Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano, ricevuto durante il viaggio a Budapest, Ungheria, a Augusburgo, Germania, trasmesso da San Giuseppe alla Suor Lucía de Jesús

Con il poco che i cuori offrono a Dio, il Creatore ripara la Sua Creazione e riporta, sulla Sua via dell'amore, le anime che si sono perse.
L'unica cosa di cui il Padre Celeste ha bisogno, figli, è che voi approfondiate ogni giorno la vostra propria resa e santità. Non importa che non ci siano molti, che non siate in mezzo alle moltitudini che proclamano la pace. Ciò che importa è che nei vostri cuori il regno di Dio è stabilito e che in voi ci sia uno spazio unico, una dimora interiore per Lui. Possa Dio chiamarvi, Suoi figli,  Suoi compagni, Suoi strumenti.
Ogni giorno, cercate questa grazia di una resa vera e profonda, una consegna che gradualmente arriva negli spazi profondi della vostra coscienza, raggiungendo quello che voi chiamate subconscio. Ed è lì, nel vostro mondo interiore, nel subconscio più profondo, dove è custodita la storia dell'umanità, che la Luce di Dio inizia a funzionare con tutta la coscienza umana. In questo modo, figli, attraverso voi, il Padre può guarire ognuno dei Suoi figli in questo mondo e oltre.
Si tratta solo di abbracciare amorevolmente la via del servizio che Lui vi chiama a vivere; lasciate che i vostri nuclei più sconosciuti si arrendano a Dio e si trasformino. E così lasceranno che tutta la coscienza umana viva una trasformazione e ritorni sulla via del Pensiero e della Volontà Divina. Per questo, vi benedico e vi offro il Mio aiuto eterno.
Pregate con Me e Io vi aiuterò. Cercate la Mia presenza paterna e Io sarò con voi, perché per questo Dio Mi manda nel mondo, per aiutarvi, per essere un ponte per le vostre anime e le vostre coscienze, per aiutarvi a ritornare al vostro Cuore Celeste.
Vostro Padre e Amico,
San Giuseppe Castissimo

Messaggi speciali
MESSAGGIO PER L’APPARIZIONE DEL 21 MAGGIO 2019, RICEVUTO NEL COMUNE DI CASTEL VOLTURNO, CAMPANIA, ITALIA, TRASMESSO DA MARIA, ROSA DELLA PACE, ALLA VEGGENTE SUOR LUCÍA DE JESÚS, IN OCCASIONE DEL COMPLEANNO DEL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

Io sono la Madre della Pietà, della Compassione, la Madre della Speranza, la Madre che, silenziosa, prega per i Suoi figli, veglia su di loro nel Suo Cuore e intercede innanzi a Dio, affinché apprendano ad amare e a perdonare.

Figli Miei, sono qui per chiamarvi al pentimento del cuore, per permettere che il vostro passato venga guarito, che il vostro presente sia trasformato e che il vostro futuro sia scritto con le Mani della Volontà Divina e non con le mani della volontà umana e superficiale.

Vengo per chiamarvi a riconoscere le Grazie e gli avvertimenti che, ripetutamente, il vostro Signore e Creatore invia a questa nazione, per lavarvi dai vostri peccati e farvi ritornare veramente sulla strada del Cuore di Dio.

Io vengo come Madre e Guardiana della Santa Eucarestia, affinché, con il Corpo e il Sangue di Cristo consacrati nelle Mie Mani e nel Mio Cuore, possa emendare tutte le macchie che gli hanno causato coloro che hanno elevato gli elementi per la consacrazione ma il cui cuore non era consacrato a Dio; e coloro che si sono comunicati con l’Eucarestia Viva e non hanno permesso che essa entrasse nel loro cuore, nonostante fosse nella loro bocca.

Vengo, figli, in nome di Dio e di Mio Figlio, a concedere la Grazia del perdono per coloro che si pentono di cuore e per mostrare loro il cammino verso la purezza.

Non vengo a giudicarvi, ma sì a mostrarvi le vostre mancanze, perché il Cuore di Dio è ferito dagli oltraggi commessi verso di Lui, e Io sono qui per risvegliare i cuori alla santità, per chiamarvi ad amare il proposito della sua esistenza, per rivelarvi che ci sono verità superiori che aspettano che presentiate la vostra ignoranza davanti a Dio, per far sì che esse vi vengano rivelate.

Il Mio Cuore è fermo ma compassionevole, perché non posso smettere di dare avvertimenti al mondo sui suoi peccati. La Giustizia di Dio si sta già abbattendo sulla Terra e urge che vi pentiate di cuore e che indirizziate il vostro cammino verso la Volontà Divina.

Il tempo dell’illusione darà luogo al tempo della Giustizia di Dio e tutto il fango che prima si occultava nella coscienza degli uomini e delle nazioni emergerà, e proprio da esso sarete soffocati. Sarà quello che è dentro di voi, figli, ciò che vi farà perire o che vi salverà, a seconda di ciò che coltiverete nei vostri cuori.

Per questo non dovete temere solo Dio, ma dovete temere voi stessi, perché la Giustizia Divina arriverà a ciò che in  voi è nascosto, e sarà lo stesso peso degli uomini che vi farà pendere verso gli abissi, e allora tutto si rivelerà da solo, e non ci sarà differenza fra le religioni, gli status sociali, le culture, le nazioni. Sarà la purezza nei cuori degli uomini ciò vi farà erigere fra coloro che si sono persi. Il grano sarà separato dalle erbacce non solo dalle mani di Dio ma anche grazie alle azioni degli uomini, da ciò che si trova nel vostro cuore.

Oggi, figli, non vengo a infondere il timore nei vostri cuori, ma vengo a risvegliare la vostra coscienza, perché possiate coltivare un cuore puro, nonostante le vostre imperfezioni; affinché cerchiate tutti i giorni di equilibrare i mali del mondo con la preghiera; affinché trasformiate le vostre coscienze e i vostri cuori in veri strumenti di Dio; perché possiate percepire che non sono qui solo per la vostra salvezza ma in vista di un obiettivo maggiore, universale e divino, che persegue il risveglio di un amore nuovo nel cuori di tutti gli esseri.

So che vi sentite distanti dal concretizzare questo Piano, ma oggi, Io protendo a voi le Mie mani e vi mostro il cammino della Grazia e della Misericordia del Figlio Mio, affinché non corrompiate i vostri cuori ma possiate trovare la pace nel servizio e nel vero amore per Dio e per i vostri simili.

Io vi benedico e vi ringrazio di stare qui, vi ringrazio di aver risposto alla Mia chiamata.

 

La vostra Madre, Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto il 30 aprile del 2019, durante il viaggio dal Centro Mariano di Figueira alla città di Belo Horizonte, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucía de Jesús

Ovunque tu vada , porta con te l’Amore e la Grazia di Dio, affinché quelli che ti incontreranno sentano il sostegno e la Grazia che provengono dal Cuore del Padre; che loro sentano che Dio stesso è colui che li accoglie attraverso i Suoi strumenti.

Lascia che il tuo sguardo sia puro e trasmetta la Misericordia. Che le tue azioni siano pure e trasmettano le benedizioni ricevute da Dio.

Figlio, questo mondo necessita di portatori di pace che possano essere loro stessi strumenti di pace per tutti gli esseri viventi. La Tua vita si deve convertire in una preghiera e in un servizio permanente, perché oggi non sarà più il verbo a trasformare le anime, ma gli esempi, che sebbene silenziosi ,parleranno ad alta voce  in questo mondo cosi bisognoso di Dio.

Perciò, vai, e nel tuo pellegrinaggio sii consapevole della tua missione, non soltanto mentre preghi, ma anche mentre vivi.

Tutti gli esseri di questa Terra hanno una missione da compiere  e molti di quelli che incontri nella tua strada necessitano svegliarsi, e oggi ti dico che un atto misericordioso potrà cambiare la vita di un tuo fratello tanto quanto mille preghiere fatte dal tuo cuore.

Oggi questa è la mia richiesta  per te: portare  la pace con te dovunque andrai. Che tu sia la pace nel mondo.

 

Tuo Padre e Amico,

San Giuseppe Castissimo

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nella città di San Paolo, Brasile, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato, al veggente Frate Elías Sagrado Corazón de Jesús

Seconda Serie di Poemi
Nono poema di un'anima al Sacro e Benedetto Cuore di Gesù

Mio Signore,
che possa sempre imparare
dai momenti culminanti e difficili.

Che possa imparare
per vedere il risultato luminoso
di ogni apprendimento,
in modo da potere crescere internamente
in umiltà, amore e misericordia.

Mostrami, Signore,
la grandezza di ogni apprendimento
e di ogni prova.

Che in tutto
io veda il magnifico
che è il Tuo Amore e la Tua Misericordia,
cosiché possiamo aprendere
ad umiliarci e renderci a Te
in ogni momento

Partecipa, Signore,
da ogni scuola di vita.

Entra nel profondo
di questo essere imperfetto
in modo che, io stesso,
scopra i tesori del servizio
e del bene che hai posto
nel mio mondo interiore.

Uniscimi, Signore,
tutto il tempo

Fammi piccolo,
ma allo stesso tempo seviziale
in tutti i momenti della vita.

Consegnami al mondo
come Tuo strumento
affinché tutti abbiano la Grazia
di conoscere il Tuo Amore trasformante
e vivificante

Fai, Signore,
quello che devi fare

Amen.

Vi ringrazio per aver mantenuto le parole di quest'anima nei vostri cuori!
Vi benedice,
Vostro Maestro, Cristo Gesù

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto