Messaggi settimanali
Messaggio settimanale ricevuto, a Monserrat, provincia di Barcellona, ​​Spagna, trasmesso dalla Vergine Maria, Rosa della Pace, al veggente Frate Elías del Sagrado Corazón de Jesús

Preghiera contro l'impunità mondiale

Signore,
mai più la mia voce
si alzi contro mio fratello. 

Signore, 
che mai più nazione
si opponga contro nazione.

Signore,
che le armi non siano più alzate
e che nessun'altra coscienza perda la vita.

O Signore Celeste!
abbi pietà delle nostre ingiustizie ed errori.

O Signore della Misericordia!
fai scendere la Tua Luce
su questa temuta oscurità.

Signore,
che non siano generati più conflitti.

Signore,
che le famiglie più vulnerabili
non siano più spostate.

Signore,
che le bombe non esplodano più.

Signore,
che nessun altro sia capace
di uccidere il suo simile

O Signore della Vita!
rendici degni del Tuo Regno.

O Signore della Pace!
che il Tuo Sacro Universo Celeste
diventi vivo e presente in questo mondo.

Signore,
che le lacrime e il sangue 
degli innocenti non scorrano più.

Signore,
che l'odio, la vendetta e l'impunità
non esistano più.

Signore,
curaci dall'indifferenza.

Signore,
guariscici dall'omissione e dal pregiudizio.

Signore,
curaci da ogni malvagità.

Possano i nostri cuori essere puri.

Possano le nostre opere essere caritatevoli e buone.

Che la Tua Presenza, dentro di noi,
chiuda le porte al male.

Signore,
rendici partecipi del Ritorno di Tuo Figlio
che, con speranza e fede, lo aspettiamo.

Che, per tutti i meriti redentori del Tuo Amatissimo Figlio
e per la preghiera perpetua del Cuore Immacolato di Maria,
vediamo sorgere un'umanità di pace,
rispetto, tolleranza e fratellanza.

Amen. 

Vi ringrazio per rispondere alla Mia Chiamata!

Vi benedice,

Vostra Madre, La Vergine Maria, Rosa della Pace

Messaggi speciali
MESSAGGIO STRAORDINARIO DI CRISTO GESÙ GLORIFICATO, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, MINAS GERAIS, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, PER LA MARATONA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Ti adoriamo, o Cristo, e Ti benediciamo,
che per la Tua Santa Croce hai redento il mondo.
Amen.
(tre volte)

Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Nel Mio Cuore pesa la realtà del mondo, la situazione delle nazioni, la condizione nella quale s'incontra l'umanità.

Nel Mio Cuore pesono le dificoltà di tutti i cristiani, i problemi gravi dei più indigenti, la solitudine dei moribondi.

Nel Mio Cuore pesa la situazione di questa pandemia, che è la prima prova cruciale dell'umanità, in questo tempo di transizione planetaria.

Nel Mio Cuore pesa l'avversità, in cui molti sono immersi, e da quella avversità non possono uscire.

Nel Mio Cuore pesano quelli che sono indiferenti, quelli che omettono la Chiamata di Dio e, sopra tutto, quelli che una volta l'anno ricevuta e fino ad oggi la rifiutono

Molte cose pesano sul Mio Cuore, che oggi condivido con voi, che oggi vi rivelo, non perché voi sentiate il Mio pensare, ma piuttosto perché mi aiutate a trasmutare queste situazioni del mondo.

Vengo alla ricerca di coloro che ancora non credono in Me e che non Mi hanno permesso di entrare nei loro cuori.

Vengo per chi è ancora tiepido e non sa decidere.

Vengo per quelli che non hanno ancora messo piede sul Mio Sentiero e non hanno osato trovarMi.

Ciò che allevia il dolore del Mio Cuore è un'opera buona, conseguenza degli apostoli degli ultimi tempi, la vita sacramentale, il vivere il Vangelo attraverso gli esempi quotidiani della vita, la pratica incessante dei Comandamenti, la fede dei cristiani e credenti, la solidarietà di chi guarda al sofferente e lo aiuta.

Coloro che alleviano il Mio Cuore, sono anche coloro che si consacrano e non retrocedono, quelli che si mantengono uniti a Me nonostate le circostanze.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che non dubitano o diffidano più; coloro che realizzano, passo dopo passo, ciò che chiedo loro.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che osano vivere la loro purificazione; quelli che non si chiudono nei propri problemi; quelli che non compromettono il Piano di Mio Padre; coloro che comprendono, al di là di sé stessi, la realtà.

Coloro che alleviano il Mio Cuore sono coloro che servono instancabilmente; quelli che sono disponibili in qualsiasi  ora e in qualsiasi momento; quelli che capiscono, al di là delle loro idee e sentire, la verità.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che promuovono le guerre, quelli che istigano le crisi umanitarie, quelli che promuovono lo spostamento dei rifugiati.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono anche quelli che sono consapevoli e non aiutano, quelli che non vogliono entrare in quella situazione e realtà per risolverla.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che governano, quelli che dirigono le nazioni e sono fuori della Legge, quelli che non vivono più la Parola di Vita, quelli che profanano il Vangelo.

Quelli che fanno soffrire il Mio Cuore sono quelli che hanno tutto e non condividono nulla, quelli che custodiscono con sospetto le loro ricchezze, quelli che fanno un'illusione materiale della loro vita, quelli che non si preoccupano dei più poveri.

Coloro che gioiscono nel Mio Cuore sono coloro che persistono, coloro che non sempre guardano a sé stessi, coloro che sono fraterni e provano ogni giorno, coloro che, nonostante i loro errori, continuano ad andare avanti e ricominciano da zero.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono gli operatori di pace, non solo con la parola, ma anche con l'esempio, coloro che lavorano senza indugio per la pace.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono coloro che si rifugiano in Me, coloro che cercano la Mia Presenza nel Tabernacolo, coloro che cercano nella Comunione la Sacra Alleanza con il Re Universale.

Coloro che gioiscono ill Mio Cuore sono coloro che adorano il Santissimo Sacramento e che, al di là delle forme, comprendono il messaggio immateriale che emette la Sacra Custodia.

Coloro che rallegrano il Mio Cuore sono coloro che sono in contatto con Me; coloro che aspirano, giorno e notte, a vivere in Me; quelli che cercano, al di là delle loro battaglie, la Mia Presenza e il Mio Cuore.

Coloro che gioiscono il Mio Cuore sono coloro che vivono nella Mia Fede, sono coloro che cercano la carità ovunque, sono coloro che sono aperti ai cambiamenti e non temono le loro resistenza.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono le omissioni, quelli che sanno di poter fare tutto e non lo fanno, quelli che si giustificano per non cambiare.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che hanno ricevuto tutti i tesori del Cielo e li hanno sprecati, quelli che non hanno gratitudine, quelli che dimenticano la compassione.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono gli orgogliosi, quelli che non invocano la loro sorella umiltà, quelli che perdono tempo nei propri processi.

Coloro che feriscono il Mio Cuore sono coloro che dimenticano il Mio Messaggio e la Mia Parola, coloro che non hanno avuto abbastanza riverenza per tutto ciò che hanno ricevuto dal Cielo, coloro che non hanno ancora realizzato la Grazia che li riempie e abbonda.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che reclamano tutto il tempo, quelli che non hanno ancora visto passare davanti ai loro occhi la Mia Presenza, quelli che non hanno ancora scoperto il Mistero.

Quelli che feriscono il Mio Cuore sono quelli che ostacolano il Piano, quelli che cambiano le Mie idee e i Miei Progetti in ogni momento, quelli che dimenticano la redenzione.

Ma il Mio Cuore sente la gioia, in fondo, per coloro che fanno i passi e non tardano; per chi non ha paura dell'ignoto e perde il controllo; per coloro che danno ai Miei Piedi il potere che credono di avere, di essere trasformati.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono i gentili e i misericordiosi; coloro che non solo parlano, ma vivono anche il Mio Messaggio.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono coloro che fanno la comunione con Me e non dimenticano quanto sia importante quel Sacramento.

Coloro che portano gioia al Mio Cuore sono coloro che gioiscono con la Mia Buona Novella, sono coloro che aspettano il Mio Messaggio ogni mese, sono coloro che hanno sete di Me.

Così oggi conoscete il mistero infinito del Mio Cuore, di un Cuore che ancora sente e batte per voi, di un Cuore che ancora vive per questo mondo e per questa umanità, di un Cuore che si commuove nella sofferenza perché già lo provò nella Sua stessa carne, nel Suo stesso Corpo, di un Cuore che è stato divinizzato per voi e che vi dona la Sua Misericordia perché voi possiate redimervi e perché voi possiate perdonare.

L'infinito mistero del Mio Cuore vi prepara per l'Armageddon, per varcare le porte dell'Apocalisse, per andare avanti qualunque cosa accada.

Voglio che voi meditiate oggi su tutto ciò che vi ho detto e, in sincerità con voi stessi, riflettete, perché non parlo più per i bambini, ma per gli adulti, adulti in evoluzione e nel compromesso.

L'Opera della Mia Misericordia deve essere compiuta attraverso anime coerenti e responsabili, attraverso coloro che non hanno paura di dire di sì.

Possano tutti coloro che veramente gridano e chiedono aiuto, entrare oggi nel Mio Cuore per far parte di quella gioia e di quella allegria che Mi muove per poter testimoniare e contemplare coloro che vanno avanti, perché così non potranno più essere spine nella Mia Corona, ma piuttosto raggi che spargerò sul mondo per donargli guarigione e pace, per riportare il Regno di Dio sulla Terra.

Siate postulanti per rallegrarvi del Mio Cuore, perché così potrò sentire che state comprendendo ciò che vivete con Me e la responsabilità che questo ha davanti a Dio.

Continuerò a camminare con passo deciso, segnando sul terreno le Orme di Luce affinché i Miei apostoli le riconoscano, e così seguirò il cammino che il Maestro sta tracciando alla fine di questi tempi, su questo pianeta e dentro questa umanità.

In questo modo, ritorno a sacramentarvi e attraverso il Mio Spirito vi do la Pace, affinché questa Maratona della Divina Misericordia sia un passo in più nell'impegno e nel vivere quel voto.

Vi lascio il Mio Messaggio come un'ancora di salvezza, come un impulso spirituale per fare un grande salto nel vuoto, nel vuoto di voi stessi, nel vuoto di Dio, dove troverete l'unità interiore con il Tutto e, quindi, con l'Origine.

Nel nome del Padre , del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NELLA CITTÀ DI JOINVILLE, SC, BRASILE, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Miei amati figli del Brasile e del mondo:

Oggi vi riunisco tutti in questo sacro oratorio delle anime devote nella città di Joinville affinché diate testimone di che la Mia presenza amorosa rimane viva tra di voi e di che le peregrinazioni dei Messaggeri Divini sono vigenti.

Figli, vengo dal Cielo per chiedere la vostra collaborazione e cooperazione affinché la missione peregrina nel sud del Brasile possa finalizzare così come il Padre Celestiale ne lo ha previsto nel Suo Cuore.

Ogni peregrinazione che si compie per la vostra collaborazione, significa un passo maggiore verso la salvezza delle anime e sopratutto verso lo stabilimento di un maggior prossimo tempo di pace.

Figli Miei, oggi vi chiamo nuovamente affinché siate collaboratori di questa sacra opera che abbraccia non solo il pianeta, bensì anche l’Universo. Ogni volta che Noi, i Messaggeri del Cielo, scendiamo è per portare la pace e la cura alll’umanità.

Ogni luogo al quale dovrete peregrinare nel futuro con sforzo, dedizione e trasmutazione non può rimanere senza l'assistenza dal Cielo. Voi, Miei figli amati, siate coloro che hanno le chiavi ed i ferramenti per aprire le porte del Cielo affinché la Gerarchia possa approssimarsi.

Oggi non solo dovete essere i Miei figli, bensì anche i Miei servi, strumenti che aiutino alla Vostra Madre Celeste affinché concrete i Suoi piani di Pace. La peregrinazione nel sud del Brasile ancora non è finita, e l'opera che viene essendo sviluppata attraverso degli ultimi incontri con la gioventù, nelle differenti città, sta svegliando una fonte di Grazie nei cuori ancora non redimiti.

Cari figli, la Vostra Madre Santissima amplierà la peregrinazione in maggio a uguale che in giugno, quando la missione sarà approfondita nei cuori auto-convocati.

È in questo momento, figli, che Io vi preparo per dare nuovi passi nella vita della fraternità, della carità col Piano Evolutivo e nella donazione delle cose in un modo equitativo. Il pianeta è la vostra casa e tutti siate invitati a dare i passi nel nome dell'amore e della redenzione dell'umanità.

Figli, la Mia peregrinazione spirituale per le nazioni ed i continenti starà ampliandosi a causa della urgenza degli ultimi tempi e per lo svegliare di essi che ancora dormono.

La Mia venuta alla città di Joinville ha la missione di che la coscienza europea, che se ne incontra qui, ricuperi la sua filiazione con Dio e così liberi l’Europa di tutti gli errori commessi a lungo degli ultimi cent'anni. Joinville è la sintesi della coscienza europea che dove abbandonare l’individualismo per imparare ad unirsi ai somiglianti nella carità e nell’uguaglianza. Perciò i gruppi di preghiera da qui avranno l'esigente compito di svegliare i cuori dormiti, affinché partecipino nella scuola della preghiera redentora che Io vi sto indicando.

Figli, che rimanga nelle vostre coscienze e specialmente nei vostri cuori questo chiamato alla collaborazione più fraterna e cosciente davanti alla necessità di compiere, nella fine dei tempi, i Miei piani di Pace.

Ringrazierò la vostra sincera contribuzione. Come dice il Maestro della Luce, la mano che dona mai impoverisce; questo è Legge nell’Universo.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato per la Pace.

Vi riunisce nel Cuore di Dio,

La vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Messaggi speciali
MESSAGGIO SPECIALE DI CRISTO GESÚ NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, TRASMESSO AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS, IN OCCASIONE DELLA RIUNIONE ANNUALE DELL'ORDINE GRAZIA MISERICORDIA

Il Mio Cuore è l'Eucaristia Viva per le anime del mondo. Il Mio Cuore dissipa le ombre che vivono nell'interiore degli uomini.

Attraverso l'unione con il potere di questo Sacramento, le coscienze si redimono e santificano i passi del loro camminare verso Dio. Benedetto sia il cuore sincero che comunica con questo Sacramento Eucaristico, perché avrà la vita eterna quando tutti i giorni cerchi solo il cammino alla perfezione.

Invio i Miei angeli celesti affinché riversino in tutto il mondo i codici cristici che furono raggiunti da Me durante la Passione, così la Mia Grazia evita che il potere delle Leggi cada sui giusti, perché ancora sulla Terra dimorano anime pregiate da Mio Padre.

Così, attraverso il Mio Corpo e Cuore Eucaristico, Io stabilirò nel mondo la devozione al Sacro Cuore di Gesù. In questo modo, quelle coscienze che, ogni giorno delle loro vite, Mi abbiano cercato con sincerità, superando e trascendendo i limiti della materia, nel giorno della Giustizia Divina, queste anime non saranno causa della Mia Giustizia, ma saranno mediatrici per la salvezza di altre anime che in quei tempi saranno prigioniere del male.

Beati tutti coloro che avranno cercato il cammino dell'Adorazione. I templi del cuore saranno preparati per portare avanti opere universali di pace nella miseria e nel caos, perché Io, attraverso l'effusione dello Spirito Santo, realizzerò le Mie ultime opere magnifiche sulla coscienza dell'umanità; così molti sapranno chi in verità sia stato il Figlio di Dio.

Per questo, prima del grande momento universale, la Mia Fonte Spirituale preparerà i greggi. Giunta l'ora della grande rivelazione celeste in tutta la sfera dell'umanità, quelli che accompagneranno il corso dei Miei Cammini saranno come lance di fuoco, che supereranno il male e libereranno, solo per la loro presenza, ogni oscurità. Però nessuno saprà chi lo farà, metterò un velo su tutto questo mistero, solo l'amore e l'umiltà nei semplici dimostrerà il potere di questo grande mistero creatore.

E, anche se gli spiriti impuri saranno sciolti come lupi feroci nel mondo attuale, gli adoratori, che fanno parte del Mio Corpo Mistico, difenderanno il potere della Mia Gloria e del Mio Ritorno.

Gli angeli del Cielo saranno le stelle risplendenti che guideranno il cammino dei vigilanti e dei guardiani del Vangelo di Cristo, così arriverà il momento in cui la Mia Chiesa Spirituale sarà solo una.

Non sarà necessario che nessun uomo o essere sulla Terra regni nel Mio Nome, perché quando io ritornerò rivelerò il potere del Regno di Emmanuel a quelli che hanno ascoltato le Mie Parole con le orecchie del cuore e dell'anima.

Quindi, i giusti dovranno essere compassionevoli con gli ingiusti. Verrà il momento di eseguire le opere di misericordia e di carità, che libereranno gli innocenti da essere avvolti con gli scontri che molti vivranno. Saranno vittoriosi quelli che si saranno convertiti in adoratori della Mia Divina Misericordia.

Il Regno che si avvicina modificherà la miseria spirituale e l'indigenza ingiusta dello squilibrio corrotto che vive l'umanità. Poiché la Mia Luce Celeste corroderà con il potere del Fuoco Divino tutti gli atti e i modi che hanno portato alla perdizione di milioni di essenze nell'umanità.

In quel tempo, nulla rimarrà occulto, la vita tra fratelli diventerà come specchi che rifletteranno la verità che sempre si è occultata. Per questo, chiedo ai coraggiosi determinazione rapida nella consegna, così presto si libereranno del codice corrosivo delle passioni umane e lo spirito immacolato di ogni essere stabilirà il Regno Divino in tutte le cose.

Il vero passo per la consacrazione si incontra sul cammino della permanente fede del cuore, che vi darà fiducia e pienezza per vivere l'universo sconosciuto. I più semplici sopravviveranno alle catastrofi che arriveranno come purificazione e fuoco sull'umanità ribelle; così, quando tutto sarà stato purificato, come il grano che è calpestato nel fienile, Io verrò per ristabilire il Mio Regno Maggiore, quello che pulsa perpetuamente nel cuore di questo Universo Celeste.

Ora, le Mie petizioni si estendono a tutti quelli che vogliono ascoltare ciò che il mondo ha generato. Il tempo prossimo indica il cammino del superamento di sé e questo sarà più vero quando la costanza di vivere il Mio Regno sarà il proposito vero per i servitori. In ogni passo e superamento, Io Mi incontrerò intercedendo e irradiando la Mia Pace Celeste.

Tornerò con il proposito di recuperare i cammini perduti e confusi di tutti coloro che una volta rimasero indietro dalle azioni e dalle attitudini degli altri, di quelli che credevano di fare le cose corrette; però ora essi dovranno pagare lo stesso prezzo di quello che è stato fratturato, macinato e ferito nello spirito di quelli che furono ingannati.

Il Mio Regno è di Verità. Io vi insegno, attraverso il Mio Amore, ad essere la luce suprema per il mondo, liberando in questo modo i codici corrotti che si conservano nelle cellule dell'eredità umana. Per questo, Io vi riunisco per vivere un cammino di trasparenza e di servizio immediato al Piano del Padre Celeste. Necessito della rettitudine dei servitori, che forgeranno, in sé stessi, i frutti e i potenziali che resistono a donarsi per un atto di somma appropriazione. Però a poco a poco, come una Buona Madre, Io risveglio i talenti divini che serviranno di soccorso e di aiuto per l'attuale ciclo dell'umanità.

Oggi, vi parlo con questa rettitudine, perché tutti gli esseri che già rispondono ai Miei Comandi sono pronti ad ascoltare nella maturità della coscienza.

Vegliate con Me e incontrerete la risposta in tutto ciò che sia necessario chiarire. La Sapienza del Mio cuore oggi vi effonde Infinita Misericordia. Ricordate che il Mio Amore per voi è immediato e inconfondibile.

Abbraccio coloro che una volta Mi hanno detto di sì e hanno portato le Mie Parole al centro del loro cuore, che ora sarà il cammino per la liberazione da sè stessi.

Amatevi criticamente.

Unitevi cosmicamente.

Lavorate fraternamente, così Mi piacete.

Vi ringrazio per accompagnarMi nella Eucaristia, insieme agli angeli maggiori.

Pace per tutti, la Pace di Dio.

Sotto l'Amore di Dio, siate benedetti

Cristo Gesù Misericordioso

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto