Messaggi settimanali
Messaggio settimanale, a Fátima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Fray Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei carissimi e amati figli:

Mentre la violenza, gli abusi e le guerre nel mondo continuano ad aggravarsi. D'altra parte, il mio nemico cerca di influenzare o tentare molti sacerdoti affinché venga interrotta l'unione che il sacerdote stabilisce tra Cielo e Terra.

Questo è uno dei miei dolori più grandi, perché porta conseguenze a centinaia di anime che aspettano questa opportunità attraverso l'esperienza dell'amore ai Sacramenti.

Cari figli, ho bisogno che le anime che si sono offerte di pregare per i sacerdoti e per il sacerdozio nel mondo continuino ad accompagnarmi in questa battaglia spirituale.

Possano i cuori fedeli, che confidano nella Presenza di Mio Figlio nell'Eucaristia, aiutare i sacerdoti a compiere il loro dovere e la loro missione spirituale.

Se ciò non avvenisse, non solo più anime perderebbero la fede che già è oltraggiata in tanti cuori; ma senza la presenza di sacerdoti di Cristo impegnati e veri, la pace non potrà essere stabilita.

Ho bisogno dei Miei fedeli eserciti oranti sulla Terra, uniti al ministero sacerdotale, per sapere come affrontare questa feroce battaglia della fine dei tempi.

Cari figli, il Cuore di Madre cerca di proteggere i Miei figli perduti, i sacerdoti del Signore, perché senza sacerdoti non ci sono Sacramenti e senza Sacramenti non ci sono Grazie da riversare sulle anime.

Questo è il momento per tutti voi di ricordare il sacrificio di Mio Figlio per voi. Senza tenere presente questo, grande sarà il rammarico di coloro che non hanno ascoltato la Voce del Signore.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
VENTINOVESIMO IMPULSO CRISTICO PER LA QUARESIMA, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

40 giorni con Gesù attraverso il cammino quaresimale

"Contempla, in questo deserto, il Reliquiario del Mio Sacro Cuore e trova in esso tutto ciò di cui hai bisogno per poter attraversare questo momento.

Contempla il Reliquiario del Mio Sacro Cuore e svuotati di te stesso, affinché i codici del Salvatore trasformino la tua vita in qualcosa di nuovo.

Contempla con fede il Reliquiario del Mio Sacro Cuore e vai avanti senza guardare al passato, ma vivendo piuttosto il presente e aspettando in pace tutto il bene che verrà.

Contempla il Reliquiario del Mio Sacro Cuore e sarai un'altra coscienza, impregnata della Luce di tutti i meriti raggiunti dal Signore.

Questo è il cammino dell'aspirante e del discepolo di Cristo: contempla la grandezza del Reliquiario del Mio Sacro Cuore e tutto sarà nella pace."

 

Cristo Gesù

Messaggi quotidiani
VENTOTTESIMO IMPULSO CRISTICO PER LA QUARESIMA, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

40 giorni con Gesù attraverso il cammino quaresimale

"Che Il tuo sguardo stia nei Cieli.
Che la tua anima stia nei Cieli.
Che il tuo cuore stia nei Cieli.
Che Il tuo spirito stia nei Cieli e ricordi sempre che, al di là di ogni circostanza, Dio ti ama così come sei e augura bene e pace a te e al mondo.

Rendi la tua vita uno strumento di Pace.
Rendi la tua vita un'azione di Misericordia.
Rendi il tuo essere un'espressione dell'Amore di Dio.

Lasciati trasformare, non temere la potenza del Mio Fuoco; perché quando finirai la tua esperienza qui sulla Terra, ricorda che dovrai brillare come una stella, capace di riflettere tutto ciò che di evolutivo e trascendente hai vissuto.

Possa la tua coscienza essere abbracciata dalla fede.
Cammina in questo deserto e non fermarti.
Sono sempre qui".

Cristo Gesù

Messaggi quotidiani
SESTO IMPULSO CRISTICO PER LA QUARESIMA, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRAY ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

40 giorni con Gesù attraverso il cammino quaresimale

"Nel cuore del deserto troverai un posto. In quel luogo, troverai il Volto Luminoso di Dio, e la Sua incommensurabile Presenza ti ispirerà e ti spingerà ad imparare a superare te stesso con fede e fiducia. Cammina verso questo sacro reincontro. La risposta che cerchi è dentro di te."

Cristo Gesù

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

La vita consacrata rappresenta, per quanti seguono questo cammino, la stella che illumina la notte del volto della Terra.

La vita consacrata sia il ponte che unisce le anime a Dio, attraverso l'esperienza dei Sacramenti.

Possa il Volto vivo di Cristo riflettersi nella vita consacrata affinché coloro che più hanno bisogno di amore e di pace possano ritrovarlo attraverso quella vita consacrata.

Ricordiamo che la vita consacrata, pur attraversando anche il suo momento di purificazione, è parte del Corpo Mistico di Cristo e che, essendo parte di Mio Figlio, la vita consacrata ha la gioia di ricevere una Grazia Straordinaria da Dio.

Possa tutta la vita consacrata continuare a camminare, attraverso la fede, nella ricerca ardente di servire il Signore e di essere vicina alla Sua Coscienza Divina.

La vita consacrata si rafforzi e si affermi su questo pianeta, affinché l'esistenza dei Nuovi Cristi diventi presto realtà.

Prego, giorno e notte, per tutta la vita consacrata, affinché sia uno strumento di pace e di carità nel mondo che raggiunga coloro che più soffrono   l'assenza di pace e di amore.

Possa mio Figlio, attraverso la vita consacrata, poter preparare il Suo Ritorno all’umanità, perché la vita

consacrata sarà lo spazio dove Cristo affermerà la Sua prossima Opera di redenzione del mondo.

A tutti coloro che aspirano alla vita consacrata, aspirino a viverla, perché è nel profondo dell'essere che Cristo deve governare e operare per il mondo intero.

La vita consacrata è la fiamma che mai potrà spegnersi su tutta la superficie della Terra.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della pace e Madre della vita consacrata

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Nucleo-Luce di Figueira a San Paolo, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli di San Paolo:

Sono felice di trovarvi riuniti nell'Amore di Mio Figlio in questa Sacra Casa di Dio, impregnati di esperienze di servizio e di carità, esperienze di risveglio e di apertura per imparare ad amare il Piano di Dio.

Oggi sono qui con voi soprattutto per iniziare il nuovo ciclo del Nucleo-Luce a San Pablo, un ciclo preparatorio per i tempi di emergenza, ma soprattutto per il rifugio delle anime sofferenti.

Cari figli, per questo vi chiedo fin da ora di aprire il vostro cuore e la vostra mente, di lasciarvi guidare verso ciò che è previsto per questo punto di Luce, affinché possa realizzarsi come Dio ne ha bisogno.

Ecco, figli miei, si avvicina il tempo del rinnovamento, di un rinnovamento che deve iniziare prima in ciascuno di voi, affinché possa poi riflettersi ancora e ancora in questa Sacra Casa, benedetta da Me.

Figli miei, vi chiedo che, in questo nuovo ciclo di rinnovamento del Sacro Nucleo-Luce, facciate il primo passo nella fede, nella fiducia e soprattutto nell'apertura del vostro cuore. Questo è il modo in cui verrà mostrato e manifestato lo Scopo che deve essere realizzato qui.

Questo Nucleo Sacro nella città di San Pablo è essenziale, decisivo ed importante per la missione che compie nel Piano dell'Eterno Padre. Per questo, Miei amati figli, sono qui, ancora una volta come Madre Paolina, per incoraggiare tutti voi, senza eccezione, ad entrare in questa nuova fase del Nucleo-Luce.

Fin da ora, miei cari figli, vi auguro con tutto il cuore un ottimo inizio di ciclo.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a La Cumbre, Córdoba, Argentina, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Dopo la venuta del Mio amatissimo Figlio in Argentina, come Madre di tutti e Signora di Luján, vengo a benedirvi per l'ultima volta.

Continuerò a pregare per voi, Miei figli dell'Argentina; affinché, nonostante questo traumatico scenario sociale del paese, i vostri cuori siano confortati dall'Amore che il Mio Materno Cuore vi offre in questo momento.

Miei amati figli dell'Argentina, desidero che tutti gli impulsi che avete ricevuto in questi ultimi giorni, li portiate nei vostri cuori, come parte del gesto misericordioso e compassionevole di Dio per un'Argentina che deve già prepararsi al Ritorno di Cristo.

Nel frattempo, Io vi incoraggio, Miei figli, a realizzare opere di carità e di bene, ed a pensare che ogni momento di servizio a quelli che soffrono, lo starete facendo come un vero atto di riparazione, affinché dall'Argentina sia sradicata la violenza e il maltrattamento tra i membri della famiglia umana e affinché ritorni all'Argentina la speranza, la fortezza e la fede che si è già dissolta in molti cuori.

Miei figli, la vostra Madre e Signora di Luján vi chiede di essere precursori della speranza e dell'allegria che vi dà il Vangelo, perché così più cuori bisognosi dell'Argentina avranno la Grazia di rinascere di nuovo nell'amore e nel bene.

Ringrazio i Miei figli dell'Argentina per aver accompagnato ognuno dei passi dei Nostri Sacri Cuori.

Avanti, Miei figli dell'Argentina!

Vi ringrazia e vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace e Signora di Luján

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale della Vergine Maria, Rosa della Pace, trasmesso e ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús, per l'Incontro di Preghiera del giorno 8

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Mantenete la pace mentre sono presente, perché il mondo ha bisogno di pace.   

Ringrazio per la risposta dei Miei figli, per la risposta immediata e sensata di tutti coloro che si riuniscono in questo momento intorno alla Madre di Dio, come gli angeli di Dio sono riuniti in questo momento.

Ritorno nella mia amata e prediletta Casa di Figueira, perché questo luogo, benedetto da Mio Padre che sta nei Cieli, Mi ha aperto le porte affinché io potessi arrivare al mondo intero.

Per questo, oggi vengo ad alleviare le vostre ferite; vengo a far sparire le vostre tristezze; vengo a far sparire le vostre agonie; affinché da questo mondo e da questa umanità sparisca la sofferenza, che si è aggravata in questi tempi.

Per questo, ancora una volta vi dico di non perdere la fede; Io sono qui e sono vostra Madre, che vi guida e che vi guiderà sempre sulla strada sicura, la strada benedetta verso il Cuore di Dio.

Nonostante questo tempo sia sconosciuto, nonostante i dubbi e anche le incertezze, è ora che vi fidiate del Supremo. Io sono qui per condurvi verso la Verità e non mi stancherò di farlo, figli Miei.

Per questo, Io vengo oggi a prepararvi non solo per i prossimi tempi, ma vengo anche a prepararvi affinché viviate in questi giorni gli incontri con Mio Figlio, sapendo che sono ormai gli ultimi incontri, in cui le vostre anime e spiriti potranno bere da questa Fonte di Amore, di Consolazione e Misericordia, che dissolverà ogni male e vi rinnoverà da dentro affinché possiate avere vita in abbondanza.

Fate questo per l'umanità, fate i passi anche per coloro che non li faranno, pregate per coloro che hanno bisogno di preghiera, vivete e abbiate un gesto di amore e misericordia per il prossimo. 

Per questo arrivo qui senza stancarmi affinché i Miei figli trovino riposo nel Mio Cuore, affinché sappiate sempre che ci sarà un barlume della speranza di Dio che potrà brillare al di là del buio del mondo e del buio interno. 

Siate valorosi e seguite decisi i passi di Mio Figlio. Lui ha bisogno di costruire il nuovo tempo, tramite i suoi apostoli e servi. Lui ha bisogno, in modo imperioso in questo momento, che vi siano testimoni del Suo Amore; perché il mondo non può vivere senza l'Amore di Dio, le anime non possono vivere senza l'Amore della Fonte.

Voi sapete che questo è così, figli Miei. Per questa ragione, Io vengo qui nel nome di questo Amore più Grande, di questo Amore di Dio che vi ha riuniti tutti dall'inizio per costruire le basi di questa Opera Spirituale, formata dal Corpo Mistico di Cristo, mediante tutte le anime che si riuniscono e che si autoconvocano, affinché in questo tempo siano parte dell'esercito di Cristo, senza avere paura di nulla.

Figli, fintanto che sono qui, nella gioia di questo nuovo incontro con ognuno di voi, Io vi chiedo di avere fiducia e di spogliarvi, affinché l'umanità possa essere spoglia dei suoi conflitti, ambizioni e guerre.

Il primo passo lo dovrete compiere voi stessi, perché siete più coscienti degli altri, perché avete ricevuto le grazie dei tesori del Cielo e della Terra. Solo questo vi chiede Mio Figlio, di compiere i passi che Lui ha bisogno che compiate; è urgente che, sulla superficie della Terra, siano presenti Nuovi Cristi. E ciò non è per il futuro, questa aspirazione di Cristo è per adesso. 

I vostri spiriti sono stati formati dalla Parola del Signore, ma le vostre coscienze sono state formate anche per vivere la trasformazione, la purificazione e poi la redenzione.

Perché avete paura di ciò che state vivendo e attraversando in questo tempo, se state vivendo ciò che era già scritto?

L'Amore di Dio sarà sempre più grande di tutte le cose. Questo Amore più grande e Divino vi abbraccerà e colmerà sempre e, se fosse necessario, Miei amati, l'Amore di Dio vi permetterà che Io tenga le vostre anime nelle Mie Braccia per insegnarvi qualcosa di più sull'Amore di Dio, l'Amore di Dio che bacia e consola, come una buona madre bacia e consola i suoi figli. 

Questo è quanto il mondo necessita in questo tempo, non può perdere il senso e il cammino dell'Amore più Grande, perché l'Amore più Grande vi farà comprendere il vostro simile, vi aiuterà ad accettare tutte le situazioni e tutte le condizioni, per quanto difficili siano. L'Amore di Dio vi aiuterà a superare voi stessi, perché l'Amore del Padre è la più fedele testimonianza della Sua Presenza.

Ciò che oggi succede qui è opera dell'Amore di Dio, è la Grazia di Mio Figlio, il Cristo; è l'Amore materno del Mio Cuore per i Miei Figli.

Per questo oggi Io vengo a prepararvi non solo per i tempi futuri, ma anche affinché viviate in questi giorni gli incontri con Mio Figlio, sapendo che sono ormai gli ultimi incontri in cui le vostre anime e il vostro spirito potranno bere da questa Fonte dell'Amore Consolatore e Misericordioso, che eliminerà ogni male e che vi rinnoverà da dentro perché possiate avere vita in abbondanza.

Fate ciò per l'umanità, compite passi per coloro che non li compiono, pregate per coloro che hanno bisogno della preghiera, vivete e abbiate un gesto di amore e misericordia per il prossimo.

Perché il Mio ardente desiderio di Madre è che vi sentiate ormai apostoli del Cristo Redentore, vivendo la vita dell'apostolato, della missione e del servizio; non cercando di essere apostoli, anche in questi tempi critici, perché nei vostri cuori ci sono tutte le chiavi che Mio Figlio vi ha consegnato per aprire le porte della più grande conoscenza per capire l'esistenza e la condizione umana, perché tale condizione umana non sia giudicata né condannata, ma compresa e accettata attraverso l'Amore di Dio che può vivere in voi in modo perpetuo e possa rinnovarsi tramite ogni nuovo Sacramento.  

Sappiate che, ogni volta che ricevete un Sacramento, vi troverete di fronte alle porte del Paradiso; perché i Sacramenti che ha istituito Mio Figlio non sono solo Grazie riparatrici, ma anche opportunità perché le anime si ritrovino con loro stesse e riprendano la strada fino al Proposito infinito.

L'ultima cosa che voglio dirvi questa sera, in cui posso sentire un po' d'amore di ognuno dei Miei figli, è che abbiate fiducia nelle virtù e nei doni che Dio vi ha regalato, perché ogni volta che ascoltate la Parola della Divina Gerarchia, ogni volta che siete capaci di ripassare i Nostri Messaggi per comprendere un po' di più ciò che diciamo e tutto ciò che insegniamo, state ricevendo la possibilità di vivere i Doni di Dio.  

E la prima scuola per poter vivere i Doni di Cristo è che possiate vivere voi stessi l'amore di Cristo, che vi unge e santifica sempre, quando osate inginocchiarvi per terra per chiedere Perdono e Misericordia non solo per voi stessi ma anche per il mondo.

Che, alle porte della Prossima Maratona della Divina Misericordia, i Miei figli ricordino che sono sempre pieni di grazia e benedetti, a fronte dell'emergenza di questo tempo, rispetto a milioni di anime che, vivendo nell'oscurità, nella sofferenza e nella guerra, non riescono a vedere la Luce e l'Amore di Dio.

Per questo, le vostre offerte sono importanti in questi tempi perché le anime si possano salvare, specialmente quelle che hanno più bisogno della Misericordia di Dio. E questo non è solo con quelli che stanno soffrendo in modo vero e, direi, inspiegabile, ma anche con le anime che hanno bisogno di salvezza, che potrebbero essere qui fra noi senza che lo percepiate.

Per questo, amate ciò che vivete, amate ogni nuova offerta. Questo è ciò di cui il Padre Celeste ha bisogno perché la Sua Misericordia discenda sul pianeta e la Nuova Umanità possa essere una realtà.

Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús:

Ci alziamo in piedi.

La Madre ci insegna una semplice preghiera perché ci animiamo ad imitare Maria.

Ripetiamo:

Divina Madre,
consacra il mio cuore,
affinché possa sentire
come sente il Tuo Cuore.

Divina Madre,
consacra i miei occhi,
affinché possano vedere
come vedono i Tuoi Occhi.

Divina Madre,
consacra le mie labbra,
affinché siano come le Tue Labbra,
che pregano perpetuamente
per le anime e per la Creazione.  

Divina Madre,
consacra le mie mani, 
affinché servano
con carità e misericordia,
come le Tue Mani servono
con carità e misericordia,
segnando in ogni passo un gesto di Amore.

Divina Madre,
consacra i miei piedi,
affinché camminino
come camminano i Tuoi Piedi,
cercando incessantemente la strada di Cristo, Nostro Signore,
e affidandoci pienamente
al Proposito del Nostro Creatore.

Divina Madre,
consacra la mia anima,
affinché viva
la stessa gioia che vive la Tua Anima
nel rispondere in ogni passo all'Appello di Dio.

Divina Madre,
consacra il mio spirito,
affinché rimanga unito a Dio,
come il Tuo Spirito è unito al Padre eternamente.

Divina Madre,

rendi completamente spoglio il mio essere,

come Tu Ti spogliasti di fronte a Dio,

e sei una schiava perpetua del Suo Progetto.

Amen.

Chiediamo ai sacerdoti di portare qui gli elementi per la consacrazione dell'Eucarestia che faremo insieme alla Madre Divina.

Nel frattempo, intoniamo i Nomi di Dio facendo sì che questa preghiera, che Maria ci ha insegnato, possa risuonare in ogni parte del nostro essere, come risuona in ogni parte della Nostra Madre, nel Suo Spirito, nella Sua Anima e in tutto il Suo Essere.

In questo modo realizziamo il nostro offertorio, l'offertorio più profondo del nostro cuore, affinché Cristo possa stare con noi in questo momento, come Maria ci porta Suo Figlio in questo momento, nella Divinità e nello Spirito.

Cantiamo i Nomi di Dio insieme alla Madre Divina, invocando la presenza degli angeli.

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Fatima, in Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Dalle vaste terre dorate del cuore dell'Asia ai villaggi profondi e sconosciuti del deserto, sono la Signora della Mongolia.

Dal cuore del contadino al pellegrino e al nomade, sono la Signora della Mongolia.

Dal dialetto più antico alla cultura più sacra, sono la Signora della Mongolia.

Dall'espressione del Santo Tempio della Compassione all'unità tra le religioni e i popoli, sono la Signora della Mongolia.

Dai deserti più aridi alle ultime foreste di quel paese, Io sono la Signora della Mongolia.

Dallo spirito Divino degli antenati alle genti che camminavano nel deserto più assoluto, Io Sono la Signora della Mongolia.

Dalla vittoria degli ultimi guerrieri all'empatia dei monaci dell'est, Io sono la Signora e Madre della Mongolia.

Sono la Signora e Madre della Mongolia, sono la Custode dell'eredità di sopravvivenza e di fede di tutti coloro che hanno invocato la Presenza di Dio in quegli estesi e vasti territori della Mongolia.

Sono la Madre della Mongolia, perché vedo i colori che esprimono il sacro e il beato di quel popolo, sepolto in un grande deserto.

Sono la Signora della Mongolia, perché sono la Custode delle Porte di Shambhala. Sono il Teraph Virginale di una cultura antecedente all'attuale umanità.

Sono la Signora della Mongolia, perché custodisco e proteggo le chiavi che aprono le Porte di Shambhala.

Sono la Signora della Mongolia, perché rifletto lo specchio dorato di un popolo che ha conosciuto il risveglio del cuore e che, grazie alla sua purezza e anonimato, ha sperimentato l'unione con l'universo.

Sono la Signora e Madre della Mongolia, affinché l'umanità non perda i valori della sacra spiritualità e della semplicità.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli del Sacro Albero di Figueira:

In questo tempo di duri scontri e conflitti tra nazioni e popoli, in questo tempo in cui il sangue innocente che è versato non ha importanza, in questo tempo in cui l'impunità ha guadagnato il posto principale nella vita di molte persone; che voi, Miei figli, possiate ora contemplare i sacri frutti della conversione e della fede rinnovata affinché, in questo ciclo in cui si avvicina il Giudizio Finale, le vostre vite siano il fedele esempio di una redenzione raggiunta dall'intervento della Santa Grazia di Dio. 

Ogni volta che la vostra Madre Celeste arriva a Figueira è un'opportunità di riparazione dei Cuori oltraggiati di Cristo, di Maria e di San Giuseppe, è un'opportunità che, nel Mio Cuore Materno attraverso la fede e la speranza dei Miei figli di Figueira, Io possa sentire amore, gioia e sollievo nel ritrovarMi con i Miei.

Per questo, Miei amati figli, ricordate e rivivrete, in ogni momento, il potere di stare davanti alla vostra Madre Celeste. Sentite questo per quelli che, in questo tempo di incertezze, non hanno la Grazia di sentire né di ascoltare la Madre di Dio.

Vi chiedo di mantenere questo spirito di fede incrollabile, una fede che aiuti la coscienza e l'anima del Brasile, affinché questa terra non solo sia redenta insieme ai Regni della Natura, ma anche le anime ritrovino l'allegria e la ragione di appartenere a questo amato e benedetto paese.

Uniti, in preghiera continua con Me, Io vi invito a rafforzare lo spirito degli eserciti di preghiera, affinché la torcia della Luce vittoriosa di San Michele Arcangelo rimanga accesa nel cuore di ogni figlio brasiliano.

Dal Regno di Dio, discendono tutte le Grazie necessarie per questa cara nazione del Brasile.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace e Signora di Figueira

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano del Niño Rey, Rio de Janeiro, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Mie cari Figli:

Possano questa notte e domani, attraverso le 1000 Ave Maria, essere dedicate ad uno stato interiore di vigilanza e di preghiera, affinché le anime del Brasile e specialmente i loro Angeli Custodi guidino le coscienze attraverso il cammino del discernimento e della Divina Sapienza.

Intanto, figli Miei, la vostra Madre Celeste insieme a Cristo Redentore vi accompagnerà domani, implorando Dio, attraverso le preghiere di tutti gli Angeli del Cielo, che l'Angelo del Brasile e tutto il suo popolo siano protetti, seguendo il cammino della fede, speranza e giustizia.

Perciò, cari figli, la giornata dedicata alle 1000 Ave Maria sarà culminante per il Brasile.

Nonostante ciò che accade, figli Miei, non dimenticate che Io sarò sempre vostra Madre, la Signora del Brasile e Guardiana dei cuori

Teniamo accesa la fiamma della fede.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata.

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

 
Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nella città di Buenos Aires, Argentina, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli dell'Argentina:

Eccomi, sono la vostra Madre Celeste, la Madre di Luján, la Santa Vergine del Rosario di San Nicolás.

Venite a Me, Miei amati e feriti figli dell'Argentina. Sono qui e sono tornata per consolarvi, per dirvi che, come vostra Madre, ho accompagnato ogni momento della vostra vita, così come ogni situazione del Paese.

Figli, prendete la Mia Mano, voglio condurvi a Gesù, in questo nuovo incontro con il Suo Insondabile Cuore Misericordioso.

Figli, apritemi le vostre braccia. Voglio tenervi stretti, voglio che possiate sentire di nuovo il calore materno del Mio Cuore.

Figli Miei, non siate più indignati. Lasciate che l'odio si trasformi in speranza, lasciate che l'ingiustizia che i vostri occhi vedono si trasformi in compassione.

Figli Miei, non c'è altra via d'uscita che rivolgersi a Dio e confidare, perché su questa superficie ferita e maltrattata del pianeta non troverete né perfezione né trasparenza.

Cari figli, non lasciatevi soccombere, alzate la voce verso il Mio Figlio diletto affinché Lui, pieno di Misericordia, vi guidi e vi conduca verso il Regno della Sua Pace e Tranquillità.

Sono venuta a ricordarvi che vi amo.

Sono venuta a chiedervi di pregare veramente, perché la vostra gente ha bisogno di tante preghiere, poiché il discernimento e la trasparenza sono scomparsi.

Sono qui per sostenervi in questo momento decisivo e di tensione per la vostra Nazione, che ha bisogno, attraverso la fede e la fiducia nel Padre, di poter recuperare i principi originari del suo scopo.

Non dimenticate, figli Miei, tutte le Sacre Reliquie che l'Argentina custodisce nelle profondità dell'interno del pianeta.

Rivolgetevi a ciò che è vero ed essenziale, e qui tornerà la pace.

Come Madre di Misericordia, vi do la Mia Pace, che è la Pace eterna ed immutabile di Cristo.

Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questa nuova e tanto attesa riunione con il Mio Figlio Amato. Li ringrazio anche.

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nella Casa Santa Isabel, Luanda, Angola, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

Con gioia ed esultanza arrivo ancora una volta dal Cielo. Questa volta per questo tanto atteso incontro tra il Mio Cuore e i vostri cuori.

La vostra Mamma Celeste è già qui, con tutta l'Angola e con tutta l'Africa.

Oggi vengo come Madre dell'Africa. Vengo da un continente stigmatizzato nel corso dei secoli. Vengo da una razza discriminata e sfruttata.

Sono qui e sono vostra Madre. Venite tra le Mie Braccia affinché, ancora una volta, possa consolarvi e accogliervi tra le Mie Braccia Materne.

Oggi vengo piena di Grazia, Amore e Misericordia.

Quelle Grazie, promesse ai Miei figli della Casa di Santa Elisabetta e all'Africa tutt'oggi le riverso nei vostri cuori, affinché le pesanti catene dell'indifferenza, dell'impunità e dei maltrattamenti possano essere spezzate dal colpo efficace della potente spada di San Michele Arcangelo.

Figli miei, abbiate fede e credete. La fine di questa prigionia è vicina perché Mio Figlio ritornerà, ed Egli, nella Sua Gloria, ritornerà prima per voi, per tutta la Mia cara ed amata Africa.

In questi prossimi giorni continuerò a venire, come una volta venni a Kibeho, per dire al mondo che l'Africa è nel mio Cuore Materno.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice e vi ama,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace e Madre di tutta l'Africa

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Fátima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

Abbiate fede e non dubitate mai, perché i Sacri Piani di Mio Figlio non potranno mai essere interrotti; però quando succede qualcosa di simile è segno che il Piano è vicino, molto vicino a concretizzarsi.

Apprendete da Mio Figlio che, insieme ai Suoi apostoli, davanti alla tempesta, la barca sembrava che stesse per naufragare e Mio Figlio, attraverso la mansuetudine e la pace del Suo Sacratissimo Cuore, diede l'ordine che i venti e il mare si fermassero.

Non perdete l'animo e che ogni apprendimento sia un nuovo impulso alla crescita.

Se Mio Figlio vi invia nel Suo Sacro Nome, sia lodato il Signore!, perché le porte e i cuori si apriranno nell'ora certa e tutti voi potrete essere testimoni di questo.

Cari figli, questo è il cammino dell'apostolato.

Questo è il cammino del servitore che non dubita mai davanti alle difficoltà e nemmeno si affligge davanti alle avversità perché, prima di tutto, crede in Cristo e nella Sua Volontà.

Questo è il cammino degli apostoli, di quelli che non retrocedono, ma che avanzano; degli apostoli che sono pronti a rispondere e a servire al Signore dell'Universo; perché nel cuore degli apostoli di Cristo c'è prima la fiducia che sradica il dubbio e la mediocrità.

Figli Miei, Mio Figlio vi consegnò lo Spirito Santo e con il Suo Spirito vi benedisse tutti, perché Egli sapeva che i Suoi compagni sarebbero andati all'incontro delle pecore innocenti tra i lupi feroci.

Vedetevi sotto i Raggi del Cuore di Gesù. Lì non succederà mai qualcosa di contrario alla Sua Divina Volontà.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

 

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Fatima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Figlio:

Credi assolutamente nella forza e nella potenza del superamento che ti offre l'Amore di Dio.

Credi che, nonostante le tue più profonde miserie, l'Amore di Mio Figlio e la Sua Misericordia sono capaci di metterti in un'altra realtà.

Credi che, nel superamento di te stesso, impari a vivere la redenzione di tutto il tuo essere e sai fare i passi che devono portarti a compiere la Volontà di Dio.

Credi che, superandoti ogni giorno un po' di più, sciogli le catene pesanti che legano l'umanità.

Credi che, superandoti, genererai la condizione perché la sofferenza sparisca dalla faccia della Terra.

Per questo, credi assolutamente nella forza e nella potenza della (suppurazione che ti offre l'Amore di Dio; perché, in questo modo, starai ricreando la Creazione e le situazioni interiori saranno altre.

Abbi fede e superati a te stesso, ogni giorno. Supera i limiti che ti impongono le paure della coscienza.

Fai nuove tutte le cose e vivi questo tempo di purificazione non come una punizione, ma come il grande momento di superarti, affinché l'umanità si superi e abbandoni, una volta e per sempre, l'indifferenza e la freddezza.

Credi nella forza della superazione e metti la tua coscienza in un altro stato, nel positivo, nella corrente universale dell'Amore.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace.

Messaggi speciali
MESSAGGIO STRAORDINARIO DI CRISTO GESÙ GLORIFICATO, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER LA MARATONA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Ti adoriamo, o Cristo, e Ti benediciamo,
che per la Tua Santa Croce hai redento il mondo.
Amen.
(tre volte)

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Nel Mio Cuore pesa la realtà del mondo, la situazione delle nazioni, la condizione nella quale s'incontra l'umanità.

Nel Mio Cuore pesono le dificoltà di tutti i cristiani, i problemi gravi dei più indigenti, la solitudine dei moribondi.

Nel Mio Cuore pesa la situazione di questa pandemia, che è la prima prova cruciale dell'umanità, in questo tempo di transizione planetaria.

Nel Mio Cuore pesa l'avversità, in cui molti sono immersi, e da quella avversità non possono uscire.

Nel Mio Cuore pesano quelli che sono indiferenti, quelli che omettono la Chiamata di Dio e, sopra tutto, quelli che una volta l'anno ricevuta e fino ad oggi la rifiutono

Molte cose pesano sul Mio Cuore, che oggi condivido con voi, che oggi vi rivelo, non perché voi sentiate il Mio pensare, ma piuttosto perché mi aiutate a trasmutare queste situazioni del mondo.

Vengo alla ricerca di coloro che ancora non credono in Me e che non Mi hanno permesso di entrare nei loro cuori.

Vengo per chi è ancora tiepido e non sa decidere.

Vengo per quelli che non hanno ancora messo piede sul Mio Sentiero e non hanno osato trovarMi.

Ciò che allevia il dolore del Mio Cuore è un'opera buona, conseguenza degli apostoli degli ultimi tempi, la vita sacramentale, il vivere il Vangelo attraverso gli esempi quotidiani della vita, la pratica incessante dei Comandamenti, la fede dei cristiani e credenti, la solidarietà di chi guarda al sofferente e lo aiuta.

Coloro che alleviano il Mio Cuore, sono anche coloro che si consacrano e non retrocedono, quelli che si mantengono uniti a Me nonostate le circostanze.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che non dubitano o diffidano più; coloro che realizzano, passo dopo passo, ciò che chiedo loro.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che osano vivere la loro purificazione; quelli che non si chiudono nei propri problemi; quelli che non compromettono il Piano di Mio Padre; coloro che comprendono, al di là di sé stessi, la realtà.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che servono instancabilmente; quelli che sono disponibili in qualsiasi  ora e in qualsiasi momento; quelli che capiscono, al di là delle loro idee e sentire, la verità.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che promuovono le guerre, quelli che istigano le crisi umanitarie, quelli che promuovono lo spostamento dei rifugiati.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono anche quelli che sono consapevoli e non aiutano, quelli che non vogliono entrare in quella situazione e realtà per risolverla.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che governano, quelli che dirigono le nazioni e sono fuori della Legge, quelli che non vivono più la Parola di Vita, quelli che profanano il Vangelo.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che hanno tutto e non condividono nulla, quelli che custodiscono con sospetto le loro ricchezze, quelli che fanno un'illusione materiale della loro vita, quelli che non si preoccupano dei più poveri.

Coloro che gioiscono nel Mio Cuore sono coloro che persistono, coloro che non sempre guardano a sé stessi, coloro che sono fraterni e provano ogni giorno, coloro che, nonostante i loro errori, continuano ad andare avanti e ricominciano da zero.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono gli operatori di pace, non solo con la parola, ma anche con l'esempio, coloro che lavorano senza indugio per la pace.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono coloro che si rifugiano in Me, coloro che cercano la Mia Presenza nel Tabernacolo, coloro che cercano nella Comunione la Sacra Alleanza con il Re Universale.

Coloro che gioiscono ill Mio Cuore sono coloro che adorano il Santissimo Sacramento e che, al di là delle forme, comprendono il messaggio immateriale che emette la Sacra Custodia.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono coloro che sono in contatto con Me; coloro che aspirano, giorno e notte, a vivere in Me; quelli che cercano, al di là delle loro battaglie, la Mia Presenza e il Mio Cuore.

Coloro che gioiscono il Mio Cuore sono coloro che vivono nella Mia Fede, sono coloro che cercano la carità ovunque, sono coloro che sono aperti ai cambiamenti e non temono le loro resistenza.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono le omissioni, quelli che sanno di poter fare tutto e non lo fanno, quelli che si giustificano per non cambiare.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che hanno ricevuto tutti i tesori del Cielo e li hanno sprecati, quelli che non hanno gratitudine, quelli che dimenticano la compassione.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono gli orgogliosi, quelli che non invocano la loro sorella umiltà, quelli che perdono tempo nei propri processi.

Coloro che feriscono il Mio Cuore sono coloro che dimenticano il Mio Messaggio e la Mia Parola, coloro che non hanno avuto abbastanza riverenza per tutto ciò che hanno ricevuto dal Cielo, coloro che non hanno ancora realizzato la Grazia che li riempie e abbonda.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che reclamano tutto il tempo, quelli che non hanno ancora visto passare davanti ai loro occhi la Mia Presenza, quelli che non hanno ancora scoperto il Mistero.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che ostacolano il Piano, quelli che cambiano le Mie idee e i Miei Progetti in ogni momento, quelli che dimenticano la redenzione.

Ma il Mio Cuore sente la gioia, in fondo, per coloro che fanno i passi e non tardano; per chi non ha paura dell'ignoto e perde il controllo; per coloro che danno ai Miei Piedi il potere che credono di avere, di essere trasformati.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono i gentili e i misericordiosi; coloro che non solo parlano, ma vivono anche il Mio Messaggio.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono coloro che fanno la comunione con Me e non dimenticano quanto sia importante quel Sacramento.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono coloro che gioiscono con la Mia Buona Novella, sono coloro che aspettano il Mio Messaggio ogni mese, sono coloro che hanno sete di Me.

Così oggi conoscete il mistero infinito del Mio Cuore, di un Cuore che ancora sente e batte per voi, di un Cuore che ancora vive per questo mondo e per questa umanità, di un Cuore che si commuove nella sofferenza perché già lo provò nella Sua stessa carne, nel Suo stesso Corpo, di un Cuore che è stato divinizzato per voi e che vi dona la Sua Misericordia perché voi possiate redimervi e perché voi possiate perdonare.

L'infinito mistero del Mio Cuore vi prepara per l'Armageddon, per varcare le porte dell'Apocalisse, per andare avanti qualunque cosa accada.

Voglio che voi meditiate oggi su tutto ciò che vi ho detto e, in sincerità con voi stessi, riflettete, perché non parlo più per i bambini, ma per gli adulti, adulti in evoluzione e nel compromesso.

L'Opera della Mia Misericordia deve essere compiuta attraverso anime coerenti e responsabili, attraverso coloro che non hanno paura di dire di sì.

Possano tutti coloro che veramente gridano e chiedono aiuto, entrare oggi nel Mio Cuore per far parte di quella gioia e di quella allegria che Mi muove per poter testimoniare e contemplare coloro che vanno avanti, perché così non potranno più essere spine nella Mia Corona, ma piuttosto raggi che spargerò sul mondo per donargli guarigione e pace, per riportare il Regno di Dio sulla Terra.

Siate postulanti per rallegrarvi del Mio Cuore, perché così potrò sentire che state comprendendo ciò che vivete con Me e la responsabilità che questo ha davanti a Dio.

Continuerò a camminare con passo deciso, segnando sul terreno le Orme di Luce affinché i Miei apostoli le riconoscano, e così seguirò il cammino che il Maestro sta tracciando alla fine di questi tempi, su questo pianeta e dentro questa umanità.

In questo modo, ritorno a sacramentarvi e attraverso il Mio Spirito vi do la Pace, affinché questa Maratona della Divina Misericordia sia un passo in più nell'impegno e nel vivere quel voto.

Vi lascio il Mio Messaggio come un'ancora di salvezza, come un impulso spirituale per fare un grande salto nel vuoto, nel vuoto di voi stessi, nel vuoto di Dio, dove troverete l'unità interiore con il Tutto e, quindi, con l'Origine.

Nel nome del Padre , del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

La preghiera del Rosario sia il preambolo e anche la preparazione interiore per i prossimi eventi di questo mese di maggio che inizia.

Possa la vostra fede essere fissata nel Mio Cuore Immacolato, un Cuore materno che apre una porta spirituale perché tutti i Miei figli possano passare e così entrare nella Casa del Padre Celeste.

Questo è il tempo che i Miei soldati della preghiera vivono già nello stato contemplativo.

Possa l'esercizio quotidiano, attraverso il verbo orante, essere il modo per risvegliare in voi il cuore specchio, così Io avrò il permesso  perché le vostre anime ricevano dal Cielo gli impulsi di Redenzione e Misericordia che sono custoditi nella Mia grande rete interna dei Celesti Specchi.

Questo è il grande momento per ciascuno dei Miei servitori per espandere la propria coscienza e per partecipare attivamente insieme alla Madre Celeste alle Sue grandi intercessioni per l'umanità e per il pianeta.

Essere in contemplazione è stare in silenzio, ma è anche esercitare la vita di preghiera affinché i vostri cuori siano ricettacoli benedetti delle Grazie che le Mie mani attendono di riversare su tutta l'umanità.

Risvegliando il vostri cuori specchio, sarete più sensibilizzati dalla difficile situazione planetaria e la vostra coscienza si solleverà per unirsi in spirito alla Mia grande rete spirituale di supplica che esiste nel grande Regno Celeste, da dove vengo per consegnare le Mie Parole d'Amore.

Cari figli, vi invito ancora una volta a porre le vostre menti e specialmente i vostri cuori in Alto, in Cielo, nell'Universo, perché è lì che troverete la pace interiore.

Vi ringrazio per esservi candidati a far parte dei Miei eserciti del Cielo che pregano e supplicano!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Oggi, col Mio viso nel suolo, imploro insieme a tutta la coscienza sacerdotale per questo sofferente e agonizzante pianeta.

Imploro, insieme ai Miei figli prediletti, perché le vostre anime possano continuare essendo ponti di Luce, d'Amore e di insondabile Misericordia, per i quali le anime più bisognose possano arrivare al Cuore di Mio Figlio.

Imploro Dio, con il viso nel suolo, per questa situazione planetaria, affinché le nazioni non siano più prigioni da cui le anime e le persone non possano più uscire e perdano la loro libertà.

Chiedo al Padre cosicché i Miei figli del mondo si proteggano ogni giorno di più, e adempiano e collaborino con l'attuale situazione planetaria. Così, il Mio nemico smetterà di usare l'incertezza e lo scoraggiamento delle persone per essere in grado di governare.

Vi chiedo, più che mai, che non dimentichiate di pregare fedelmente il Santo Rosario ogni giorno; perché, in questo modo, Io vi aiuterò e verrò con l'anfora d'acqua fresca affinché abbiate più forza interiore per continuare ad attraversare questo sconosciuto deserto planetario.

Implorate, tutti i giorni, per fede. Siate un esempio e una testimonianza per Mio Figlio.

Questo è il tempo in cui i soldati di Cristo siano pronti per compiti spirituali sconosciuti, perché il bisogno è così grande che molti, ma molti cuori che non sono preparati hanno bisogno di aiuto.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

 

Messaggi settimanali
Messaggio ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace e Madre della comunità di Figueira, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

E cosa accadrebbe se voi non pregavate il Rosario tutti i giorni?

Nelle preghiere del Rosario ci sono i più potenti decreti universali a cui potete pensare. Soprattutto nel decreto di San Gabriele Arcangelo è la rivelazione della Misericordia di Dio.

Cari figli, ora che già sentite nel cuore il Santo Rosario, imparate ad amarlo così come l'acqua che vi disseterà nel deserto.

Questo è il momento della grande definizione, che le anime scelgono di cercare o allontanarsi da Dio.

Per questo vi chiedo di pregare il Rosario, in modo che le anime non continuino a perdersi, in modo che la sofferenza sia placata, così che la pace e la guarigione siano stabilite nell'umanità.

Figli,  continuerò a contare sulle vostre preghiere per tutti i giorni che verranno finché Mio Figlio non tornerà nel mondo.

Il Rosario non vi permetterà che vi perdiate o di essere attaccati dall'avversario.

Il trionfo del Mio Piano d'Amore e di Misericordia è nelle anime perseveranti, nella preghiera del cuore. Così, la vostra fede non sarà indebolita. La vostra fede vi porterà ad accettare e a comprendere al vostro simile.

Vi ringrazio e oggi vi do la Mia benedizione materna.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia Chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace

Cari figli:

Possano non mancare mai la motivazione e l'impegno per servire.

Possa la carità portare al mondo la pietà di cui ha bisogno in questo momento e possa la discesa della Divina Pietà trasformare, in servizio, i vostri cuori e l'intera Terra.

Possa l'atto di servire non solo essere una cura fraterna e amorevole per gli altri.

Possa il servizio del buon cuore correggere l'immensità degli errori e delle colpe commesse dall'umanità.

Possa il servizio incoraggiartvi ad essere ogni giorno più caritatevoli, in modo da non soffrire più per non essere in grado di uscire da voi stessi.

Possa la chiave del servizio all'umanità e al pianeta mettervi finalmente sulla via dell'apostolato.

Qualunque cosa accada in questo momento, servite con la convinzione e la fede che verrete a trovare la Misericordia Divina, che sarete aiutati attraverso l'atto di servire e che tutti saranno beneficiati dalla Misericordia di Mio Figlio.

Mostrate a Dio che il Suo Progetto d'Amore è possibile.

Riparate il Suo Cuore offeso, in ogni nuovo atto di servizio, e vi assicuro, cari figli, che aiuterete nel Piano Redentore di Cristo.

Quando la vostra purificazione o trasformazione è difficile, andate a servire.

Ocupate le vostre coscieze nelle azioni e im momenti spirituali di servizio.

Aiutaci a costruire la nuova umanità attraverso opere misericordiose e fraterne.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostraa Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Pagine

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto