Set

25

Domenica, 25 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO PER L´APPARIZIONE DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, ALLA VEGGENTE SORELLA LUCÍA DE JESÚS

Così come più di duemila anni fa, le profezie torneranno a compiersi. I sacri libri lasceranno d'essere solo sacri, per tornarsi vivi nuovamente, di fronte agli occhi degli uomini.

Figli Miei, quando Gesù è arrivato al mondo e manifestò per mezzo di una espressione umana le parole di Dio e dei profeti, coloro che in apparenza aspettavano Lui non hanno voluto vederlo, perché Lui arrivava per appartare dalle mani degli uomini il falso potere sulle anime e sui templi, quelli che dovrebbero tornare a essere sacri, affinché i puri di cuore e quelli che in verità cercavano Dio potessero trovarlo.

I dottori della legge non hanno voluto riconoscerlo; hanno preferito continuare con il loro falso potere e umiliare il Figlio di Dio che arrendersi a Lui e al nuovo Vangelo che Egli portava. Non hanno voluto rinnovare la loro fede con la scrittura viva, perché era più facile sottomettere le anime alla spera di un Messia che mai arrivava.

L'umanità di quel tempo, Miei amati, ha temuto rinnovare la propria fede e completare le scritture con quello che Gesù scrisse nel Suo arrivo al mondo. Nonostante tutto, Mio Figlo derubò il potere degli ipocriti e degli arroganti con la Sua umiltà; perché quando si faceva minore davanti agli uomini, di più si ricolmava di Dio e del Suo Amore.

Figli, vi dico questo, perché nonostante le guerre, tante persecuzioni e tanta negazione, Mio Figlio tornò a scrivere la storia e lasciò al mondo un nuovo Vangelo che rinnovò le scritture ed avvicinò le anime ancora di più a Dio. Adesso, di nuovo è arrivata l'ora di compiere le Sue profezie, di tornare a rinnovare il Vangelo di Cristo attraverso della vita. È arrivato il momento di vedere il Suo ritorno; perché coloro che duemila anni fa pensarono di avere accettato la Sua presenza fra gli uomini, stanno vestiti un'altra volta col falso potere e hanno preso per loro stessi il controllo sulla fede delle anime e dei cuori. Loro sanno che Mio Figlio arriverà, ma non lo proclameranno e negheranno il Suo Spirito come hanno negato il Suo Corpo e il Suo Sangue tanti secoli fa.

Ma questo no impedirà che Cristo ritorni al mondo e dimostri una unione e somiglianza con Dio ancora più profonda. Lui verrà Risplendente e farà ciechi gli occhi di essi che pensavano che vedevano la luce ma che stavano nelle tenebre.

Così come il profeta Giovanni ha avvertito l'umanità affinché essa si penta perché il Regno di Dio stava vicino, adesso, figli Miei, Io vi dico attraverso dei Miei veggenti, che nuovamente vi pentiate, chiedete perdono e rinunciate davanti il Cristo crocifisso, a tutto falso potere che pensiate di avere fra le vostre mani.

Che tutte le anime preparino le loro dimore! Che le chiese riparino i loro fallimenti e rinuncino alle accumulazioni materiali e spirituali che con tanto esmero assicurano nelle loro case.

Il Redentore arriverà ed esigerà a essi che dicono di essere i Suoi apostoli, la vivencia del Suo Vangelo. Non è stato Lui, a collocare sui Suoi, delle vestiti simili a quelle di un re.Cristo è venuto fra i poveri e spogliò ai Suoi discepoli ed apostoli di tutto e soprattutto di loro stessi. Nonostante, l'uomo è tornato ad adornarse e a riempirsi degli ori e delle pietre, nel nome di Cristo, senza capire perché il Messia è venuto al mondo in un presepio e no in un palazzo.

Miei amati, non vi dico queste cose per ferire i vostri cuori, ma affinché rivediate le vostre vite. Che tutti rinnovino i suoi voti davanti Cristo, perché solo i semplici di cuore lo riconosceranno.

Starete preparati, figli Miei, per spogliarvi di tutto nel nome del Cristo Risplendente e vederlo riscrivere i sacri libri con insegnamenti che trascendono la esistenza umana? O stringerete con forza l'oro e il falso potere nelle vostre mani e preferirete aspettare a che si distrugga il tempio di questo mondo, per poter capire che il Figlio di Dio è tornato sulla Terra?

Santificate veramente le vostre vite. Colui che è puro e trasparente davanti Dio, non ha bisogno di temere nulla; perciò, figli, non dite che vengo a minacciarvi o per causarvi timore. Io vengo per avvertire a quelli che stanno sordi e ciechi nelle loro vanità e credono di servire Cristo.

Riprendete la purezza dei vostri cuori. Pregate con Me affinché Io vi mostri la verità e il cammino. LasciateMi lavare i vostri occhi e che vi mostri la luce, preparando voi per stare un'altra volta davanti a Mio Figlio, ma adesso in consegna e con sincera disposizione per seguire Lui.

Vi amo e vi dico tutto questo affinché non vi perdiate. Vorrei che fino a l'ultima anima vivente riconoscesse l'arrivo di Mio Figlio; il Suo Spirito già è fra di voi, però molti lo negano.

Vi lascio la Mia Pace, affinché con essa ripensiate e rinnoviate i vostri compromessi con Dio.

Vi ringrazio.

La Vostra Madre, Maria, Rosa della Pace

Set

25

Domenica, 25 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Il ritorno della Guadalupana in America Centrale e Messico

Ai piedi del Tepeyac, La vostra Madre Celeste prepara il Suo compito con tutte le anime ed i cuori che riceveranno da Lei l'essenza del amore e della redenzione.

È il ritorno della Guadalupana…

La vostra Madre del Cielo, con l'aiuto e la collaborazione di tutti, scenderà verso le terre messicane e di America Centrale, luoghi dove è rimasta gravata la storia della Mia presenza come anche della liberazione dei popoli originari e di tutti i schiavi.

È il ritorno della Guadalupana…

In questo momento, cari figli, accompagnate la vostra Santa Madre in questa peregrinazione affinché, per seconda volta nella storia della umanità, Io possa stampare la Mia Santa Faccia Liberatrice e Redentora di Guadalupe, nelle anime preziose dei Miei figli di America Centrale e Messico.

È il ritorno della Guadalupana…

Per questo voi, i Miei figli di America Centrale e del mondo, con giubilo e allegria aprirete a Me le porte dei vostri cuori e delle vostre nazioni affinché la vostra Madre di Guadalupe possa entrare e portare avanti la sacra missione di preparare le coscienze per il ritorno di Mio Amato Figlio.

È il ritorno della Guadalupana…

Con la voce e il canto dei santi angeli, la Governante di America, la Santa Madre di Dio, si rallegra perché Lei potrà trovarsi nuovamente con i Suoi figli di America Centrale per versarli le Sue Grazie e consegnare a essi il benedetto Spirito della Sua Pace.

È il ritorno della Guadalupana…

Andrò in America Centrale per guarire vecchie ferite, storie di dolore e sofferenza; alla fine potrò far rinascere ai Miei cari figli, potrò ritirarli della illusione del mondo e li aprirò gli occhi dell'anima e della coscienza affinché tutti Mi possano vedere e sentire.

È il ritorno della Guadalupana…

Aprendo i vostri cuori per riceverMi, ascoltate la voce della Madre di America; una voce che vi chiama alla consacrazione dei vostri popoli e delle vostre nazioni, affinché possa regnare la pace e così sia finito l'errore e gli oltraggi ai piccoli cuori.

È il ritorno della Guadalupana…

Durante il mese di ottobre collocherò la Mia corona di dodici stelle sulla America Centrale e Messico e verserò i Miei dodici attributi universali, col fine di che le anime ricevano i codici della riabilitazione e della conversione.

Sarà durante il mese di ottobre che la vostra Madre Celeste farà cessare la guerra spirituale e materiale e, insieme alla Faccia della Signora del Santissimo Rosario da Fátima, entreranno in preghiera affinché i perduti e gli incarcerati raggiungano la liberazione.

È il ritorno della Guadalupana…

Vedrete ondulare le bandiere di tutte le nazioni di America. Esse saranno collocate ai piedi della vostra Madre Celeste, come il simbolo della resa dei popoli davanti al Suo Immacolato Cuore e della unione fra le culture attraverso l’Amore di Dio.

È il ritorno della Guadalupana…

Beati coloro che Mi riconoscano come la Santa Donna da Nazareth, così brinderò a tutte le coscienze l'importanza del trionfo del Piano in questi tempi e dello svegliare dei cuori
al Mio ultimo chiamato.

Vedrete che la Mia opera si realizzerà costi ciò che costi, perché il Mio Spirito Immacolato darà la forza interiore affinché i servitori compiano con le Mie richieste.

È il ritorno della Guadalupana…

Ogni cultura chiederà perdono all'altra, ogni nazione si riconcilierà con l'altra se i cuori si aprono in tempo per intravedere l’Amore di Dio che li starà colmando; nella America Centrale si chiuderà la porta del male e le anime già non si perderanno perché avranno coscienza per convertirsi.

È il ritorno della Guadalupana…

Che in questo giorno tutti abbraccino la missione della vostra Madre Celeste e che i cuori non si dimentichino di cooperare, di collaborare e di donare amorosamente affinché il Piano si compia, così Io insegno alla Chiesa a usare i suoi beni nel nome del Piano Maggiore e no di quello proprio, perché le anime aspettano l'aiuto spirituale.

Che tutto sia equilibrato. Che tutto sia giusto, per il bene e per il futuro della Nuova Umanità.

È il ritorno della Guadalupana…

Vi ringrazio per accompagnarMi e per appoggiarMi nella missione alla America Centrale!

Vi benedice dal cuore del Tepeyac,

La vostra Guadalupana,

Maria, Rosa della Pace

Set

24

Sabato, 24 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

La Unione fra i Credi

Arriverà un momento per il pianeta nel quale tutte le religioni dovranno unirsi nello spirito della pace e dell'amore cristico.

Questa profetizzata unione permetterà che le anime che hanno camminato per differenti sentieri spirituali raggiungano a trovare la Fonte Maggiore, il grande Sorgente del Cuore di Cristo.

In quel momento Gesù sarà riconosciuto per tutti come il Redentore, non solo dei cristiani, bensì come il Liberatore del mondo intero mediante gli impulsi d'amore che Lui stesso sta consegnando in questi tempi.

Questa ora si avvicina alla coscienza planetaria.

Mentre che detta profezia di unione fra i credi si possa realizzare fra tutti i popoli e non soltanto fra i cristiani, le nazioni si opporranno le une contro le altre e le differenti filosofie umane tenteranno derubare esso che altri, con amore, tentano costruire per il bene comune di tutte le anime.

Questo tipo di giudizi e di calunnie emergeranno come una fonte di impulsi umani che solo faranno indebolire l'unione tra le coscienze ed i popoli.

Nel momento più critico ed acuto del pianeta la fede delle coscienze sarà messa a prova, no perché Dio lo determinerà, bensì per l'azione distruttiva che le voci dei filosofi del mondo realizzeranno contro di tutto ciò che si considera una opera di pace e di luce.

Ma finalmente il Mio Immacolato Cuore trionferà nel mondo e fuori dalla Chiesa.

Davanti agli occhi di essi che governano le religioni, Io vi aprirò la grande porta della redenzione e tutti potranno riconoscere che, per dietro di ogni opera di Luce c'era presente Cristo.

In questo tempo tenteranno di far tacere la voce dei Messaggeri Celestiali, così come hanno tentato farlo in altri tempi, però alla fine di tutto, molti si renderanno conto tardivamente della giusta e vera causa.

In questo ciclo tutto sarà permesso, i grandi errori così come le maggiori vittorie; questo sarà così affinché le anime, nella loro libertà, possano scegliere prima dal giudizio finale quale cammino percorreranno, il cammino dell'errore degli ingiusti o il cammino della pace e della fraternità.

È in questa ora definitiva che la vostra Madre Celeste impulsa la Sua Opera di co-redenzione fuori dalla Chiesa, affinché così i pastori di Mio Figlio possano contemplare la necessità planetaria con Misericordia e no con profonda e meschina indifferenza.

La Madre di Dio viene a riunire ciò che la Chiesa non ha potuto concretare: la missione di contemplare con amore la necessità spirituale e morale delle anime, indipendentemente dal credo che esse vivano in questo tempo.

È così che la vostra Madre Celeste viene in questo ciclo per insegnarvi ciò che Lei ha insegnato agli apostoli nel passato, a unire nazione con nazione, cultura con cultura e lingua con lingua, col fine di stabilire il principio del sacro popolo di Dio, che fu quello che Moises è stato a lavorare per molto tempo.

Perciò vi chiedo a tutti, aldilà della vostra credenza o della vostra dottrina spirituale, che ascoltiate alla Madre di Dio, alla Ambasciatrice della Pace, che vi dice che già non perdiate tempo neanche lo utilizziate in discutere e diffamare sul fatto di si è vero o no che Io sto fuori dalla Chiesa lavorando o se i vostri fratelli indossano o no certi vestiti o dicono bugie. Quello non è vero, non state vedendo la verità neanche state sentendo il cuore.

Non vi dimenticate di che tutti siate figli di Dio e che ciò che è più importante è condurre le anime verso l'amore e la preghiera e no verso la diffamazione e verso i giudizi di valore.

Tutti essi che dicono di vivere la verità stanno ciechi !, pentitevi e chiedete perdono! Aprite il cuore e non la mente, perché in verità vi dico, Miei figli, che voi stiate pretendendo dissolvere la Mia Opera di pace con le vostre cattive azioni.

Vivete la pace e non vi sentirete perturbati. Abbracciate il chiamato di Dio così come Lui lo determina, e non tentiate smentirlo solo perché quel chiamato è vivo e luminoso fuori dalla Chiesa.

Ringraziate al Universo perché esistano le anime che si offrono per soffrire per voi.

Cambiate l'attitudine e fatelo per amore, non perdiate tempo in parole vanali, compite col vostro officio e così le religioni si uniranno attraverso dell'amore e no mediante la forza.

La cristianità è uno stato interiore e no formale, è la possibilità di credere e di sentire a Cristi nel cuore.

Ascoltate per l'ultima volta il Mio chiamato.

Vi ringrazio per rispondere alle Mie suppliche!

Vi ama e vi guida,

La Vostra Madre Maria, Rosa della Pace 

Set

14

Mercoledì, 14 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Quando una porta spirituale e divina si apre nelle coscienze che erano dormite, altre porte si aprono a partire dell’impulso universale che ne dà la prima porta.

E in quel momento inizia la manifestazione del principio della purificazione, e le coscienze sono portate a conoscere per completo il processo che le toccherà affrontare.

Così tutto ciò che forma parte dei debiti è attratto verso la coscienza di essi che alla fine si sono decisi a camminare sul sentiero dello spirito affinché, di questa forma, tutto sia liberato.

In questo senso, quando le coscienze che già servono di forma continua e passano per questa esperienza sono portate ad affrontarsi universalmente al processo della loro purificazione.

Quando il bilancio della vita e dei debiti è squilibrato, significa che le coscienze passeranno per una esperienza intensa, quella che le porterà a definirsi dentro del Piano dell’Amore e della Luce.

In questo tempo la Gerarchia offre alla umanità l'opportunità di equilibrare i suoi cammini e di seguire l'unico sentiero della evoluzione della coscienza.

Quello vi porterà a che tutto rimanga in evidenza in una coscienza. Dobbiamo così pregare e pacificare a noi stessi.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi unifica,

La Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Set

13

Martedì, 13 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO PER L´APPARIZIONE DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, ALLA VEGGENTE SORELLA LUCÍA DE JESÚS

Nell'inizio di tutto, il Creatore aspirava a che tutti i Suoi figli conoscessero la verità e capissero l'essenza del Suo Amore, ragione per la quale Lui si era moltiplicato.

L’unico motivo della esistenza di tutte le cose è l’Amore di Dio, che in un certo momento fu così grande che non è riuscito a rimanere in Lui stesso e che lo fece moltiplicarsi in Tre senza lasciar di essere Unico. E, ancor senza lasciare di essere Unico, si è moltiplicato in molti di più.

Il mistero dell’Amore è che lui si moltiplica e si dona, senza lasciar di appartenere alla stessa Fonte. Colui che ama participa della moltiplicazione di Dio e della essenza della Creazione; colui che ama veramente, ama con l’Amore del Padre e ne lo dona a tutti, prendendo quella presenza di Dio infinita, ed allo stesso tempo unica.

Arriverà il tempo nel quale le parole daranno luogo alla saggezza del cuore, perché il Verbo Divino è vibrazione e no dei congiunti di lettere che ne formano idee, concetti e che tentano di contenere in se stesse ciò che è inspiegabile e comprensibile allo stesso tempo.

Nell'inizio della scuola umana, gli esseri della Terra hanno attratto, da esperienze anteriori, il Raggio della Scienza di Dio, perché in quel momento avevano bisogno del Conoscimento divino per la loro evoluzione come razza e come coscienza. Nonostante, l'umanità ha limitato la Scienza divina con i muri concreti della sua mente, e molto di ciò che il Creatore tentò rivelarvi è rimasto imprigionato nella impossibilità umana di ricevere gli impulsi di Dio.

Fu così che il conoscimento si è stancato nella limitazione della mente umana, e quello che era infinito e sublime si è limitato così tanto come l'uomo che stava prigioniero nella sua materia e lontano dal suo spirito.

Di questa forma figli, la verità mai vi è stata rivelata, perché, aldilà di credere che avevi saggezza, sempre avete tentato collocare nella comprensione umana un conoscimento e una verità che trascendono infinitamente quella comprensione.

Coloro che hanno potuto contemplare o vedere un po’ questa verità si sono mantenuti in silenzio, perché sapevano che questa non ci entrava dentro i concetti umani; come vi ho detto: il Verbo Divino è vibrazione e non parole.

È per questa ragione che la storia del Universo, del Cosmo, della Creazione, si scrive negli Specchi e no nelle foglie di carta.

Per capire la verità che vi porto, dovete entrare nel Universo interiore e leggere nello specchio del cuore ciò che Io vi trasmetto.

Molti credevano che il fatto di che Io Mi avvicinasse al pianeta significava un retrocesso nella vita evolutiva, e in verità figli, l'arroganza e l'ignoranza umane non vi hanno permesso capire che Io sono venuta a ponere voi sul cammino corretto della evoluzione; sono venuta per attivare gli specchi dei vostri cuori ed insegnarvi, più di che a pensare, a sentire ed a vivere l'insegnamento.

È attraverso della Mia presenza che potete arrivare alla essenza del cuore e lì capire, senza spiegare, i misteri divini.

Adesso che la preghiera già vi ha aperto la porta del cuore e della coscienza, arrivò l'ora di capire essi misteri che tanto vi ho annunciato. Solo vi chiedo che non torniate a commettere gli stessi errori dal passato, tentando capire e spiegare scientificamente ciò che Io vi dirò. Questa era è l’era dell’Amore e non più della scienza, perché la scienza vi ha portato fino a qui affinché adesso entriate in altri gradi di evoluzione e possiate manifestare la Volontà divina.

Se continuate tentando guidarvi per impulsi ed istruzioni dal passato, perderete l'opportunità di vivere il nuovo e di essere trasformati dalle correnti che questo ciclo attuale vi porta dal Universo.

Ascoltate ciò che vi dico, figli Miei, accendendo lo specchio del cuore e no la mente. Nello specchio del cuore c'è silenzio e saggezza, ed è così che dovrete ricevere le nuove chiavi di questi tempi.

Il Creatore desidera avvicinarvi alla verità sul vostro origine, non solo affinché abbiate conoscimento, ma affinché quella informazione vi aprossimi alla Vita divina e troviate il cammino del ritorno.

Che la Verità è la amplitud del Cosmo vi rivelino la verità e l’ampiezza su di voi stessi; già è l'ora di che riconosciate la somiglianza con Dio, che è spirituale ed essenziale, affinché possiate sopportare i tempi che verranno sostentati dalla verità, e manifestate sulla Terra il Piano del Creatore.

Io vi amo e vi ringrazio per ascoltarMi con lo specchio del cuore,

La vostra Madre, Maria, Rosa della Pace

Set

12

Lunedì, 12 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

La Rete di Comunicazione degli Specchi Celesti, continuazione

Apri il tuo cuore e svuota la tua mente per poter capire e vivere i misteri della Creazione.

In quella apertura potrai penetrare l'essenza del conoscimento, e tutto ciò che è sacro nel Universo non arriverà a te soltanto come informazione, ma anche come codici di Luce che svegliano nel tuo essere per trasfigurarti.

Questo è il potere degli Specchi, stabilimenti celesti di armonia universale, che concentrano dentro se tutti gli attributi della Creazione. Diciamo e capiamo come attributi a tutti i raggi e correnti celestiali che i Padri Creatori hanno utilizzato per la manifestazione dei piani e della vita.

Sono questi attributi che permettono, di tempo in tempo, rinnovare la vita universale e tutti i cicli portando impulsi positivi che impregnano tutta la Creazione. È così, che gli Specchi Celesti conservano in se il ricordo del nostro origine spirituale, mentale e materiale.

Nel principio, nel origine, ciò che capivamo come l'essenza del Pensiero di Dio, la Fonte creò gli Arcangeli affinché loro creassero le armate della luce nel Universo Mentale; è stato così che nel principio di tutto l’Universo Mentale è stato gestito dalla esistenza dei primi eserciti degli Elohim.

Queste risplendenti Coscienze sono state impulsate a collaborare con la creazione del Universo Materiale, perché nel Pensiero e nel Cuore del Padre Eterno esisteva la Volontà di che si diedero grandi esperienze d'amore che superassero a tutte le anteriori.

I Padri Creatori nel principio hanno creato, per una richiesta di Dio, gli Specchi Celesti, perché dentro del Universo Materiale e Mentale questi aiuterebbero nella evoluzione spirituale di tutta la vita universale.

Gli Specchi Celesti furono formati anche per dodici attributi, dodici Raggi o dodici correnti di energia spirituale e divina, che permetterebbero di mantenere la storia dell’origine della Creazione ben conservata e disponibile come informazione luminosa per tutte le coscienze che sarebbero create ad immagine e somiglianza di Dio.

I dodici attributi che si sono manifestati durante la gestazione degli Universi Mentale e Materiale hanno emanato direttamente da ciò che conosciamo come Fonte della Creazione, che è l'essenza pura ed immacolata del Padre Eterno.

Da lì, durante dodici cicli o dodici tempi, gli Universi Mentale e Materiale che stavano in formazione hanno ricevuto questi impulsi spirituali affinché si possa finire la costituzione della vita evolutiva nei differenti piani.

Il primo attributo della Fonte è stato quello della VITA; Dio in quel momento decretò: Che in tutti i piani esista la Vita, essa che sarà visibile e invisibile, ma che in essenza sarà piena di Amore.

Il secondo attributo emanato dalla Fonte è stato quello della UNITÀ; Dio decretò in quel momento: Che tutta la Vita che si manifesterà in somiglianza a quella Mia conosca e viva la Unità per poter attingere la Fonte attraverso l’Amore.

Il terzo attributo che emanò dalla Fonte è stato quello dell’AMORE; Dio decretò in quel momento: che l’Amore Divino sia conosciuto per tutta la Vita e che la Vita manifeste tutti i gradi di Amore affinché l'evoluzione avanzi.

Il quarto attributo che è stato emanato dalla Fonte fu quello della SAGGEZZA; Dio decretò in quel momento: Che la Saggezza diventi sacra tutta la Vita, che gli spiriti tornino più nobili le loro coscienze per il fatto di avere conoscimento dell'amore e dell'unità. 

Il quinto attributo che è stato emanato dalla Fonte fu quello della UMILTÀ; Dio decretò in quel momento: Che tutta la Creazione sia umile nel suo spirito e costituzione, che il vero governo ed evoluzione siano attinti dagli umili e che tutta la vita imiti quel sacro cammino.

Il sesto attributo che è stato emanato dalla Fonte fu quello della COMPASSIONE; Dio decretò in quel momento: Che la Compassione assoluta sorga nella vita universale, affinché le coscienze ricordino che tutto ha la sua base nell’Amore e nella Misercordia.

Il settimo attributo che emanò dalla Fonte fu quello della MISERICORDIA; Dio decretò in quel momento: Che tutta la Creazione viva in essenza la Misericordia e che questa Legge vivifichi a colui che ne la contempli in devozione.

L’ottavo attributo che è stato emanato dalla fonte fu quello della POVERTÀ DI SPIRITO; Dio decretò in quel momento: Che la vera evoluzione occorra in tutti i poveri di spirito, affinché niente né nessuno, nessuna tentazione li divvii dal sacro cammino.

Il nonno attributo che è stato emanato dalla Fonte fu quello del SERVIZIO, e Dio decretò in quel momento: Che la cooperazione e l'aiuto mutuo stabiliscano negli universi lo spirito del servizio; che l'amore ed il servizio penetrino tutta la vita affinché la fraternità sorga e sia la base della evoluzione universale.

Il dicessimo attributo che è stato emanato dalla Fonte fu quello della PIETÀ, e Dio decretò in quel momento: Beate tutte le coscienze che implorino al Mio Santo nome, perché avrò Pietà assoluta di ognuna di esse e così conosceranno il potere della Misericordia del Mio Cuore.

Il dicessimo primo attributo che è stato emanato dalla Fonte fu quello della ETERNITÀ, e Dio decretò in quel momento: Che tutto quello creato conosca, dopo della sua esperienza, la Eternità; che tutti i piani che conservano la vita universale elevino i loro spiriti affinché si fondano con l'infinito e così attingano l'immortalità.

Il dicessimo secondo attributo che emanò dalla Fonte fu quello della SCIENZA, e Dio decretò in quel momento: Che tutta la Creazione e la vita prendano coscienza delle Leggi e che esse conducano, guidino e riaggiustino tutta la vita universale sotto lo spirito della armonia.

Questi dodici attributi sono stati conservati essenzialmente dentro gli Specchi Celesti, essi che pure irradiano questi principi creatori a tutto l'universo materiale.

Gli Specchi Celesti sono grandi stati di coscienza divina presente in tre piani: materiale, mentale e spirituale, e così si stabilisce in tutto l'universo un potente equilibrio che è sostentato per le coscienze angeliche.

È così che la Rete di Comunicazione degli Specchi aiuta nella redenzione e nella riabilitazione di tutta la vita in cicli ed in tempi diversi. Di quella forma gli Specchi Celesti, contando con quelli impulsi divini, si tornano fontane di emanazione d'amore e di unità verso tutta la vita.

La esistenza degli specchi celesti fa ricordare alla vita planetaria che le anime sempre devono aspirare un giorno a tornarsi così somiglianti ad uno Specchio, non per la propria potenza, bensì per poter riflettere ciò che il Padre aspetta da ogni creatura, come Lui né lo ha pensato dal principio.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Unita allo Specchio di luce di ogni cuore,

La vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Set

11

Domenica, 11 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Invierò a tutti i Miei angeli affinché dopo di ogni battaglia, i Guaritori del Cielo irradino i Loro stati di cura sulla umanità servitora.

È così, che la vostra Madre Celeste invia a tutte le Sue Armate di Luce affinché ricostruiscano tutto quello che è rimasto dannato dopo di un tosto fronteggiamento.

Sapete, cari figli, che gli angeli della cura dedicano il Loro divino servizio per restaurare ed equilibrare esso che il Mio avversario tenta distruggere.

Così, l’Amore di Dio in essi permette sigillare le porte al male, e tutto ciò che è involutivo è espulso perché in quel momento, Miei amati, la Luce di Dio, la Luce del Creatore trionfa davanti a qualsiasi avversità.

È in quella scuola che tutti i servitori stanno entrando per poter imparare ad amare ciò che il Padre vi invia come istruzione e per la crescita interiore.

Come la vostra Madre, non lascerò di accompagnarvi in questa traiettoria che vi porterà a servire per la liberazione di molte anime che sono acchiappate nell'ignoranza e nella tentazione del Mio nemico.

Quando una liberazione ed uno svegliare globale accade nelle coscienze, è segnale, cari figli, che il trionfo del Mio Immacolato Cuore è ogni giorno più vicino; questo sarà inevitabile in questi tempi che arriveranno per l'umanità.

Sapete, Miei amati guerrieri, che sarò vicina a voi sostenendo il cetro del Mio governo materno.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi protegge,

La Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Set

02

Venerdì, 2 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Mentre la Mia Luce Materna e Divina penetra la Terra insieme a San Giuseppe per redimere ai cuori caduti e persi, il Mio Cuore riceve con giubilo le vostre preghiere ed i vostri cantici. Quando l'offerta è sincera e spontanea piace molto al cuore di Dio.

Così, cari figli, tutti i giorni vi insegno ad amare un po' più e a perdere la paura di farlo, perché se amaste i vostri fratelli così come Io amo ognuno di voi, molte sofferenze finirebbero.

Vi invito, figli Miei, a rafforzare il compromesso col Padre Eterno di formare una sacra famiglia spirituale, depositaria degli stessi codici dell'antico popolo da Israel; popolo che in quel tempo vivificò la parola di Dio e ne la fece carne dentro se.

Vi invito ad amare il conoscimento ma anche a ne viverlo, affinché questo sia in voi una fonte di conversione ed esempio di redenzione.

In questo momento, cari figli, i Sacri Cuori si approssimano a questa parte del pianeta per la grande necessità dello svegliare e della redenzione.

Ho bisogno, Miei figli, di che possiate accompagnare ogni passo che danno i Messaggeri del Cielo, così voi potrete contribuire con lo sviluppo di un Piano che non è fisico, ma è interno e spirituale.

Tutti senza eccezione sono chiamati in questa ora per apportare le sue virtù e i suoi doni, affinché Mio Figlio possa realizzare la Sua Opera di redenzione in questi tempi.

Per quello cominciate ad amare di forma differente a come avete amato fino adesso, che il vostro amore umano si trasformi per la preghiera e si trasfiguri in ogni nuova consacrazione.

Io vi aiuterò a seguire quel cammino infinito verso il vero Amore. Io vi motiverò e vi darò impulso per concretare in voi ciò che il Padre tanto aspetta; affinché esso sia possibile consegnateMi ciò che siete e così sarò in voi ad immagine e somiglianza di Dio.

Animatevi tutti i giorni a dirMi sì.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi benedice sempre,

La vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Set

01

Giovedì, 1 Settembre 2016

Messaggi quotidiani
MESSAGGIO QUOTIDIANO DI MARIA, ROSA DELLA PACE, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI FIGUEIRA, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN

Nei Centri Mariani del mondo consacrati dalla Vostra Madre Celeste, da Cristo e San Giuseppe, si conservano spiritualmente perle preziose di Luce che, accese nelle essenze delle anime, svegliano la conversione.

Sono quelli tesori del Cielo che la Mia Divina Anima viene a versare ogni volta chemsto presente fra i Miei cari figli; è così che il Mio Spirito Materno istituisce in ogni Cento Mariano un Dono di Dio che permette svegliare la redenzione dei cuori e di ognuna coscienza che passi da essi in preghiera.

La Sacra Famiglia si è servita di quelli tesori dai quali Io vi parlo, per potere portare avanti l'opera di redenzione della umanità. È così che quelle reliquie spirituali si incontrano depositate, ad esempio, in questo Sacro Centro Mariano nel quale la Gerarchia Celestiale ancora sviluppa un compito planetario in unione con tutte le coscienze che qui si incontrano per sostentare il vortice di luce che si apre su ogni Centro Mariano.

In questi tempi finali nei quali l'umanità definirà il suo prossimo destino, Io vi chiedo, cari figli, che mai vi stanchiate di essere custodi di tutti i tesori e di tutte le Grazie che i Messaggeri Celestiali hanno versato con tanto amore.

In questa ora nella quale la redenzione e la cura planetaria sono imprescindibili, che i vostri cuori sempre si rinnovino e siano custodi del divino legato che avrà i suoi frutti e la sua vittoria nella prossima umanità.

Così come una volta vi ho detto, cari figli, voi siete essi custodi e successori di un divino conoscimento che è conservato in tutti i Centri Mariani.

In preghiera, lavorate tutti i giorni affinché ogni volta di più quel conoscimento de essi codici divini si espandano nel mondo e nelle coscienze che ne hanno più bisogno.

Che il ricordo vivo dei tesori della istruzione sempre vi motivi a dare i vostri passi in direzione a Mio Figlio e per il compimento del sacro Piano d’Amore.

Che la fiamma dei vostri cuori mai si spegne e che sempre sia unita alla fiamma della Vostra Madre Celeste, così ricostruiremo questa umanità.

Vi ringrazio per rispondere al Mio chiamato!

Vi impulsa a seguire avanti,

La Vostra Madre Maria, Rosa della Pace

Chi siamo

Associazione Maria
Fondata nel dicembre 2012, su richiesta della Vergine Maria, l'Associazione Maria, Madre della Divina Concezione è un'associazione religiosa, senza legami con alcuna religione istituita, di carattere filosofico-spirituale, ecumenico, umanitario, caritativo, culturale, che supporta tutte le attività indicate attraverso l'Istruzione trasmessa da Cristo Gesù, la Vergine Maria e San Giuseppe.

Contatto