Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmessa da San Giuseppe, alla Veggente Suor Lucia de Jesús

Consenti alla tua anima di essere catturata dall'amore di Cristo. Non temere, non resistere. Dagli la tua vergogna, le tue paure, le tue aspirazioni più profonde, i tuoi obiettivi e tutto ciò che sei, tra miserie, abilità e virtù.

Sta arrivando il tempo di essere lavato dal Sangue di Cristo, permeato dal Suo Amore e rinnovato dalla Sua resa e, più che stare di fronte al ricordo della Sua Passione, affrontare la Sua stessa resa, il Suo Amore e la Sua Croce.

Perciò, figlio, è giunto il momento della definizione, della maturità in Cristo, di approfondire la tua consacrazione e non aver paura di crescere in Lui e per Lui.
 
Lasciati essere nuova argilla nelle mani del Vasaio, perché conosce lo scopo di Dio per la tua vita e può modellare la tua coscienza secondo la Divina Volontà.
 
Prega e pronuncia con amore i Poemi * che il Signore ti ha dato, perché, attraverso di essi, ti insegna il senso spirituale della resa e dell'umiltà; così, un'anima arresa comunica con Cristo.
 
Non temere di vivere l'esperienza della resa. E in ciò che rimane di questa Quaresima e di questo profondo deserto, inizia a camminare, nel tuo cuore, con passi determinati verso Gerusalemme, confermando e riconfermando, ogni giorno, la tua resa a Cristo.
 
Hai la mia benedizione per questo.
 
San Giuseppe Castíssimo
Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Figueira, Minas Gerais, Brasil,trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucia de Jesús

Per capire e amare la giustizia di Dio, prima di tutto, figlio, devi aprire il tuo cuore perconoscere Dio stesso - puro Amore, Misericordia e Compassione che, con tenerezza ,attende il ritorno dei Suoi figli alla Fonte Celeste.

Con la tua preghiera, con il tuo dialogo con il Creatore, con la meditazione su tutte le sante parole che ha inviato nei secoli, con l'adorazione del Corpo eucaristico di Cristo, con la contemplazione del Suo Volto Sacro, con il silenzio, con la vita stessa, conosci Dio e approfondisci il tuo contatto con Lui.

Cerca di sapere chi è, in modo che, quindi, tu sappia che il Suo amore supera tutti i limiti e si nasconde anche nella giustizia e nelle correzioni che esprimono le Sue Leggi nella vita universale e planetaria.

Conosci Dio e saprai, Figlio Mio, che il Suo Amore, sempre presente, è su di te attraverso gli Occhi fissi di Dio nel tuo cuore. Lascia che quello sguardo ti supporti. Trova anche tu il Volto Sacro del tuo Creatore e unisciti a Lui, attraverso uno sguardo che trova il Suo e si trasforma, si fonde, si dissolve in quella Presenza Divina.

Tutto ciò si ottiene non solo con la fede, ma anche con uno sforzo permanente, con una resa sempre più interna, più profonda, degli spazi più nascosti della tua coscienza. 

Ogni giorno, donati di più a Dio e saprai quanto anche Lui aspetta di donarsi al tuo cuore.

L'Amore di Dio è uno specchio che si riflette nel tuo interiore approfondire, così che impari ad amare. E più ti apri per ricevere l'Amore del Padre, più questo Amore si espande e ti trasforma.

Chiedi alla Grazia di conoscerlo di più, di dare più spazio alla Sua espressione, alla Sua voce, alla Sua vita, al Suo Amore nel tuo interiore.

Hai la Mia benedizione per questo.

San Giuseppe Castissimo

Messaggio quotidiano, ricevuto durante il viaggio da Paysandú, Uruguay, a Buenos Aires, in Argentina, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucía de Jesús

Quando i cuori pregano per i popoli e le culture, le nazioni e le religioni del mondo, riscattano con la loro intenzione ciò che è più puro nel interiore degli esseri e attirano sulla Terra il Pensiero Originale di Dio per l'espressione dei popoli.

Quando pregate per le diverse religioni affinché possano essere vere vie che portano i cuori a Dio, state salvando i principi originali che hanno ispirato le religioni a esistere come guida per gli esseri umani e cosi figli aiutate coloro che sono persi nella loro ignoranza e fanno del cammino che li dovrebbe condurre a Dio il cammino della loro stessa perdizione.

Pregare per i popoli e le nazioni è molto importante in questo momento, è di porre il proposito delle vostre preghiere in qualcosa di superiore e di includere tutta l'umanità nelle vostre preghiere.

Voi siete nel momento di approfondire la vostra unione con Dio e di pensare e sentire il Suo Amore per ciascuno dei Suoi figli, di sentire l'importanza delle persone, l'importanza dell'esistenza di ogni creatura sulla terra.

Perciò, figlioli, oggi vi vengo a dire che non vi stancate di pregare per la vita, per gli esseri umani e per i regni più piccoli. Non stancatevi di pregare sinceramente per le nazioni, le religioni e questo progetto umano, comunque. Perché è giunto il momento che i tempi cambino e la vita si rinnovi. È giunto il momento del ciclo definitivo, che comprende tutta l'esistenza.

Pertanto, pregate per la pace, prega per l'amore e, soprattutto, pregate che la Verità vii unisca in un unico cammino, che è la porta stretta per il Cuore di Dio.

avete la Mia benedizione per questo.

Vostro Padre e amico,

San Giuseppe Castíssimo

Messaggio quotidiano ricevuto, nella città di Francoforte, Germania, trasmesso da San Giuseppe alla veggente suor Lucía de Jesus.

Prega e accetta con amore le Grazie divine.

Ricevi nel tuo spirito e nel tuo cuore i Raggi che provengono dal Cuore del Creatore di tutte le cose. La Sua Scienza Divina si manifesta all’interno degli esseri quando pregano con il cuore e rivela loro quello che sono veramente; fa riacquistare alle essenze la loro lucentezza e la loro espressione celeste e dimostra agli uomini la purezza e il mistero che ci sono nel loro interno.

Lascia che tutto ciò che accade nel silenzio e nell'invisibile dell'esistenza planetaria si estenda a tutti gli esseri, a tutta la Creazione. Lascia fluire dal tuo cuore al mondo quello che il Padre ti consegna quando preghi e rendi la tua vita un servizio permanente per l’evoluzione umana. 

Sii un servo in silenzio, un servo del cuore, un servo che vive dentro il Vangelo e trasforma la coscienza umana dall'interno verso l'esterno, convertendo le radici più profonde della sua degenerazione. 

Fai parte di un tutto; sei il prodotto di una storia che non è iniziata su questa Terra e non finirà lì, ma che è definita qui, all'interno di ogni essere. 

Se due o più vivono la trasformazione di cui il Creatore ha bisogno, questo basterà per dimostrare a tutta la Creazione la grandezza dell'Amore di Dio e rinnovare l'evoluzione di tutta la vita, su questo pianeta e oltre. 

Aspira, figlio, ad essere quello che fa la differenza. Cerca di essere colui che vive ogni giorno la trascendenza di se stesso. Cerca di vivere dentro di te ciò che desideri che l'umanità manifesti e trova, attraverso le tue aspirazioni più pure, la Volontà e il Disegno di Dio. 

Hai la Mia benedizione per questo.

Tuo Padre e Amico, 

San Giuseppe Castíssimo

Messaggio quotidiano, ricevuto durante il viaggio a Budapest, Ungheria, a Augusburgo, Germania, trasmesso da San Giuseppe alla Suor Lucía de Jesús

Con il poco che i cuori offrono a Dio, il Creatore ripara la Sua Creazione e riporta, sulla Sua via dell'amore, le anime che si sono perse.
L'unica cosa di cui il Padre Celeste ha bisogno, figli, è che voi approfondiate ogni giorno la vostra propria resa e santità. Non importa che non ci siano molti, che non siate in mezzo alle moltitudini che proclamano la pace. Ciò che importa è che nei vostri cuori il regno di Dio è stabilito e che in voi ci sia uno spazio unico, una dimora interiore per Lui. Possa Dio chiamarvi, Suoi figli,  Suoi compagni, Suoi strumenti.
Ogni giorno, cercate questa grazia di una resa vera e profonda, una consegna che gradualmente arriva negli spazi profondi della vostra coscienza, raggiungendo quello che voi chiamate subconscio. Ed è lì, nel vostro mondo interiore, nel subconscio più profondo, dove è custodita la storia dell'umanità, che la Luce di Dio inizia a funzionare con tutta la coscienza umana. In questo modo, figli, attraverso voi, il Padre può guarire ognuno dei Suoi figli in questo mondo e oltre.
Si tratta solo di abbracciare amorevolmente la via del servizio che Lui vi chiama a vivere; lasciate che i vostri nuclei più sconosciuti si arrendano a Dio e si trasformino. E così lasceranno che tutta la coscienza umana viva una trasformazione e ritorni sulla via del Pensiero e della Volontà Divina. Per questo, vi benedico e vi offro il Mio aiuto eterno.
Pregate con Me e Io vi aiuterò. Cercate la Mia presenza paterna e Io sarò con voi, perché per questo Dio Mi manda nel mondo, per aiutarvi, per essere un ponte per le vostre anime e le vostre coscienze, per aiutarvi a ritornare al vostro Cuore Celeste.
Vostro Padre e Amico,
San Giuseppe Castissimo

Messaggio quotidiano di San Giuseppe, trasmesso nella città di Zagabria, Croazia, alla veggente Suor Lucía de Jesús

Quando una nazione grida, ascoltate il suo grido e pregate per la pace.

A volte, figli miei, non sono solo le anime di una nazione che invocano aiuto, liberazione e pace. Ogni nazione ha una vita spirituale, un principio divino che le è stato consegnato per guidare la sua espressione e la missione della sua gente.

Lo spirito della nazione ha la coscienza che racchiude tutta la vita che vi dimora, ai diversi livelli. È quello spazio spirituale che contiene il proposito di Dio per i diversi popoli che abitano la Terra. È uno stato di coscienza vivente che custodisce, protegge e sostiene l’evoluzione delle nazioni.

Lo spirito di una nazione aiuta la sua crescita e influenza i passi interni delle persone che vi abitano. Allo stesso modo, è anche influenzato dalla vita degli esseri e da tutto ciò che accade in quella nazione.

Quando i popoli vivono in conflitto e, a poco a poco, gli esseri distruggono le loro stesse essenze, con l'odio e la paura generati nelle guerre, anche lo spirito di questa nazione muore lentamente e si allontana dal suo scopo.

Quando un popolo sceglie la via dell'oscurità, attraverso i loro costumi, abitudini e modi di vivere, anche lo spirito della sua nazione è influenzato.Pertanto, quando il Creatore può intervenire sul pianeta attraverso le preghiere dei Suoi figli, i Suoi Occhi si appoggiano anche sugli spiriti delle nazioni. Quando un popolo grida, attraverso le anime che chiedono aiuto, grida ancora più forte lo spirito di quella nazione.

Gli spiriti delle nazioni sono parti dello spirito del pianeta, sono corpi di questa coscienza spirituale della Terra, e tutto questo fa parte della scienza della Creazione Divina. Tutto questo fa parte del Piano di Dio per l’evoluzione dei Suoi figli.

All'inizio, quando il Padre ha creato le terre e i mari, ha anche creato gli spiriti di queste terre e lo spirito dei mari. Tutto è vita nella Creazione Divina. Perciò, figli miei, imparate ad ascoltare con le vostre orecchie interiori il grido che viene dal profondo delle nazioni e unitevi a questa richiesta di pace e redenzione del pianeta.

Il vostro Padre e Amico,

 

San Giuseppe Castissimo

Messaggio quotidiano ricevuto il 30 aprile del 2019, durante il viaggio dal Centro Mariano di Figueira alla città di Belo Horizonte, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucía de Jesús

Ovunque tu vada , porta con te l’Amore e la Grazia di Dio, affinché quelli che ti incontreranno sentano il sostegno e la Grazia che provengono dal Cuore del Padre; che loro sentano che Dio stesso è colui che li accoglie attraverso i Suoi strumenti.

Lascia che il tuo sguardo sia puro e trasmetta la Misericordia. Che le tue azioni siano pure e trasmettano le benedizioni ricevute da Dio.

Figlio, questo mondo necessita di portatori di pace che possano essere loro stessi strumenti di pace per tutti gli esseri viventi. La Tua vita si deve convertire in una preghiera e in un servizio permanente, perché oggi non sarà più il verbo a trasformare le anime, ma gli esempi, che sebbene silenziosi ,parleranno ad alta voce  in questo mondo cosi bisognoso di Dio.

Perciò, vai, e nel tuo pellegrinaggio sii consapevole della tua missione, non soltanto mentre preghi, ma anche mentre vivi.

Tutti gli esseri di questa Terra hanno una missione da compiere  e molti di quelli che incontri nella tua strada necessitano svegliarsi, e oggi ti dico che un atto misericordioso potrà cambiare la vita di un tuo fratello tanto quanto mille preghiere fatte dal tuo cuore.

Oggi questa è la mia richiesta  per te: portare  la pace con te dovunque andrai. Che tu sia la pace nel mondo.

 

Tuo Padre e Amico,

San Giuseppe Castissimo

MESSAGGIO GIORNALIERO DI SAN GIUSEPPE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, ALLA VEGGENTE SUOR LUCÍA DE JESÚS

Con il Manto Celeste della sua Madre Divina sul corpo, sulla coscienza e sul cuore, un Figlio di Maria è colui che rappresenta la Madre Celestiale in questo mondo.

Cercando di amare il prossimo e i Regni della Natura con l’Amore che proviene dalla Madre di Dio, un Figlio di Maria è colui che scopre nella preghiera il percorso per trasformare la sua condizione umana e aprire la porta del suo cuore affinché Maria Santissima vi trovi la Sua dimora.

Guardando il suo prossimo con pietà, umiltà e compassione, un Figlio di Maria è colui che si sforza di purificare la sua mente e il suo pensiero e di fare dei suoi occhi la finestra attraverso cui la Madre di Dio osserva, vigila e protegge i Suoi figli.

Un Figlio di Maria è colui che è disposto non solo a riconoscere le sue miserie, ma anche a trasformarle.

Un Figlio di Maria è colui che apprende a pregare col cuore e che, con la sua esperienza, scopre la semplicità del percorso di unione con Dio.

Un Figlio di Maria è ogni giorno più cosciente di essere uno strumento affinché la Madre del Mondo sia presente sulla Terra, affinché Lei possa agire con le sue mani, possa intercedere mediante le sue preghiere, possa comprendere e proteggere tramite i suoi sentimenti, possa essere umile e non giudicare, con il cuore puro e l’essenza unita a Dio, sapendo vedere nel prossimo una porta verso il Creatore.

Tutto ciò che vi dico è un percorso e un’aspirazione che presto prenderà vita nei cuori che pregano, perché chi prega con amore scopre e vive ciò che significa essere un Figlio di Maria.

Il vostro Padre e Amico,

San Giuseppe Castissimo

MESSAGGIO QUOTIDIANO DI SAN GIUSEPPE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, ALLA VEGGENTE SUOR LUCÍA DE JESÚS

Quanto maggiore il caos sulla terra e disordine nelle nazioni e negli uomini, tanto più la tua mente ed il tuo cuore dovrebbero essere in Dio.

Togli la tua mente ed il tuo cuore dalle cose del mondo, non per essere indifferenti a ciò che accade in esso, ma percché tu sia un punto di equilibrio per la Terra, e fà che la tua coscienza, unita a Dio, generi costantemente pace atrendo la Grazia di Dio nel mondo.

So che più vi è tensione planetaria, più gli esseri cercano rifugio per evitare di affrontare ciò che accade nel mondo; questo fa parte della condizione umana. In questo momento, è molto facile distrarsi dal Proposito Divino e addentrarsi in cammini che fanno sì che gli esseri dimentichino la propria missione e la Volontà Divina che sono venuti a compiere.
Le menti fuggono dalla rinuncia e dal sacrificio, perché non vogliono sopportare la propria trasformazione e la propria maturazione spirituale. Ma tu, figlio, sei chiamato a vivere qualcosa di diverso, in nome di tutta l'umanità.

Sei un auto convocato di questi tempi che, tra la moltitudine di uomini, ha alzato le sue mani per impegnarsi per la Volontà e il Piano di Dio, e questo è il momento più importante per confermare questa volontà. Questo è il momento per forgiare dentro di te quella coscienza che affronterà il passaggio dei tempi e che sarà un riferimento per tutti coloro che saranno ciechi e persi in questo mondo.

Quindi, metti a tacere la tua mente e cerca Dio nella preghiera. Abbraccia con amore le rinunce e i sacrifici che Egli ti offre; abbraccia con amore ciò che si oppone alla tua stessa volontà, per costruire la Volontà Divina, e lasciati plasmare secondo questo Scopo universale e celeste.

Entra, spiritualmente, per quaranta giorni nel deserto del tuo cuore, perché, dopo, dovrai solamente portare la croce della fine dei tempi e dare tutto per amore di Dio e della vita.

Tuo Padre ed Amico,

San Giuseppe Castissimo

Messaggio quotidiano ricevuto nel Centro Mariano di Aurora, Paysandu, Uruguai, trasmesso da San Giuseppe alla veggente suor Licía de Jesús

Senti il tuo cuore come parte del Piano di Dio. Contempla dentro di te un principio della sua Volontà e cerca di conoscerlo, per poi manifestarlo.

Senti il tuo essere come un partecipante a una grande storia di redenzione, in cui è disegnata l'evoluzione degli universi.

Senti la vita sulla Terra come parte di quella sublime verità e realtà, a cui le persone un giorno si risveglieranno.

Cerca, come puoi, di uscire dalla piccolezza della vita umana superficiale, senza giudicare o criticare gli altri, cercando nel tuo interiore il cammino per unirti a Dio e conoscere il Suo Piano e la Sua Volontà.

L'evoluzione nella vita spirituale inizia con una vera relazione tra il tuo cuore e il Cuore di Dio. Qualcosa che si costruisce nel silenzio del tuo mondo interiore e che gradualmente ti porta ad affrontare la vita in modo diverso, cercando, conoscendo e amando la vita superiore.

Quando quella conoscenza viene da Dio, impari ad amare e rispettare i tuoi fratelli, così che, sulla base del tuo amore, iniziano a crescere in spirito.

Rifletti, figlio, ogni giorno, sull'immensità del cosmo, sulla grandezza dell'Amore di Dio per te, perché, essendo Lui nella vastità dell'Infinito, concentra i Suoi occhi sulla Terra e nelle più piccole creature ripone la Sua fiducia.

Ama questo progetto divino e ama la Volontà del Padre; così, attirerai quella Volontà nella tua vita e saprai dove dovresti essere e cosa dovresti fare in questi tempi di transizione.

L'amore è la chiave per ogni comprensione e la luce che porta discernimento, e’ chiarezza interiore.

Tuo Padre e Amico,

San Giuseppe Castissimo

MESSAGGIO SETTIMANALE DI SAN GIUSEPPE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDU, URUGUAY, ALLA VEGGENTE SORELLA LUCÍA DE JESÚS

Quando il Mio Cuore arriva al mondo, non è solo per portare alle anime il Dono della Pace. Io vengo a insegnarvi a vivere questo Dono, che Dio vi ha già consegnato per mezzo della Presenza dei Suoi Messaggeri Divini.

Vengo, in umiltà ed in silenzio, affinché le anime comprendano che le grandi cose solo si attingono quando il cuore sa essere piccolo. I misteri più infiniti ed occulti si rivelano come una comprensione superiore al cuore che sa essere umile, sebbene ancora non riconosce questo in se stesso. Perché Dio cerca i minori per rivelarli la Sua Faccia, cerca i più imperfetti, ma che si dispongono ad essere altri, tutti i giorni, lasciando che il loro tosto fango venga modellato dalle Mani del Vasaio Celestiale.

Coloro che amano l'apparenza del proprio fango e che hanno cura di esso come se fosse un tesoro, potranno mai diventare i ricettacoli di un vero tesoro, di un Legato Universale. Perciò, figli, Io continuo a venire al vostro incontro, perché ancora vi manca molto per arrendervi a Dio, troppo da consegnare. Quest'Opera ancora non è completa, ma questa può essere costante se voi vi disponiate, tutti i giorni, a ricominciare ed essere differenti. Offrite al Padre, tutti i giorni, una piccola parte del vostro fango affinché ne sia trasformato ed affinché così, Lui consegua, a poco a poco, disegnare la Sua Opera per mezzo di voi.

Trovate, figli, il vero senso della vita nella trasformazione, affinché finalmente possiate, un giorno, scoprire la verità su di voi stessi.

C'è un senso per l'esistenza umana, c'è una verità che trascende le apparenze e c'è un'esperienza ad essere vissuta, che trascende ogni insegnamento ed ogni saggezza scritta nei Sacri Libri di questo mondo.

Contrariamente a quello che molti pensano, per sapere, voi dovete essere e per essere, vi dovete lasciar trasformare. Io sto qui per aiutarvi.

Il vostro Padre ed Amico,

San Giuseppe Castissimo

MESSAGGIO SETTIMANALE DI SAN GIUSEPPE, TRASMESSO NEL MUNICIPIO DI LUZ-SANTS._SAUVER, ALTI PIRENEI, FRANCIA, ALLA VEGGENTE SUOR LUCÍA DE JESÚS

Quando il trionfo di Dio nell'umanità è grande, grandi saranno anche le battaglie che verranno perché le anime siano messe alla prova e dal male testate, per perseverare nel bene e nella Luce Divina.

Cercate la strada della fiducia e dell'unità; seguite la via della preghiera e della saggezza.

Questa battaglia sarà ancora lunga e ardua, come il cammino nel deserto e la salita al Calvario. Trovate la forza nell'eterna Croce di Cristo, in cui l'Amore vinse tutti i mali, gli abusi e i conflitti che, con tutte le loro forze, cercavano di distruggere il Potere di Dio.

Fissate lo sguardo sulla Croce di Cristo e il vostro cuore sull'immutabile speranza del Suo ritorno nel mondo. Lui si avvarrà  della forza dei Suoi compagni per far trionfare il Suo Piano. Lasciate che la potenza della Croce rinnovi la vostra forza umana e la trasformi in unità con Cristo.

Non vi parlo di cose impossibili, ma di misteri spirituali che esistono per essere vissuti e, quindi, sostengono l'umanità in questo mondo, muovendosi verso la sublimazione del passato e l'emergere di una nuova vita.

La vita cristiana deve cedere il passo alla vita cristica, in cui i cuori non solo adorano l'esempio di Cristo, ma Lo imitano e Lo vivono in questo tempo, rinnovando il Suo Vangelo con la testimonianza della propria esperienza.

Per  trovare, conoscere e vivere un giorno il Vangelo Universale che Cristo scrive con la Sua evoluzione nel cosmo, in modo che lo possiate seguire oltre questo mondo, dovete prima sperimentare il Vangelo scritto con i Suoi atti su questa terra, nel Suo passaggio in essa.

Cristo non tornerà più come Gesù, ma nello splendore del Figlio di Dio, e non cercherà negli uomini la stessa cosa che cercava in Galilea. Lui cercherà il nuovo e vi porterà al nuovo. Risveglierà la Verità e aprirà gli occhi umani per vedere il tempo senza tempo.

Cristo non verrà più a trasformare rozzi pescatori in discepoli della Sua Parola, perché sono già cresciuti e hanno capito che, oltre alle Sue Parole, dietro di loro, c'è un orizzonte in cui l'evoluzione segue il suo corso, e nulla si ferma, ma si trasforma in ogni secondo. Questi pescatori hanno riconosciuto che anche il loro Maestro e Signore era stato trasformato, pur rimanendo lo stesso Figlio di Dio, Parte della Sua parte e Portatore del Suo Spirito. Si è evoluto, come l'universo, per fare spazio a coloro che sarebbero venuti dopo di Lui.

MESSAGGIO SETTIMANALE DI SAN GIUSEPPE, TRASMESSO NELLA CITTÀ DI SANT ESTEVE, BARCELLONA, SPAGNA, ALLA VEGGENTE SORELLA LUCÍA DE JESÚS

È così che comincia a emergere nel mondo e nei cuori degli uomini quello che è venuto a essere curato e redimito dall'inizio.

Il "fine" non è più che la concretizzazione dell'inizio, del vero senso per il quale i vostri spiriti sono venuti al pianeta. Ma le anime si sono distratte, si sono attaccate all'illusione e l'hanno preso per se come una grande e unica verità e, adesso, hanno paura di quello che è veritiero ed inventano così tante paure come illusioni, per non accettare quello che si presenta davanti ai loro occhi e che ormai non si occulta ai loro cuori.

È così che quello che è stato creato per gli uomini pure con loro si svanirà. Le frontiere dentro e fuori dei cuori - fra le razze, religioni, culture e pensieri - si svaniranno davanti all'unità che l'Universo vi dimostrerà che ne esiste.

Il Cuore di Dio sarà specchiato nei cuori dei puri e di essi che -nonostante le loro impurezze- aspirano a vivere il bene. Tutti sentiranno l'imperiosa necessità di scoprire e vivere l'Amore. Le frontiere saranno crollate per i propri uomini, i quali riceveranno, in se, la Grazia del Cuore di Dio e riceveranno l'impulso di costruire il nuovo mondo.

Esisteranno i pionieri, che attiveranno ed ispireranno gli altri. Questi perderanno la loro paura prima, perché saranno protteti per la Grazia della Verità.

I più giovani condurranno la nuova barca, perché i loro cuori più facilmente si apriranno a trovare l'Universo. Non vedranno, nella Terra futile, senso per la loro esistenza e cercheranno, assetati, una Verità che allievi le loro ansie di trovare quello che non conoscono, ma che ne sanno che esiste.

Il caos del mondo ispirerà a molti verso la santità, perché la Legge detta che gli apostoli si equilibrino. Sveglieranno l'amore di Dio come nel passato e, con pazzia e verità, proclameranno il Suo Nome. Nonostante sembrino di essere ascoltati per molti pochi, il loro clamore risuonerà aldilà della Terra ed il Cosmo ascolterà il loro chiamato, che ne sarà sufficiente affinché un ausilio superiore arrivi alla Terra.

Ai puri, li dico: non desistiate mai. Il vostro verbo deve andare aldilà le stelle, come una chiave che nasce dall'essenza e del cuore per aprire le porte di questo mondo alla verità interiore.

MESSAGGIO QUOTIDIANO DI SAN JOSÉ, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, ALLA SUOR LUCÍA DE JESÚS

Che il Signore tuo Dio e tuo Padre versi sopra di te le Sue benedizioni e Grazie Divine. Che costruisca nel tuo cuore un’infrangibile forza, con base nell’umiltà e nell’onestà. Che il Signore lavi il tuo spirito, pulisca la tua anima e tolga dalla tua coscienza quello che ti porta alla perdizione e alla trascurare il Piano di Dio.

Che il Signore versi sopra di te il Suo Perdono, affinché sappi perdonare il mondo intorno a te, eliminando il passato ed imparando a comprendere il futuro.

Che il Signore metta i Suoi Occhi nei tuoi, affinché tu possa vedere la Sua Presenza in ogni essere e comprendere la Sua Volontà in tutti gli eventi, insegnandoti ad intuire e a discernere. Che metta le Sue Mani dentro le tue, affinché saranno disponibili per ricevere e ansiose per dare. Che metti i tuoi piedi sulle Sue impronte, perché Lui non potrà camminare per te; ci sono cose in questo mondo che devi scegliere con il tuo cuore, ma potrà indicarti il cammino e mettersi di fronte a te per accompagnarti da vicino.

Che il Signore tuo Padre, tuo Compagno, tuo Re e tuo Maestro mai ti perda di vista. Non lasciare che Lui tolga gli occhi da te; per questo, fai sempre quello che Lui chiede, apprendi quello che Lui ti hà già insegnato e Lui resterà sempre con te, mostrandoti nuovi orizzonti, conoscenze e segreti che non conosci.

Che il Signore tolga i limiti dalla tua coscienza, allarghi la visione del tuo cuore ti insegni ad amare immensamente e ad uscire dall’amore scarsso, dall’amore personale, individuale ed umano.

Che il Signore ti mostri che ogni goccia di sudore del tuo viso corrisponde all’opportunità di salvezza di un’anima, sempre quando le tue opere siano per Dio. Così, imparerai a superare i limiti, a donare il massimo di te e, a volte, l’impossibile. Conoscerai il significato dell’illimitato che abita nella Coscienza di Dio e non ha frontiere.

Che il Signore ti aiuti a riconoscere il Sacro,la riverenza nata dall’amore dell’anima per ciò che Dio manifesta nella tua vita. Impara a leggere i simboli degli eventi; guarda la grandezza e la bellezza di ogni anima e di ogni Regno della Natura. Vivi per conoscere la Perfezione di Dio.

MESSAGGIO QUOTIDIANO DI SAN GIUSEPPE TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, ALLA VEGGENTE SUOR LUCÍA DE JESÚS

La Pace è un dono divino nel cuore di quelli che hanno confidato le loro vite nel Padre Altissimo.

La Pace nella vita spirituale nasce dalla rinuncia a tutti i risultati delle sue opere. Per quanto il cuore si sforzi di trascendere i propri limiti, in parole del compimento della volontà di Dio, Lui non si aggrappa ai risultati, né in se stesso, negli altri, né in nulla.

In questi tempi, per non logorare il cuore o l'animo di andare avanti, voi dovete rimanere in pace e attraversare i giorni di conflitto interno e purificazione con una certa fiducia nel futuro, e così non coinvolti nella transizione che voi o altri state vivendo .

Dio vi ha dato l'opportunità di purificarvi sotto il dono della Sua santa Pace, sotto la protezione dei Suoi Centri Mariani e in un momento in cui il caos sta ancora iniziando il suo ciclo di espansione.

Felici sono coloro che si avvalgono dei doni dati da Dio, perché Lui spera che, in un prossimo futuro, non seguiranno più i sentieri fondamentali della trasformazione, ma che aiuteranno coloro che dovranno sopportare il risveglio improvviso che vivranno e i cambiamenti interni e quelli esterni che avverranno con la violenza, per dire in qualche modo, in tutto il pianeta.
 
Siate più semplici, non Mi stancherò di dirvelo, perché quando scoprirete il dono della semplicità, non intrappolerete più la vostra coscienza nelle cose ordinarie della vita e non perderete energia spirituale con conflitti che saranno, d'ora in poi, la vita comune della coscienza umana e che aumenterà anche di intensità.

Tutto dipende da chi passa attraverso la purificazione e da chi gli sta intorno. Se imparate a vivere tutto in modo naturale e senza stupore, potete aiutare in modo che il processo di tutti sia meno doloroso.

Non vi dico di essere indifferenti alle prove che state attraversando voi o i vostri fratelli, ma di cercare di portare il balsamo della semplicità e della pace in queste situazioni, riconoscendo con maturità ciò che deve essere trasformato e muovendovi verso la pulizia del fango interiore stesso.

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto