Messaggi speciali
MESSAGGIO STRAORDINARIO DI CRISTO GESÙ GLORIFICATO, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER LA MARATONA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Ti adoriamo, o Cristo, e Ti benediciamo,
che per la Tua Santa Croce hai redento il mondo.
Amen.
(tre volte)

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Nel Mio Cuore pesa la realtà del mondo, la situazione delle nazioni, la condizione nella quale s'incontra l'umanità.

Nel Mio Cuore pesono le dificoltà di tutti i cristiani, i problemi gravi dei più indigenti, la solitudine dei moribondi.

Nel Mio Cuore pesa la situazione di questa pandemia, che è la prima prova cruciale dell'umanità, in questo tempo di transizione planetaria.

Nel Mio Cuore pesa l'avversità, in cui molti sono immersi, e da quella avversità non possono uscire.

Nel Mio Cuore pesano quelli che sono indiferenti, quelli che omettono la Chiamata di Dio e, sopra tutto, quelli che una volta l'anno ricevuta e fino ad oggi la rifiutono

Molte cose pesano sul Mio Cuore, che oggi condivido con voi, che oggi vi rivelo, non perché voi sentiate il Mio pensare, ma piuttosto perché mi aiutate a trasmutare queste situazioni del mondo.

Vengo alla ricerca di coloro che ancora non credono in Me e che non Mi hanno permesso di entrare nei loro cuori.

Vengo per chi è ancora tiepido e non sa decidere.

Vengo per quelli che non hanno ancora messo piede sul Mio Sentiero e non hanno osato trovarMi.

Ciò che allevia il dolore del Mio Cuore è un'opera buona, conseguenza degli apostoli degli ultimi tempi, la vita sacramentale, il vivere il Vangelo attraverso gli esempi quotidiani della vita, la pratica incessante dei Comandamenti, la fede dei cristiani e credenti, la solidarietà di chi guarda al sofferente e lo aiuta.

Coloro che alleviano il Mio Cuore, sono anche coloro che si consacrano e non retrocedono, quelli che si mantengono uniti a Me nonostate le circostanze.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che non dubitano o diffidano più; coloro che realizzano, passo dopo passo, ciò che chiedo loro.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che osano vivere la loro purificazione; quelli che non si chiudono nei propri problemi; quelli che non compromettono il Piano di Mio Padre; coloro che comprendono, al di là di sé stessi, la realtà.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che servono instancabilmente; quelli che sono disponibili in qualsiasi  ora e in qualsiasi momento; quelli che capiscono, al di là delle loro idee e sentire, la verità.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che promuovono le guerre, quelli che istigano le crisi umanitarie, quelli che promuovono lo spostamento dei rifugiati.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono anche quelli che sono consapevoli e non aiutano, quelli che non vogliono entrare in quella situazione e realtà per risolverla.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che governano, quelli che dirigono le nazioni e sono fuori della Legge, quelli che non vivono più la Parola di Vita, quelli che profanano il Vangelo.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che hanno tutto e non condividono nulla, quelli che custodiscono con sospetto le loro ricchezze, quelli che fanno un'illusione materiale della loro vita, quelli che non si preoccupano dei più poveri.

Coloro che gioiscono nel Mio Cuore sono coloro che persistono, coloro che non sempre guardano a sé stessi, coloro che sono fraterni e provano ogni giorno, coloro che, nonostante i loro errori, continuano ad andare avanti e ricominciano da zero.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono gli operatori di pace, non solo con la parola, ma anche con l'esempio, coloro che lavorano senza indugio per la pace.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono coloro che si rifugiano in Me, coloro che cercano la Mia Presenza nel Tabernacolo, coloro che cercano nella Comunione la Sacra Alleanza con il Re Universale.

Coloro che gioiscono ill Mio Cuore sono coloro che adorano il Santissimo Sacramento e che, al di là delle forme, comprendono il messaggio immateriale che emette la Sacra Custodia.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono coloro che sono in contatto con Me; coloro che aspirano, giorno e notte, a vivere in Me; quelli che cercano, al di là delle loro battaglie, la Mia Presenza e il Mio Cuore.

Coloro che gioiscono il Mio Cuore sono coloro che vivono nella Mia Fede, sono coloro che cercano la carità ovunque, sono coloro che sono aperti ai cambiamenti e non temono le loro resistenza.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono le omissioni, quelli che sanno di poter fare tutto e non lo fanno, quelli che si giustificano per non cambiare.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che hanno ricevuto tutti i tesori del Cielo e li hanno sprecati, quelli che non hanno gratitudine, quelli che dimenticano la compassione.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono gli orgogliosi, quelli che non invocano la loro sorella umiltà, quelli che perdono tempo nei propri processi.

Coloro che feriscono il Mio Cuore sono coloro che dimenticano il Mio Messaggio e la Mia Parola, coloro che non hanno avuto abbastanza riverenza per tutto ciò che hanno ricevuto dal Cielo, coloro che non hanno ancora realizzato la Grazia che li riempie e abbonda.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che reclamano tutto il tempo, quelli che non hanno ancora visto passare davanti ai loro occhi la Mia Presenza, quelli che non hanno ancora scoperto il Mistero.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che ostacolano il Piano, quelli che cambiano le Mie idee e i Miei Progetti in ogni momento, quelli che dimenticano la redenzione.

Ma il Mio Cuore sente la gioia, in fondo, per coloro che fanno i passi e non tardano; per chi non ha paura dell'ignoto e perde il controllo; per coloro che danno ai Miei Piedi il potere che credono di avere, di essere trasformati.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono i gentili e i misericordiosi; coloro che non solo parlano, ma vivono anche il Mio Messaggio.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono coloro che fanno la comunione con Me e non dimenticano quanto sia importante quel Sacramento.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono coloro che gioiscono con la Mia Buona Novella, sono coloro che aspettano il Mio Messaggio ogni mese, sono coloro che hanno sete di Me.

Così oggi conoscete il mistero infinito del Mio Cuore, di un Cuore che ancora sente e batte per voi, di un Cuore che ancora vive per questo mondo e per questa umanità, di un Cuore che si commuove nella sofferenza perché già lo provò nella Sua stessa carne, nel Suo stesso Corpo, di un Cuore che è stato divinizzato per voi e che vi dona la Sua Misericordia perché voi possiate redimervi e perché voi possiate perdonare.

L'infinito mistero del Mio Cuore vi prepara per l'Armageddon, per varcare le porte dell'Apocalisse, per andare avanti qualunque cosa accada.

Voglio che voi meditiate oggi su tutto ciò che vi ho detto e, in sincerità con voi stessi, riflettete, perché non parlo più per i bambini, ma per gli adulti, adulti in evoluzione e nel compromesso.

L'Opera della Mia Misericordia deve essere compiuta attraverso anime coerenti e responsabili, attraverso coloro che non hanno paura di dire di sì.

Possano tutti coloro che veramente gridano e chiedono aiuto, entrare oggi nel Mio Cuore per far parte di quella gioia e di quella allegria che Mi muove per poter testimoniare e contemplare coloro che vanno avanti, perché così non potranno più essere spine nella Mia Corona, ma piuttosto raggi che spargerò sul mondo per donargli guarigione e pace, per riportare il Regno di Dio sulla Terra.

Siate postulanti per rallegrarvi del Mio Cuore, perché così potrò sentire che state comprendendo ciò che vivete con Me e la responsabilità che questo ha davanti a Dio.

Continuerò a camminare con passo deciso, segnando sul terreno le Orme di Luce affinché i Miei apostoli le riconoscano, e così seguirò il cammino che il Maestro sta tracciando alla fine di questi tempi, su questo pianeta e dentro questa umanità.

In questo modo, ritorno a sacramentarvi e attraverso il Mio Spirito vi do la Pace, affinché questa Maratona della Divina Misericordia sia un passo in più nell'impegno e nel vivere quel voto.

Vi lascio il Mio Messaggio come un'ancora di salvezza, come un impulso spirituale per fare un grande salto nel vuoto, nel vuoto di voi stessi, nel vuoto di Dio, dove troverete l'unità interiore con il Tutto e, quindi, con l'Origine.

Nel nome del Padre , del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto il 26 maggio 2020, nel Centro Mariano de Figueira, Minas Gerais, Brasile, trasmesso da San Giuseppe alla veggente Suor Lucía de Jesús

Contemplando il mondo e anche gli spazi più interni della sua coscienza, un'anima cercava la pace e non riusciva a trovarla. La confusione dell'umanità, gli squilibri degli uomini, le malattie, la sofferenza, la mancanza di un vero significato per la vita, questo è ciò che questa anima vedeva nel cercare la pace nel mondo e anche dentro di sé.

Chiedendo l'aiuto di Dio, quest'anima pregava il Signore, dicendoGli: "Signore, se è possibile sentire la pace nei tempi di angosce, dammi la pace. Se è possibile sentirTi, proprio nel deserto, fammi sentire. Se è possibile mantenere la fede e credere che dopo questa notte profonda la luce di un nuovo giorno e di una nuova vita verrà, allora concedimi questa fede, perché mi sento persa, sola e vuota, e non trovo altro che angosce e incertezze intorno a me."

E, dopo aver osservato quest'anima con un lungo silenzio, il Signore gli rispose: "Vedi, piccola anima, i tuoi piedi sono spiritualmente su un Monte; questo è il Calvario del mondo. Per attraversarlo, senza perdere la fede e la speranza, o la pace dentro di te, devi porre la tua coscienza nel vero proposito della tua esistenza.

Quindi contempla la Croce e rivivi ogni giorno il Calvario del Signore. Medita su quando ha trovato pace nel Suo Cuore e imita i Suoi passi. Renditi conto che è stato negli occhi di Maria Santissima e nella certezza della Sua silenziosa presenza, durante tutto il cammino con la Croce, che il tuo Signore, Mio Figlio, ha trovato la pace e si è rinnovato per andare avanti. È negli occhi di Maria, Vergine Madre della vita, che il tuo Signore ha trovato la speranza e ha assunto il Proposito di ogni goccia del Suo Sangue versato.

 Il Calvario di questi tempi è disegnato dalle scelte delle anime di tutto il mondo. Come una sola umanità, dovranno passare attraverso questa prova. Ma tu, piccola anima, puoi vivere il Calvario nell'incoscienza dei due ladri o puoi vivere il Calvario rinnovando la Creazione, le leggi e la vita, come Cristo ti ha insegnato a fare.

Se perdete dunque la pace, cercate la pace nei occhi della Vergine Maria. Pregate al Suo Cuore Immacolato e Lei, che è la Sorgente stessa della Pace per tutta la vita, vi risponderà con il silenzio, ma con il Suo profondo Amore, con la Sua pace e il Suo rinnovamento. Questo è il modo per trovare la pace in questi tempi di transizione."

Che questo dialogo, figli, vi insegni a non rimanere nelle angosce del mondo, ma ad imparare a rinnovarvi in Maria Santissima ed a trovare la Sua Pace, nonostante ogni tribolazione nel mondo.

Avete la Mia benedizione per questo.

San Giuseppe Castissimo

Messaggi quotidiani
Messaggio quotidiano ricevuto, nel Centro Mariano di Aurora, Paysandú. Uruguay, trasmesso da Cristo Gesù Glorificato al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús.

Mentre i raggi solari beta sono avvertiti nell'emisfero Sud del pianeta, una delle onde polari più forti della storia si fa sentire nell'emisfero Nord.

Il pianeta mostra la sua acuta transizione fisica e climatica; che arriverà in questo nuovo anno 2020 e sia le persone che le comunità devono prepararsi per un movimento climatico molto mutevole.

In questo senso, tutto questo inaspettato movimento del Sistema Solare, dove si trova il vostro pianeta, porta diverse conseguenze e anche varie conseguenze a livello spirituale, mentale e interno.

Con questo voglio dirvi che il movimento dei raggi solari beta porterà un progresso inaspettato nel processo di purificazione dell'umanità. Cioè, un'accelerazione non solo del riscaldamento globale, ma anche del processo di purificazione personale delle coscienze, il che significa affrontare situazioni sconosciute.

Tutto ciò è dovuto alla diminuzione dei raggi beta, che sono emanazioni dirette del cuore magnetico del Sole che li governa in questo sistema di vita fisica.

Pertanto, il primo passo sarà quello di mantenere la coscienza in Alto, in modo che non entri nel campo planetario della dissociazione.

Da questo ciclo in poi, l'umanità subirà ciò che non è cambiato nel tempo. Questa è la ragione per avere una preparazione immediata.

Vi ringrazio per aver mantenuto le Mie Parole nel vostro cuore!

Vi benedice,

 

Vostro Maestro e Signore, Gesù Cristo

Messaggi settimanali
MESSAGGIO SETTIMANALE RICEVUTO NELLA CITTÀ DI AUGSBURG, IN GERMANIA TRASMESSO DA MARIA ROSA DELLA PACE AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

Cari figli:

Possano le mie parole rimanere nei vostri cuori così che i semi di Luce, che vi sto dando oggi, possano presto germogliare e un giorno essere alberi fruttiferi; coloro che, in più donazione e dedizione, saranno al servizio spirituale di Dio.

Perciò, figli miei, per preservare e proteggere i semi che vi do, dovreste solo mantenere l'esercizio quotidiano della preghiera. Perché la preghiera è come una pioggia che cadrà su quei semi in modo che in terra fertile, può esprimere e manifestare come attributi sacri che, in unione con il Padre Celestiale, Mantengono sulla superficie della Terra i codici di Luce che il mondo necessita urgentemente, per poter attraversare, nell'amore, i tempi della transizione.

Ogni gesto d'amore verso il Padre Celestiale consentirà al Suo Regno Celeste di essere più presente nell'umanità e, soprattutto, nell'interno dei Suoi figli.

Nonostante i tempi difficili di prove, non smettere mai di pregare con il cuore così che la preghiera ti condurrà sempre a Dio.

Vi ringrazio per aver risposto alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NELLA CITTÀ DI QUITO, ECUADOR, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

I Cristi del Nuovo Tempo

I Nuovi Cristi verranno da luoghi diversi e credenze diverse. Non avranno preferenze o desideri materiali o spirituali.

I Cristi verranno dai mondi interiori per aiutare nella transizione dell'umanità. Alcuni si sveglieranno inaspettatamente, ma altri ricorderanno il loro impegno spirituale verso il Signore.

Il Maestro e il Signore dell'Universo li chiamerà con il loro nome spirituale, e la nuova identità degli autoconvocati sarà rivelata.

I Cristi del Nuovo Tempo si uniranno in amore e andranno oltre le forme, concetti e persino le dottrine stesse. Quando tutto starà per accadere nel mondo nulla avrà valore, nemmeno le grandi filosofie intellettuali.

I Cristi troveranno la via del cuore e non avranno limiti; superare se stessi, ogni giorno, vi porteranno ad amare il Proposito e così preparare il ritorno del Gran Maestro.

Cristi[O5]  del Nuovo Tempo sintetizzeranno in sé tutto il cammino percorso, e capiranno  che senza l'essenza di Amore-Saggezza non sarete nulla, che nessun progetto o aspirazione avrà valore senza essere impregnato dalla fiamma sacra di Amore-Saggezza.

Vengono da paesi diversi, parlano lingue diverse, porteranno con se diverse culture, radici e anche esperienze di conversione e redenzione.

I Cristi del Nuovo Tempo saranno anonimi e il loro silenzioso lavoro con la pace muoverà tutti gli eventi. Saranno simili agli antichi Apostoli e guidati come i grandi santi degli ultimi tempi.

I Cristi del Nuovo Tempo avranno consapevolezza di cosa fare, dove essere e con chi trattare. Il loro lavoro sarà planetario e non sarà limitato a forme, concetti o legislazioni umane, perché saranno nella Legge di Saggezza e Discernimento.

La scuola dei Nuovi Cristi sarà in servizio e in umiltà; vivranno i loro deserti, trascenderanno il loro vuoto e saranno pieni dello Spirito di Dio.

I Nuovi Cristi che rappresenteranno il Mio Figlio in questo ultimo ciclo, non avranno nulla da guadagnare e niente da perdere; la rinuncia sarà la grande chiave per superare tutte le prove.

I Nuovi Cristi sono i nuovi apostoli, i cosiddetti santi degli ultimi giorni o, più chiaramente, saranno gli ultimi testimoni della Bibbia.

Dovranno mettere la faccia per difendere ciò in cui credono. Non si ritireranno prima di alcuna difficoltà, confideranno che ogni sfida o difficoltà sarà il modo perfetto per realizzare il Ritorno del Signore.

Ecco perché i Nuovi Cristi saranno provati, dovranno testimoniare la loro fede e difendere i principi interni che Cristo stesso lascerà come messaggio nei loro cuori.

Nessuno saprà da dove verranno i Nuovi Cristi o da dove sorgeranno, ma appariranno e saranno d'aiuto nei momenti più acuti dell'umanità.

Se ti senti su questa strada per essere un nuovo Cristo o se vivi questa aspirazione, prima medita nel tuo cuore, perché il tempo in cui gli ultimi difensori del Piano Divino saranno chiamati per giustificare evolutivamente davanti alla Chiesa, il governo o le Forze Armate, che Cristo, il Maestro e il Signore dell'Universo, sta tornando.

Dalla bocca dei Nuovi Cristi nasceranno le parole più corrette e sagge, e niente e nessuno può opporsi a quella trasformazione dell'energia di Cristo che cambierà il corso decadente dell'attuale umanità.

Nel frattempo, preghiamo che i Nuovi Cristi abbiano il coraggio di portare avanti l'ultima parte della storia della vecchia umanità, in modo che il Nuovo Uomo si risvegli e la Terra Promessa si manifesti dinanzi ai cuori redenti.

Vi ringrazio per rispondere alla Mia chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre Maria, Rosa della Pace e Madre della Sacra Profezia

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto