico modo che troverò, attraverso gli strumenti di Dio, dei Miei compagni, per poter aiutare il mondo in questo momento cruciale. Perché il Mio Sangue versato non può perdere il prezzo che ha, essendo stato depositato sul suolo di questo pianeta.

Il sangue degli innocenti e dei martiri non può continuare ad essere versato, perché l'umanità entrerà sempre più in ciò che è incerto e ostile, le diversità di porte incerte che l'umanità apre in questo momento sono tante. Se pensate per un momento a quanti esseri umani vivono in questo mondo, sarete in grado di percepire quante porte si aprono in pochi secondi, giorno dopo giorno. 

Chi trasmuta questa situazione? Ve lo siete chiesti?

Il pianeta deve essere la vostra vera casa sacra, non solo la vostra casa comune, ma la vostra casa sacra.

L'essere umano perde la sensibilità ai Regni della Natura, all'alba, anche al rumore del mare, perché è ipnotizzato dalle tecnologie, dall'artificiale.

La robotica scientifica di questi tempi sta portando l'uomo di superficie ad essere controllato da macchine, e non è lui a guidare le macchine.

Dovete saper discernere, dovete saper pensare, per avere saggezza in questi tempi e non essere confusi o ingannati.

Dovete essere propagatori di pace, di Misericordia e soprattutto di semplicità, perché nella semplicità non perderete Dio né il legame con la Fonte Divina, che è ciò che l'umanità perde, giorno dopo giorno, immergendosi nella conquista tecnologica e in una conquista dell'universo che è irreale.

E volete ancora raggiungere altri pianeti? Per fare cosa? La stessa cosa che avete fatto con questo mondo e questa Creazione che Dio vi ha dato?

Ma il tempo vero sta già scendendo, il Tempo Reale si sta unendo al vostro tempo cronologico e, con il passare dei prossimi mesi, i prossimi anni, chi non ha ancora creduto a nulla, vedrà. E cosa faranno quando vedranno e sentiranno?

L'amore è ciò che ti darà la forza di capire tutto ciò che vedrai che verrà dall'universo ed entrerà nel pianeta. Le porte del mistero si apriranno affinché tutti possano riconoscere la conoscenza e quello che, nonostante tutto, arriverà in dono in questi tempi critici per tutta l'umanità.

Sono in preghiera, nei Pirenei francesi, per aiutare la coscienza di quella nazione che non ha ancora compreso il suo cammino di redenzione e penitenza.

Vengo per darvi forza interiore in modo che possiate sostenere questi tempi, in modo che i Miei discepoli, apostoli e servitori possano sostenere questi tempi.

Non impedirò la partenza di coloro che non vogliono essere al Mio fianco. L'Amore Cristico non regge né controlla. L'Amore Cristico trascende, eleva, trasmuta e libera coloro che sono giusti e veri davanti al Mio Cuore.

Per questo non prendere decisioni affrettate. Non lasciarti ingannare dai tuoi impulsi umani. Sii intelligente e non lasciarti trasportare da chi non vuole seguirmi e giudicare le Mie Opere, perché tornerò anche per loro a separare la paglia dal grano. E questo non sarà simbolico, sarà nel momento in cui le grandi Coscienze dell'universo appariranno per ricostruire l'umanità.

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

 

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucía de Jesús

In tutti i Centri Mariani, attraverso il Reliquiario del Mio Cuore, sarò il portiere e il protettore, il guardiano delle reliquie spirituali e dei doni divini che si conservano nei luoghi sacri, eretti in onore di Dio e per la manifestazione del Suo Piano.

Il Reliquiario del Mio Cuore sarà la protezione per tutte le virtù acquisite dalle anime. Sarà il guardiano dell'evoluzione di coloro che hanno detto sì a Dio e, ogni volta che lo contemplate con amore, non solo riceverete nel vostro interiore ciò che ho raggiunto un giorno attraverso l'umiltà e il vuoto spirituale, ma figli, sarete pure salvaguardati da Me, che, davanti a Dio, ho ricevuto la potestà di essere vostro padre e guardiano in questi tempi di transizione.

È per questo che, davanti alle difficoltà che vi sembrano impossibili da trasformare, pregate con Me, contemplando il Reliquiario del Mio Cuore. Quando il deserto sarà più grande della vostra fede, pregate con Me, contemplando il Reliquiario del Mio Cuore. Quando le energie del mondo sembrano battagliare, nel vostro proprio interiore, con i vostri principi più puri, pregate con Me, contemplando il Reliquiario del Mio Cuore.

E, affinché tutte le anime del mondo abbiano l'opportunità di stare davanti al Reliquiario del Mio Cuore, vi chiedo che ogni giorno 19, in un modo semplice, il Reliquiario del Mio Cuore sia trasmesso dal vivo, per un'ora, affinché tutti coloro che vogliono stare davanti ad esso, in silenzio, possano farlo. Questo esercizio vi permetterà di incontrare la pace e rafforzare nel vostro interiore tutte le virtù già acquisite.

In questo tempo di transizione, sarò il guardiano delle vostre anime, padre e compagno che, nel silenzio, seguirà le vostre orme affinché non vi perdiate, ma sempre vi troviate in Cristo.

È in questo modo, figli, che vi chiedo che, ogni giorno 19 di ogni mese, alle ore 17.00, i vostri cuori siano uniti nella preghiera, e soprattutto coloro che oggi non possono stare nei Centri Mariani ricevano anche le Grazie e i Doni che sorgono dal Reliquiario del Mio Cuore per il mondo.

Se fate questo semplice esercizio nel giorno della Festa del Cuore di San Giuseppe, non solo per voi stessi, ma anche per tutte le anime del mondo, potrete intercedere con Me per quelli più peccatori e per coloro che si sono auto-condannati, in modo che queste anime aprano i loro occhi e incontrino la luce e la salvezza in Cristo.

Vi aspetto nella preghiera e vi benedico.

San Giuseppe Castissimo

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto il 26 maggio 2020, nel Centro Mariano de Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucía de Jesús

Contemplando il mondo e anche gli spazi più interni della sua coscienza, un'anima cercava la pace e non riusciva a trovarla. La confusione dell'umanità, gli squilibri degli uomini, le malattie, la sofferenza, la mancanza di un vero significato per la vita, questo è ciò che questa anima vedeva nel cercare la pace nel mondo e anche dentro di sé.

Chiedendo l'aiuto di Dio, quest'anima pregava il Signore, dicendoGli: "Signore, se è possibile sentire la pace nei tempi di angosce, dammi la pace. Se è possibile sentirTi, proprio nel deserto, fammi sentire. Se è possibile mantenere la fede e credere che dopo questa notte profonda la luce di un nuovo giorno e di una nuova vita verrà, allora concedimi questa fede, perché mi sento persa, sola e vuota, e non trovo altro che angosce e incertezze intorno a me."

E, dopo aver osservato quest'anima con un lungo silenzio, il Signore gli rispose: "Vedi, piccola anima, i tuoi piedi sono spiritualmente su un Monte; questo è il Calvario del mondo. Per attraversarlo, senza perdere la fede e la speranza, o la pace dentro di te, devi porre la tua coscienza nel vero proposito della tua esistenza.

Quindi contempla la Croce e rivivi ogni giorno il Calvario del Signore. Medita su quando ha trovato pace nel Suo Cuore e imita i Suoi passi. Renditi conto che è stato negli occhi di Maria Santissima e nella certezza della Sua silenziosa presenza, durante tutto il cammino con la Croce, che il tuo Signore, Mio Figlio, ha trovato la pace e si è rinnovato per andare avanti. È negli occhi di Maria, Vergine Madre della vita, che il tuo Signore ha trovato la speranza e ha assunto il Proposito di ogni goccia del Suo Sangue versato.

 Il Calvario di questi tempi è disegnato dalle scelte delle anime di tutto il mondo. Come una sola umanità, dovranno passare attraverso questa prova. Ma tu, piccola anima, puoi vivere il Calvario nell'incoscienza dei due ladri o puoi vivere il Calvario rinnovando la Creazione, le leggi e la vita, come Cristo ti ha insegnato a fare.

Se perdete dunque la pace, cercate la pace nei occhi della Vergine Maria. Pregate al Suo Cuore Immacolato e Lei, che è la Sorgente stessa della Pace per tutta la vita, vi risponderà con il silenzio, ma con il Suo profondo Amore, con la Sua pace e il Suo rinnovamento. Questo è il modo per trovare la pace in questi tempi di transizione."

Che questo dialogo, figli, vi insegni a non rimanere nelle angosce del mondo, ma ad imparare a rinnovarvi in Maria Santissima ed a trovare la Sua Pace, nonostante ogni tribolazione nel mondo.

Avete la Mia benedizione per questo.

San Giuseppe Castissimo

Messaggio per l'Apparizione del 13 dicembre 2019, ricevuto nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso da Maria, Rosa della Pace, alla veggente suor Lucia di Jesús

Dall'inizio della vita, quando la Creazione era ancora un sentimento nelle profondità del Cuore di Dio, il tuo Padre Celeste ha già manifestato i principi di Guarigione e Redenzione, Doni che provengono dal Suo Amore per tutto ciò che gestava nel Suo interiore.

Il Creatore sapeva, figli Miei, che inviando i Suoi figli ad imparare, sperimentare e crescere tra le dimensioni, avrebbe anche dovuto creare i modi in cui potevano tornare al Suo Cuore.

Per questo, nel manifestare la vita, le dimensioni e tutte le forme in modo che gli esseri potessero evolversi, il loro Signore progettò anche il ritorno al Suo Sacro e Infinito Cuore sulla Sua strada. Per questo ha riempito i cuori degli uomini di doni nascosti, e ha riempito il pianeta su cui vivono di spazi sacri, anche nascosti; spazi che racchiudono in sé i Doni di Dio, i frutti del Suo Amore, che permettono alle creature di ritornare al Cuore del Padre Celeste.

Aurora, amati figli, non è solo un luogo di pace. Aurora è una coscienza di guarigione e redenzione, in cui i vostri cuori possono vivere per tornare a Dio. Aurora è emersa dal Cuore del vostro Creatore, anche prima che le vostre vite si manifestassero.

Contemplando le sfide del pianeta e i veli che avrebbero coperto gli occhi dei Suoi figli, impedendo loro di vedere e sapere chi sono veramente, il Creatore manifestò la Coscienza Aurora; Coscienza che li sostiene in loro stessi, come l'utero di una madre sostiene i suoi figli. Aurora dà loro tutto ciò di cui hanno bisogno; dentro il loro Cuore, i veli sono squarciati perché possano contemplare la verità su loro stessi.

Aurora, figli Miei, vi rivela la vostra condizione umana più impura, così che prima conoscete le ferite che devono guarire, sapete dov'è ciò che deve essere trasformato. Ma poi, dal Cuore di Aurora, appare il balsamo che vi aiuta, che guarisce ciò che era aperto, che risana anche la parte più profonda del vostro essere, rilascia ciò che era impuro e vi prepara in modo che, attraverso la consegna e servizio, la Coscienza Aurora si espande e raggiunge i quattro angoli di questo mondo.

Contemplate, amati figli, la Coscienza di Aurora dentro di voi, ma sentitevi anche inseriti in essa. Nel tuo Cuore, tutta la vita trova Guarigione e Redenzione, per scoprire la verità su di te e tornare così a Dio.

Aprite i vostri cuori, in modo che non solo questo luogo esprima Aurora, ma anche le vostre vite e questo pianeta siano i frutti dei Doni che il vostro Creatore ha depositato all'interno di Aurora.

Cosi come questo luogo è sacro, l'intero pianeta è sacro, cari figli, ma per riconoscere i misteri di Dio sul pianeta che vi accoglie, dovete prima sperimentarli in voi stessi. Affinché i veli che coprono il sacro nel mondo vengano strappati, i veli che coprono i vostri stessi occhi devono prima essere strappati.

Lasciate che le mani di Aurora si allunghino davanti ai vostri volti e tirino i veli che vi hanno reso ciechi, così che voi possiate vedere, sentire, sperimentare e vivere chi siete e, soprattutto, quale lo scopo di questa vita.

Tutto quello che vi dico è impregnato di una verità profonda e interiore, una verità che potete conoscere attraverso la resa e la resa delle vostre vite.

Per vivere Aurora, dovete arrendervi davanti a Dio e acclamare per i Suoi Doni, per i doni che vi ha dato attraverso i luoghi sacri che sono nascosti in questo mondo e in tutta la Creazione.

Il Tempo di Dio è arrivato, amati figli. Un Tempo in cui non solo si realizzerà il caos come previsto, ma si realizzerà anche la Redenzione.

Con le Mie parole vi porto a vivere le Scritture, vi porto a vivere profezie, perché è attraverso di voi che tutto si adempirà.

Io vi porto tra le Mie Braccia nel deserto, perché non sapete ancora chi siete. Verrà il momento in cui, dopo aver attraversato quel deserto, vi mostrerò la Verità di Dio all'orizzonte e scoprirete, figli Miei, che non solo potete essere tra le Mie braccia, ma potete camminare con Me, verso la Terra Promessa.

Dopo il deserto vi mostrerò la Nuova ed Eterna Gerusalemme che è in Cielo come sulla Terra, e come due realtà che si uniscono in una, la Terra Promessa emergerà e tutto si adempirà. Tutti sapranno chi sono, tutto diventerà più chiaro e quello che una volta pesavate sui vostri cuori, come dubbi e paure, si dissiperà.

Le luci emergeranno dall'Aurora, le luci da una nuova vita e dal Cielo discenderanno anche i principi della Nuova Umanità. Questo sarà il Regno di Dio, amati figli; un Regno sempre presente, tuttavia, poi rivelato ai figli del Supremo, coloro che conoscono Se stessi Suoi compagni e frutti del Suo Amore.

Possano le Mie parole risuonare dentro di voi, non solo come una promessa, ma come una verità che vi porta a gridare ad Aurora che la guarigione avvenga e che avvenga la redenzione, in modo che i vostri occhi siano degni di vedere e i vostri cuori siano degni di sentire tutto quello che vi ho detto oggi.

Vi benedico con il potere di Aurora e la Grazia dello Spirito di Dio.

Vi amo e Vi ringrazio per essere venuti al Mio incontro con il cuore.

Vostra Madre, Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nella città di La Cumbre, Cordoba, Argentina, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Preghiera dell'anima resa

Signore,
Se non Ti sento né Ti percepisco,
Mi dono a te, Gesù,
perché so che  tutto ciò che vivo e attraverso
Fa parte di un apprendimento maggiore.

Che questo possa trattenermi in Te
anche se a volte mi sembri distante,
ma rivelati almeno nell'Eucaristia.

Possa questo sacro incontro essere la ragione
per rimanere per sempre nel Tuo cammino,
perché anche se incrocio deserti, prove o sfide
So che Tu, Mio Gesù, ci sarai.

Quando soffri per quello che vedi o per quello che faccio,
stai dentro di me
in modo che Tu mi faccia avere consapevolezza
di quello che devo cambiare.

Per questo, Gesù, mi dono completamente,
anche se sono imperfetto e sbagliato.

Signore, io mi dono a Te cosicché Tu
possa compiere una parte della Tua Opera,
affinché  le anime possano confermare
che Sei presente oltre ogni cosa.
Tienimi al Tuo fianco, Gesù,
anche se ora non puoi mostrarti.

Fammi simile a Te
nell'amore e nel servizio,
non ho paura di perdere il controllo di tutte le cose,
perché so che il Tuo è il Potere e la Gloria.

Ricevimi, Signore,
nel Tuo Cuore in modo che, basato sul Tuo Infinito Amore,
costruisci la nuova umanità.

Amen.

Vi ringrazio per aver tenuto questa preghiera nei vostri cuori!

Vi Benedice,

Il Vostro Maestro e Signore, Gesù Cristo

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nella città de La Cumbre, Córdoba, Argentina, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elias del Sagrado Corazón de Jesus.

Preghiera dell'anima che confida in Cristo

Signore,
vivi dentro il mio cuore.
Abita in ogni parte del mio essere, affinché
Ti senta libero di operare e realizzare
attraverso la mia coscienza la
Tua grandiosa opera di Misericordia.

Gesù, non permettere che io mi separi da Te.
Non permettere che io perda il Tuo luminoso cammino,
perché se questo succede, Signore, io
mi sentirò perso.

Prendi la mia mano e guidami
alla Casa del Padre Celeste,
affinché io possa sentirmi dentro il Tuo Regno,
affinché io possa stare davanti alla Tua Sacra Presenza.

Possa la mia devozione per Te, caro Gesù,
aprire le porte per incontrarTi in ogni momento.
Sia ogni aspetto del mio essere redento
dalla Tua preziosa emanazione d'amore.

Rendi la mia coscienza un vero
rappresentante della Tua Opera mondiale.

Che io non abbia paura di testimoniare
il Tuo Nome benedetto.

Che io non abbia paura di abbracciare la croce
che mi hai dato per portarla
con assoluto coraggio

Che io non tema, Signore, di annunciare il
Tuo ritorno al mondo.

Fammi sentire, Gesù, la carezza delle Tue Mani e
l'abbraccio paterno del Tuo Cuore,
così rimarrò fiducioso anche se
in questo tempo attraverso i deserti,
gli abissi e le illusioni della coscienza.

Aiutami, Gesù,
a percepire la realtà
e a non lasciarmi ingannare me stessa.

Dammi uno spirito coraggioso, amorevole e servizievole,
capace di realizzare il Tuo Lavoro maestoso,
ovunque e in qualsiasi situazione.

Signore,
fammi libero da me per sempre.
Amén.


Vi ringrazio per portare questa preghiera nei vostri cuori!
Vi benedice,
Il vostro Maestro e Signore, Cristo Gesù

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto nella città de La Cumbre, Córdoba, Argentina, trasmesso da Gesù Cristo Glorificato al veggente Frate Elias del Sagrado Corazón de Jesús

Preghiera dell'anima resa

Nonostante come mi trovo,
io Ti seguirò Ti seguirò, Signore.
Nonostante quello che vivo, Ti seguirò, Signore,
perché xx troverò riposo e nuove forze
solo quando sarò davanti alla Tua pietosa Presenza.

Nonostante quello che devo affrontare,
nonostante il durissimo e freddo deserto spirituale,
io Ti seguirò Signore,

perché devo assolutamente tutto a Te,
e non c'è niente che mi impedisce di confermare
e seguire il Tuo cammino di Redenzione e d'Amore.

Nonostante quello che sento,
xx quello che  vedo e xx quello in cui credo,
Ti seguirò Signore, perché ho bisogno di imparare a rendermi
cosi come Te che Ti consegnasti per ognuno di noi

Signore,
non permettere che mi confonda con le illusioni
e i miraggi di questo mondo.

Che in ogni momento possa trovare
la fiamma luminosa e inestinguibile
del Tuo meraviglioso Amore, in modo che,
usando i Tuoi Doni più profondi e misteriosi,
possa rappresentarTi
come Tuo apostolo e ambasciatore della pace.

Non lasciare, Signore,
che le mie proprie miserie
mi trascinino negli abissi.

Rendimi coraggioso e vivace
per poterTi  incontrare sempre
nel mio cammino imperfetto.

Sostienimi, Signore,
nei momenti in cui non capisco
e non posso trascendere tutto ciò che mi circonda.

Aiutami, Gesù,
ad essere incommensurabilmente misericordioso.

Ritira dalla mia coscienza
qualsiasi accenno di mediocrità
e di mancanza di fratellanza,
perché alla fine di questa lunga camminata
alla ricerca della Tua Divina Presenza,
potrò capire, Signore,
che la vita è un dono di Dio
e che è piena di opportunità
perché, sinceramente, possiamo amare
proprio come Tu ci ami sempre.

Nonostante la fatica, le incomprensioni
e i segreti più intimi che Tu conosci,
Signore, Ti seguirò.

Perché il grande e unico merito della mia vita
sarà servirTi e soffrire con Te
quello che Tu vedi del mondo affinché
l’ignoranza, l’indifferenza e l’impotenza
siano alleviati nel Tuo Cuore,
per la consegna della mia vita che oggi io faccio a Te.

Non abbandonarmi, Gesù.
Ho bisogno di Te e Ti aspetto
con l’ardore del mio cuore umano.
Amén.

Vi ringrazio per conservare questa preghiera nei vostri cuori!
Vi benedice,
Vostro Maestro e Signore, Cristo Gesù

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto