Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Fátima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

Oggi la vostra Madre Celeste mette il Suo sguardo sull'Africa ferita perché il Suo popolo trovi, attraverso la consolazione della Madre di Dio, la forza interiore di cui ha bisogno per andare avanti.

L'Africa è il Mio amato popolo, un popolo molte volte dimenticato e ferito dalla sofisticata schiavitù di questi tempi.

Come Signora del Verbo Divino, vengo a chiedere ai Miei figli di non dimenticare i bisogni della Mia amata Africa; Perché, finché questi bisogni urgenti non saranno soddisfatti da tutta l'umanità, non verrà il tempo di pace che il mondo tanto cerca.

Attraverso certi avvenimenti, la voce ed il grido dei Miei cari figli dell'Africa sono messi a tacere in modo che la loro sofferenza non sia conosciuta.

Perciò, come in questo ultimo mese vi ho invitato a pregare per le famiglie, oggi vi invito a non dimenticare di pregare per la Mia Africa ferita; perché ho bisogno dei vostri cuori, che hanno già tutto, per sentirsi sensibili per chi soffre di più.

Non può passare giorno che voi non pensiate ai Miei figli in Africa. Vorrei che conosceste e capiste, un giorno, l'importanza di avere più missionari in Africa.

Prego, giorno e notte, per coloro che sono scartati.

Prego, giorno e notte, per coloro che sono trascurati.

Prego, giorno e notte, per coloro che sono dimenticati.

Prego, giorno e notte, per coloro che non ascoltano con sensibilità il grido ed il richiamo dell'Africa.

Il Mio Cuore di Madre è con l'Africa.

La Mia Grazia sostiene la fede di tutti gli africani. Il Mio Amore vi protegge e vi conforta nelle ore difficili.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace e Madre di tutta l'Africa

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Nerja, Málaga, España, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

In questo giorno radioso per la Presenza Solare ed Eucaristica di Mio Figlio tra voi, come Madre e Pellegrina, Mi avvicino a voi, Miei cari figli, affinché in preghiera perpetua continuiamo a pregare Dio, attraverso la luce del cuore, per tutte le cause urgenti che necessitano l'intervento divino e spirituale.

A tal fine, oggi, la vostra Madre Celeste e Santa Regina di Spagna bandisce, attraverso lo Scettro di Dio, l'oppressione che, attraverso i secoli, vissero i Miei figli schiavi dell'Africa e del Medio Oriente.

Oggi, sono qui come la Madre dei naufraghi e degli scomparsi. Sono qui come Madre che piange insieme alle madri della guerra e alle madri che hanno perso i loro cari figli e familiari nei terremoti.

Vengo, nel nome dell'Altissimo, per chiudere la grande ferita spirituale e regionale che non si cicatrizzava dal terribile terremoto in Siria e in Turchia.

Come vi ha detto bene Mio Figlio, nel giorno di ieri, Io vengo come Mediatrice e Intercessora per elevare in Cielo coloro che sono stati scartati nel Mare Mediterraneo e  coloro che sono scomparsi in Turchia, Siria, Nuova Zelanda, Giappone e Brasile, negli ultimi giorni.

Cari figli, sarà che qualcun altro ascolta il grido della Madre Terra e di tutti i suoi elementi?

Per questo, Io sono venuta, sabato scorso, a chiedere al mondo penitenza sincera, vero pentimento e profonda riparazione; affinché nel mondo non succedano più gli oltraggi della guerra e la furia della natura.

Per questo, ora e più che mai, cercate il vostro equilibrio interiore, cercate di essere pacificatori di Cristo. E, con le vostre preghiere, abbracciate e amate, in servizio, tutti quelli che soffrono; perché questa è l'ora in cui vedrete compiersi le profezie annunciate da Cristo, prima della Sua Ascensione, ai Suoi apostoli.

Pregate per le vostre famiglie e per le famiglie del mondo intero, affinché la sacra cellula del Progetto di Dio non continui più a convertirsi in un modello di disamore, di tradimento, di vendetta e di odio.

Al Mio Cuore duole vedere l'attuale e triste situazione delle famiglie. Vi chiedo di pregare davvero!

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Fátima, Portogallo, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Cari figli:

In questo momento, il Mio Cuore Immacolato è ancora unito al cuore essenziale di ogni piccolo figlio dell'Africa, affinché queste piccole anime raggiungano il sollievo spirituale e morale di cui necessitano.

Desidero, in modo ardente, che si apra la porta della Mia Grazia in Africa, di una Grazia di opportunità e di speranze per gli adolescenti e i giovani; affinché i Miei figli dell'Africa sappiano che è possibile vivere un'altra esperienza sulla superficie della Terra.

Un'esperienza che permetta il risveglio dei suoi valori spirituali ed interni, dei valori che li aiuteranno ad essere buone persone, così come sono buoni e semplici di spirito; qualcosa da cui tutti i Miei figli del mondo dovrebbero apprendere a riconoscere.

L'Africa deve essere sé stessa, come lo fu alle sue origini, dalle sue più profonde radici di unione con il Divino e Cosmico.

Per questo, attraverso l'attuale missione umanitaria in corso, i tre Messaggeri Divini preparano un altro scenario interiore, affinché lo scenario esteriore possa essere migliorato, armonizzato e corretto; affinché tutti i Miei figli abbiano la dignità che hanno perso, non solo come esseri umani, ma anche la dignità di riconoscersi e di sentirsi meritevoli Figli di Dio.

Per questo, in Africa appena cominciano a fermentare il dono della speranza, delle opportunità e della Nuova Terra.

Africa Mia, sei parte del Mio Cuore; sei la Mia aspirazione della nuova culla della Nuova Umanità.

Preghiamo affinché l'Africa sia sé stessa e non sia più degli sfruttatori e dei banditi.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi speciali
Messaggio straordinario, ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Sorella Lucía de Jesús

Benedetti coloro che soffrono e che, nel silenzio del loro cuore, suplicano per Misericordia, perché sarà loro concessa non appena la Grazia per la quale suplicarono, ma benedizioni maggiori, profonde ed eterne, che dissiperanno dai loro cuori il dolore e concederanno loro la pace.

Benedetti coloro che, al di là della solitudine, pregano. servono e confidano, anche se abitano gli inferni di questo mondo, dove regnano la disperazione e la mancanza di speranza, dove l'allegria è stata taciuta dall'indifferenza che genera il dolore. 

La preghiera degli innocenti è ascoltata, il pianto delle donne che gridano al Padre lava i Suoi Santi Piedi, e il Suo Cuore si compatisce di quelli che credevano di essere dimenticati.

Nella battaglia di questi tempi, figli, il Cuore di Dio è attento alle vostre suppliche e non dimentica o abbandona coloro che gridano, ma cerca il tempo e l'ora esatti per poter intercedere per le anime che soffrono.

Per questo vi dico oggi e vi dirò sempre che la perseveranza in Dio, oltreà del dolore, della sofferenza o della solitudine, sarà sempre ricompensata.

Il Padre si compatisce di quelli che con fede aspettano. Il Suo Spirito sostiene coloro que  rimangono in servizio. La Sua Divinità viene in aiuto di coloro che confidano nella Grazia, e benedizioni maggiori scendono sulla Terra quando il tempo è arrivato. E il tempo è arrivato.

L'orologio del mondo fissò l'ora della redenzione; allo stesso tempo in cui il caos battaglia con il male, l'amore trionfa nel profondo degli abissi della coscienza umana. Tutto è permesso. 

Il Creatore annuncia attraverso i Suoi Messaggeri che il tempo della redenzione è arrivato per tutti coloro che credono. Il tempo della Misericordia pulsa ancora nei cuori di quelli che gridano per un'opportunità.

Per questo, amata Africa, che dalle origini della Terra cerchi il tuo cammino, già brilla all'orizzonte il tuo destino, la purezza del tuo cuore può emergere. Forza e fragilità abitano nella tua essenza; persistito oltre la sofferenza, Perciò, aspetta e confida nel regno della pace.

Sul tuo suolo cammineranno Piedi Sacri, e i Suoi Passi segneranno la tua storia. Come in altri tempi, la pace regnerà in te, e conoscerai la vita dai confini dell'universo. I misteri celesti ti saranno rivelati; dalle viscere del tuo dolore, tornerà ad emergere la speranza. Nuova vita regnerà nel tuo interiore. Ci sarà la pace.

Con queste Parole, figli, Mi congedo, vi benedico e vi chiedo di aspettarMi in preghiera nel prossimo 18 luglio, affinché si compia un Disegno Maggiore del Creatore di consegnare un Messaggio straordinario al cuore dei Miei figli dell'Africa. I vostri cuori Mi aspettano e il Creatore invia una risposta.

Creerò un ponte tra il cuore di Aurora e l'interiore dell'Africa, affinché la cura e la redenzione possano permeare le ferite profonde di coloro che aspirano a conoscere la pace.

Io vi benedico oggi e sempre.

Suo padre e amico,

San Giuseppe Castissimo

Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, nella Casa Santa Isabel, Luanda, Angola, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Miei cari figli:

Con gioia ed esultanza arrivo ancora una volta dal Cielo. Questa volta per questo tanto atteso incontro tra il Mio Cuore e i vostri cuori.

La vostra Mamma Celeste è già qui, con tutta l'Angola e con tutta l'Africa.

Oggi vengo come Madre dell'Africa. Vengo da un continente stigmatizzato nel corso dei secoli. Vengo da una razza discriminata e sfruttata.

Sono qui e sono vostra Madre. Venite tra le Mie Braccia affinché, ancora una volta, possa consolarvi e accogliervi tra le Mie Braccia Materne.

Oggi vengo piena di Grazia, Amore e Misericordia.

Quelle Grazie, promesse ai Miei figli della Casa di Santa Elisabetta e all'Africa tutt'oggi le riverso nei vostri cuori, affinché le pesanti catene dell'indifferenza, dell'impunità e dei maltrattamenti possano essere spezzate dal colpo efficace della potente spada di San Michele Arcangelo.

Figli miei, abbiate fede e credete. La fine di questa prigionia è vicina perché Mio Figlio ritornerà, ed Egli, nella Sua Gloria, ritornerà prima per voi, per tutta la Mia cara ed amata Africa.

In questi prossimi giorni continuerò a venire, come una volta venni a Kibeho, per dire al mondo che l'Africa è nel mio Cuore Materno.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice e vi ama,

Vostra Madre, la Vergine Maria, Rosa della Pace e Madre di tutta l'Africa

Messaggi speciali
Messaggio straordinario ricevuto a Maldonado, Uruguay, trasmesso da Gesù Cristo Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús, para la 87ª Maratona della Divina Misericordia

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Oggi, con il vento e le onde del oceano, arrivo qui, incrociando i portali dell'universo per poter penetrare nella coscienza umana il suo aspeto spirituale.

Oggi porto, per tutti, il dolore profondo del Mio Cuore davanti alla situazione del pianeta e dell'umanità.

Sebbene io sia nell'universo e la Gerarchia lavori per alleviare la situazione del mondo, i Miei Occhi non smettono di guardare ciò che sta accadendo, che ancora nessuno può vedere in profondità per capire il significato del motivo per cui sucede.

In questo giorno, vengo dal Cielo per chiedervi di nuovo di pregare per i rifugiati, specialmente per coloro che stanno cercando di sopravvivere e trovare una destinazione, una terra promessa, attraversando gli oceani. Molti di loro non raggiungono la fine dell'obiettivo, non raggiungono la destinazione, che si spera cercano, anche se i loro volti riflettono la sofferenza dell'abbandono e della non accettazione.

Al di là di tutto ciò che accade nell'umanità e attraverso questa Maratona della Divina Misericordia, in cui le vostre preghiere sono innalzate a Dio, in armonia e amore, condivido questo dolore del Tuo Maestro e Signore; perché tutto potrebbe essere diverso, ma non lo è. E non essendo diverso, non trovando una risposta o un sollievo alla situazione di fratelli come te, il destino modifica gli eventi.

Pensa per un attimo come sarebbe sentire, in mezzo all'oceano, una barca alla deriva, bambini, donne, anziani, uomini, alla ricerca di un rifugio sicuro in mezzo a una tempesta spirituale e materiale riflessa nelle loro nazioni di origine.

Lo spirito di accoglienza è qualcosa che l'umanità deve all'universo, lo spirito di ricettività e solidarietà con la sofferenza degli altri.

So che questo non dipende solo dall'umanità, ma da chi crea e genera queste situazioni di instabilità in tutti i sensi, nelle nazioni più povere tra le più povere com'è in Africa.

Per questo aspetto ancora il momento più propizio per poter raggiungere le terre africane, dove il Mio compito e il compito della Madre del Mondo non si concentreranno solo sulle nazioni che raggiungeremo, ma anche sull'intero continente africano.

Se la risposta umanitaria non fosse efficiente nelle nazioni del mondo, di fronte a questi eventi, saranno maggiori le conseguenze che le diverse popolazioni umane continueranno a subire nelle loro nazioni di origine; perché oggi non parliamo solo di fame, guerra o indifferenza sociale o politica, parliamo di qualcosa che va oltre l'apparente e il superficiale.

Vedete nei vostri fratelli rifugiati lo stesso Dio che soffre il Suo naufragio, il naufragio che i Suoi figli generano per non aver compiuto il Suo Piano. Mettete i vostri occhi e il vostro cuore davanti a questo significato che vi porto oggi.

Cercate di andare oltre le apparenze, il superficiale, tutto ciò che è noto o materiale.

Entrate nell'universo del mistero e capirete il significato spirituale di tutto ciò che vi dico.

Spero solo che più siano consapevoli di ciò che sta accadendo, perché ciò che accade ad alcuni esseri umani, come i rifugiati, accade in tutto il mondo.

In questa situazione non ci sono confini materiali o mentali. Non ci può essere indifferenza o omissione di fronte al grande bisogno della fine di questi tempi. Se questa situazione è presente nel mondo oggi è perché è uno specchio di come è l'umanità.

Non possono aspirare alle sfere più alte o ai livelli di contatto se questa situazione non è posta nel vostro cuore, nella realtà dei profughi, dei vostri fratelli.

Tutti sono fratelli indipendentemente dalla vostra razza, dalla vostra lingua o dalla vostra condizione. In sostanza, tutti sono uguali davanti al Padre Celeste e questo non cambierà.

Il materiale è temporaneo, lo spirituale è eterno. Il servizio è la grande chiave di questo tempo per poter sollevare l'umanità dalle proprie condizioni di caos e sofferenza che essa stessa genera, di volta in volta.

Ma la Fonte Primordiale è lì, al servizio dei Figli di Dio. Dovetei chiamarla correttamente, dovete invocarla correttamente, dovete unirvi a Lei correttamente, in modo che la Fonte Primordiale possa aiutarvi.

E così, i vostri talenti si risveglieranno, le vostre virtù saranno mostrate e sarete guidati e condotti attraverso il sentiero del servizio e della preghiera per le cause urgenti del pianeta.

Oggi vengo, con il vento e le onde dell'oceano, affinché voi possiate ascoltare dentro di voi e sentire il Sentimento di Dio, il Suo Sentimento silenzioso che parla di questa realtà ai mondi interni.

State già al momento di capire molte cose che non sono materiali, ma immateriali.

Se il vostri interiori e il vostri sguardi sono davanti alla conoscenza con riverenza e umiltà, sarete guidati dalla Legge, e la Legge agirà attraverso di voi per correggere questa situazione planetaria, che è sempre più caotica e difficile.

Dal Giardino del Getsemani sapevo che sarebbe arrivato. Questa è la ragione del prezzo del Mio Sangue, di ogni goccia del Mio Sangue versata sul suolo di questo mondo dall'umanità.

Il Mio Cuore misericordioso ha bisogno di raggiungere attraverso di voi coloro che soffrono, i rifugiati.

In questi giorni di preghiera misericordiosa, pregate con fervore e il fervore vi rinnoverà, vi metterà sempre nella giusta vibrazione nell'emergenza planetaria.

Il mondo vedrà situazioni più indescrivibili di quante ne abbia mai viste prima. Vi invito a prenderne coscienza e a trasformare la vostra vita in solidarietà e bene.

Costruite con Me, nei piani interni, il rinnovamento delle forme, in modo che quelle forze retrograde che opprimono la coscienza del pianeta e soggiogano l'umanità siano espulse e liberate dalla faccia della Terra, e tutto possa essere rinnovato.

Finché l'interesse dell'umanità per la vita spirituale e la preghiera è opaco o indifferente, le porte della Mia Misericordia non si apriranno; la risposta di questo grande aiuto sarà proporzionale alle vostre preghiere con Me.

L'umanità non è pronta ad affrontare la fine dei tempi e vedere cose inimmaginabili non solo da questo pianeta, ma anche dall'universo. Sarebbe come svegliarsi la mattina e scoprire che il mondo è completamente cambiato, sotto una realtà che non hanno mai conosciuto o visto.

Cosa farebbero? Quale sarebbe il vostro primo pensiero e la vostra prima azione?

L'umanità ha unito le forze con le forze retrograde e questo porta a una sofferenza costante.

La preghiera che ne consegue tiene in equilibrio ciò che per voi è impensabile. Ciò significa, compagni, che la preghiera, in questo momento, mantiene in armonia ciò che sta per essere rotto.

So che molti non vogliono accettare la fine dei tempi perché li porterebbe a cambiare definitivamente. Ma come Signore e Re dell'Universo vi dico: "Non c'è altra via d'uscita".

Se si incarnano, in questo momento e in questo tempo, è per una ragione in più, è per un dovere più grande, è per un impegno inconfutabile.

Finché le anime e le coscienze le costringeranno a fare ciò che è diverso da ciò per cui sono venute, soffriranno. La resistenza non può più essere nel vodtro percorso spirituale e, soprattutto, nel vodtro contatto interno con l'Alto.

Non possono sfidare i vostrio destini, perché non li conoscono.

Siate degni, in questo momento, della grazia suprema che discende su un'umanità trasgressiva e indifferente, su un'umanità malata e caotica.

Sotto i vostri piedi hanno i luoghi più sacri e irriconoscibili del mondo, le cosiddette Sale Sacre. Sono lì per il vostro aiuto e la vostra venerazione.

Usate ciò che è reale e divino. Lasciate ciò che è apparente e illusorio.

Il mondo vuole rimanere nell'illusione e la alimenta giorno dopo giorno. Se continua così, come troverete il portale del Tempo Reale?

Tutto inizia nel tcostro mondo interiore, nella pratica viva della vostra fede, nelle azioni misericordiose.

In questo atteggiamento, le nazioni capiranno che i rifugiati non sono rifiuti umani né sono una piaga internazionale.

Abbiate pietà di chi soffre e vedrete oltre ciò che sta accadendo.

Alleviate il dolore di chi percorre i mari e gli oceani del mondo, alla ricerca di una terra sicura dove vivere come famiglia e in unità.

Se il mondo e le nazioni non fanno qualcosa, verrà una prova più difficile di quella che stanno vivendo. Dio non punisce l'umanità, è l'umanità che si punisce attraverso le sue azioni e i suoi ideali.

Gli oceani oggi parlano del dolore dei profughi nei mari e, soprattutto, di chi non ha mai lasciato il mare vivo. Ecco perché oggi trasformo quegli oceani nell'oceano della Mia Misericordia in modo che tutti possano essere salvati e riscatati.

Appellatevi alla Divina Misericordia e non permettete alla Giustizia di agire in questo momento, perché il mondo sperimenterebbe una grande correzione che non ha mai sperimentato fino ad ora.

Siate coerente con le Nostre Parole. Vivete il Mio Messaggio e non limitatevi ad ascoltarlo. È tempo per il risveglio dei Nuovi Cristi.

“Padre Celestiale,
che hai dado tutto de Te, instancabilmente,
per la creazionne dell’universo e della vita,
sostiene i Tuoi servitori decisi a seguire
il Cammino di Cristo.

fai scendere la Tua Luce e la Tua Misericordia
enei espazi oscuri di questo mondo.

Accogi fra leTue Bracce, Adonai,
a coloro che non anno nazione ne terra.

Possa il grido di dolore nei oceani essere placado
per la discesa del potete Sangue di Gesù,
e che tutto si converta
secondo la Tua Volontà, Adonai,
cosiché l’umanità sia responsabile e consapevole di ciò che fa.

Manda la Tua Luce Signore, ai mondi interiori.
 Coltiva gli strati più profondi dll’ignoranzia umana
affinché possa disiparesi.

Guarisci con il Tuo Amor tutte le Tue criature,
in modo che tutti abiano la gioia di partecipare
al Tuo Regno Celestiale.
Amen”.

Frate Elías del Sacro Cuore di Gesù:

Uniti, in questo momento, al Signore degli Oceani, davanti alla Sua Presenza Misericordiosa e Spirituale, stiamo davanti a Lui in preghiera e supplica, offrendo la preghiera dell'Angelo della Pace, affinché Cristo possa emergere come un Divino Sacrario  in ogni cuore umano e possano tutti risvegliarsi al richiamo della Sua Voce e della Sua Presenza.

Santissima Trinità,
Padre, Figlio e Spirito Santo,
Vi adoro profondamente
e vi offro il Corpo preziososissimo, il sangue,
l'Anima e la Divinità di Gesù Cristo,
presente in tutti i santuari della Terra,
in riparazione degli oltraggi, dei sacrilegi
e l'indifferenza di cui Lui è offeso.

E per gli infiniti meriti del Suo Santissimo Cuore
e il Cuore Immacolato di Maria
Ti chiedo la conversione dei poveri peccatori.

Amen.

(ripetuto tre volte)

Ringraziamo Dio per la Sua immensa Misericordia e Pietà, e rinnoviamo i nostri voti in Cristo e per Cristo come soldati della Luce.

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto presso il Centro Mariano di Aurora, Paysandú, Uruguay, trasmesso da Cristo Glorificato, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

"Colombia Humanitaria" è una missione che promuove la pace e il servizio umanitario per i più bisognosi. In questo caso, per tutti coloro che sono esiliati dal loro paese e cercano rifugio in altri paesi in cerca di una nuova vita lontano dall'orrore e dai conflitti che certe nazioni vivono.

"Colombia Humanitaria" è una mano che tende più verso il genere umano sulla Terra, in modo che, come un ponte di servizio e di fratellanza, per le anime per riscoprire il significato e la speranza di far parte di una nuova razza.

Questa missione costituisce la sintesi di tutte le missioni umanitarie svolte negli ultimi tempi.

Dato il servizio di intervento importante e assistenza sociale che Fraternidade svolge, attraverso i suoi missionari casa madre e missionari in formazione, questa nuova missione affronterà l'altra parte di uno dei tanti squilibri sociali e umanitari esistenti.

La Fraternità, come essenza di servizio di amore incondizionato per il malato, viene chiamato dalla coscienza della Gerarchia Spirituale e istruttore per soddisfare i loro sforzi umanitari e spirituali per alleviare la sofferenza umana e interna.

Base fraterna che già manifestò la Fraternidade, a seguito della crisi migratoria in Roraima, Brasile, ha aperto le porte della coscienza per il vero missionario e lo spirito altruistico è venuto questa volta in Colombia, in modo che la rete di luce e di servizio, in particolare, dell'amore tra fratelli, raggiunga chi lo aspetta e chiama per lui.

Per la nuova missione "Colombia Humanitaria" la Gerarchia amplierà l'azione del Suo lavoro planetario e Fraternità, che sarà collegato alle Nazioni Unite attraverso l'UNHCR e l'UNICEF, cercherà di ricostruire lo spirito umano e di volontariato attraverso le opere di servizio e di assistenza sociale.

Con la presenza dell’Ordine monastica Grazia Misericordia, la vita missionaria conterà con il braccio di assistenza spirituale di unione e contatto con la Gerarchia, in modo che tutto sarà rimosso e  lavorando sulla psiche e il mondo interiore delle coscienze trova un percorso dove può essere condotto e rilasciato.

La Fraternità, assumendo i due fronti di lavoro planetario attraverso della missione "Humanitaria Roraima" e ora attraverso "la Colombia Humanitaria" dal ciclo successivo e nel 2019 inizierà ad abbracciare, con la vita missionaria e accanto alla Gerarchia, altre opere umanitarie in Africa, Asia e Oceania.

La formazione, l'aggiornamento e l'addestramento per i casi di emergenza dei nuovi missionari volontari aiuterà in futuro una nuova coscienza basata sulla protezione e la guardia degli altri e di coloro che soffrono di più.

Per questa missione iniziale di "Colombia Humanitaria" la Campagna Giovani per la Pace e alcuni dei suoi membri saranno convocati a partecipare e di fondare le prime basi al fine di alleviare il dolore attraverso l'amore.

Vi ringrazio per aver custodito le Mie Parole nei vostri cuori!

Vi benedice, 

Vostro Maestro, Gesù Cristo

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NELLA CITTÀ DI TACUAREMBÓ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Cari figli:

Con amore materno vi dico che non temiate, e rischiate ad intregarvi pronto al Sacro Cuore di Mio Figlio; Lui sempre aspetta ricevervi nella Gloria della Sua Divina Misericordia.

Fino a che quello succeda, decidete a seguire i Suoi passi e lasciate che il Suo Cuore Inesauribile vi conquiste e vi purifiche affinchè nel grande giorno aspettato formiate parte del Suo Regno Glorioso.

Figli, di quella forma trasmettete l’esperienza di Mio Figlio ai cuori che ancora non l’hanno trovato. Testimoniate il tempo della vostra redenzione ed insegnate ai vostri fratelli come la preghiera vi è venuta trasformando da poco a poco nella presenza dell’aspettato Progetto del Creatore.

Non abbassate le braccia ne vi disperiate; Io Sono la vostra Madre della Misericordia e tutti i giorni vi riuno in quest’orario universale affinchè vivete e sentite il cenacolo del Mio Cuore Immacolato, il Tempio di Dio, che vi fortificherà durante le prove e le sfide della vita.

E così, figli, come lo fecero i Miei missionari della pace, andate allo scoprimento dell’Africa interiore nei vostri simili, nei vostri popoli e nazioni. La necessità, la mancanza d’amore e di servizio si espandono per i quatri ponti della Terra.

Nell’Uganda Io vi farò conoscere la grande sette d’amore e di cura spirituale che le anime non hanno avuto la Grazia di ricevere in questa vita. Perciò, come la vostra Madre Celeste e Guida Missionaria della Pace, vi introduco nei sentieri della necessità, del servizio e dell’amore, poi ho bisogno, figli Miei, che nell’Uganda voi fatte valorare e conoscere la Misericordia di Mio Figlio.

Se le anime ascoltassero sulla Misericordia di Mio Figlio, già molte si avrebbero salvato; non vi sto chiamando per evangelizzare, bensì per trasmettere la Misericordia di Mio Figlio attraverso dei vostri servizi e lavori donnati al Dio dell’Amore.

Mentre i Miei missionari camminano per le strade di Kampala stanno vedendo le faccie senza speranza, anime sorelle e solitarie che aspettano un sorriso ed un alito si speranza.

Missionari Miei, anche vedrete ai Miei bambini più piccoli, abbisognati della vera paternità spirituale, quella che li faccia liberi e così possano riccuperare l’innocenza.

La povertà dell’Uganda è il riflesso d’una continua dimenticanza da parte dell’umanità intera; perciò stò chiamando ai missionari della pace di tutto il mondo affinchè rispondano al Mio chiamato. Il Mio amore ricolma tutti.

Per questa causa di pace e di fraternità, Io vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato.

Vi benedice sotto la Luce Suprema del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo,

La Vostra Madre María, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Cari figli:

Come la Madre dell’Africa e del mondo intero, prego per voi e, specialmente, per quelli che non vivono in Mio Figlio e decidono avvolgersi con la vita del mondo dimenticandosi di cercare la vita spirituale.

Perciò, figli missionari, la vostra presenza nell’Uganda segnerà una prima ed un poi per le vite delle anime alle quale con amore cristico voi servirete ed amarete come mai avete amato. Perchè dietro di tutta miseria si trova il brillo più sacro che il vostro Padre Celestiale deposito in ogni cuore, il cui il Mio avversario si ha incaricato di spegnere e di cancellare.

Però il Mio Cuore Immacolato avrà nuovamente la Sua vittoria sul mondo ed oggi, specialmente nel cuore dell’Africa, la Madre e Signora del Verbo Divino, da Kibeho, realizzerà la Sua benedizione spirituale ed interna per tutte le anime africane.

Alcuni giorni fa, figli Miei, voi siete stati nella Mia casa di Kibeho, non solo per pregare, adorare, cellebrare, compartire ed amare il dolore, offrendolo a Dio nel nome di Suo Figlio, bensì che anche conosceste quello che un simple errore ed un fraintendimento può occasionare in una nazione intera, portandola alla sparizione totale della vita terrestre.

Aspetto, figli,che i vostri cuori stiano pronti per penetrare nella realtà interna dell’Uganda, quella che sta sottomessa per il deterioramento causato per la malatia e per la carestia che molti figli Miei, i più piccoli ed innocenti, affrontano.

Nell’Uganda, missionari Miei, avrò bisogno della vostra paternità e maternità nel nome di tutti gli ugandesi orfani che stanno soli di cuore senza ricevere la più minima goccia d’amore.

Perciò, figli, nella Ruanda vi portè al servizio immediato, alla cura profonda di tutti gli errori; adesso, nell’Uganda, vi porterò a riconoscere la faccia occulta di una umanità annientata per la malatia, il deterioramento e la povertà strema.

Di quella forma, il Mio Cuore Materno lavorerà al vostro fianco per guidarvi corretamente e per portarvi ogni volta di più alla preghiera restauratora per tutti i Miei figli che soffrono. Però i vostri propri occhi vedranno l’incredibile, quello che nessuno vuole vedere per non sentire vergogna oppure disprezzo.

La vostra Madre Celeste con le Sue ospiti angelicali vi farà conoscere l’inferno terrestre manifestato nella materia e tradotto nella malatia e nell’errore commesso con quelli più piccoli

Perciò portè ad ogni uno di voi fino a Kibeho, affinchè attraverso del Mio Verbo Divino le vostre anime fossero preparate per la luce dei Miei donni materni e, fortificati al Mio fianco, possiate continuare servendo per la pace.

Nella vostra missione soltanto in tre nazioni africane, vedrete manifestati il peccato, la malatia e l’errore dell’umanità durante centinaia d’anni. Per quello la preghiera vi unirà al Mio Cuore, affinchè qualche giorno le anime stiano liberi di tanto dolore.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi riune tutti nella forza imperiosa del Mio Cuore Materno,

La Vostra Madre María, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Figli Miei:

I vostri fratelli, i missionari della pace, già si incontrano a cammino dell’Uganda, verso una nazione marcata per le malatie interne, quelle che derivarono nella malatia del corpo.

Nell’Uganda esiste la coscienza della strema povertà e di mancanza di risorsi basichi per supravivere e persistere nella vita. Però Dio, conosce e sà di tutte queste cose e perciò ha inviato dall’inizio missionari di differenti posti del mondo per alleviare il dolore che è sconosciuto per molti.

Mediante questa missione umanitaria, Mio Amato Figlio ha permesso arrivare all’Uganda, posto dove Io mai scendì, però oggi, in nome della Misericordia Divina, scendo per lavorare e guarire attraverso delle vostre mani servitori.

Realtà immense, differenti alle vostre esistono in questa umanità, solo che gran parte di lei soffre in silencio perchè nessuno vuole ascoltare la verità. Perciò scendo sull’Uganda come la Madre dell’Alleviamento del Soffrimento per liberare i corpi amalati e feriti e, come Sono la Madre di tutti, porto amorosamente una Grazia di liberazione per le anime che tanto aspettano entrare nel Regno di Dio.

In questo giorno d’arrivo alla coscienza dell’Uganda, tutti scoprirete e conoscerete una parte profonda della miseria umana e dell’abbandono delle anime più semplici.

Per questa raggione la vostra Madre del Verbo Divino apparve in Kibeho per portare a tutta l’Africa un’oportunità di riversare tutte le causa e tutti i mali.

In questi giorni nei quali andrete conoscendo l’Uganda interiore, preparate i vostri cuori per conoscere i soffrimenti molto simili a quelli che ebbe il vostro Maestro nella Croce. Perchè le cose che oggi accadono in questo mondo sono parte del riflesso dell’indignazione e della conquista trasgressiva.

Vi insegno a camminare nell’amore ed allo stesso tempo a riconoscere che senza amore non si arriva a nessuna parte. Perciò, cari figli, questa missione esiste affinchè voi già non siate più gli stessi e, da lì, vi convertiate in soldati di Cristo.

L’Uganda è una nazione marcata per quello più sgradevole e sconosciuto per molti. Vi invio in missione di pace per aiutare quelle anime a ritrovare la misericordia e il perdono.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi prepara con amore per scoprire l’inimaginabile,

La Vostra Madre Marìa, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Cari figli:

Il Santuario della Madre di Kibeho vi riceverà con allegria e gioia, perchè i missionari della pace staranno ricevendo i donni sacri della parola divina nei suoi cuori.

In questo giorno, le culture dell’America e dell’Afric a si uniranno per un istante, e la fusione tra le razze si manifestarà per mezzo dell’esenza dell’Amore di Dio. In quest’ora importante, nella quale la carità ed il servizio si unificano, la Signora di Kibeho porta tra le Sue mani le ultime Grazie, quelle che serviranno d’aiuta per molte anime prigioniere.

Ricordate, figli Miei, che la Ruanda, l’Uganda e il Congo furono nazioni marcate per il soffrimento, l’indignazione e la conquista, qualcosa che fino ai giorni di oggi segue accadendo in altri piani di coscienza.

Però le barbarità dei tempi dovranno essere supresse per la Legge della Giustizia e prima di che quello succeda, la vostra Madre Celeste vi accompagna per i sentieri dell’abnegazione e della fiducia affinchè così alcune sutuazioni possano essere rivertite in tempo.

Perciò dal Cielo, la vostra Signora del Verbo manifesta le opere che sono parte della Volontà del Creatore e, da lì, tutti i Miei figli sono collocati negli stati dell’oportunità e della Grazia affinchè tutti i mali possano essere revertiti.

Kibeho fu il posto scelto per il vostro Signore affinchè, dal posto più semplice del mondo, nel cuore della Ruanda, si pronunciara la voce della Madre del Verbo Divino, affinchè l’umanità collocara nella coscienza quello che già non doveva succedere più.

Per questa raggione, quando la vostra Madre Santìssima vi invia in missione all’Africa, è perchè esiste la Grazia affinchè le sequele di ieri siano cancellate per le preghiere e le carità di oggi. Di questa forma, figli Miei, le tre nazioni riceveranno una Grazia di stato straordinaria e, principalmente, le anime saranno aiutate per ripensare e corregire i suoi sentieri.

L’Africa è il continente dell´asservimento e dell’ingiustizia, e i Sacri Cuori di Gesù, di María e di San Giuseppe si hanno proposto aiutare ed alleviare il peso che lì sopraffa per causa della mancanza di fede e d’intrega a Dio.

Anche in quest’ora, la vostra visita al Santuario di Kibeho sveglierà una unificazione interna tra le culture, per caso, le sequele del genocidio saranno cancellate per il simple fatto di fraternizzare e di tornare a istituire lo Spirito di Cristo nei cuori feriti. Questo è l’opera della Grazia e della Misericordia.

Adesso, incamminati verso il Santuario, offrite alla vostra Madre il santìssimo sacramento della comunione ringraziando tutti i vostri fratelli, per avere arrivato all’Africa in spirito di missione e per quanto starà essendo guarito spiritualmente per la collaborazione pregante di tutti i gruppi di preghiera.

Di questa forma, figli, ad ogni passo che è dato al rispondere al chiamato divino, si aprono porte di luce che stavanno chiuse, e le anime, che sono quelle che più hanno bisogno d’ausilio e di pietà, ricevono la liberazione che tanto aspettano; questo anche è opera dell’Amore di Dio.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi protegge dentro del Santuario di Kibeho,

La Vostra Madre María, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Cari figli:

Nel cuore dell´Africa, la nazione di Ruanda sta essenso molto aiutata per le Grazie che i Miei Figli missionari stano generando attraverso del servizio e della trasmutazione, così come lo fece Mio Figlio, per soffrire per amore e per la redenzione di altri.

In questo giorno i Miei missionari della pace entrano in una nuova scuola di conoscimento e di maturità nei compiti, approfondando nello spirito del servizio per la pace e per il bene dell´umanità.

Figli, la Ruanda vive un tempo di pace che fu generato per le preghiere ed i richiesti di tutti quelli che vissero le conseguenze di una decisione culturale e sociale. Dopo che la Madre del Divino Verbo stette in Kibeho, l´umanità di quella regione soffrì quello che non ha voluto ascoltare, quello che potrebbe essere stato evitato.

L´umanità si caratterizza per vivere una sciocchezza e una sordità ben marcate, che la portano a chiudere il cuore interiore e non capire le cose che vengono dal Cielo.

In Kibeho, la Signora del Verbo conseguì riccuperare certo gruppo d’anime che abbisognavano di un´aiuta che le motiverebbe a vivere un sentiero di redenzione. Più tardi sorse lo spirito della preghiera e della restaurazione di tutto quello che successe e, nonostante di che il messaggio di Kibeho non aggiunsse maggiori ripercusioni durante l´epoca del grande errore, avesse delle anime che furono capaci di mantenere la sua fedeltà al chiamato dal Cielo e quello le protesse spiritualmente di qualsiasi deterioramento interiore, nonostante di quello che successe dopo.

Il messaggio di Kibeho si basa nel presto pentimento, qualcosa che la Madre di Dio esemplisse attraverso della Ruanda, che camminaba verso una destinazione non sicura. Così, l´umanità può capire che l´atto del pentimento vero e sincero è capace d´equilibrare certo grado di debiti spirituali che compromettono lo sveglio profondo di un´anima.

Perciò, figli, riccordate e vivete il Mio messaggio di Kibeho, poichè il Mio verbo non solo si pronnunciò per quel momento critico, bensì anche rimarrò presente in tutti affinchè non si tornasse a comettere gli stessi errori.

In Ruanda una grande ferita sta cicatrizzando dopo molti anni e quello comincia a succedere attraverso delle missioni di pace.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi raccomanda a Dio Padre,

La Vostra Madre María, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO PER L´APPARIZIONE MENSILE NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, TRASMESSO DA MARIA, ROSA DELLA PACE, ALLA MADRE MARÍA SHIMANI DE MONTSERRAT

Salve Terra di Dio, Salve!

Vengo a ritirare delle tue viscere il male che sottomette ai Miei figli.

Salve Terra di Dio, salve!

Vengo a liberare la perdizione e il soffrimento del tuo cuore.

Salve Terra di Dio, salve!

Il Redentore versa le sue ultime gocce di Misericordia affinchè il tuo spirito si prepare per la purificazione.

Salve Terra di Dio, salve!

Nelle Mie mani porto il sollievo per i tuoi figli, che ne sono i Miei, perchè una parte di Me sei tu.

Salve Terra di Dio, salve!

Con i Miei piedi percorro i tuoi spazi riscattando le anime, che ingannate, soffrono negli inferni che il nemico costruisce dove c´erano altri destini.

In questo tempo di redenzione e liberazione, di riscatto e lotta per la supremazia della Luce, mila d´anime aspettano, nella disperazione, che i Miei soldati aprano le porte attraverso della preghiera del cuore affinchè un´opportunità di liberazione arrive fino a loro.

Percorro insieme ai Miei figli missionari l´Africa dolente e, per mezzo di ogni parola e ogni servizio che loro brindano, uniscono il Cielo con la Terra e, attraverso di una porta sicura, le anime e le esenze sono liberate affinchè possano seguire il suo sentiero d´evoluzione.

La coscienza di ogni figli africano che è toccata per la Grazia che Io verso per mezzo dei Miei missionari, è condota fuora degli inferni e purgatori di questo mondo, verso dove troveranno il sentiero che Dio Mi ha permesso offrire ad alcune creature di questa umanità.

Perciò vi chiedo a voi, figli Miei, che non soffrite quello che i Miei figli dall´Africa soffrono, che pregate con tutto il cuore affinchè, per mezzo di ogni preghiera, Io possa riscattare un´anima di più, un´esenza di più.

Quando il Padre ascolta ogni una delle vostre preghiere fatta col cuore, Mi permette versare una Grazia di più su altri figli Miei che, da molto tempo, soffrono senza nessuna possibilità di sollievo.

Durante le prossime tre settimane, nelle quali i Miei missionari cammineranno insieme a Me per quele terre di dolore e senza pace, vi prego che ci manteniamo ogni volta più uniti affinchè, col più puro amore che spunta dei Sacri Cuori, possiamo ellevare la coscienza africana al Regno Celeste e così liberare di questo pianeta il debito che l´umanità ha con l´Universo prima di che arrive la Grande Giustizia Divina.

State attenti, figli, a quello che vi dico; siete coscienti del tempo nel cui vivete, il quale dovete aproffitare corretamente per collaborare, attraverso della preghiera e della carità, con questo Piano di Riscatte che i Sacratìssimi Cuori di Giuseppe e di María portiamo avanti insieme al Redentore, Cristo Gesù.

Oggi do grazie infinite ai coraggiosi Figli di María, quelli che si sforzano per accompagnarmi nel Mio volo di luce per tutta la Terra.

Non dimenticate che sempre conto con voi.

Vi amo e vi proteggo sotto il Mio manto d´amore e di luce.

Grazie per essere oggi con Me.

La Vostra Madre, María, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO PER L´APPARIZIONE MENSILE NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, TRASMESSO DA MARIA, ROSA DELLA PACE, ALLA VEGGNTE SORELLA LUCÍA DE JESÚS

Che la Mia Pace regne nei cuori del mondo e che loro siano colmati per il Potere Misericordioso che oggi porto dal Regno dei Cieli.

Figli Miei, lodato sia sempre il Nostro Signore Gesucristo che rinnuova il Suo Sacrificio di tempo in tempo affinchè mai cesse di versare nel mondo la Sua Infinita Misericordia.

In questo giorno, Miei amati, vi invito a meditare, dal cuore, in quello che state disposti a soffrire per amore e per la redenzione dell´umanità.

Cari, molti non si stancano di meditare nella Misericordia di Cristo e depositano in lei la speranza per la sua salvezza, però pochi sono quelli che riconoscono che questa Fontana spunta dal Cuore Ferito di Mio Santo Figlio e dei Suoi Piaghe aperte per la redenzione finale di tutte le anime. Pochi sono quelli che accettano condividere col Signore i Suoi martiri e che offrono il poco che soffrono per quelli che solo cercano la costante comodità materiale.

Miei amati, in questo giorno di Grazia e di Misericordia per tutte le anime, voglio che imprimite nelle vostre coscienze la Passione di Mio Figlio, perchè di lei proviene tutta la Misericordia e tutto l´amore che da più di due mila anni si versano sulle anime, giuste ed ingiuste, di questo mondo. Voglio che di questa forma capite che il sentiero per essere misericordiosi nella vita si trova nell´offrimento totale di se, independentemente dello stato nel cui vi incontriate.

Miei cari figli, i Miei occhi contemplano il mondo e quasi non trovano in lui, quelli che vogliano portare sulla loro testa la corona di spine di Mio Figlio, per alleviarlo così di questo dolore e permettere che la Sua Misericordia segua essendo versata sul mondo.

Oggi con gli occhi del cuore nella Mia amata Africa, scoprite nel servizio la possibilità d´alleviare il dolore che Cristo vive nei cuori di questa Terra.

Ricordiate tutti i giorni che se il Signore fu capace d´intregare la vita nella Sua Passione per la Salvezza del mondo; anche voi potrete fare molto più di quello che fatte e potrete intregare a Dio Creatore grandi offerte che provengono dal cuore per la salvezza delle anime peccatore.

Miei amati, non vi chiedo che martirizziate il corpo, soltanto vi dico che tutti i giorni vi trascendete a voi stessi per amore al prossimo e per amore a questa umanità. Che tutti i giorni rinunciate alle comodità di questo mondo per le anime che non conoscono il potere del sacrificio.

Vi dico tutto questo perchè, in coscienza, tutti state entrando nel cuore dell´Africa e trovando nella storia di questo continente tutta la mancanza spirituale e fisica, e anche figli Miei, il potere di trascendenza e di superazione che visse questo popolo per seguire sorridendo in un mondo come questo, che pochi conoscono in profondità.

Perciò, davanti dell´Africa interiore, sapete imparare con questi cuori. E in questo intercambio d´apprendistati che vivete nel piano delle anime, intregate alla Mia amata Africa la possibilità del perdono, del perdono di se e dal prossimo. Così, Miei amati, potrò contare con voi in questo Piano Mio di riscatto e di redenzione.

Voglio che sappiate che state essendo collocate internamente davanti della necessità di dare un grande salto, al stare dentro del Cuore d´Africa, poichè adesso Miei cari dovrete assumere per amore a Dio la propia redenzione e la redenzione dell´umanità, per mezzo dell´offrimento di se e della trascendenza dei vecchi atavismi.

In questo giorno di Misericordia il Signore sta attento alle vostre preghiere e, per mezzo della Sua Serva Fedele, vi annuncia che niente è impossibile e che quando chiedete di cuore, tutto vi sarà concesso allo spirito.

Non svenite davanti alle prove, soltanto seguite avanti, così come lo spirito dell´Africa può superarsi a se stessi per stare oggi davanti del Mio Cuore attraverso di voi tutti.

Ringrazio le vostre sincere preghiere e vi chiedo che mai vi stancate di pregare. Il mondo, l´umanità e i regni della natura, bisognano di voi in preghiera.

Io vi benedico e vi lascio la Mia Pace.

María, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NELA CITTÀ DE PUNTA DI ESTE, MALDONADO, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Figli Miei:

La missione nell’Africa recentemente cominciò, perciò il vostro spirito di unità ed amore deve essere più forte che le vostre differenze. Presto entreranno nella nazione di Ruanda, troppo battuta per l’errore e la morte, eventi accaduti 10 anni dopo che Io intentè evitare un massacro continentale.

Perciò, figli Miei, foste chiamati per collaborare coscientemente nella liberzione e il perdono del soffrimento occasionato ai ruandesi durante questi ultimi anni. Attraverso del cuore missionario di tutti quelli che servono al Piano del Redentore, la vostra Madre Celeste si introdurre nel continente africano per seconda volta e, attraverso dei missionari della Pace, il Mio Cuore potrà arrivare a tutti loro.

I Miei figli missionari in questa nazione non solo vedranno il risultato materiale di tutto quello che fu gestato per il Mio avversario, anche incontreranno nelle faccie dei suoi fratelli le sequele della degenerazione della cultura e della fraternità.

Però la vittoria del Mio Cuore Immacolato si realizzarà mediante l’aiuta amorosa e altruista di tutti. Perciò, la preghiera del cuore di tutti i missionari consacrati sarà la porta di ingresso al Regno di Dio.

La vostra Madre Santìssima già sta scendendo sulla nazione di Ruanda per impartire nuovamente lo spirito della pace e della restaurazione spirituale alle coscienze.

Figli Miei, sarà importante che tutti stiate bene uniti d’anima e di cuore, come anche sarà importante che le vostre idee e differenze non prevalgano tra i gruppi che sono congregati a servire per lo spirito della misericordia.

Figli amati, non aprite le porte al Mio avversario; lui tenterà fare tremare il vostro suolo, però ricordiate che la fortezza del Mio Cuore sempre vi soccorrerà in qualche perdizione.

Seguite i passi che vi chiedo. Presto viseterete il santuario di Kibeho, dove la fede di tutti i Miei figli di Ruanda spressa una sincera ricuperazione della società e della dignità umana.

Mentre il Mio piano nell’Africa, specialmente in Ruanda, Uganda e Congo, comincia a progettarsi nel cuore dei servitori, Io vi chiedo che cercate l’esenza dell’unificazione, quello vi prottegerà di voi stessi ed eviterete perdervi nelle cose superficiali.

I Miei figli missionari già entrano nel primo ciclo della purificazione attraverso del servicio trasmutatore, però le Mie mani li sosterrano.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato per la pace.

Vi porta fino al cuore di Ruanda,

La Vostra Madre María, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DE MARIA, ROSA DELLA PACE, CON MOTIVO DEL PRIMO INCONTRO ANNUALE DEI FIGLI DI MARIA, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DE FIGUEIRA, MG, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Cari figli:

Con l´Africa nel Mio Cuore, Io vi preparo tutti affinchè in spirito di preghiera pellegrinate con Me fino a quel amato posto affinchè così le anime che soffrono di più ricevano l´aiuta morale e spirituale che tanto bisognano.

Voi figli, fortificati per i codici di luce del Mio Cuore Immacolato già state preparati per seguire incontrando l´Africa in ogni fratello, in ogni anima ed in ogni posto di questo mondo. La necessità di collaborazione e di carità è immensa in tutti i piani della vita delle anime che soffrono.

Come vostra Madre della Consolazione, oggi Mi avvicino alla vostra umanità per rivelarvi e ricordarvi a tutti, i posti che bisognano di aiuta umanitaria e spirituale. La società di questo mondo preferisce dare volta la sua faccia per non incontrare la vera miseria che già non è soltanto física, bensino spirituale, lo che genera la perduta della dignità e dell´amore che le anime meritano.

Però vostro Padre Celestiale che sta nei Cieli invia ai Suoi Messaggeri Divini affinchè, attraverso si Loro, voi riconoscete la volontà immediata di rispondere a una necessità che abraccia agli altri piani di coscienza.

Figli Miei, in questo giorno Io già vi mostro nel Mio Cuore all´Africa bisognosa, quella che attraverso dei secoli si degenerò e ha perso la possibilità di ricevere la carità che le anime tanto aspettavano.

Nel Mio Cuore Immacolato abita l´Africa dei poveri e degli indigenti. Dal cuore interno del Mio essere, vostra Madre Celeste aspetta che tutti i Suoi soldati alimentino la pancia famélica, guariscano al corpo imputridito, lavino e purifichino le piague dei moribondi e che, principalmente, rifletino la luce del Regno dei Cieli che sta in voi sopra di tutti quelli che vivono l´oscurità eterna.

Perciò, cari, che questo sacro incontro vi motive a rinnovare i voti col servizio altruista e amoroso per l´umanità che sta sepolta nel suo proprio deserto di aridità e di dispero.

Vi chiedo, cari figli, che possiate vedere nelle Mie braccia a questa grande Africa, quella che per causa degli uomini non ha potuto compiere con i disegni del Creatore.

Come Madre della Pace e della Misericordia, vengo in questo giorno per versare le Grazie in tutto lo che sembra impossibile di poter risolversi. Però sapete, figli, che voi, svegliando all´amore altruista per l´Africa interiore, Mi aiuterete a che le necessità più elementare possano essere supplite per mezzo dei servitori della pace.

In questo giorno Io già vi preparo per imbarcare in una nuova missione che tutto potreste accompagnare da vicino. Con questa fine, vi chiedo che dal primo giorno di missione fino al ritorno dei missionari che Mi porteranno come luce nei suoi cuori, dovresti pregare il Santo Rosario, dunque, le cinquanta conte di un mistero in lingua africana, offrendo al Creatore una suplica ed un comando interiore affinchè la Sua Infinita Misericordia si verse nei posti più feriti per il Mio avversario.

Che questo giorno di celebrazione e di rinnovazione abbia per tutti, come conseguenza, l´immediata risposta ad un´emergenza pianetaria di aiuta per la ricuperazione e per la restaurazione spirituale della dignità umana.

Los congrega en el Cenáculo predilecto del Corazón de Cristo,

Vuestra Madre María, Rosa de la Paz y Reina de la Nueva Humanidad.

Ricordate, figli, che l´amore è capace di trasformare tutto, quindi nell´amore di Mio Figlio si incontra la chiave per revertiré tutto.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi congrega nel Cenacolo prediletto del Cuore di Cristo,

La Vostra Madre María, Rosa della Pace e Regina della Nuova Umanità

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto