MESSAGGIO STRORDINARIO DI CRISTO GESÙ GLORIFICATO, TRASMESSO NEL CENTRO MARIANO DI AURORA, PAYSANDÚ, URUGUAY, AL VEGGENTE FRATE ELÍAS DEL SAGRADO CORAZÓN DE JESÚS

Nel nome del Padre del Figlio e dello spirito Santo. Amen.

Se sei disperato o angosciato, vieni a Me e seguimi.

Se non hai chiarezza su quello che devi decidere, vieni a Me e seguimi.

Ora, non importa come sei o come stai, vieni a Me e seguimi.

Conosco il più profondo del tuo essere e conosco la Volontà di Mio Padre, vieni a Me e seguimi.

La tua croce non è uguale alla croce dei tuoi fratelli, viene a Me e seguimi.

Io ho da offrirti la Mia Corona di spine, vieni a Me e seguimi.

Io ho da darti tutto il Mio Essere. Che aspetti? Vieni a Me e seguimi.

Se i tuoi piedi hanno inciampato in molti sassi in questi ultimi tempi, non ti preoccupare, alzati, vieni a Me e seguimi.

Perché quello che sta scritto per la tua vita, non è lo stesso che sta scritto per il tuo prossimo. Se in verità vuoi conoscerlo e sapere, vieni a Me e seguimi.

Se decidi di venire a Me, potrai entrare nel Mio Cuore ed avere una nuova vita. Saprai attraversare le tue prove e le tue incertezze; però tieni presente che il Mio Amore sta al di sopra di tutte le cose. Perciò vieni a Me e seguimi, perché necessito soldati decisi, temperati dall'umanità e bagnati dalla Mia Grazia cosicché possano servire il Piano di Mio Padre e lo adempiano.

Le Mie promesse si compiranno nella prossima vita. Per questo, vieni a Me e seguimi.

Contemplo il mondo ferito e sommerso nella sofferenza e nel caos.  Vieni a Me e seguimi, cosicché i nuovi Cristi possano svegliarsi. Mentre questo non succede, io continuerò venendo al mondo perché il Mio cuore può stare in voi e voi potete stare nel Mio Cuore. Venite a Me e seguitemi, che c'è ancora molto da fare e lavorare.

Le piaghe più profonde del pianeta devono essere guarite e la tua vita deve essere il balsamo per queste ferite. Vieni a Me e trasformati in quello che io spero tanto. Nel silenzio del Mio Cuore vi lascerò pronti per vivere questi tempi e queste sfide.

Mi offro nella comunione eterna per coloro che soffrono e patiscono; per coloro che, giorno dopo giorno, perdono la luce interiore e lasciano spegnere la fiamma della loro fede.